Molo Audace – Rosa dei Venti

de Trieste, cenni storici, immagini vece e nove, ricordi..
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

a mi el me par serado come de una cancellata, e xe logico, perchè chi che se imbarcava andava al estero ( Venezia, per esempio) e passava dogana.. almeno me paressi..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
1382-1918
citadin
citadin
Messaggi: 829
Iscritto il: ven 18 apr 2008, 6:24
Località: Trieste

Messaggio da 1382-1918 »

Credo de gaver za visto dele immagini dove se vedi el molo diviso in do parti. E me par che in effetti prima che el vegni slongado (no me ricordo in che anno), el iera fato de do parti (la seconda più stretta) colegade con un pontisel.



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS »

La panchina non xe più !
Allegati
Molo Audace con panchina
Molo Audace con panchina
audace01.jpeg (114.44 KiB) Visto 2164 volte


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

AdlerTS ha scritto:La panchina non xe più !
za de 60 anni, te sa? :-D :-D :-D


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS »

Per questo non la gavevo mai vista :-D


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS »

questo xe anche prima ... el molo San Carlo :-D
Allegati
molosancarlo.jpg
molosancarlo.jpg (58.22 KiB) Visto 2164 volte


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da AdlerTS »

Altra cartolina
Allegati
audace.JPG
audace.JPG (103.23 KiB) Visto 2164 volte


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da AdlerTS »

Bel el feral !

Immagine


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Rosa dei Venti

Messaggio da babatriestina »

Allogeno ha scritto: Mi auguro di aver risvegliato in almeno qualcuno di voi il desiderio e la curiosità di andare a fare una visita a questo importante ricordo dei tempi antichi, e comunque vi invito tutti caldamente a frequentare questo estremamente interessante “Orto”, che è talmente negletto da cittadini e turisti che il custode si sorprende molto quando si suona il campanello. L’ultima volta che ci sono stato, da un sottoscala, mi ha apostrofato con un ruvido “Cossa la vol?” ed alla mia risposta che volevo andare nell’Orto mi ha chiesto “E perché? A far cossa?!”.
anche oggi ci son stata e sono stata accolta più o meno da un Cossa la vol? e non solo mi son fatta il biglietto, ma pure l'autorizzazione a fotografare.. saremmo stati 5-6 persone in tutto il Museo. e cosìvi posso mettere la mia versione della Rosa dei venti di pietra:

Immagine
la parte di sopra

Immagine
e un dettaglio con un'alabarda, non so se mostra il nord..

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Rosa dei Venti

Messaggio da AdlerTS »

babatriestina ha scritto:e un dettaglio con un'alabarda, non so se mostra il nord.
Probabilmente una volta !


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Rosa dei Venti

Messaggio da babatriestina »

AdlerTS ha scritto:
babatriestina ha scritto:e un dettaglio con un'alabarda, non so se mostra il nord.
Probabilmente una volta !
pensavo alla possibilità come l'altra , della bora, ma se guardi la foto n 2 , la direzione delle ombre e tieni conto che è stata scattata attorno alle 11.30, forse hanno fatto lo sforzo di orientarla. I nomi dei venti si leggono male.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
nonna ivana
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 5347
Iscritto il: lun 18 feb 2008, 22:55
Località: prov Bologna

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da nonna ivana »

Mi incuriosisce il comportamento del custode! :o
Penso che potrebbe avere un qualche sorriso per attirare visitatori, un incasso più congruo non è da buttar via...chissà che qualcuno non legga le vostre impressioni e non si muova a correggere questa "discrepanza"!!!


