Le più bele canzoni de tuti i tempi

dele canzoni triestine ai spettacoli de musica leggera che se tegniva e se tien a Trieste
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2749
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da mandi_ » venerdì 2 dicembre 2011, 20:39

Però volevo aggiungere anche questo :

non credo che un uomo possa" parlare dei suoi sogni" ad una donna perchè " non ha niente da fare", perchè è annoiato. Un uomo lo fa con una donna che ritiene in grado di capirlo.


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da babatriestina » venerdì 2 dicembre 2011, 21:45

mandi_ ha scritto: che gli chiede alla fine tremila lire
Mandi
5000 :-D
Gli è proprio perchè voi siete il sire
son cinquemila lire
è un prezzo di favor!

.........
( ben mi rammento che pria di partire
v'eran tariffe inferiori alle tremila li-ii- iire
)

io sempre più col senno di poi trovo assai furbesco presentare questo contrattare in forma aulica, per farlo passare presso l'ambiente di allora.
C'è un solo verso che mi piace di quella canzone e che salverei tuttora:
Il sangue del principe e del Moro- arrossano il cimiero - d'identico color


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
nonna ivana
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 5343
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2008, 22:55
Località: prov Bologna
Contatta:

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da nonna ivana » venerdì 2 dicembre 2011, 21:46

Io ho ben poco da dire sulle canzoni, perché quasi mai riesco a seguire le parole, a meno che non sia Cocciante o de André o il rap, ma se poi sono sociali o filosofiche o popolari (qui molto in voga c'era il canto delle mondine!) mi stonano; la canzone la lego a emozioni sentimentali, non a concetti e tantomeno a ideologie...ci sono ben altri testi che ce li spiegano, o anche l'educazione che abbiamo ricevuto o la cultura in cui siamo vissuti!
Mi colpisce la melodia, anche il ritmo, due esempi Petite Fleur, o Antartika...per il resto sono a-musicale!
Quando posso ascolto musica classica!
Vado OT, scusate
Il prossimo 16 dic concerto organo e soprano per il 350° anniversario della nascita del mio concittadino Giacomo Antonio Perti (1661-1756), in una bella Chiesa del Settecento,
Allegati
organo Traeri Crevalcore
organo Traeri Crevalcore
orgTraericrevalcoreIS001.jpg (69.44 KiB) Visto 2698 volte
celebrazioni morte Perti 1661-1756
celebrazioni morte Perti 1661-1756
celebrazionPerti apri-sett2006IS003.jpg (30.43 KiB) Visto 2698 volte


ivana

la curiosità è il colore della mente

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3417
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da Elisa » venerdì 2 dicembre 2011, 21:56

E perchè questa no? "Valzer delle candele", sempre attuale, sempre a genio dei romantici/romantiche e, non posso celarlo, indimenticabile per me. :-) (Se non sbaglio, è stata presa questa musica per la canzone del boyscout con il seguente testo: E' l' ora dell' addio, fratelli è l' ora di partir....
Non mi piace cantata perchè eccessivamente trascinata.....

Domani tu mi lascerai
e più non tornerai,
domani tutti i sogni miei
li porterai con te.

La fiamma del tuo amor
che sol per me sognai invan
è luce di candela che
già si spegne piano pian.

La fiamma del tuo amor
che sol per me sognai invan
è luce di candela che
già si spegne piano pian.

Una parola ancor
e dopo svanirà
un breve istante di
felicità.

Ma come è triste il cuor
se nel pensare a te
ricorda i baci tuoi
che non son più per me.

Domani tu mi lascerai
e più non tornerai,
domani tutti i sogni miei
li porterai con te.

La fiamma del tuo amor
che sol per me sognai invan
è luce di candela che
già si spegne piano pian.

