cibo, mangiare e collegamenti

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37935
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: cibo, mangiare e collegamenti

Messaggio da babatriestina »

sì, slichignar è spilluzzicare, mangiucchiare, con poco appetito. Strazar invece è proprio buttar via il cibo. Insomma, quello a cui si oppone il prof Segrè.. lo spreco alimentare è strazar il cibo, anche buttandolo via perchè è scaduto prima di averlo usato.
fra l'altro slichignar mi sembra un verbo intransitivo, perchè indica un atteggiamento, strazar è transitivo perchè è un'aziione su qualcosa che viene sprecato


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37935
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: cibo, mangiare e collegamenti

Messaggio da babatriestina »

ieri facendo la spesa, guardavo il sedano rapa: da noi ( a chi piaceva, io non son di quelli) si faceva ed erano detti sèleni. però mi sembra che seleno si usi più per il sedano rapa, che non per il sedano normale , O nelle forma coste de seleni..?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: cibo, mangiare e collegamenti

Messaggio da Nini Naridola »

Mi go sempre sentì "sèlino". El centravanti dela Triestina del dopoguera, Ispiro, el gaveva el soranome "gambe de selino". Forsi seleno xe più usà nel veneto.


Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7680
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: cibo, mangiare e collegamenti

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Nini Naridola ha scritto:Mi go sempre sentì "sèlino". El centravanti dela Triestina del dopoguera, Ispiro, el gaveva el soranome "gambe de selino". Forsi seleno xe più usà nel veneto.
Anche mi sempre selino. E el Kosovitz nel suo vocabolario (fine XIX secolo) oltre a sedano ghe dà anche el significato "allampanato, mingherlino" e per "gambe de selino" fuscellini. Anche el Doria riporta el tuo significato de gambe de selino.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37935
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: cibo, mangiare e collegamenti

Messaggio da babatriestina »

un termine che ha cambiato un po' significato in dialetto: da noi le lasagne sono le tagliatelle; gli spaghetti sono i bigoli e se bucatini subiòti. Poi ci sono i bièchi, come quelli di stoffa, per la pasta a quadratini.
per chi crede che i triestini di un tempo non conoscessero la pastasciutta
Nb si stanno diffondendo sempre più anche da noi , specie fra le paste pronte, i fusi / fuzi scritti alla sloveno/croata, ma si pronuncia uguale, pasta arrotolata da condire con un ragù di gallina. Cucina istriana.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4364
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: cibo, mangiare e collegamenti

Messaggio da Ciancele »

Slichignar mi conosevo solo nel senso de Baba Triestina e AdlerTS. Slichignez podarò anca gaver sentì, ma no giuro. No xe che perdo colpi, ma no volaria dir che xe più desiderio de ‘ver sentì che realtà. Xe più de sesanta ani che no sento.
A casa mia el selino, foie de selino, lo vedevo solo intal brodo. Sedano da coste? Qua inveze se usa ‘sai, ma come sedano rapa. La “rapa” vien usada nel brodo, nel sugo de carne con carote e porro, in salata. I disi che el selino (sedano rapa) in salata sia bon par la potenza. Xe l’insalata dei veci veceti. El porro se fa inveze come contorno. El ga veramente un bon gusto. Mi vedo ‘sai anche pasta rodolada (fusilli) venduda da una nota fabrica taliana. Ma anca fabriche gnoche le fa ‘sto tipo de pasta. Par una susta (molla). I biechi iera la pasta preferida de mio cugin. Mia mama fazeva pasta in casa e la la taiava a biechi. Un bieco iera anca una banconota. Mia mama iera come una matrigna con mi. Inveze de domandarme a mi cosa far de magnar, la domandava a suo nipote. Pol anca darse che la fusi stufa de far solo bobici e pasta e fasoi. Pasta e fasoi coi subiotini (paternoster?). Bigoli pochi, più macaroni. Anca in minestra. Con un macaron zuzaimo (succhiavamo) tuto el brodo. Col ragù ‘sai rigatoni. O gnochi fati in casa.
Co’ parlo de magnar mia moglie me domanda se go fame. Difati la me ga ciamà a vignir. Go l’impresion che verzeremo qualche scatoleta. :36_1_4: :36_1_48: :36_1_51:


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37935
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: cibo, mangiare e collegamenti

Messaggio da babatriestina »

Ciancele ha scritto: Mi vedo ‘sai anche pasta rodolada (fusilli) venduda da una nota fabrica taliana. Ma anca fabriche gnoche le fa ‘sto tipo de pasta. Par una susta (molla).
i fusilli xe come suste e se i compra pronti in tuti i supermercati, ma i fusi al istriana xe retangoli girai su un stecheto tipo cannoli ma pici, ghe somiglia ai garganelli italiani. El viz xe farli in casa. e po se li fa con pasta al uovo a diferenza dei fusilli
Forsi ve go messo le foto..
eco qua el nostro Ricettario
https://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php?id=ricette:primi
e la foto dei fusi prima dela cottura
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37935
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: cibo, mangiare e collegamenti

Messaggio da babatriestina »

sempre sul cibo, non ho trovato nel vocabolario il termine smagnazar ( o smagnazzar) per indicare il mangiare in abbondanza, in eccesso, direi abbuffarsi." te ga smagnazado e adesso te ga mal de panza"


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
Nona Picia
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 10959
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: cibo, mangiare e collegamenti

Messaggio da Nona Picia »

Per mi smagnazzar voleva sempre dir "aver magnà porcherie in abondanza"


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Torna a “El nostro dialeto”