Robete vecie che gira

El SOLO e UNICO logo indove che se pol ciacolar de tuto cuel che pasa per la testa :-) ... a proprio ris'cio e pericolo ;-D
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Robete vecie che gira

Messaggio da rofizal » martedì 28 ottobre 2008, 11:34

Speso consideradi intrighi, perché inutili a l'uso, pol eser però dei bei sopramobili. Visto che ve piasi la roba vecia, eco qua qualcosa...

Questa xe una teiera, che evidentemente una volta i usava acendendoghe soto el fogo tipo lampada a petrolio. Sul fondo ghe xe anche una data che sembra datarla 1681.
Allegati
teiera01rid.jpg
Teiera
teiera02rid.jpg
Marchio teiera


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Messaggio da rofizal » martedì 28 ottobre 2008, 11:38

Con questa invece me zogavo sai de picio. :wink: No so né che tipo che sia né de che anno. So solo che de sicuro no la spara più. :wink:
Allegati
pistolaold01rid.jpg


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36042
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Robete vecie che gira per la casa

Messaggio da babatriestina » martedì 28 ottobre 2008, 11:49

rofizal ha scritto: Questa xe una teiera, che evidentemente una volta i usava acendendoghe soto el fogo tipo lampada a petrolio. Sul fondo ghe xe anche una data che sembra datarla 1681.
con el fogo de sotto, mi lo metteria nela categoria dei samovar.
come questo qua:
Immagine
( questo ga drio una scritta che par cirillico..)

Vedo el 1681, ma me par strano che sia la data: che sia el modello? nel 1681 i fazeva roba diferente.. e no se doprava lumi a petrolio... :-D

per datar la pistola, tien una foto e prova a andar al armeria del Castel e confronta..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Messaggio da rofizal » martedì 28 ottobre 2008, 11:53

Una volta iera sai de moda servizi giaponesi. Qualchedun li definiva kitsch, ma ala moda no se comanda. :wink:
No iera roba fata in serie come ogi, ma generalmente fata a man. Comunque sai bela ma anche sai fragile. Cusì in genere poco restava in vita e guai a usarla... :( Credo che molti de voi gabi ancora qualche resto.

Co iero picio ghe iera un de questi servizi de te sai bel, me gavevo inamorado. Vassoio con tazze, teiera (no per far boir) e forsi ancora qualcosa. De tuto questo xe rimasti pochi tochi. La porcelana xe cusì fine che te ga fin paura a ciorla in man. Eco una taza col piatin che credo sia de quel servizio (se no xe de uno dopo, nel qual caso vol dir che del primo no resta niente). Soto xe scrito in giaponese, ma chi capisi? Po' magari xe scrito "Made in China". :wink:
Allegati
tazzegia01rid.jpg
tazzegia02rid.jpg


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Re: Robete vecie che gira per la casa

Messaggio da rofizal » martedì 28 ottobre 2008, 12:19

babatriestina ha scritto:con el fogo de sotto, mi lo metteria nela categoria dei samovar.
El samovar xe diverso e el lavora in modo diverso (ad esempio tubo centrale).
No so qual sia el termine tecnico corretto per sto genere de bolitori.
babatriestina ha scritto:Vedo el 1681, ma me par strano che sia la data: che sia el modello? nel 1681 i fazeva roba diferente.. e no se doprava lumi a petrolio... :-D
Me par strano anche mi che el sia del 1681. Però go zercado in giro e go leto che za ne l'antichità i usava lumi sia a petrolio che a olio (come me pareva). Questo no vol dir che quel toco gabi tanti anni, el me par tropo ben conservado.... (dito tra de noi, nianche i carateri e quela "&" me par che posi eser del 1681 :wink: ).


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36042
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » martedì 28 ottobre 2008, 12:29

rofizal ha scritto:Una volta iera sai de moda servizi giaponesi. Qualchedun li definiva kitsch, ma ala moda no se comanda. :wink:
No iera roba fata in serie come ogi, ma generalmente fata a man. Comunque sai bela ma anche sai fragile.
i marittimi triestini li comprava tuti, e no go mai savudo gnanca mi se iera dela Cina, anzi China come che i ghe diseva, o Giapon.
Iera kitsch ai tempi che ghe ne iera tanti e che ghe piaseva la roba lissa, come che passa el tempo e che col tempo i se ridusi perch i va rotti, i riacquista interesse. Una trentina de anni fa, ghe ne parlavo con un antiquario, che me ga dito con sprezzo : Cossa la vol, sta roba no ga mercato, cioleva tuti i marittimi qua a Trieste! e cussì me la go ben che tegnuda!
una mia parente non triestina ga trovado un servizio turco de porcellana che gaveva dei timbri che pareva solo roba per diplomatici, gaveva valor, però a un'asta no la ga arivado a becar el prezzo che la domandava.
Per la fragilità, mi go un conto in sospeso con un de sti servizi, che difatti per antipatia ghe lo go regalado a un'amica che ghe piaseva: el iera cussì sutil che una volta che ciolevo el tè cole amiche de mama, go messo una baleta de zuchero in fondo e per squaiar ghe go dado un colpo col cuciarin..
:( :( :( :oops: :oops: :oops: :x :x :x
se ga roto el fondo e el tè ga cominciado a spanderse in piatin.. son restada proprio mal...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS » martedì 28 ottobre 2008, 12:32

Fazendo una ricerca col produttor che se leggi la sotto, "gerhardi & co" , compari parechi oggetti de quella categoria, tutti più o meno de metà 800.

