Maersk

el porto de Trieste deuna volta, de adesso, le navi che vien e va a Trieste, de una volta e de adesso
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38338
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Maersk

Messaggio da babatriestina »

La Maersk http://en.wikipedia.org/wiki/Maersk guarda caso, non c'è nemmeno la versione italiana! è una delle più grandi - o davvero la più grande?-compagnie di trasporti marittimi internazionali, ogni tanto si vede nel Golfo qualche sua porta container
Immagine
e si sta mostrando da tempo interessata ai porti del Nord Adriatico, Trieste in particolare, per un possibile corridoio verso il Nord. Adesso sta mostrando interesse anche per la zona della ferriera, per un possibile dopo ferriera, se capisco bene
http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/201 ... -1.5939346
Il Molo Settimo da un lato e l’area a mare, ma non solo, della Ferriera di Servola dall’altro. Sono i due obiettivi che Maersk, la compagnia danese leader mondiale nel traffico dei container, ha messo con estrema riservatezza nel proprio mirino con l’intento di realizzare un gate continentale nell’Alto Adriatico. La ripresa del progetto del superporto adriatico, con Trieste e Capodistria uniche rimaste in lizza, è stata di recente confermata da Carlo Merli, amministratore delegato di Apm terminals Italia, società terminalistica del Gruppo Maersk. Trapela ora la notizia di un incontro fissato per il 7 novembre a Milano per un primo segreto confronto tra Apm terminals, la Lucchini proprietaria della Ferriera della quale si vuole disfare e alcune banche, Unicredit in particolare che è una di quelle con cui la stessa Lucchini, che ha debiti complessivi per un miliardo e 100 milioni, è maggiormente esposta. Parallelamente, come riferiamo a fianco, sul Molo Settimo è partita un’operazione di avvicendamento ai vertici (ma si teme anche un possibile nuovo ricorso alla cassa integrazione) che potrebbe valere come ristrutturazione ai fini della vendita. Lo stesso Pierluigi Maneschi proprietario di To Delta che controlla la Tmt del Molo Settimo (oltre alla Compagnia portuale di Monfalcone) ha negato vendite immediate, ma ha parlato di offerte di acquisto da parte di Maersk fin dal 2007, di possibili accordi di swap con vicendevoli scambi di quote, e di ipotetico coinvolgimento del gruppo danese nel raddoppio del Molo Settimo.

salti di gioia a Trieste? mah, per ora poco entusiasmo si vede alla risposta, eppure potrebbe essere come dice qualcuno
"La vera autonomia è quella finanziaria, quella della ricchezza e la ricchezza prodotta dal passaggio di milioni di container è una ricchezza vera che farà della nostra città una grande capitale economica europea, abbellita e ricca e perciò anche bella turisticamente da vedere. "
e anche
L'interesse del più grande trasportatore navale di merci del mondo a utilizzare e gestire le attrezzature e aree portuali della nostra città, come anche quelle di Koper e Monfalcone, sono molto, ma molto di più del Porto Franco, sono l'embrione per la nascita di una grande città metropolitana europea, centro di interessi del mondo moderno, proprio come è già capitato a metà dell'800.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38338
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Maersk

Messaggio da babatriestina »

Ieri, un per de foto del Molo Settimo, del mar andando a Muggia
Immagine

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38338
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Maersk

Messaggio da babatriestina »

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “El porto e le navi”