Lingua e dialetto

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Rispondi
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7209
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Lingua e dialetto

Messaggio da sono piccolo ma crescero » venerdì 10 giugno 2016, 18:07

Un articolo che farà battere di felicità il cuore di più di un frequentatore di questo forum

http://www.repubblica.it/scienze/2016/0 ... ef=HRERO-1


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1914
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da Piereto » sabato 11 giugno 2016, 8:27

Solo i chismomì ignoranti pol pensar che el dialetto sia una roba da plebei, El vernacolo xe sceto e el te fa sentir appartenente a una comunità piccola, ma ricca de valori.
Comunque per aumentar el corpo del vocabolarieto, me xe parso de no veder la paarola sbernifo che saria eser un losco figuro, e legio masgalbero co la elle, , ma almeno mi go inteso dir masgaibero co la i.
Manca anche chismomì.



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7209
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 11 giugno 2016, 9:00

Per la parte del vocabolario te go risposto qua
http://www.atrieste.eu/Forum3/viewtopic ... 33#p113633


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7209
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 27 giugno 2016, 11:34

Go un dubio:

"Se se pesemo, mi e ti semo là e là"
"Semo là e là per rivar"


Là e là: secondo voi xe una forma tipica del dialetto per indicar una uguaglianza approssimativa o la xe anche in italian? Se mi scrivo in italian "come peso siamo là e là" va bene o i me lo segna? No lo go trovà sul Devoto Oli, Vocabolario della lingua italiana, e quindi me resta sto dubbio.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4011
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da Ciancele » lunedì 27 giugno 2016, 14:25

sono piccolo ma crescero ha scritto: Go un dubio:

"Se se pesemo, mi e ti semo là e là"
"Semo là e là per rivar"


Là e là: secondo voi xe una forma tipica del dialetto per indicar una uguaglianza approssimativa o la xe anche in italian? Se mi scrivo in italian "come peso siamo là e là" va bene o i me lo segna? No lo go trovà sul Devoto Oli, Vocabolario della lingua italiana, e quindi me resta sto dubbio.
Te cavo el dubio: No semo là e là. Mi go oltra 100 chili. 100 milioni di miligrami. :arf2_140:
Scusa. Me xe scampà.
Xe de novo una roba che no so se credo de gaverla sentida o se la go sentida par vero.
Prova a dir: lì e lì. Come lì per lì.



Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10906
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da Nona Picia » martedì 28 giugno 2016, 15:53

In efeti me par che sia come che disi Ciancele.."la e la" in dialeto e "li e li" in italian. Idem per "la per la" e "li per li"...ma magari me sbaglio...


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3381
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da Elisa » martedì 28 giugno 2016, 20:56

sono piccolo ma crescero ha scritto:Un articolo che farà battere di felicità il cuore di più di un frequentatore di questo forum

http://www.repubblica.it/scienze/2016/0 ... ef=HRERO-1
Che soddisfazione! :-D Almeno noi trilingue, parlanti in dialetto in famiglia, in italiano con i compatriotti e in spagnolo dintorno, ci illuderemo di conservare un cervello "forte"! Illustrativo articolo che distrae da argomenti scabrosi, odierni. :-) :-) :-) :-) :-) :-)


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4011
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da Ciancele » mercoledì 22 marzo 2017, 18:38

Co‘ se comincia a guglar se salta de una roba a l’altra. Go leto in tedesco la storia dei Asburgo. Nisun parla de dedizion o de Trieste. Po ‘ndando avanti son saltà su Trieste e l’Austria. Se go capì ben, anche in Austria xe qualchedun che rivendica el Tirolo, Trieste, parte dela Slovenia ecc. Altro che Nizza, Savoia e Corsica fatal. Più o meno tuti disi che l’Italia ga rovinà e sta rovinando Trieste e i ga dito quel che iera el redito pro capite de Viena e Trieste soto l’. Bisognaria far el confronto tra grandi cità taliane e Trieste. Ma xe qualchedun che disi che motivi economici no xe bel par sceglier un stato. Importante xe se se se senti per ‘sto stato. I ga dito che ogi no ocori più dir son quel o son quel altro, parchè gavemo l’union europea. Sicome che anca ne l’union ognidun zerca de tirar l’aqua al suo mulin, no gavemo neč.
Ve fazo ‘deso la traduzione de un articolo Wikipedia su Trieste.
Lingue
In città si parla soprattutto italiano ovvero triestino, in alcuni rioni e nel contado si parla invece sloveno. Una minoranza molto piccola parla ancora il tedesco. Per lungo tempo la lingua italiana non era ancora ben diffusa a Trieste e nel suo retroterra. Fino all’inizio del 19. secolo si parlava il tergestino, una varietà friulana. Il tergestino sparì quando l’importanza di altre lingue e dialetti, quali il veneziano, lo sloveno ed il tedesco, aumentò.
Si sviluppò un nuovo dialetto italiano, il cosiddetto Triestino, in dialetto: Triestin. Questo dialetto assomiglia al veneziano, ma contiene anche elemento della lingua friulana, slovena, croata, tedesca e greca. Lo scrittore italiano Claudio Magris definisce il dialetto quasi come una lingua propria.
Al contrario di molti altri dialetti, il triestino non è diminuito negli anni passati, ma viene tuttora parlato attivamente dall’intera popolazione di Trieste.
Per chiudere: No semo noi i soli nostalgici. :36_3_1:



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36004
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da babatriestina » mercoledì 22 marzo 2017, 21:05

Ciancele ha scritto: Fino all’inizio del 19. secolo si parlava il tergestino, una varietà friulana. Il tergestino sparì quando l’importanza di altre lingue e dialetti, quali il veneziano, lo sloveno ed il tedesco, aumentò.
No so chi che ga scrito cussì, ma mi la prima volta li gavevo ciapai sul serio. E go cominciado a leger cossa che scriveva i treistini prima del 19 secolo( perchè no li podemo sentir parlar...) ben bon i testi che legio xe in italian.. po go letto i resoconti medievali de come che le babe se patufava, che dovessi eser riportade la frasi.. de furlan gnanca el ombra... alora go zercado de capis cossa che iera sto tergestino e go trovado che xe un solo libro de un zerto abate Mainati che ga ingrumado quel che el ga sentido lu. E me par tuto qua. O quache altra frase ingrumada, un apoesia.. Insoma , quel poco che i ga ingrumado ( e no so in che ambito e in che zona) paressi che parlava tuti.. :?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10906
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da Nona Picia » venerdì 16 febbraio 2018, 19:21

Dal cell no so dove meter el titolo...
MATAVILZ.....de dove deriva sto nome? Savemo che in italian xe Valerianella o Songino. Chissà se qualchedun me spiega


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7209
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da sono piccolo ma crescero » venerdì 16 febbraio 2018, 21:47

Nona Picia ha scritto:
venerdì 16 febbraio 2018, 19:21
Dal cell no so dove meter el titolo...
MATAVILZ.....de dove deriva sto nome? Savemo che in italian xe Valerianella o Songino. Chissà se qualchedun me spiega
El Doria lo fa derivar dal sloven dialettale matavîlc che a sua volta deriva dal sloven letterario matovilec e che significa valerianella, matavilz insomma.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10906
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Lingua e dialetto

Messaggio da Nona Picia » venerdì 16 febbraio 2018, 23:19

Grazie !


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Rispondi

Torna a “El nostro dialeto”