Vocabolarietto Triestin-Italian

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10895
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Nona Picia » giovedì 7 febbraio 2019, 8:09

Concordo con SPMC!😊


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3981
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Ciancele » giovedì 7 febbraio 2019, 10:14

Se va 'vanti cusì el forum vegnarà meso nela bibliografia de tratati de zavatologia. In internet go visto che la papuza dovaria eser serada, sensa taco. La devi eser serada parchè con le papuze se pol caminar a “velocità sostenuta”. Se diseva: El papuza ben, el papuza forte. Mai dito che un zavata ben. Zavatar xe anca strasinar i pie. Quindi concordo anch'io con SPMC.



Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10895
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Nona Picia » giovedì 7 febbraio 2019, 12:51

Ieri go zavatà tuto el dopranzo per cità...😄


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7172
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 14 febbraio 2019, 11:13

In sta pagina https://www.atrieste.eu/Forum3/viewtopi ... start=1095 Ciancele scrivi
Ciancele ha scritto:
giovedì 14 febbraio 2019, 9:36
Sula fame te conto una de co' iero picio. Veramente picio. Mio papà se fazeva impachi de semenze de lin, che quela volta se usava contro i bruschi. El fazeva una specie de polpeta e se fazeva impachi sul brazo. Mio sio, quela volta el gavarà 'vudo un venti ani, el torna a casa dopo mezanote. El vedi la polpeta e la magna. La matina mio papà come mato a zercar el suo impaco. ;--D
Brusco per grosso foruncolo. Iero convinto che fusi italian, ma tuti i vocabolari lo dà, con sto significato, come regionale. Quindi lo go messo nel nostro (e nel mio Doria no'l xe).


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35744
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » giovedì 14 febbraio 2019, 12:36

iera un vecio wiz medico che contava papà: el medico ghe prescrivi sanguete ( sanguisughe) per cavar sangue e impasto de papeta de lino.
El ghe domanda dopo come che xe andada e el mato con acento dalmato ghe fa " la polentina no la te iera mal, ma i bisateli propio no me ga piasso"

nb gavemo sanguete? ormai chi cura togliendo sangue con le sangusughe?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7172
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 14 febbraio 2019, 18:33

babatriestina ha scritto:
giovedì 14 febbraio 2019, 12:36
nb gavemo sanguete? ormai chi cura togliendo sangue con le sangusughe?
Sì le gavemo. Sia in TS->ITA che in ITA->TS


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3981
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Ciancele » lunedì 25 febbraio 2019, 9:25

Bongiorno a tuti. Volaria far qualche oservazion, mia personale, su parole del triestin.
Maniza – Daghe de maniza. Se intendeva dir de aumentar el numero de giri, che saria un ritmo più grando.
Maravea – Ciò maravea. Un che esagerava sempre, o che le contava.
Mata – feminile de mato, sinonimo de dona, de baba. Te ga visto la mata? Hai visto quella donna?
Moneda – monetine. Come in quela de almeno 30/40 ani fa. Iera un mulo timido che no xe sta mai con una baba. El suo amico ghe disi: Varda, te te meti moneda in scarsela e te scasi la scarsela pasando davanti. La baba vien de ti. El mulo fa come che ghe ga dito el suo amico e difati la baticanton la ghe vien vicin e la ghe domanda: Chiavi? E lu: No, monetine.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35744
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » lunedì 25 febbraio 2019, 9:59

Cirbiribin paga una bira Ciribiribin no ga moneda..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35744
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » lunedì 25 febbraio 2019, 10:00

sono piccolo ma crescero ha scritto:
giovedì 14 febbraio 2019, 11:13


Brusco per grosso foruncolo. Iero convinto che fusi italian, ma tuti i vocabolari lo dà, con sto significato, come regionale. Quindi lo go messo nel nostro (e nel mio Doria no'l xe).
"Ti conossi Margherita? la ga un brusco sula tripa" una canzoneta che ve sparagno el resto


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3981
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Ciancele » lunedì 25 febbraio 2019, 14:58

babatriestina ha scritto:
lunedì 25 febbraio 2019, 10:00
sono piccolo ma crescero ha scritto:
giovedì 14 febbraio 2019, 11:13


Brusco per grosso foruncolo. Iero convinto che fusi italian, ma tuti i vocabolari lo dà, con sto significato, come regionale. Quindi lo go messo nel nostro (e nel mio Doria no'l xe).
"Ti conossi Margherita? la ga un brusco sula tripa" una canzoneta che ve sparagno el resto.
Confesso la mia ignoranza. Di Margherita sapevo solo che sui balconi la zogava coi muloni.

