Traduzion del forum

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Rispondi

Come scriver le parole che in italian ga due s coome "Messaggio" o "Massimo"?

Mesagio e masimo
1
50%
Messagio e massimo
1
50%
Un val l'altro
0
Nessun voto
 
Voti totali: 2

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6986
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Traduzion del forum

Messaggio da sono piccolo ma crescero » martedì 20 febbraio 2018, 11:23

La traduzion del forum xe sempre "work in progress", lavor che va avanti come la fiaba se sior intento.

Dentro ghe xe de tradur spesso parole come "Messaggi", "Massimo", ....

Con quante esse li scrivo? El vecio Doria, ffdt fondador del forum e altri meteria una esse sola, Zeper e altri ne meteria due.

Sicome no so cosa far go pensà: femo un sondagio.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34782
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Traduzion del forum

Messaggio da babatriestina » martedì 20 febbraio 2018, 11:24

Mi voto per due. per poder distinguer una rosa rosa de una rosa rosa


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3807
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Traduzion del forum

Messaggio da Ciancele » martedì 20 febbraio 2018, 15:59

babatriestina ha scritto:
martedì 20 febbraio 2018, 11:24
Mi voto per due, per poder distinguer una rosa rosa de una rosa rosa.
Se mi, arbiter pronunciae, podesi coreger, coregeria qua do inveze de due. Consideremo el due come aiuto ai non autoctoni. Pal steso motivo, in caso de bisogno saria forsi meio scrivere la dopia consonante. Ma 'lora no xe più triestin patoco, ma talian triestinizà. Nel vocabolatiero bisognaria meter un aviso che ....



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6986
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Traduzion del forum

Messaggio da sono piccolo ma crescero » martedì 20 febbraio 2018, 20:44

Quindi cambio eser in esser, mesagio in messagio, masimo in massimo.

Però la regola de Zeper no me piasi sempre:

lasar o lassar? Secondo Zeper doveria eser lassar
conoser o conosser?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34782
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Traduzion del forum

Messaggio da babatriestina » martedì 20 febbraio 2018, 21:06

per un omo bel ma insulso mama lo ciamava " Guàrdime-làssime" e fazendo sentir le due esse


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6986
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Traduzion del forum

Messaggio da sono piccolo ma crescero » martedì 20 febbraio 2018, 21:12

Resta conoser o conosser?
Preferisi (indicativo seconda e treza persona singolare) o preferissi?

Mi stago un atimo a cambiar tutozerco l'espresion regolar [aeiou]s[aeiou] e cambio la s in ss


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34782
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Traduzion del forum

Messaggio da babatriestina » mercoledì 21 febbraio 2018, 8:17

Come che ga dito Ciancele, i dizionari xe divisi, ma sopratuto dipendi del nostro obietivo: volemo scriver un triestin rispetoso dela filologia, modelo leterario, o un triestin forsi più slavazado ma comprensibile anche dei "foresti"? mi son per la seconda.
D'altro canto, un che vol meterse aposta la version in triestin del forum zerca una version filologicamente più coreta. Se andè aleger la gramatica triestina de Zeper xe come studiar una lingua nova. Mi savè come che la penso: se posso per mi la lingua xe un strumento de comunicazion


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1830
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Traduzion del forum

Messaggio da Piereto » mercoledì 21 febbraio 2018, 9:00

Son dacordo con Ciancele, meter le doppie volessi dir tradir la triestinità, e xe quel che fazo continuamente co scrivo in triestin. Stemo scrivendo una roba come in realtà no se pronuncia. Alora per mi xe solo una question de grafica, de far capir solo a chi che legi un testo.
Sugeriso alora che quando se scrivi roso ( el color e in italian vol la doppia) se dopri el segno s' e alora scriveremo ros'o. Quando inveze se scrivi rosa se intendi el fior. Cosa disè ? Xe una proposta acetabile? No me par tanto dificile , xe solo de ciapar la man.



Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1830
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Traduzion del forum

Messaggio da Piereto » mercoledì 21 febbraio 2018, 9:04

Se no va ben zontarghe alla s el apostrofo, se podesi scriver la esse in grassetto quando che se intendi un suono aspro e che vol la doppia in italian. Mentre per la s dolce resta tuto come prima.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34782
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Traduzion del forum

Messaggio da babatriestina » mercoledì 21 febbraio 2018, 9:12

cioè per farghe guera ale dopie dovemo crear altre grafie?
Nota ben che Piereto scrivi "esse" e no ese, grassetto , doppia... mi ve giuro che se legio ese ghe devo pensar almeno due volte per capir cosa che sia. No xe più el mio dialeto materno.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6986
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Traduzion del forum

Messaggio da sono piccolo ma crescero » mercoledì 21 febbraio 2018, 15:58

No me gavè risposto, èerò a tute le mie domande: Zeper scriveria, se go capido ben, "preferissi" la traduzion de "preferiscono" e "preferisci".

Meto due esse o una? Scrivo preferissi o preferisi?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6986
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Traduzion del forum

Messaggio da sono piccolo ma crescero » mercoledì 21 febbraio 2018, 16:20

Piereto ha scritto:
mercoledì 21 febbraio 2018, 9:00
Son dacordo con Ciancele, meter le doppie volessi dir tradir la triestinità, e xe quel che fazo continuamente co scrivo in triestin. Stemo scrivendo una roba come in realtà no se pronuncia. Alora per mi xe solo una question de grafica, de far capir solo a chi che legi un testo.
Sugeriso alora che quando se scrivi roso ( el color e in italian vol la doppia) se dopri el segno s' e alora scriveremo ros'o. Quando inveze se scrivi rosa se intendi el fior. Cosa disè ? Xe una proposta acetabile? No me par tanto dificile , xe solo de ciapar la man.
Xe per questo che nel vocabolario, ma qua no semo nel vocabolario ma nela traduzion del forum in triestin, go scrito S e S: ROSA ROSA per "rosa rossa" Ghe son andà drio al Doria che ghe meti un puntin soto, ma sicome meterghe el puntin xe una rotura, go preferido sotolinear. Qua però stemo parlando de de una scritura veloce.
babatriestina ha scritto:
martedì 20 febbraio 2018, 21:06
per un omo bel ma insulso mama lo ciamava " Guàrdime-làssime" e fazendo sentir le due esse
QUesto forsi xe quelo che anche el Doria ciama "raddoppio esperessivo" quando che el scrivi "urremengo" o che podessimo scriver "corrrrighe drio svelto".

MA a mi quel che me interesa xe "quando meto le due esse e quando no?" nela traduzion del forum che ve trovè quando ciolè el triestin come lingua nel profilo utente vostro? Ghe xe una ventina de iscriti, qualchedun assai ativo anche ma no digo chi per privacy, che legi le scrite del forum in triestin, , un bon grupeto le legi in, tuti i altri in italian (ghe iera anche el tedesco, ma sicome no lo gaveva ciolto nisun, lo go butà via). La version in triestin xe una carateristica unica del nostro forum e me piaseria farla la più bela possibile. Bela sopratuto per chi che la dopra.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3807
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Traduzion del forum

