Giorno di San Fermin in Spagna.

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Giorno di San Fermin in Spagna.

Messaggio da Elisa » lunedì 7 luglio 2008, 5:38

7 luglio San Fermin…..in Spagna.
Le celebrazione di San Fermin sono accompagnate da una festa pazzesca, nella quale, la popolazione locale aderisce con un sentimento senza uguali per provare l'ebrezza (e il rischio) della celebre corsa con i tori e ritrovare i luoghi descritti in "Fiesta" di Hemingway. Questi due gruppi straordinariamente si fondono assieme e diventano quasi irriconoscibili grazie alla "divisa" da sanfermines.. ovvero maglietta e pantaloni bianchi, fascia rossa legata in vita e fazzoletto rosso al collo.
Naturalmente, questa pratica è profondamente radicata nella cultura e nel sentimento popolare, traccia dell'ostentazione dello spirito nero dell'eredità gitana, che prova piacere nello sfidare la morte.. la tradizione vuole che nessun gitano sia contento di morire nel suo letto ma abbia un'attrazione profonda per il pericolo. E da qui nascono corride e feste come questa.. che sono guidate da precisi rituali ,che forse, solo i veri estimatori sanno conoscere veramente.

...
festa irragionevole, spregevole per me. Osservo alla Tv quelle scene che mi fanno provare un tale giracapo da farmi preferire che…scivoli uno di quei pazzi deliranti ‘porigrami’ che pretendono …sfidare, piuttosto che scivoli un toro!
Dico sinceramente: di aver dubitato se scrivere su questo argomento e di scrivere come sfogo alla mia indignazione, condivisa sì, condivisa no….ma che se oltraggia, ammetterò l`eventualitá che possa essere ‘cavada fora’.


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10907
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da Nona Picia » lunedì 7 luglio 2008, 8:49

Mi la penso come ti e trovo assurda sta corsa coi tori pericolosa e , per mi, per niente bela de veder.


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36042
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » lunedì 7 luglio 2008, 9:17

non conosco bene la tradizione di san Firmino, ma avendo assistito pure una volta ad una corrida a Siviglia, trovo che in realtà queste sfide non abbiano mica tanto di eroico e che le povere bestie siano semplicemente ammazzate alquanto brutalmente.
Per Hemingway, confesso che la sua lettura, soprattutto per quel che riguarda la corrida, mi ha convinto assai poco.
La tradizione di avvicinarsi e fare acrobazie con tori selvaggi è antichissima, la troviamo già nelle pitture minoiche cretesi di alcuni millenni avanti Cristo, ma si trattava appunto, sembrerebbe, di equilibrismi rischiosi ( e chi vuole, che rischi pure) e non mattanze di animali.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
macondo
notabile
notabile
Messaggi: 2659
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 18:54
Località: London, UK

Messaggio da macondo » lunedì 7 luglio 2008, 10:35

La Fiera di San Firmino é probabilmente un esempio dei piú eclatanti di certe tradizioni e 'riti' che sono ben radicati nella cultura e nella tradizione spagnola. Di queste tradizione locali ce ne sono anche di meno conosciute ma forse ancor di piú drammatiche. In un peasetto spagnolo, per esempio, una festa locale culmina con una capra lanciata sul selciato dall'alto di un campanile :?

Purtroppo certe tradizioni sono cosí radicate nella vita quotidiana di certe nazioni che probabilmente sarebbe difficile, se non impossibile, eliminarle. A noi ci resta solamente il criticare e deprecare.



Avatar utente
nonna ivana
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 5337
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2008, 22:55
Località: prov Bologna
Contatta:

Messaggio da nonna ivana » lunedì 7 luglio 2008, 17:48

Sì, trovo davvero barbaro e inutile lo scempio che l'uomo fa, quando "gioca" con gli animali!
Non trovo neppure "gradevole" il palio, e ho in mente quello di Siena, o altri, in cui gli animali devono sottostare a prove dure, sia per il momento, il luogo e le esigenze in contrasto con la vita e la tranquillità dell'animale.

La situazione che descrivo si collega alla vita contadina, cui appartenevo, e al rispetto, che nella mia famiglia si aveva per gli animali, pur nella ineluttabilità del loro destino!

