Vocabolarietto Triestin-Italian

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » sabato 8 dicembre 2018, 17:49

la version "spaventado" el Doria Zeper la dà in bisiaco, veneto, zaratin e Lussingrande anche Scaturì stento, meschino. Se vedi che mama lo gaveva ciapado de ascendenze istriane
E D Zeper disi che el significato scaturir rabiarse xe gergo giovanil recente anni 80 e successivi.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7197
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 8 dicembre 2018, 21:02

Penso anche mi che el sia recente. Mi no lo go mai doprado, ma lo go sentido (per BT: la nostra preside ultima e forsi anche la vicepreside).


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7197
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 13 dicembre 2018, 9:29

Controlando certe vose e confrontandole col Doria trovo una diferenza tra mi e lu.

MINESTRA DE PIRON: per mi xe minestra che se magna col piron, quindi pastasuta, risolto, ecc. Per el Doria xe el contorno al secondo piato.

E per voi?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3991
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Ciancele » giovedì 13 dicembre 2018, 9:45

sono piccolo ma crescero ha scritto:
giovedì 13 dicembre 2018, 9:29
Controlando certe vose e confrontandole col Doria trovo una diferenza tra mi e lu.

MINESTRA DE PIRON: per mi xe minestra che se magna col piron, quindi pastasuta, risoto, ecc. Per el Doria xe el contorno al secondo piato.

E per voi?
Minestra de piron diseimo anca noi e concordo con Son Piccolo Ma Crescerò e no con Doria. Pal contorno del secondo piato Doria dovaria dir minestra de piron e cortel. :doh_143:



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » giovedì 13 dicembre 2018, 10:22

no so giudicar perché in casa mia no se ga mai doprado, E gnanca minestra che o iera brodo o minestron, me par...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » lunedì 31 dicembre 2018, 9:35

me xe vegnuda inamente una parola che doprava mia nona e che no trovo sul vocabolario: unghìsia. per indicar quelle fastidiose pellicine dure che in italian se ciama anche pipite: la vedeva poco e la vegniva de mi per farse taiar ste fastidiose unghisie.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10900
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Nona Picia » lunedì 31 dicembre 2018, 14:02

Mai sentido


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1896
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Piereto » lunedì 31 dicembre 2018, 17:16

Parola nova mai intesa.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » lunedì 31 dicembre 2018, 17:25

Piereto ha scritto:
lunedì 31 dicembre 2018, 17:16
Parola nova mai intesa.
tegnudo conto che mia nona iera del 1871, forsi tropo vecia... gnanche mi no la go mai sentida dopo de ela.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » sabato 12 gennaio 2019, 20:43

Vocabolo ormai desueto, ma presente nei vocabolari, e di cui non ricordavo il significato preciso: la velada
Se ho ben capito abito maschile elegante, per cui traslata, anche la persona che lo portava " ehi, velada!"
Compare anche nella versione di Micheze e Jacheze quella più completa che devo raccogliere da diverse parti del forum


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » lunedì 14 gennaio 2019, 10:22

e i nidi de sorzi? chi li ga dovudi distrigar?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7197
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » domenica 20 gennaio 2019, 7:29

Ghe xe una canzon triestina bastanza famosa, anche perché el coro Illrsberg la ga messa nel suo repertorio:

Quei de la cana no li volemo
Quei de la tecia meno che meno
E quei de l'ongia meno che sia
...

Per CANA trovo che vol dir Cappello a cilindro. Bon.
Per ONGIA berretto con la visiera; questo lo go sentido doprar anche per definir la bereta che go in testa mi.

Per TECIA el Doria disi Berretto a forma di teglia. Ma come el saria fato? Una bereta a forma de scudela? Una bereta come quei de paia con una tesa drita tuta intorno?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » domenica 20 gennaio 2019, 8:08

Ongia xe istesso che rasca. Ma la tecia " la vecia cola tecia col ombrelin del sol" paressi esser unisex


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7197
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » domenica 20 gennaio 2019, 8:10

Sì, ma come se fato un capel a tecia? Giusto per meterlo meio sul vocabolario


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7197
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » domenica 20 gennaio 2019, 8:19

E un'altra roba: rasca mancava nel vcabolario. EL Doria me lo dà maschile el Kosovitz femminile. Cosa meto?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » domenica 20 gennaio 2019, 8:24

a casa mia iera la rasca


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » domenica 20 gennaio 2019, 8:25

sono piccolo ma crescero ha scritto:
domenica 20 gennaio 2019, 8:10
Sì, ma come se fato un capel a tecia? Giusto per meterlo meio sul vocabolario
a ocio mi imagino una sezion cilindrica some quele che porta le siore anche adesso de lana col fioreto de lato, ma forsi qualchedun ga idee più precise


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3991
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Ciancele » domenica 20 gennaio 2019, 9:48

sono piccolo ma crescero ha scritto:
domenica 20 gennaio 2019, 8:10
Sì, ma come se fato un capel a tecia? Giusto per meterlo meio sul vocabolario.
Mio papà gaveva la bareta. Quela disemo a visiera. Noi muli gaveimo inveze el capel. Borsalino. Noi lo ciamaimo tecia. Dame la tecia, me diseva mio fradel. De più de no poso dir, parchè de solito diseimo klibuk o klabuk (sloveno).



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7197
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » domenica 20 gennaio 2019, 10:32

Quindi tecia: cappello con tesa.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35909
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » domenica 20 gennaio 2019, 12:57

Ciancele ha scritto:
domenica 20 gennaio 2019, 9:48
parchè de solito diseimo klibuk o klabuk (sloveno).
se vedi che mama gaveva sentido de sloveni de Lubiana, perché ela diseva semai klobuk. come che scrivi anche el mio vocabolario sloveno.

https://it.pons.com/traduzione/sloveno-italiano/klobuk

però le tece ( casseruole) ga due manighi ma no ga bordo


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rispondi

Torna a “El nostro dialeto”