Modi de dir triestini

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
Bilbo
Site Admin
Messaggi: 2232
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 20:51
Località: Trieste

Modi de dir triestini

Messaggio da Bilbo » domenica 26 febbraio 2006, 9:26

ieri son dà in libreria, e go visto una robeta interesante, un libreto coi modi de dir e un poche de imagini, a deta del'autor spiritose, a mio vedere abastanza scarse inveze, ma no so quel per parlar dele foto, bensì dei modi de dir che go trovaà, tanti de qui che mi uso ancora.-


ghe ne meto un pochi che me uso ancora....



Beati i oci
essere felici di rivedere qualcuno dopo tanto tempo

Bater broche
avere freddo

per restar col tempo

Xe zima
Fa freddo

Xe crudin
fa freddo umido

Xe sofigo
fa caldo afoso (estate 2003?)


El tempo xe andà in vaca
il tempo volge al brutto


el devi sempre meter la pezeta
non è capace di stare zitto

I xe andai in oca
si sono confusi

Bloca i manzi
Fermati prima che le cose precipitino

el xe incocalì
si è rimbambito

el fa el mona per no pagar el dazio
si comporta da da scemo per evitare responsabilità

Muro vecio fa panza
Rivolto ai cambiamenti del corpo dovuto all'età

Nol xe ricorda dal naso ala boca
è di memoria corta

el spara cazade a nastro
dice un'enormità di stupidaggini

el xe andà a sburtar radicio
si dice di chi viene sepolto

el ga ciapà una bruta scopola
di chi si è preso una brutta botta, o malattia o cotta

Alè che el sol magna le ore
Muoviti che il tempo passa

el ga tirà i crachi
è morto

n'demo a far un toc'
Andiamo a fare una nuotata

Figo, cas'chime in boca
detto di colui che aspetta tutto dagli altri

Te son una sariandola
ti piace rosolarti al sole

Se fa prima a saltarghe oltre che girarghe intorno
si dice di persona bassa e molto grassa

no sta cagar fora del bucal
non farti vedere più grande di quello che sei

Go pagà sazio
il conto era molto caro

son cisto
non ho più soldi

el tira sardoni
le sta facendo la corte


Ocio de soto
bada a come parli -

Xe question de soramanigo
Bisogna avere pratica

Cicio no xe per barca
Non è adatto a fare certe cose


Bye '73 de Roby.-

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36305
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da babatriestina » domenica 26 febbraio 2006, 9:34

Bilbo ha scritto:Beati i oci
essere felici di rivedere qualcuno dopo tanto tempo

[Xe sofigo
fa caldo afoso (estate 2003?)


[Cicio no xe per barca
Non è adatto a fare certe cose
In malora, che piazer che go de rivederla ! ( L'uso de in malora come intercalare generico)

Xe caligo

no ghe n'entra coi citai, ma me viene in mente
Xe radighi
( xe complicazioni, difficoltà)

per el cicio, vedi el mio post sui Cicci



Avatar utente
macondo
notabile
notabile
Messaggi: 2661
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 18:54
Località: London, UK

Messaggio da macondo » domenica 26 febbraio 2006, 18:20

Due modi de dir abastanza simili ma che vol dir do robe completamente diferenti... :wink:

Far i pici
Vomitare, rigettare

Ciapar i pici
Coccolare, ma un poco piu 'forte'. In inglese 'Petting'



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36305
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » domenica 26 febbraio 2006, 19:03

macondo ha scritto:Due modi de dir abastanza simili ma che vol dir do robe completamente diferenti... :wink:

Far i pici
Vomitare, rigettare

Ciapar i pici
Coccolare, ma un poco piu 'forte'. In inglese 'Petting'
Del tutto nove per mi :shock:



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS » domenica 26 febbraio 2006, 21:23

Mia nona materna disi:

in fondo sta el fisso
come dir che el meio se sempre alla fine, con riferimento a una minestra acquadiza in superficie e con la parte densa sul fondo della pignata.
Alle volte usado anche come: femo i conti alla fine.

Bilbo parla del muro che fa panza, mio nono paterno diseva:

Omo inveciando fa panza, dona inveciando fa stomigo :-D
No ocori che la spiego, penso :lol:



Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10912
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da Nona Picia » lunedì 27 febbraio 2006, 10:25

AdlerTS ha scritto:Bilbo parla del muro che fa panza, mio nono paterno diseva:

Omo inveciando fa panza, dona inveciando fa stomigo :-D
No ocori che la spiego, penso :lol:
Questa la disi anche sum culex, per giustificar la sua de panza!! :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:
Ciao ciao



b-pause1977

modi de dir..