Baba, è tuo dovere erudire e sparagni in modo sballiato. :cheezy_298:



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35744
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » lunedì 25 febbraio 2019, 15:04

Ciancele ha scritto:
lunedì 25 febbraio 2019, 14:58
[

Confesso la mia ignoranza. Di Margherita sapevo solo che sui balconi la zogava coi muloni.

quela per mi iera un'altra "Cadendo dal balcon suor Margherita- andò a finir sul piede di re Carlo" o circa cussì i me contava a mi ...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35744
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » mercoledì 20 marzo 2019, 10:55

Scaturido
A casa mia per terrorizzato ( la mia gatta in presenza di estranei)
Lo vedo citato nel vocabolario nel senso di arrabbiato, ma il Doria Zeper come primo significato dà " spaventarsi frenetico del pesce" In realtà la gatta non è frenetica ma semmai semiparalizzata dalla paura


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10895
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Nona Picia » giovedì 21 marzo 2019, 7:43

Mi la conosevo per "fora de testa"


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7172
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 marzo 2019, 8:34

babatriestina ha scritto:
mercoledì 20 marzo 2019, 10:55
Scaturido
A casa mia per terrorizzato ( la mia gatta in presenza di estranei)
Lo vedo citato nel vocabolario nel senso di arrabbiato, ma il Doria Zeper come primo significato dà " spaventarsi frenetico del pesce" In realtà la gatta non è frenetica ma semmai semiparalizzata dalla paura
Confesso de gaverlo sentido, ma mai doprado. No lo riporta nè el Kosovitz nè el Doria prima edizion, quindi penso che sia un neologismo.

Onestamente el significato del pese no lo go mai sentido, anche perché no go mai visto psi spaventadi.

Per meter insieme spaventà e rabià, mi coregio in "Perdere l'autocontrollo, per lo spavento o per l'ira".

CIANCELE, ti che te andavi a pescar te gavevi mai sentido el termine scaturir per el pese?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3981
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Ciancele » lunedì 25 marzo 2019, 9:17

sono piccolo ma crescero ha scritto:
lunedì 25 marzo 2019, 8:34
babatriestina ha scritto:
mercoledì 20 marzo 2019, 10:55
Scaturido
A casa mia per terrorizzato ( la mia gatta in presenza di estranei)
Lo vedo citato nel vocabolario nel senso di arrabbiato, ma il Doria Zeper come primo significato dà " spaventarsi frenetico del pesce" In realtà la gatta non è frenetica ma semmai semiparalizzata dalla paura
Confesso de gaverlo sentido, ma mai doprado. No lo riporta nè el Kosovitz nè el Doria prima edizion, quindi penso che sia un neologismo.

Onestamente el significato del pese no lo go mai sentido, anche perché no go mai visto psi spaventadi.

Per meter insieme spaventà e rabià, mi coregio in "Perdere l'autocontrollo, per lo spavento o per l'ira".

CIANCELE, ti che te andavi a pescar te gavevi mai sentido el termine scaturir per el pese?
Scusa, dove sentì? Pol darse che no sia un neologismo, ma qualcosa de no propio triestin, tipo s'cipolar (mula de Albona?).
Mi 'ndavo a pescar e le menole no le iera mai spaventade (spauride?). Le me conoseva. Co' son 'ndà per la prima volta in barca con mio papà e la putela, mio papà ghe ga dà una togna. La putela la cala in aqua e za iera quatro menole impicade. L'unica spaurida iera ela, che la gaveva visto per la prima volta menole. :cheezy_298: :cheezy_298:



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35744
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » lunedì 25 marzo 2019, 9:39

eco qua, xe el Doria Zeper
P1080102.JPG
P1080102.JPG (56.44 KiB) Visto 108 volte


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7172
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 marzo 2019, 9:50

babatriestina ha scritto:
lunedì 25 marzo 2019, 9:39
eco qua, xe el Doria Zeper
P1080102.JPG
Mi no meto in dubio che el Doria Zeper dia quela definizion. Ma no podemo ciapar el Doria Zeper e copiarlo, no me par giusto. Podemo meter solo quel che gavemo sentido o doprado noi. Per questo domando e discuto. Se Ciancele me gavesi dito "sì lo doprava mio papà" se podeva meterlo, altrimenti no. Comunque ghe domanderò a un vecio pescador...


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35744
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » lunedì 25 marzo 2019, 10:28

No, ma in famiglia mia scaturido per spaventatissimo iera de uso comun..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7172
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 marzo 2019, 10:59

Sicome a casa de un mio amico, invece, scaturir vol dir "avere uno scatto di'ira" (co'l ga sentì cosa che i ghe gaveva combinà el xe scaturì) penso che metere "perdere il controllo di sé, per l'ira o lo spavento" posi andar ben, e in definitiva me par che posi andar ben anche pei pesi...


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10895
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Nona Picia » lunedì 25 marzo 2019, 11:51

babatriestina ha scritto:
lunedì 25 marzo 2019, 9:39
eco qua, xe el Doria Zeper
P1080102.JPG
Andar fora de testa....come che gavevo dito più su


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Rispondi

Torna a “El nostro dialeto”