Nini Rosso Valzer delle candele Auld Lang Syne
http://www.youtube.com/watch?v=Ri6wgcPM8Gk


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10912
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da Nona Picia » sabato 3 dicembre 2011, 8:57

Saro forse un poco OT ma a me piace moltissimo questa....anche in versione moderna.... :-D
http://www.youtube.com/watch?v=BO0_iNMl ... re=related


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da babatriestina » sabato 3 dicembre 2011, 9:14

Nona Picia ha scritto:Saro forse un poco OT ma a me piace moltissimo questa....anche in versione moderna.... :-D
http://www.youtube.com/watch?v=BO0_iNMl ... re=related
giusto volevo ricordarla che la me piasi anche a mi


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2749
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da mandi_ » sabato 3 dicembre 2011, 11:19

La canzone "Non ti scordar di me" 'è stata composta nel 1935 da Antonio De Curtis (Totò) e Domenico Furnò, anche quest'ultimo napoletano. La canzone, valzer lento ma con echi di melodramma, fu interpretata da Beniamino Gigli nel film omonimo, oltre che nei suoi concerti.Gigli aveva 45 anni e stava soppiantando Caruso. Nel film si vede anche l'accompagnamento di Totò.
Pur essendo il testo "poverello" a mio dire,(paese- sole- rondini- viole- amore. nido- partenza), ma tipico dell'epoca, la musica è meravigliosa e slarga el cor.Sicuramente indimenticabile questa canzone.

Partirono le rondini
dal mio paese freddo e senza sole,
cercando primavere di viole,
nidi d'amore e di felicità

La mia piccola rondine partì
senza lasciarmi un bacio
senza un addio partì

Non ti scordar di me;
la vita mia legata è a te
io t' amo sempre più
nel sogno mio rimani tu

Non ti scordar di me
la vita mia legata è a te
c'è sempre un nido
nel mio cuor per te

Non ti scordar di me!

Non ti scordar di me!


Nel 1936 Bixio scrisse "Signorinella" e "Torna Piccina"

"Non dimenticar le mie parole" cantata dal Trio Lescano e dal tenore Livi è del 1937.
" Besame mucho" che adoro è del 1941.
" Trieste mia" di Cicero e Viezzoli è del 1949 e vi dedico il testo in dialetto!

Trieste mia, che nostalgia
mi gò lontan de ti,
girà gò il mondo
de cima a fondo
ma penso sempre a ti.
Poder tornar a Miramar
col vecio amor
e dirte ancor:
"Te voio ben. Te me vol ben?"

Trieste mia,
te pregarìa
de farme un gran favor,
saluda a tuti,
e coi saludi
te porti un fior
al vecio campanon
che sempre fa din don
qua in fondo al cor.

Trieste mia,
te pregarìa
de farme un gran favor,
saluda a tuti,
e coi saludi
te porti un fior
al vecio campanon
che sempre fa din don
qua in fondo al cor.


Correzion da far sul testo in dialetto ?

Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
macondo
notabile
notabile
Messaggi: 2661
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 18:54
Località: London, UK

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da macondo » sabato 3 dicembre 2011, 12:51

'Favor, fior, cor, din don, campanon...'

Adesso capisco perché Tenco si era sparato :?



Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3417
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da Elisa » sabato 3 dicembre 2011, 15:16

mandi_ ha scritto:La canzone "Non ti scordar di me" .....
Sicuramente indimenticabile questa canzone.

Partirono le rondini

Mandi
Senza dubbio bellissima canzone, ma ripetizione della precedente scelta di Nona Picia e Baba :?:


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2749
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da mandi_ » sabato 3 dicembre 2011, 16:31

Infatti, se leggi bene, il mio voleva essere un commento alla canzone segnalata da Nona Picia e apprezzata anche da Baba.
Approfitto per indicare in Teddy Reno l'interprete triestino di Trieste mia.

Per Macondo : mi hai freddata!
Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4136
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da Ciancele » lunedì 5 dicembre 2011, 7:25

Mandi scrivi:

Me mari dis: “Sempre canzoni malinconiche te pias a ti ...”
Ciancele se lamenta:
Su marì ga scopiazà de mia moglie. Quele xe le parole dela mia mujer de squasi 60 ani.