Messaggio da b-pause1977 » martedì 28 febbraio 2006, 16:06

el tubolar..

la me dia un tubolar novo



b-pause1977

modi de dir..

Messaggio da b-pause1977 » martedì 28 febbraio 2006, 16:08

la tua... remenada pel ploc.....



b-pause1977

modi de dir..

Messaggio da b-pause1977 » martedì 28 febbraio 2006, 16:09

el sbrissa ma nol casca...



Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

pirole de sapienza e proverbi dei nostri veci

Messaggio da sum culex » mercoledì 1 marzo 2006, 19:11

Fra tuti poderà esser anche certi modi de dir, in fondo i proverbi xè un poco cussì.

Ogni ridada ghe cava un ciodo ala bara

Fioi e colombi sporca la casa

Sangue no xè acqua

Far e disfar xè tuto un lavorar

Val più la pratica che la gramatica

I stupidi xè sempre i primi a farse sentir

Parlar come un libro stampà

A imprestar se perdi i soldi e i amici

Pati ciari amici cari

Co' el gato se lica, pioverà

C' la furlana alza le cotole el tempo sciarissi

Dio no xè furlan se no'l paga ogi el paga doman

Se el pare fa carneval i fioi fa quaresima

Baco Tabaco e Venere ridusi l'omo in zenere
(per questo mi digo sempre che son carbonela: Bacco tanto, tabaco de
più ma Venere.... e alora me fermo prima de diventar zenere :-D )

Chi che se loda se imbroda

Chi che li ga fati che se li godi (i fioi)

Fioi pici fastidi pici, fioi grandi fastidi grandi

Ciacole no fa fritole

Chi che sta zito in compagnia o xè un ladro o xè una spia

Ghe pol più i oci che el stomigo

Più che se la missia più la spuza

Una joza de miel conza un mar de fiel

Una roba fata per forza no val una scorza

L'erba mata no mori mai

Chi che parla in orecia no val una tecia

I siori magna co ga fame, i poveri co' i ga cossa magnar

Chi che no se contenta de'l onesto perdi el manigo e anche el cesto

Ai poveri ghe manca assai, a chi che xè tegna ghe manca tuto

Marzo suto, april bagnà xè la fortuna del contadin che ga seminà

Co i nuvoli fa lana, la piova no xè lontana

April, ogni joza un baril

Se de agosto la note no ga stele el giorno drio piovi a mastele

Otobre e marzo per matio, i se somiglia come pare e fio

La lingua onzi ma el dente sponzi

Chi che fa più careze del solito, o te la ga fata o te la vol far

Amor senza barufa xè amor co'la mufa

L'istà de San Martin la dura tre gironi e un fiatin

Dopo i Santi capoto e guanti

L'aria de fessura manda in sepoltura

Se piovi sull'Ascenza (Ascension) per 40 giorni no semo senza (un'altra version del proverbio del Candelora)

La Madona Candelora de l'inverno semo fora, se la vien con piova e vento
de l'inverno semo drento, ma con nuvolo e seren un meseto ghe ne vien

Chi che da e dopo ciol ga la bissa soto el cuor

Tromba de cul sanità de corpo (salute!)

Chi magna solo crepa solo

El galo senza cresta xè un capon, l'omo senza barba xè un coion (mi ghe ne conossevo un e xè vero)

In casa le done devi esser dispari e no rivar a tre

L'omo tien su un canton dela casa e la dona i altri tre

Dai zinquanta in là diol ora qua ora là

Xè meio darghe i soldi al'oste che al farmacista

Co' se parla dei briganti i te capita davanti

Che Dio te conservi la vista che apetito no te manca

Chi ruba un pan mori in galera, chi ruba una cità porta bandiera

Chi ruba poco va in galera, chi che ruba assai va in crocera

Pirole de galina e sciropo de cantina

La fame xè el più bon cogo

L'acqua fa crote (rane) in panza e fa marzir i pai

Chi va in leto senza zena, tuta la note el se remena, a la matina el se alza suso in te la panza el se trova un buso.