In questo contesto, posso inserire un piccolo contributo:

chiedo scusa se non dovesse pertinente!

http://cucinariodinonnaivana.blogspot.c ... olais.html


ivana

la curiosità è il colore della mente

Avatar utente
nonna ivana
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 5337
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2008, 22:55
Località: prov Bologna
Contatta:

Messaggio da nonna ivana » lunedì 7 luglio 2008, 17:50

errata corrige...scusate l'ho riletto...ma forse tutte quelle "S" mi han tratto in inganno...oppure succede che mangio sillabe a tutt'andare con questa tastiera!!!

ciao


ivana

la curiosità è il colore della mente

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Messaggio da Elisa » lunedì 7 luglio 2008, 20:41

nonna ivana ha scritto:Sì, trovo davvero barbaro e inutile lo scempio che l'uomo fa, quando "gioca" con gli animali!
al difuori del tema scabroso trattatato che mi turba veramente, si osserva nella pagina di Nonna Ivana, e con lode, che è una vera propria imprenditrice!
Personalmente mi introdurrò con piacere per saperne di più.
Grazie.


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
nonna ivana
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 5337
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2008, 22:55
Località: prov Bologna
Contatta:

Messaggio da nonna ivana » lunedì 7 luglio 2008, 21:11

Ciao Elisa!!!

in che senso "imprenditrice" (mica capitano d'industria!!!)??? :wink:


Va be', se ti riferisci al blog, è proprio un brogliaccio fatto in casa, è tutto il mio quotidiano percorso nei vari aspetti della vita!
Sono curiosa e anche entusiasta, e forse trovo interessanti, o meglio degni della mia attenzione, argomenti banali!

Ma son proprio fatta così, purtroppo...e non mi nascondo affatto!!!!

Grazie!!!!
:-D


ivana

la curiosità è il colore della mente

Avatar utente
McFriend
ixolan
ixolan
Messaggi: 407
Iscritto il: sabato 29 dicembre 2007, 15:15

Messaggio da McFriend » lunedì 7 luglio 2008, 21:14

Ha ragione macondo, certe tradizioni e riti sono difficili da estirpare. Purtroppo ci sono cose ancora peggiori :(
Unica cosa da fare e di non partecipare a certe manifestazioni. Non tutti quelli che sono alla festa sono spagnoli ma vengono da tutto il mondo (civilizzato :?: )


My heart's in the Highlands

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Messaggio da Elisa » lunedì 7 luglio 2008, 22:08

nonna ivana ha scritto:
in che senso "imprenditrice" ??? :wink:


Va be', se ti riferisci al blog, è proprio un brogliaccio fatto in casa, è tutto il mio quotidiano percorso nei vari aspetti della vita!
Sono curiosa e anche entusiasta, e forse trovo interessanti, o meglio degni della mia attenzione, argomenti banali!

Ma son proprio fatta così, purtroppo...e non mi nascondo affatto!!!!

Grazie!!!!
:-D
Imprenditrice ritengo: chi organizza una ricerca, un servizio.....e allora questa voce ti racchiude secondo il tuo blog segnalato. Brava.


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Messaggio da Elisa » martedì 8 luglio 2008, 0:11

macondo ha scritto:La Fiera di San Firmino é probabilmente un esempio dei piú eclatanti di certe tradizioni e 'riti' che sono ben radicati nella cultura e nella tradizione spagnola. Di queste tradizione locali ce ne sono anche di meno conosciute ma forse ancor di piú drammatiche.

Sì sì che ci sono, e come! Purtroppo affligge sempre l`ultimo evento che ti porta in casa la televisione, come nel caso di oggi. Senza parlare delle tradizioni più cruente che io mai vorrò osservare.
Ma questi "eroi" poveracci (spagnoli e non) che vogliono provare grandi emozioni, perchè non le mettono in atto da soli, anche affrontando dei gravi pericoli, ma da soli? Purtroppo prevale malamente il piacere di coinvolgere animali per provare su di essi la superiorità.....e magari per il morbo di vedere sangue?
Antichissime tradizioni, comunque, difficili se non impossibili da eliminare, purtroppo. In seguito si conosceranno le cifre dei feriti, o di qualche morto, poi tutto rincomincia.


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Messaggio da Elisa » venerdì 11 luglio 2008, 4:03

macondo ha scritto:
Purtroppo certe tradizioni sono cosí radicate nella vita quotidiana di certe nazioni che probabilmente sarebbe difficile, se non impossibile, eliminarle. A noi ci resta solamente il criticare e deprecare.

Le feste cominciano a mezzogiorno del 6 luglio e finiscono a mezzanotte del 14 luglio. Nove giorni di danze, musica, fuochi pirotecnici e spettacoli pervaderanno le stradine della città e come non ricordare l’ Encierro? la tanto amata e odiata corsa dei tori?



A modo di conclusione: membri di almeno due importanti associazioni hanno realizzato originali proteste contro ‘el Encierro’ della festa de San Fermin a Pamplona per denunciare il maltrattamento ai tori: la PETA,(People for the Ethical Treatment of Animals) e Anima Naturalis.