Messaggio da Ciancele » mercoledì 21 febbraio 2018, 17:29

Volevo scriver in privato a Son Piccolo Ma Crescerò par no far pupoli, ma sicome che no se trata de segreti scrivo ‘sto post. No xe polemica ma solo la mia idea.
Se go capido ben, el testo xe in triestin pai triestini. Chi che no capisi triestin, ga la posibilità de leger in italian o in altre lingue straniere. No ocori ‘lora che sudemo per scriver un triestin che capisi tuti. Anca el talian xe talian talian e no talian batizà.
Parlemo ‘lora del triestin. De qual? Del mio, che no esisti più, o de quel de dopo la guera? Mi scrivo una a dove che altra gente ciol una e: farsora o fersora, pal o per il. Chi ga ragion? Tuti do, ma no nel steso tempo. Mi gavevo ragion setanta ani, i altri ga ragion ‘deso.
Go leto che se trata dela presentazion del forum in triestin. Presentazion che mi no go mai leto. ‘lora go comincià a leger anca mi e za ale prime righe me xe vignù un colpo.
“El Forum “A Trieste” el xe nato per parlar dela nostra cità, farla conosser, migliorar la conoscenza, per chi che la conosi za, e el xe per tuti, triestini e non, che abita qua, via de qua, rivai de fora, e a quei che sta lontan ma ga Trieste sempre nel cuor.”
Conosser = mi scrivaria con una s
migliorar = sensa la g
non = no
abita = i sta
nel = intel
via de qua = i xe via de qua
Cosa vol dir ciapo?
In un altro caso, ma sempre parlando de dialeti, go dito del dialeto bavarese ala television. Xe come al napoletan. Nei film i usa una dialeto che de bavarese (o de napoletan) ga solo la pronuncia, el ton. Ma le parole xe meze gnoche. In napoletan i disi ogni tanto menchia o qualche altra espresion che capisi tuti, giusto par far creder che i parla napoletan. Ma quando che do napoletani i parlava tra de lori no te capivi gnente, ma gnanca una parola. Xe come che un triestin, parlando a Roma o Napoli, el disesi: Ghe go molà una zauca. El disi: Ghe go molà un s’ciafo.
Veniamo ora alla conclusione. In altre lingue, in spagnol i acenti e in ruso i do puntini sula e, xe segni par chi che altrimenti no savaria leger. Ma sui libri per i indigeni no xe né acenti né puntini. Cosa volemo far? Aut aut.



Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1830
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Traduzion del forum

Messaggio da Piereto » mercoledì 21 febbraio 2018, 18:15

No scriver doppie, pardon dopie, credo sia una priorità de la lingua triestina come del venezian. Confeso che no go leto Goldoni , ma lu come fazeva ? Vogio dir come el scriveva rosso con do esse o una esse sola '?



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34782
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Traduzion del forum

Messaggio da babatriestina » mercoledì 21 febbraio 2018, 20:05

Son piena de comedie de Goldoni, controlerò.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6986
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Traduzion del forum

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 22 febbraio 2018, 4:45

Go controlado bastanza el Kosovitz, Dizionario Vocabolario del dialetto triestino del 1890 e la s intervocalica aspra la mette sempre doppia. Farò cusì... anzi cussì (e cussì scrivi el Kosovitz).

Anche se me dovè spiegar perché scriverò, 'ndandoghe drio al Kosovitz, "risolver" e no "rissolver", "riconosenza" e non "riconossenza".


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34782
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Traduzion del forum

Messaggio da babatriestina » giovedì 22 febbraio 2018, 8:24

Piereto ha scritto:
mercoledì 21 febbraio 2018, 18:15
No scriver doppie, pardon dopie, credo sia una priorità de la lingua triestina come del venezian. Confeso che no go leto Goldoni , ma lu come fazeva ? Vogio dir come el scriveva rosso con do esse o una esse sola '?
Ecove qua un passo dei Rusteghi, xe una del e prime batude del primo atto scena prima. Se vedi che mi go letto Goldoni de putela..
Immagine
Go scelto i Rusteghi perché ( tranne el cavalier foresto) i parla tuti in venezian, po xe altre che per esempio xe solo che Pantalon o altri che parla in venezian ( con diverse doppie)


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34782
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Traduzion del forum

Messaggio da babatriestina » giovedì 22 febbraio 2018, 8:31

E da un'altra edizion dele Commedie de Goldoni, da L a buona moglie,. lassemo Lelio che parla in italian, ma i altri in venezian
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 6986
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Traduzion del forum

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 22 febbraio 2018, 17:19

Mi a sto punto ghe son andà drio al Kosovitz e go messo dopie solo le esse.

Chi che varda el forum in triestin adesso trova Messagi Massimo, Preferissi ....

Go tradoto solo le robe più comuni. El resto xe in italian. Se ghe xe sbagli, gavè pietà de mi, no go fato aposta e segnalemeli con bela maniera.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Rispondi

Torna a “El nostro dialeto”