El caldo dei linzioi no fa boir la piganta (dormi, dormi avanti)

Co' se diventa veci se perdi la virtù (nel significato de forza) le gambe diventa fiape, le calze no sta su (e pei omini no solo le calze :twisted:

Xè più fazile farghe la guardia a un saco de pulisi che a una dona

Dove che el diavolo no vol andar el manda una dona

De giovini se bala, de veci se... trabala

Ciacole no fa fritole

No xè tuto oro quel che lusi pol esser l'oro del moro

El diavolo caga sempre sul mucio più grando

Chi ga fortuna casca sul cul

Chi che nassi sfortunà ghe piovi sul cul anche se el xè sentà

I fioi devi parlar co pissa le galine

Can no magna can

Chi che va a dormir coi cani se alza coi pulisi

La cascada ciama la ridada (se quel che casca nose ga fato mal)

Spero che ve basti, mi go una sazia.... :-D :-D :-D

Ciao
sum culex



Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lunedì 2 gennaio 2006, 16:49
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Tirabaralla » mercoledì 1 marzo 2006, 20:14

Inutile (?) dire che molti di questi esistono "paripari" in italiano...e uno lo conosco in napoletano, ma è più osè ;)


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]

b-pause1977

modi de dir...

Messaggio da b-pause1977 » venerdì 3 marzo 2006, 18:50

se no RUCO mi,quà no RUCA nisun!!!

a son de SBURTONI.. el xe rivà in zima

no te go nianca par... L'anticamera del Zervel


bruno



Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex » sabato 4 marzo 2006, 11:57

Ruca, ruca; quei che xè andai (no perchè i voleva, ma perchè el destin iera ccussì) a sburtar radicio no i rucherà mai più
ciao
sum culex



Avatar utente
pastafasoi
naufrago
naufrago
Messaggi: 73
Iscritto il: lunedì 2 gennaio 2006, 15:47
Località: trieste

Messaggio da pastafasoi » sabato 4 marzo 2006, 13:09

..xe meio rucar! che tirar per capoto!


green,green grass of home....

Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

el tempo de sto momento

Messaggio da sum culex » domenica 5 marzo 2006, 16:05

Piovi che Dio la manda, varda che scontradura
La temperatura in poco tempo xè andada zo de 8/9 gradi e el vento ga girà quasi de colpo de sciroco in bora, speremo che no nevighi e sopratuto che no fazi iazo.
ciao
sum culex[/b]



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36305
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » domenica 5 marzo 2006, 16:19

La vien zo che no ve digo!
che una volta un prof de italian al Petrarca ga dito La vien giù che non vi dico :-D
De mi me par che xe ancora scirocco, perchè in terazza no ga ancora cominciado a svolar gnente.
A proposito de altro, me xe vegnudi in mente altri do modi de dir (ma no dovessimo spostar sta roba in dialetto triestin?)
Buta el sasso e scondi la man, xe un comportamento de muzìn o muzzìn



Avatar utente
pastafasoi
naufrago
naufrago
Messaggi: 73
Iscritto il: lunedì 2 gennaio 2006, 15:47
Località: trieste

bora

Messaggio da pastafasoi » domenica 5 marzo 2006, 17:13

quà de mi ga za butà in bora e vien zo roba iazada. No ve digo coss'che go su la terrazza ( ze tuto un ribalton de vasi , svodi per fortuna)


green,green grass of home....

b-pause1977

varie maniere di classificazione...rivolte agli altri..!!!

Messaggio da b-pause1977 » lunedì 6 marzo 2006, 13:48

el xe vegnù zo come un paragnoco!!
el xe proprio un ciompo
nol ga proprio zata
el xe proprio tondo
el xe più mona de una stua
el xe proprio un tananai
lo go visto un poco in cimberli



Avatar utente
pastafasoi
naufrago
naufrago
Messaggi: 73
Iscritto il: lunedì 2 gennaio 2006, 15:47
Località: trieste

Messaggio da pastafasoi » lunedì 6 marzo 2006, 19:59

tirar i crachi!

restar in braghe de tela!

son zo de bala

no ricordarse dal naso a la boca!

el colmo de l'avarizia: scortigar el pedocio per conzarghe la pele!!


green,green grass of home....

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS » lunedì 6 marzo 2006, 21:47

pastafasoi ha scritto:
el colmo de l'avarizia: scortigar el pedocio per conzarghe la pele!!
Questa non go mai sentido !



Rispondi

Torna a “El nostro dialeto”