I scrivi: The factory of Gerhardi in Lüdenscheid (Germany) has its origins in the eighteenth century but started producing under the name Gerhardi & Co in 1800. From 1902 the firm focused on the production of tableware metalworks. They produced models from some well known designers like Albin Müller, Peter Behrens and Albert Reimann.


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Messaggio da rofizal » martedì 28 ottobre 2008, 12:38

Grazie Adler, mi naturalmente no rivavo a trovar perché ghe metevo la "h" nel posto sbaiado. :(

Baba, me toca darte ragion sul "samovar", nel senso che i usa quel termine per sti boilitori anche se el xe improprio (go visto in un sito de aste).


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Messaggio da rofizal » martedì 28 ottobre 2008, 12:41

babatriestina ha scritto:Per la fragilità, ... el iera cussì sutil che una volta che ciolevo el tè cole amiche de mama, go messo una baleta de zuchero in fondo e per squaiar ghe go dado un colpo col cuciarin..
:( :( :( :oops: :oops: :oops: :x :x :x
se ga roto el fondo e el tè ga cominciado a spanderse in piatin.. son restada proprio mal...
Questa xe tropo forte!!

:36_11_6: :36_11_6: :36_11_6: :36_11_6:


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Messaggio da rofizal » martedì 28 ottobre 2008, 12:55

Go trovado un sito che ghe pol eser utile a quelchedun. El elenca (con foto) un mucio de marchi de fabriche. Gavè un ogeto con un marchio che no capì? Vardé qua e forsi trovè la risposta (forsi).


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36042
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » martedì 28 ottobre 2008, 13:04

rofizal ha scritto:Go trovado un sito che ghe pol eser utile a quelchedun. El elenca (con foto) un mucio de marchi de fabriche. Gavè un ogeto con un marchio che no capì? Vardé qua e forsi trovè la risposta (forsi).
stupendo, grazie!
in particolar ve segnalo questa pagina
http://www.925-1000.com/Faustria_02.html
che dà i punzoni austriaci del argenteria, la classica testina dele posade austroungariche. In particolar la M xe de Trieste

L'argenteria inglese xe la più conossuda, e ga i sui codici , ma questa xe interessante


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
serlilian
distinto
distinto
Messaggi: 1697
Iscritto il: sabato 10 maggio 2008, 21:03
Località: T.L.T.
Contatta:

Messaggio da serlilian » martedì 28 ottobre 2008, 13:10

Una mia zia gaveva un servizio de tè che me piaseva tanto, de picia. Se se alzava la scudeleta, come per bever, e se guardava el fondo in controluce, se vedeva la testa de una giaponesina. Mi zercavo sempre de farme mostrar una, co' andavo de ela e speravo che la me la regalassi. Ma niente de far e co' la xe morta no go trovà nianche una. :(


[i]Liliana[/i]
- . - . -
[size=75][i]"Quando comincia una guerra, la prima vittima è la Verità.
Quando la guerra finisce, le bugie dei vinti sono smascherate,
quelle dei vincitori, diventano Storia."
(A. Petacco - La nostra guerra)[/size][/i]

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS » mercoledì 29 ottobre 2008, 13:00

Questo ve piasi ?

Immagine


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10907
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da Nona Picia » mercoledì 29 ottobre 2008, 16:36

Xe roba tua? :wink:


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36042
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » mercoledì 29 ottobre 2008, 17:03

la ghe somiglia ala vecia de casa mia, a carbon, prima che passassimo al gasolio nei anni 70.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex » mercoledì 29 ottobre 2008, 17:21

Efetivamente la ghe somiglia assai a quela che gavevimo a casa mia a carbon, fin che no se gavemo sconto dale SS. naziste dopo che i ga portà via mia mama e xè subentrà altri inquilini messi del 'uficio alogi', parlo dei ani '44/'45. Dopo che nel quartier no xè stada più impizada la caldaia, col iazo la xè sciopada insieme a diversi caloriferi de ghisa. La iera ancora là inusufruibile fin ai ani '57, dopo no so che fin che la gabi fato.
ciao
sum culex



Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10907
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da Nona Picia » mercoledì 29 ottobre 2008, 17:55

Desso me ricordo che a casa mia, in Vicolo dele Rose, ghe iera una stuifa a carbon simile a questa. Col passar de anni però i la ga cambiada con una a metano.


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7210
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Messaggio da sono piccolo ma crescero » mercoledì 29 ottobre 2008, 18:51

Ghe ne gavemo butada via una sei mesi fa. Quatro omini grosi ga fato fadiga a carigarla sul camion.



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS » mercoledì 29 ottobre 2008, 22:30

Nona Picia ha scritto:Xe roba tua? :wink:
Conosso uno che la vendi :-D


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10907
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da Nona Picia » giovedì 30 ottobre 2008, 8:08

Chissà se qualchedun ga nostalgia dela "vecia stufa"? Mi in un certo senso, sì! :lol:


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Rispondi

Torna a “El salotin”