Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

le aree verdi triestine, de una volta e de adesso, come che le xe, come che le volessimo
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

Messaggio da babatriestina » sabato 15 marzo 2008, 17:49

Eccove una vera giungla, xe de vergognarse a pensar che sta roba sia in centro de Trieste
Immagine

Immagine
e dir che Zoomy ne mostrava ruderi in pieno centro.. anche questo no scherza...
questo xe el ingresso: ( ovviamente serado)
Immagine
ve lasso un poco nel dubbio de dove xe ? po ve metterò el numero civico-- :-D


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

ffdt
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3630
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 0:15
Località: Trieste
Contatta:

Messaggio da ffdt » domenica 16 marzo 2008, 2:18

flag_ts lo conoso, xe 'l giardin subito piu` a monte de cuel publico de via san michele ... no go mai capido se sto altro el fa parte de 'l muxeo de via catedral o no
flag_fr je le connais, c'est le jardin immédiatement à monte de ce public en via San Michele ... je n'ai jamais compris si cet autre il est partie du musée en rue de la cathédrale ou non
flag_uk I know it, it's the garden immediately uphill than the public one in via san michele ... I never understood if that other is part of the museum in cathedral street or not



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » domenica 16 marzo 2008, 7:08

esatto,el xe dito Campagna Prandi .
No credo che al appartegni al museo e me par invece che el sia proprietà privata. tempo fa sule Segnalazioni i proponeva de trasformarlo in.. parcheggio per auto!!
ecco l'ingresso: via san Michele 18 ( foto ospitata in un album Flickr)
[Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
bibi
naufrago
naufrago
Messaggi: 28
Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 14:21
Località: Scorcola

Messaggio da bibi » domenica 16 marzo 2008, 11:04

....son andada là dentro diversi anni fa.

se a qualchedun ghe interessa, ecco l'elenco delle specie principali:

Brussonetia papirifera, , Sophora japonica, Ulmus minor, Sambucus nigra, Taxus baccata, , , Cercis siliquastrum, Aesculus ippocastanum, Koelreuteria paniculata, Hedera helix, Robinia pseudoacacia, Laurus nobilis, Quercus ilex, , Iris foetida, Rubus sp.

Le brussonezie no le posso veder. Le sofiga tutto, più che te le tai, più le cressi.

A parte questo, se vedeva tratti dei sentieri originali con bordi de liriope e bosso, la scalinata, la grotta artificiale secondo el gusto dell'800....iera anche bei particolari de arredo, come le bordure fatte con tochi de stalattiti...
La vegetazion iera talmente fissa, con un sottobosco quasi impenetrabile, che iera difficile esplorar el giardin.

Chi che sta sai ben là dentro xe i useleti, che, nell'abbandono, i trova rifugio e cibo fin che i vol.

ciao ciao

bibi



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » lunedì 17 marzo 2008, 13:47

bibi ha scritto:....son andada là dentro diversi anni fa.

Gleditsia triacanthos,

Le brussonezie no le posso veder. Le sofiga tutto, più che te le tai, più le cressi.
grazie per le preziose informazioni, segnalo la gleditsia perchè no xe una pianta local, ma importada, xe quela che gavevo messo qua, coi grandi spini.
Cossa xe ste brussonezie?
( trovo qua: http://it.wikipedia.org/wiki/Broussonetia_papyrifera)
le xe diffuse a Trieste? o solo son mi che no le riconosso?

doveva esser bel, alora, secondo ti valessi la pena de rimetter a posto e far una specie de annesso al giardin de via san Michele?

ma xe proprietà privata?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
bibi
naufrago
naufrago
Messaggi: 28
Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 14:21
Località: Scorcola

Messaggio da bibi » lunedì 17 marzo 2008, 17:01

La Brussonetia papirifera xe un albero estremamente invadente. El xe frequentissimo nei giardini abbandonadi, anche dalla mia finestra adesso le vedo minacciose, le sta magnando el spazio de piante sai più bele; me vien voia de saltar el muro e de taiar tutto con una motosega!
Come te pol veder sulla foto de wikipedia le foie le xe bastanza diverse una del altra, incise sul margine in maniera irregolare.

El teren dela campagna Prandi no xe privato, xe pubblico ma no xe "accessibile".