ivana

la curiosità è il colore della mente

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da babatriestina »

questo non era scortese, ma come sorpreso che ci fosse un visitatore! e diciamo che il personale, a differenza del Sartorio, era decisamente ridotto! al Sartorio c'è l'addetto all'ingresso, biglietteria-mini bookshop come dicono adesso e almeno un addetto ad ogni piano che ti seguiva. Qui... l'ingresso cambia, oc'è quello monumentale vicino alla chiesa ma ieri c'era il cartello Se questo ingresso non è aperto entrare da via della cattedrale, il vecchio ingresso. Si suona, ed apre appunto questo addetto che fa tutto, nel senso che io non ho visto che lui! apre il portone, accompagna al banco di ingresso dove non c'era nessun altro e nemmeno la caterva di libri e pubblicazioni che avevo visto altre volte: mi ha staccato il biglietto, ha trovato immediatamente il modulo per le foto, mi ha aperto la porta del cortile.. e poi basta. Dico nessun custode nelle sale, le luci si accendono a volte con un sensore..il museo è piccolo, ma comunque diviso in un cortile esterno su più piani, e due piani interni, quello di sotto con la collezione egiziana e quella grecoromana e quello di sopra coi vasi greci, la collezione tarantina che si vede da dietro una griglia e la collezione preistorica, e la stanza delle terracotte maya. La direttrice del museo fa continue conferenze sui vari aspetti e i vari reperti, la scorsa settimana ero ad una sugli usi funerari egizi sulla base dei reperti del museo e difatti ho ritrovato subito i pezzi visti alla conferenza.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
nonna ivana
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 5347
Iscritto il: lun 18 feb 2008, 22:55
Località: prov Bologna

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da nonna ivana »

Mi fa piacere che sia un museo con queste prerogative, molto interessanti, mi aveva dato l'impressione sbagliata di un luogo negletto!!!

Bene, grazie...andrei a vederlo con curiosità e attenzione!!!! :-D


ivana

la curiosità è il colore della mente

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da babatriestina »

alcune settimane fa, grande scandal per imbrattamento della Rosa dei Venti e in più con termini oltraggiosi verso l'Italia.
Discussioni, proteste, chi si offriva di pulire subito non è stato accettato, bene, adesso, senza tante fanfare, anzi nel totale silenzio del quotidiano che aveva gridato allo scandalo, hanno ripulito il tutto ( foto di ieri)

Immagine

però, dico, e far un lavoretto completo, no?, perchè una scritta sulla colonna di pietra di sostegno è rimasta: avevano solo il solvente per il nero e non per il verdastro sotto?

Immagine

non vi dico la quantità di pacchetti di sigarette abbandonati ho trovato sul molo, ed erano le 11 di mattina: il portaimmondizie è alla base del molo!


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da babatriestina »

Cartolina con la cima del molo san Carlo e la vecchia rosa dei venti
Immagine

e la rosa dei venti fra il verde un paio di giorni fa.
Immagine
Ormai son quasi di casa, non mi fanno nemmeno firmare il modulo per le foto. Alla domanda A quale scopo le fotografa? rispondo " Personale, culturale, senza scopi economici, senza flash". E a questo punto va benissimo. Mi sa che si son resi conto che è una pubblicità gratis


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da babatriestina »

guardate la foto sopra. Me la son trovata senza logo. virata in bianconero per sembrar più vecchia, su Facebook. Postata s uno che la deve aver trovata "in rete"..
ben oggi altre foto per un dettaglio, sempre della vecchia rosa dei venti:
primavera
Immagine

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da babatriestina »

qualcuno mi ha fatto notare un dettaglio..
Immagine
una croce su una direzione, sembra puntare all'est. Originale, aggiunta dopo?
Immagine
( naturalmente, c'è subito chi tira in ballo i templari..)


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7527
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Leggo da più parti che era tradizione indicare l'est della rosa dei venti con una croce (senza spiegazioni però) e che invece dei punti cardinali venivano indicati i nomi dei venti (non so come sia in questa che mostri, perché non riesco a vedere). Si veda ad esempio la solita wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Rosa_dei_venti. Gli altri ripetono le stesse parole (chi ha copiato da chi?)

Non ci vuole molto a intuire che la croce sia un simbolo cristiano...

