Qualche tipica parola triestina

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
raniericoletto
naufrago
naufrago
Messaggi: 37
Iscritto il: sabato 24 maggio 2014, 23:40

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da raniericoletto » lunedì 2 giugno 2014, 23:12

no son sicuro ma ingambà dovessi esser meter un stival, cioè go ingambà al stival.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34419
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da babatriestina » mercoledì 4 giugno 2014, 19:36

Espression che nissun dopra più, e ache anche a casa mia iera ormai solo scherzosa " compena ara" . Chi dopra più compena?
iera la risposta presempio a tu mare... *** se rispondeva La tua, compena ara! ( bastanza popolar, diria..)


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1794
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da Piereto » mercoledì 4 giugno 2014, 20:16

Ieri che iero in ostaria iera in un tavolo vizin do babe che no le fazeva altro che ciacolar, ma i toni diventava sempre più alti e se sentiva che le iera sul rabiado , e me son dito " dio che babe curneval" Adeso go visto che sul vocabolarieto nol xe.



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6857
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da sono piccolo ma crescero » mercoledì 4 giugno 2014, 21:19

Piereto ha scritto:[link_button][/link_button] " dio che babe curneval" Adeso go visto che sul vocabolarieto nol xe.
CURNEVAL o CARNEVAL?

Se xe el primo no lo go mai sentido e voleria una definizion dela parola e la conferma de un altro che se la dopra (regola che go seguì sempre).

El secondo no lo go messo perché sai vizin a l'italian. Ma podemo meterlo visto che el ga tanti significati e qualchedun non proprio tipico dela lingua italiana e invece comun in dialeto.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

raniericoletto
naufrago
naufrago
Messaggi: 37
Iscritto il: sabato 24 maggio 2014, 23:40

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da raniericoletto » venerdì 13 giugno 2014, 12:31

FLON FLON = 'na baba sgionfa



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6857
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da sono piccolo ma crescero » venerdì 13 giugno 2014, 12:51

raniericoletto ha scritto:FLON FLON = 'na baba sgionfa
Sicome xe una parola che no go mai doprà, go meso, con parole mie, quel che disi el Doria, quindi no solo grassa, ma podeia eser anche altro

http://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php?id=dialetto:f

Voleria conferma sul genere che el Doria meti maschile: "Quela baba xe un flonflon" e no "una flonflon"


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10737
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da Nona Picia » venerdì 13 giugno 2014, 16:13

Le poche volte che go sentì qualchedun dir sta parola, iera sempre "la xe UN Flonflon.


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34419
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da babatriestina » domenica 15 giugno 2014, 19:57

nota anche dalla canzione " e andando zo pel corso".
Anche da me in famiglia un flonflon signora corpulenta.
Mi faceva assai da ridere che in francese invece un flonflon è una musichetta "les flonflons du bal" cantava Edith Piaf ed io immaginavo i flonfloni tirstini che si mettevano a ballare


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3689
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da Ciancele » lunedì 16 giugno 2014, 9:13

babatriestina ha scritto:nota anche dalla canzione " e andando zo pel corso".
Anche da me in famiglia un flonflon signora corpulenta.
Mi faceva assai da ridere che in francese invece un flonflon è una musichetta "les flonflons du bal" cantava Edith Piaf ed io immaginavo i flonfloni tirstini che si mettevano a ballare
Andando zo pa'l corso mi go incontrado UNA flonflon. Po'l darse che flonflon, come sostantivo, sia maschile, ma posi vignir usà anca come agetivo. 'lora: una (mula) flonflon. Cosa ve par?



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34419
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da babatriestina » lunedì 16 giugno 2014, 10:20

mi la conossevo come
Andando zo pel corso incontro UN BEL flonflon


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6857
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 16 giugno 2014, 11:09

Go messo "s. mf." maschile o femminile, perché sul web go trovà in tuti e due i modi.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6857
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 31 luglio 2014, 8:14

Visto che xe 100 anni che ga comincià la guera, go visto che mancava nel vocabolario la parola s'ciopo. Me pareva giusto sotolinear che s'ciopo no vol dir scoppio, se non come verbo (mi s'ciopo, io scoppio).

Per scoppio, in dialetto, me xe vegnù solo la parola tiro. Secondo voi ghe xe altre parole? Pensavo a boto, ma el Doria no lo riporta con questo significato.

Ciancele, ti che te ga fato la guera :wink: , come te diria in dialeto la parola "scoppio"?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10737
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da Nona Picia » giovedì 31 luglio 2014, 8:36

A mi me vien in mente solo quel che te ga dito ti, boto.....