"Lo stato di abbandono dell'area desta preoccupazione soprattutto per la stretta vicinanza al museo di Storia ed Arte, costituendo un pericolo per l'edificio museale e per il suo contenuto.
Poichè il superamento dei recinti è piuttosto facile, già da tempo la campagna Prandi è visitata da frequentatori abusivi; nei pressi e all'interno della grotta artificiale si trovano oggetti che testimoniano chiaramente un tipo di utenza abusiva. Il pericolo di furti e incendi è quindi un problema reale.
......si ritiene necessario un primo intervento di pulizia radicale. Dopo questa fase sarà più facile riconoscere quei segni del giardino ottocentesco* che sono sopravvissuti nel tempo e svolgere un progetto più accurato. ...
L'orientamento... è di salvaguardare per quel che è possibile i caratteri originari del giardino ottocentesco.
...i giardini delle ville o i loro resti sono gioielli da conservare e da preservare .... sia come testimonianza storica, sia come spazi verdi fruibili dal cittadino.

* Si ritiene che i giardini delle ville private triestine siano opere da salvaguardare e tutelare così come avviene per le opere architettoniche.... il peggioramento qualitativo nel verde pubblico e privato segue un preciso ordine cronologico...
Basta dare una scorsa all'elenco delle specie presenti per rendersi conto del livello qualitativo; i sempreverdi sono rappresentati da bossi, allori e tassi. Nessun cedro, nessun cipresso, ma alberi storici maestosi (Sofore, Celtis)..."

questo xe tratto da una relazion de ormai 20 anni fa, ma me par che no xe cambiado sai.
Adesso vado a lavorar, stasera quando torno te conto la parte sulla "destinazion d'uso".

Ciao

bibi



Avatar utente
bibi
naufrago
naufrago
Messaggi: 28
Iscritto il: lunedì 11 febbraio 2008, 14:21
Località: Scorcola

Messaggio da bibi » lunedì 17 marzo 2008, 21:31

ecome qua babats!

Alora: guardando più ben le tue foto go visto che le brussonezie te le ga fotografade, le xe ben visibili a sinistra del cancel e in un'altra foto xe el tronco in primo piano a destra. No le ga ancora le foie. Dove xe i scalini te vedi una nova pianta che vien su, sulla sinistra. Xe pien.

Le ga fotografade anche sum culex in quel post de via dell'agro, (la quarta foto a destra) in version estiva. Se te memorizzi la forma inconfondibile dela foia - la xe ruvida, no lissa - te vederà quante che te trovi più avanti.
(.....Me devo ancora imparar come che se cita i post veci :oops: :oops: :oops: )
Xe un albero originario della Cina, importado come ornamentale a metà '700 e che de noi se ga trovà anche tropo ben! :evil: :evil: :evil:

Tornando ala campagna Prandi, te posso dir che la roba assolutamente più importante xe che la resti un spazio verde! Pol parer scontà, ma no se pol star sicuri de gnente.
Per diventar un giardin accessibile, xe qualche difficoltà: el toco tacà al Museo xe "zona de rispeto", e quindi restassi più picio. L'ingresso in via s Michele ga le scale e quindi no va ben per le bariere architetoniche. Gioghi per i fioi gnanche, perchè xe in pendio. Xe troppa confusion dele machine che passa, se te meti le barriere antirumore diventassi ancora più chiuso e poco visibile e questo no va ben per el controllo. Doveria eser sorveglià, per la posizion imbusada, e oviamente chiuso de sera. Savemo quel che sucedi nel giardin S. Michele, e qua, per i atti de vandalismo, saria ancora pezo: dopo un poco restasi solo i alberi e saria distrutto o quasi el strato de vegetazion più basso e danegiadi i manufatti.
Pol esser un paradosso, ma lassandolo abandonado se favorisi almeno l'aspetto ecologico!

Cossa faria mi de quel giardin? Ecco 3 opzioni:

1. Ampliamento dello spazio museale ed esposizione dei frammenti architettonici della Trieste ottocentesca.

2. Mantenimento dell'oasi ecologica con chiusura totale, pulizia radicale sulla fascia confinante col Museo e leggero diradamento sulla parte restante.

3. Sistemazione dell'area e apertura al pubblico solo in occasioni o situazioni particolari, oppure altre destinazioni subordinate ad un livello di utenza leggero e controllabile.