A questo indirizzo http://www.duepassinelmistero.com/Orien ... stiane.htm, però, trovo queste considerazioni abbastanza interessanti:
Sin dagli albori del cristianesimo era diffusa la tradizione di orientare i templi, o più in generale i luoghi di culto, verso la direzione est secondo il criterio denominato “Versus Solem Orientem” in quanto, analogamente ai pagani, anche per i cristiani la salvezza e la rinascita erano collegate alla generica direzione cardinale orientale. Gesù Cristo aveva come simbolo il Sole (Sol justitiae, Sol Invictus, Sol Salutis) e la direzione est era simbolizzata dalla croce, rappresentazione del simbolo della vittoria. La simbologia solare così direttamente collegata al Cristo richiedeva quindi un’attenta progettazione dei luoghi di culto e un’altrettanto attenta loro orientazione rispetto alle direzioni astronomiche fondamentali. Nelle Costituzioni Apostoliche (II,7) del IV e V secolo veniva raccomandato ai fedeli di pregare dirigendosi verso l’est e lo stesso celebrante durante l’”Actio Liturgica” doveva parimenti essere rivolto in quella direzione; le Costituzioni Apostoliche, pur non risalendo agli stessi Apostoli, riflettono sicuramente le usanze e le consuetudini più antiche in questo senso. Come conseguenza di tali prescrizioni, tecnicamente si rese necessario progettare e costruire le chiese orientate con l’abside verso oriente e la facciata con la porta d’ingresso in direzione occidentale rispetto al baricentro della costruzione.


Ho sottolineato una frase che mi pare abbastanza importante e che, credo, giustifica anche la presenza della croce sulle rose dei venti: è la direzione verso cui pregare.

Per inciso doveva essere una norma che era un suggerimento e non un obbligo: a Trieste è orientata "correttamente" san Giusto, ma non san Silvestro ed altre chieste vecchie che ho controllato (santa Maria Maggiore, Barcola, sant'Antonio, ...). Più rispettosi i muggesani che hanno orientato correttamente sia Muggia Vecchia che il Duomo (ma non le altre). E' orientata "a norma" Santa Maria in Siaris, la ceseta dela val Rosandra. E a Roma, nemmeno san Pietro è messa correttamente, anzi l'abside è ad ovest, ma neanche santa Sabina o san Giovanni in Laterano. Ad Aquileia ci siamo quasi... la basilica è girata un poco verso nord e così pure quella di Grado.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37367
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Molo Audace – Rosa dei Venti

Messaggio da babatriestina »

i venti sulla Rosa vecchia dovrebbero essere scritti, ma l'incisione è così consunta che è impossibile leggerli, ci ho provato fotografandoli.. anch'io la croce all'est la vedrei collegata all'orientamento delle chiese, non pensavo che un oggetto profano come una rosa dei venti e per di più di fine Ottocento, non medievale, conservasse questa tradizione. Che le chiese siano tradizionalmente orientate verso est è noto a tutti gli abituali turisti, che sanno che per avere la facciata illuminata devono approfittare dle tardo pomeriggio, e che le vetrate del fianco sud si godono particolarmente illuminate verso mezzogiorno. Sulle spiegazioni, non so wikipedia, ma ne ho lette parecchie, simili ma non uguali: la direzione verso Gerusalemme, iL Cristo sole che sorge sull'umanità sono le più comuni.. poi basta guardare un apiantina di una città antica per vedere che le chiese cristiane sono quasi tutte parallele.
A Istanbul poi ci sono le chiese trasformate in moschee, e poichè le devono orientare verso la Mecca, che è più a sud di Gerusalemme, il ihrab è leggermente spostato a destra e ruotato un po' in senso orario e questo mostra le due diverse orientazioni.
Un altro dettaglio il nord è indicato da quel segno che i triestini interpreteranno come un'alabarda, ma nelle vecchie rose dei venti si usava spesso per il nord ed è una semplice punto, o fiore di giglio..

per l'orientazione delle chiese, col tempo la tradizione è stata meno rispettata, ma per esempio le grandi chiese con convento annesso soprattutto nel nordeuropa hanno il chiostro sempre sul lato destro, ossia sul lato sud: in tempi di scarso riscaldamento, si approfittava del sole meridiano.
San Pietro a Roma ha volutamente l'orientamento opposto, e devo aver letto anche una spiegazione a riguardo, ma non ricordo i dettagli.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “Quartieri e rioni”