Mi dela Tosca me piazi, e canto sempre ancora, Recondite armonie. La musica xe bela, le parole carighe de senso, de significato. Canto anche la canzon del film Musica proibita. ATu non mi scorderai meto Sotto la gronda della torre antica. Sentimento fa canzoni tipo Miniera, Le rose rosse, Come le rose, Capinera. Portami tante rose. Non passa più. Signora fortuna. Vipera. Il Fox-trot della nostalgia. Quando tu sei partita mi hai donato una rosa. Tantissimi ani fa son vignù in treno a Milano. Da Stocarda a Chiasso un povereto cantava queste do righe. Tuta la note, sensa ciapar fià. Me vigniva voia de ‘ndar là e insegnarghe altre do righe. Justo par cambiar. A Chiasso xe finì. O i lo ga copà o el ga cambià treno. Me ricordava un altro viagio in treno el 5 dicembre 1944, de Fiume a Trieste. Le babe cantava Ljuba je bol (L’amore è una malattia, un dolore). Le dizeva che le cantava perché che i partigiani senti e no i meti bombe. Circa un mese prima un mio amico, coetaneo, el xe saltà su una bomba in treno. Morto. El bruto iera che su papà ga mosso mari e monti per farlo vignir a casa. Bela xe anca Un’ora sola ti vorrei. Quando penso a Come pioveva, penso anca che con una parola se pol forsi cambiar el destin. Mio Zio dizeva che xe tuto scrito. Che no se pol cambiar gniente. Te conosi Chitarra Romana? La version per betole? Lungotevere spava mentre i lais me camina. Mi me grato cusì xe un solievo per mi. Che ridade.
Malinconia fa, ogni canzon a modo suo, solo se te vol eser malinconico. A mi ‘ste canzoni me fa piazer e no pianzer. No me go mai ciolto la vita dopo una canzon compagna. Gnanca dopo Toselli.
Mandi, no sta scoltar i altri. Scoltime solo a mi. Scolta avanti se te fa piazer.



Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2749
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da mandi_ » venerdì 9 dicembre 2011, 19:31

Ciancele, te scolto, te lezo e te ringrazio. Me fa piazer la to sensibilità, no averme giudicà se me pias zerte canzon, ti un poco pu grande de mi. Co ero muletta le me amiche scoltava Baglioni e Battisti e la Patti Pravo che cantava " La bambolina che fa non no no..."Mi me piaseva come tuti, ovvio, però iera de meio per mi.

Conosso tute le canzon che te scrivi e xe vero quel che te disi e son d'accordo:
A mi ‘ste canzoni me fa piazer e no pianze
,

Me dispias per quel che te conti, ma da che mondo è mondo musica e poesia xe nà d'accordo coi sentimenti, col morbin ma anca co la tristezza.

Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da babatriestina » venerdì 9 dicembre 2011, 19:50

mandi_ ha scritto:la Patti Pravo che cantava " La bambolina che fa non no no..."
Patti Pravo cantava Tu mi fai girar tu mi fai girar come fossi una bambola e inveze la bambolina che fa no no nononono cantava Michel Polnareff
Anche a mi me piasi recondita armonia della Tosca... in general i duetti delle opere de Puccini xe sempre assai bei, i ga qualcossa de sensual, pensa anche al duetto del primo atto dela Butterfly ela che canta Dolce notte quante stelle non le vidi mai sì belle e lu che ghe disi vieni vieni che se capissi come che finissi el atto..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2749
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da mandi_ » venerdì 9 dicembre 2011, 20:33

Brava Baba, è la seconda volta che mi becchi in castagna. In realtà le due canzoni sulle "bambole"non si discostano molto come tematica(parole ripetute e accordi anni 60) e furono dei simboli in quella generazione. La bambolina che fa no poi è un classico suonato alla chitarra con estrema facilità. Sai che io preferisco Fred Buscaglione in tema di "Bambole"? Troppo divertente il grande macho che nel 1958 cantava l'incontro con un

"bel mammifero modello "103"
(fischio)… Che bambola!
Riempiva un bel vestito di magnifico lamè,
era un cumulo di curve come al mondo non ce n'è
che spettacolo le gambe, un portento credi a me...


http://www.youtube.com/watch?v=qBLbINEfU8A


Dal profano al sacro.(robe da mati) :doh_143:

Trovo la Butterfly molto più triste della Tosca. Della Tosca considero meravigliosa "Recondite armonie", ma "E lucean le stelle" è sublime. "Oh dolci baci e languide carezze...." Gusti, neh, no sta rabiarte! La cantava mio padre, capirai!

Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da babatriestina » venerdì 9 dicembre 2011, 20:50

mandi_ ha scritto: Trovo la Butterfly molto più triste della Tosca. Della Tosca considero meravigliosa "Recondite armonie", ma "E lucean le stelle" è sublime. "Oh dolci baci e languide carezze...." Gusti, neh, no sta rabiarte! La cantava mio padre, capirai!

Mandi
Concordo che Butterfly è deprimente. E per di più un'eroina stupidina, che nemmeno capisce che sposandosi non assume la cittadinanza americana e che il suo matrimonio non ha valore legale, tant'è vero che il console , solo dopo che Pinkerton l'ha piantata, le spiega che farebbe meglio a trovarsi un protettore come Yamadori (che poi se avesse continuato a far la geisha è quello a cui avrebbe aspirato), mentre Tosca almeno accoltella quello sporcaccione sadico di Scarpia. Però e lucean le stelle , forse perchè non la cantava mio papà, non mi piace: la trovo stiracchiata. Una volta, trovavo che il più bel momento di Tosca era quando commenta davnti al cadavere di Scarpia: " E avanti a lui tremava tutta Roma"


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7322
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da sono piccolo ma crescero » venerdì 9 dicembre 2011, 21:30

Ecco la differenza tra noi. Io, che mi ritrovo un poco d'accordo con Macondo, se dovessi scegliere una romanza sceglierei... Cortigiani vil razza dannata.

Mi commuove ed esalta allo stesso tempo.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2749
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da mandi_ » venerdì 9 dicembre 2011, 22:01

Sempre detto che omeni e done no xe tuti uguali...per fortuna.


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da babatriestina » venerdì 9 dicembre 2011, 23:20

sono piccolo ma crescero ha scritto:Ecco la differenza tra noi. Io, che mi ritrovo un poco d'accordo con Macondo, se dovessi scegliere una romanza sceglierei... Cortigiani vil razza dannata.

Mi commuove ed esalta allo stesso tempo.
Beh, per cominciare cortigiani vil razza dannata non è propriamente una romanza... confesso che preferisco la cabaletta finale sì vendetta tremenda vendetta- di quest'anima è solo desio con il suo crescendo finale. però non sono romanze d'amore, e poi .. beh anche in Rigoletto l'eroina è un po' come Butterfly, un poco troppo ingenua e stupidina ..ecco in Rigoletto mi piace semmai musicalmente come il duca di Mantova la abbindola con il suo bellissimo incipit del duetto: E' il sol dell'anima, la vita è amore- sua voce il palpito del nostro cuore


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7322
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 10 dicembre 2011, 7:58

Eppure, quanto me la sono cantata in questi anni...


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
nonna ivana
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 5343
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2008, 22:55
Località: prov Bologna
Contatta:

Re: Le più bele canzoni de tuti i tempi

Messaggio da nonna ivana » sabato 10 dicembre 2011, 8:45

sono piccolo ma crescero ha scritto:Eppure, quanto me la sono cantata in questi anni...
Molto risparmioso...qualche emoticons ci andrebbe bene!!! :wink:

Mi viene da riflettere...quando parliamo di argomenti, che iniziamo con un'impostazione abbastanza "asettica"...poi si arriva alle variegate espressioni di personali gusti e preferenze!

Anche a me piacciono tante arie, a volte diventano dei "tormentoni", durante le ore....la musica è per fortuna facile da ascoltare, con una radio accesa, un cd che scorre, non si deve sfogliare, né rimanere seduti, o immobili...ci si può pure distrarre...ma lei ci segue tuttavia!!!

Grazie degli stimoli che inviate...ieri sera mi sono guardata la traccia del Rigoletto.....

Buon sabato...qui aria poco serena.... 8)


ivana

la curiosità è il colore della mente

Rispondi

Torna a “Musica legera”