Per diradar se pol anche farlo far gratuitamente con la "assegnazion de legnatico", cioè chi che ga la stua a legni va là, el taia e porta a casa i legni. Importantissimo: sia fazendo cussì, sia fazendoghe taiar ai giardinieri, se devi asolutamente starghe drio e controlar cos che i taia. Chi che controla devi intenderse. Xe anche pericolo che i fazi danni a quei bei elementi (scalini, tochi de piera,...) che un poco se li vedi, un poco i xe coverti de foie. L'edera va lassada pertera nelle aiuole come pacciamatura del terren, cussì anche se risparmia la manutenzion del prà.
Ogni intervento devi anche tignir conto dei useleti, che i possi continuar a nidificar, trovar de magnar e anche de bever.

:P :P :P

Dele 3 possibilità che go scrito forsi me piaserìa de più la terza: i alberi xe za a posto, cavando via quel che savemo; per el strato arbustivo za me vedo eleganti piante de mezz'ombra anche fioride; per tera tappezzanti "d'epoca". Vialetti, bordure e scalini risistemadi. Vegneria un bon bon. No me dispiaseria gnanche uno o al massimo due tochi de frammenti architettonici...no de più senò vien fora un zuf....

Qualche notizia storica?
El giardin veniva usado dai Capitani e ghe iera (dal 1338) una cesetta dedicada a s. Michele Arcangelo, da cui el nome dela via.
Nel 1771 el teren diventa comunale. Nel 1790 Giacomo Prandi compra el fondo e se costruissi la casa. Alla fine dell'800 vien costruida una villa a due piani e un altro picio edificio.
Dopo l'apertura del Museo (1925) el Comun ricompra el teren, insieme a quel che dopo diventerà el giardin S. Michele. Intorno al '46 vien fati i scavi archeologici. I due edifici vien destinadi a usi diversi (ocupazion militare, alloggio per profughi,..) dopodichè i vien abandonadi e i va tanto in malora che i decidi de demolirli. Xe ani anorum che el giardin xe chiuso, ogni morte del papa vien un poco ripulido.

So che esisti foto della villa, sia de dentro che de fora (archivio Giornalfoto) ma mi no le go.
Forsi voi che se bravi savè tirarle fora?

Grazie!

bibi



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Un giardin?? abbandonado

Messaggio da babatriestina » sabato 1 ottobre 2011, 8:03

Novità di questi giorni: dicono che il Comune si sia accorto di possederla, che intente ripulirla e che misteriosamente "dopo anni di abbandono è di nuovo agibile, anche se non aperto al pubblico." Insomma, ci può andare qualcuno, ma non i comuni cittadini. Speriamo che acmbi in meglio.. quando passerò, farò una foto..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Un giardin?? abbandonado

Messaggio da babatriestina » venerdì 7 ottobre 2011, 11:36

babatriestina ha scritto: quando passerò, farò una foto..
Come promesso:
Immagine


hanno trovato fondi europei. per chi dice che l'Europa mangia solo soldi. Bisogna ovviamente saperli trovare!


attraverso il cancello chiuso
Immagine
la scalinata d'accesso
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Un giardin?? abbandonado

Messaggio da babatriestina » venerdì 7 ottobre 2011, 11:38

Il terreno è tutto in pendio, occorrono terrazzamenti

Immagine

Immagine
per lo meno hanno disboscato la giungla
Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Un giardin?? abbandonado

Messaggio da babatriestina » martedì 1 aprile 2014, 15:04

dopo tre anni, abbandonati i lavori, ricomincia a crescere la giungla e mi dicono che il portale sia puntellato
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Un giardin?? abbandonado

Messaggio da babatriestina » martedì 1 dicembre 2015, 9:29

babatriestina ha scritto:Novità di questi giorni: dicono che il Comune si sia accorto di possederla, che intente ripulirla e che misteriosamente "dopo anni di abbandono è di nuovo agibile, anche se non aperto al pubblico." Insomma, ci può andare qualcuno, ma non i comuni cittadini. Speriamo che cambi in meglio.. quando passerò, farò una foto..
anno 2015, sono passati quattro anni dal messaggio precedente e in pompa magna promettono una riqualificazione . Perchè nel frattempo non hanno fatto niente

http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/fot ... 12536102#1
La Campagna Prandi verso il risanamento
Nelle foto di Andrea Lasorte, alcune immagini della Campagna Prandi, che sarà oggetto di un piano di risamanento, con la pulizia della zona boschiva e il ripristino del percorso pedonale
lunedì 30 novembre 2015


http://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cro ... 1.12536068

copiemolo a futura memoria, .. se rivedemo fra 4 anni!