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3689
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da Ciancele » giovedì 31 luglio 2014, 9:29

sono piccolo ma crescero ha scritto: Visto che xe 100 anni che ga comincià la guera, go visto che mancava nel vocabolario la parola s'ciopo. Me pareva giusto sotolinear che s'ciopo no vol dir scoppio, se non come verbo (mi s'ciopo, io scoppio).

Per scoppio, in dialetto, me xe vegnù solo la parola tiro. Secondo voi ghe xe altre parole? Pensavo a boto, ma el Doria no lo riporta con questo significato.

Ciancele, ti che te ga fato la guera :wink: , come te diria in dialeto la parola "scoppio"?
Ciancele, guerriero a riposo, risponde a stretto giro di post.
Fedele al mio credo di dire solo la verità, nient’altro che la verità, tutt’altro che la verità, comunico: No so. :doh_143:
Se per SCOPPIO se intendi LO SCOPPIARE (es.: LO SCOPPIO DI UNA BOMBA), me par de no gaver mai sentì dir una espresion in triestin, o no me la ricordo. Come verbo sì: Una bomba ga s’ciopà o iera s’ciopada. Per TIRO diria el rumor che fa LO SCOPPIO. Go sentì un tiro. De no confonder con FISCHIO o SIBILO dela bomba che casca. Le bale fis’ciava. Le go sentide nel 1946 o 1947 prima de ‘rivar in piazeta a Bolunz. I m...ilitari i tirava de Sora San Servolo. BOTO anca, ma sempre come rumor.
PS: Non si deve dimenticare che questi temi sono stati trattati forse piuttosto in italiano nel corso di qualche lezione. Per cui è più facile conoscere la definizione in lingua che in dialetto.
Ssso sorry!



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6857
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 31 luglio 2014, 11:17

Anche mi son rivà ala conclusion che "lo scoppio di una caldaia" se tradusi in dialeto xe s'ciopada una caldaia.

Ma in dialeto strento :wink: :-D esisti una parola, metonimia (sai la go sentida doprar in Rena vecia e in porto!), che vol dir "figura retorica per cui se dopra la causa per l'effetto, l'effetto per la causa, l'autor per l'opera, ...". "Legio Carpinteri e Faraguna" per "leggo le opere di Carpinteri e Faraguna", "Ghe xe sta un tiro su una nave che i stava scarigando" "C'è stato uno scoppio su una nave che stavano scaricando"

Comunque, andando drio de Nona picia, meterò scoppio anche per boto.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5946
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da sum culex » giovedì 31 luglio 2014, 19:55

S'ciopo secondo mi vol anche significar 'fucile', come che xè za ne vocabolario
Ancora una parola simile: s'ciopadura che vol dir fessura, crepa.
E nche s'ciopar ch vol dir esplodere, scoppiare.
S'ciodar = schiodare (dis'ciodar)
S'ciopon = un tipo de garofano, ma anche donna s'gionfa (prosperosa)

Un'altra parolina:
Pinetlcul = calcio nel sedere

Spero de no aver sbaglià gnente e de esseer stado almeno un poco utile.
ciao
sum culex



Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10737
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da Nona Picia » venerdì 1 agosto 2014, 9:13

Mi diria Pintel, sum, senza c*l :lol:


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5946
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da sum culex » venerdì 1 agosto 2014, 19:40

Nel vocabolario 'novo Doria' la parola solo 'pintel, no esisti, ma go trovà qulela che go citado mi.
ciao
sum culex



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34419
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da babatriestina » lunedì 18 agosto 2014, 14:01

"spoetizar"
Una delusione, una disillusione "spoetizzano" cioè tolgono la poesia o le illusioni.
" me ga spoetizzado" Doria Zeper lo dà come prestito dall'italiano


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34419
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Qualche tipica parola triestina

Messaggio da babatriestina » giovedì 28 gennaio 2016, 9:43

un termine che secondo me è un po' trattato sbrigativamente nel dizionario è ciò.
vero, significa Ehi! ma non solo, nell'uso e nelle locuzioni:
per esempio mi viene in mente una ritornello ceccheliniano in cui è ripetuto un Ciò! ciò! cio! e poi Chi ga rabia che i se la magni.. direi che è ovvio immaginare il ciò collegato al gesto dell'ombrello, quindi in italiano lo renderei con Tiè!
poi abbiamo le varie locuzioni con ciò, a me viene in mente come prima Orco ciò o Orca ciò generica esclamazione che renderei con un "perbacco!" o Perdincibacco
o anche l'espressione " essere ciò ti ciò mi" nel senso di essere assai amici insomma c** e camisa
sono certa che pensandoci verranno altre locuzioni in cui la traduzione ehi è limitata..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rispondi

Torna a “El nostro dialeto”