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Marina
naufrago
naufrago
Messaggi: 20
Iscritto il: venerdì 18 luglio 2008, 22:51

Messaggio da Marina » sabato 19 luglio 2008, 14:34

trovo illogico partecipare a quella corsa...
Almeno pensassero che ci si può far molto male.
E' vero che sono tradizioni antiche, ma non si può vivere nel passato e non trovo sia eroico correre davanti ad un toro ma molto stupido.

Anche la corrida...
Non c'è nulla di eroico nel matador, dato che, non è una lotta alla pari.

Quel che è peggio è che in Spagna non accenna a diminuire l'entusiasmo per queste cose :(



claudio bonifacio
naufrago
naufrago
Messaggi: 43
Iscritto il: giovedì 12 febbraio 2009, 16:44

Le corride, i tori e il folklore

Messaggio da claudio bonifacio » domenica 1 marzo 2009, 2:55

cari amici vicini e lontani. Hó letto con attenzione i vostri interessanti pareri circa la "fiesta nacional" spagnola. la corrida. Io abito a Siviglia e nel rione piú "patok" di questa città: Triana, che hà dato celebri toreri, cantanti e ballerini di flamenco.
La corrida bisogna capirla anche se non è accettata da molti. Ê come il flamenco: l'anno nel sangue. Vi ci si nasce e vi si vive. L'Andalusia è forse la terra d'Europa che più fortemente è attaccata alle sue tradizioni, che per fortuna, con i tempi moderni che corrono, non si perdono. Indubbiamente questa filosofia della vita hà i suoi pro e contro. Rinunciare a certi aspetti del modernismo a scapito delle tradizioni. E da 24 anni che abito a Siviglia, pero vi dico la verità che come quà non si vive da nessuna parte. E una città viva, palpitante, piena d'allegria, dove alle quattro di mattina sembra che sei a mezzogiorno a Milano.
Veramente vale la pena venirci e se vi venite, AVVISATEMI !!



Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Messaggio da Elisa » mercoledì 8 luglio 2009, 23:43

Di nuovo San Fermin in Spagna...
ma vanno anche tanti italiani a Pamplona a vedere (o partecipare?) alle corse di San Fermin! Poi descrivono questa competizione 'el encierro' come inebriante! Non discutirei sui gusti!
Un 'resoconto', quello del giorno d' oggi alla seconda corsa:
durata 2 minuti 35 secondi, due feriti da traumatismo ed uno da cornata...finiti in ospedale. Morti: nessun morto.
Mah allora andiamo bene, continuiamo pure! :'-( :'-( :'-(


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7210
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Messaggio da sono piccolo ma crescero » venerdì 10 luglio 2009, 20:14




Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Messaggio da Elisa » venerdì 10 luglio 2009, 22:44

:shock: :shock: :shock: :'-( :'-( :'-(


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Messaggio da Elisa » mercoledì 15 luglio 2009, 23:37

sono piccolo ma crescero ha scritto:http://www.elpais.com/articulo/cultura/ ... ucul_2/Tes

Un morto
......Il suo corpo tornerà ad Alcalá non appena le autorità daranno le autorizzazioni del caso, Capuchino (il toro che lo ha ferito) è toccato in sorte al torero El Fandi, che ha ottenuto un suo orecchio come premio, non senza prima dedicare il toro a David e al cielo. Sui gusti non si discute, dicevano i romani, e probabilmente anche in questo avevano ragione, ma, pensando alla morte di David e al destino di Capuchino, è lecito chiedersi almeno il senso di tutto questo.......

E quelli che se la sono cavata.....dopo l' incongruenza di invocare il Santo affinche li protegga difronte ad un pericolo che se lo sono andati a cercare, avranno la bizzarra fantasia di rimemorare "finita la festa gabbato lu santo" e... arrivederci! :'-(


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Giorno di San Fermin in Spagna.

Messaggio da Elisa » martedì 10 luglio 2012, 12:31

"Motivo fotografico molto suggestivo: la fotografia del giapponese quasi impiccato, da portata storica 2012". Incredibilmente, finì soltanto...contusionato! "
Allegati
Encierro San Fermín 2012.jpg
Encierro San Fermín 2012.jpg (70.33 KiB) Visto 1702 volte


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3384
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Giorno di San Fermin in Spagna.

Messaggio da Elisa » venerdì 12 luglio 2013, 18:12

Robe da no creder! La gente giovane della famiglia segue questa "incredibile" manifestazione "sportiva" e si scandalizza. Ma anche i non giovani giudicano e disapprovano, da sempre! :shock: :?

http://www.eitb.com/es/noticias/socieda ... idos-asta/


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Rispondi

Torna a “Triestini nel mondo”