TRIESTE Un vecchio sentiero, una stradina dimenticata, che la fitta vegetazione si è divorata. Le tracce, più che nelle cartine, si scorgono nella memoria popolare, nella storia della città, nei ricordi dei tanti racconti della Trieste che fu. Di antiche famiglie e ville ormai scomparse. La “campagna Prandi”, che prende il nome di un conte, oggi è un pezzo di terra e arbusti, quasi una foresta che costeggia il Giardino di via San Michele. Forse ai più non dice nulla, o quasi, ma sta molto a cuore a chi abita tra San Giusto e Cittavecchia. Il tragitto riaffiorerà grazie a un poderoso intervento di riqualificazione che il Comune, su spinta del quartiere, intende presto avviare. È un percorso pedonale da recuperare, che comincia in via Tor San Lorenzo e porta al giardino. Una splendida passeggiata che la città conquista.

Il piano di riqualificazione, che riposava a lungo nei cassetti degli uffici comunali, tecnicamente è molto semplice: pulire la zona boschiva, sistemare il pavimento, qualche panchina e un corrimano. Per consentire il transito si dovrà aprire un varco nelle mura di via Tor San Lorenzo. Si entrerà da là, quindi, per percorrere quel pezzo di campagna e accedere al giardino. Ci si può fermare là, magari con i bambini al seguito, nello spazio gioco. Oppure scendere in via San Michele o, ancora, incamminarsi verso l’uscita che dà su via della Cattedrale, a San Giusto. O, per puntare verso il centro, imboccare, sempre dal giardino, Androna delle Mura: la stradina che porta a Cittavecchia.
La campagna diventerà un parco, un anello di congiunzione di un unico percorso pedonale con un pezzo della città: il tempio anglicano di via San Michele (si pensa di recuperare anche l’antico sbocco che dà sulla strada, quello con i gradini, ma chiuso da un cancello), l’Orto Lapidario, le mura medievali, la Cattedrale e il Castello. L’intero intervento, che costa attorno ai 170mila euro, è finanziato con i fondi “Pisus”, il programma europeo di contributi. «Restituiamo una zona bellissima a Trieste», è il commento dell’assessore ai Lavori pubblici Andrea Dapretto. «È un piccolo progetto ma che in realtà ha una grande importanza». Il piano parte tra 6 mesi e serviranno ben 280 giorni in tutto. Il progetto esecutivo ha già incassato il via libera delle Soprintendenze. Di un possibile ripristino si era già discusso nel 2010, su pressing di Lorenzo Giorgi, consigliere comunale del Pdl. «È un’area che può diventare un importante punto di sviluppo turistico e culturale - commenta -, sono contento che il Comune ha finalmente deciso di mettersi all’opera».


La campagna Prandi, con tutta la sua storia, appassiona i cittadini. Come la signora Laura Flores, presidente dell’associazione culturale “Andandes”, che ha fatto ricerche personali sul passato di quel pezzo di città: «Il terreno era stato acquistato dal conte Giacomo Prandi nel 1790 - racconta - e lì ci aveva costruito la sua villa, un edificio padronale circondato da un parco, che dava su via San Michele. Nel 1860 aveva pure fatto mettere una grotta artificiale». Un manufatto che, in effetti, è ancora in piedi, visibile dal giardino stesso. È nel 1880 che il conte, spiega ancora la signora Laura, ha pensato di edificare altre due ville, ora distrutte (il portoncino su via San Michele era l’ingresso), in quella che oggi riconosciamo come la “campagna Prandi”.
Le fondamenta si possono scorgere ancora oggi nel terreno, tra la vegetazione. «Durante la Seconda guerra mondiale la villa del conte è stata bombardata, perché era diventata sede di un comando di fascisti», riprende la presidente dell’associazione. «È stato il Governo militare alleato, con una cooperativa avviata proprio per dare lavoro ai disoccupati, a costruire il giardino. L’inaugurazione risale al 1952, ma della campagna non si è mai occupato nessuno. È da anni - prosegue - che stimoliamo il Comune a riqualificare il terreno unendolo al giardino, molto amato dai triestini, attraverso via Tor San Lorenzo e le mura medievali». Una campagna rimasta sospesa alla storia che ora ritorna alla città.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1965
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

Messaggio da Piereto » martedì 1 dicembre 2015, 13:46

Me piasi el tono trionfalistico preelettorale... " Una campagna rimasta sospesa alla storia che ora ritorna alla città." Sottolineo il "ritorna" (solita malinformazione perchè no xe mai appartenudo alla città) .Cosa scometemo che anche sta volta tuto tornerà nell'abbandono e dimenticatoio, e se anche se verzerà el sentiero nel giardin, vederè che el farà la stessa fine del giardin più sotto de via San Michele, sporco e degradà.
Altra roba che me piasi assa ixe i 280 giorni per la realizazion, e i sei mesi de gestazion.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

Messaggio da babatriestina » martedì 1 dicembre 2015, 14:12

el comento dei cittadini della zona: no ne interessa gnente, e se perdi due posti dove parchegiar le machine ( Facebook, risposta..)


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Robbi
naufrago
naufrago
Messaggi: 11
Iscritto il: mercoledì 16 gennaio 2013, 12:42

Re: Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

Messaggio da Robbi » martedì 1 dicembre 2015, 16:30

xe giardineti tropo pici, Prandi e quel a fianco (San Michele) per me podessi davero far dei parcheggi multipiani e magari lassar verde solo el tetto



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4139
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

Messaggio da Ciancele » mercoledì 2 dicembre 2015, 11:26

Campagna Prandi? Mai sentida o vista. Per tanti ani ghe son pasà davanti, a pie, in bici, con l’auto. Sempre serada. E no se se fa pensieri. Via Tor San Lorenzo so dove che xe, ma xe anca tuto. Ma no savevo che se pol ‘ndar intel giardin de via San Michele. In via Tor San Lorenzo ghe son sta una sola volta, nel 1941, parchè sul canton iera un’oficina de un mato che riparava bici. Mio compagno de cameron co’ me go operà la pinicite (appendictomia). Lui podeva eser mio pare e ‘lora qualcosa de più grando: ulcera. Forsi confondo la campagna Prandi col giardin che go visto ancora prima de ’ndar via nel 1953. Xe do robe diferenti? Più tardi go visto el giardin de l’alto ‘ndando zo par via Catedrale. Vardando ben xe triste. Come che xe triste el giardin de una casa de via Tigor a sinistra dopo via Cereria. Me par che me go za lagnà ani fa in un post. Forsi Baba Triestina ga fato foto e ga parlà. Me farè un piazer se me contarè qualcosa. Saluto.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

Messaggio da babatriestina » mercoledì 2 dicembre 2015, 11:55

per cominciar Campagna Prandi xe el toco incolto parallelo ma a monte del giardin de via san Michele. Fato apunto intorno al 53


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

Messaggio da babatriestina » venerdì 25 marzo 2016, 18:54

Oggi, tira aria de campagna elettoral:
in pompa magna, grande articolo sul Piccolo che...
i riqualifica campagna Prandi

che i ga trovado fondi Pisus europei..

xe anni che i ne la conta.. :roll:


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10912
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

Messaggio da Nona Picia » lunedì 4 aprile 2016, 11:39

E i la conterà ancora per anni.... :roll:


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36490
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Un giardin?? abbandonado Campagna Prandi

Messaggio da babatriestina » domenica 26 febbraio 2017, 20:29

xe passado un anno.. tuto fermo gnanca no i ne la conta più
incolto
Immagine
scala a fianco del giradin serada de anni
Immagine

porton disastrado senza gnanche un cartel
Immagine



e anche dentro..
Immagine

Scriveva el Piccolo
Nelle foto di Andrea Lasorte, alcune immagini della Campagna Prandi, che sarà oggetto di un piano di risamanento, con la pulizia della zona boschiva e il ripristino del percorso pedonale
30 novembre 2015
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rispondi

Torna a “El verde publico”