El triestin par

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
Ismaele
naufrago
naufrago
Messaggi: 34
Iscritto il: ven 9 dic 2016, 10:05

El triestin par

Messaggio da Ismaele »

sciupafemmine, parola italiana - ormai presente anche in Treccani; deriverebbe dal napoletano sciupafémmene.

Qual'è l'equivalente triestino?


Felici coloro che non insistono per aver ragione perché nessuno ha ragione o tutti l'hanno
(J. L. Borges)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37917
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: El triestin par

Messaggio da babatriestina »

cotolèr?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2215
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: El triestin par

Messaggio da Piereto »

Strazamudande ? :roll: :lol:


Avatar utente
Ismaele
naufrago
naufrago
Messaggi: 34
Iscritto il: ven 9 dic 2016, 10:05

Re: El triestin par

Messaggio da Ismaele »

spero sia "cotolér" di babatriestina, (non "strazamutande" di Piereto)


Felici coloro che non insistono per aver ragione perché nessuno ha ragione o tutti l'hanno
(J. L. Borges)
Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4360
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: El triestin par

Messaggio da Ciancele »

Ismaele ha scritto: Spero sia "cotolér" di babatriestina, (non "strazamutande" di Piereto)
Se per sciupafemmine si intende uno che corre dietro alle donne, cioè un donnaiuolo, in triestino io direi cotoler. L'altra espressione non l'ho mai sentita. Ssso ssorry.


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37917
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: El triestin par

Messaggio da babatriestina »

beh, il cotoler corre dietro alle gonnelle ( còtole), e saprà bene per cosa fare...
forse ci saranno anche altri termini, ma questo è il primo che mi è venuto in mente
altri termini sono più in relazione ad un amante quindi ad una relazione fra due persone, non uno che corre dietro alle donne in generale. Pensavo a màuco o termini più pesanti.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
Ismaele
naufrago
naufrago
Messaggi: 34
Iscritto il: ven 9 dic 2016, 10:05

Re: El triestin par

Messaggio da Ismaele »

penso che cotolèr sia il termine giusto, anche perché non mi sembra abbia nulla di pesante, come non è per nulla pesante lo "sciupafemmene" dei Napoletani. Purtroppo non sono Triestino se non di seconda o terza mano, e pertanto non conosco e non saprei giudicare il "màuco" al quale hai pensato. Vista la tua profonda conoscenza del triestino: fuori del forum amici triestini mi suggeriscono anche "mandriòl". Ne sai nulla?

(Spero tu sappia che... mi no scrivo 'sta roba per insempiàr la gente...)


Felici coloro che non insistono per aver ragione perché nessuno ha ragione o tutti l'hanno
(J. L. Borges)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37917
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: El triestin par

Messaggio da babatriestina »

Molighe el fil che el svoli - quel mandriol peloso ( lascialo perdere quel corteggiatore) Ma non l'ho sentito usare che nella canzonetta, su una marcia militare Wien bleibt Wien..

Avere un mauco vuol dire avere un amante, spesso anche farsene mantenere...

eppure mi sembra poco il solo cotoler... forse ci sono anche altri termini per indicare un " don Giovanni"


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7678
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: El triestin par

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Penso che nessuno dei termini citati, a parte "strazamudande" che però mi sa tanto di neologismo, renda l'azione dello "sciupare femmine" che io interpreto come "far perdere la rispettabilità ad una donna".

Trovo nel dialetto triestino una certa componente maschilista: molti termini spregiativi per le donne (lo stesso baba non è proprio un complimento) pochi per gli uomini. Per renderlo per me si dovrebbe ricorrere o ad un giro di parole (una el ne ingruma e una el ne lasa) oppure, visto che strazar, suggerito da Piereto, compare in molte parole (trovo sul Doria strazacavei, strazabudei, strazacuor) potremmo inventarne una: strazamule o strazababe per esempio, senza ricorrere agli indumenti intimi.

Volendo restare sul tradizionale, però, penso che cotoler, che il nostro vocabolario, ed anche il più autorevole Doria nonché il dizionario Italiano - Bisiacco, traduce con donnaiolo ed un vocabolario del dialetto di Isola d'Istria con "dongiovanni da strapazzo" possa andare bene. In Bisiacco, il dialetto di Monfalcone, dovrebbe essercianche il termine piatuler, ma non trovo un equivalente in triestino.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
Ismaele
naufrago
naufrago
Messaggi: 34
Iscritto il: ven 9 dic 2016, 10:05

Re: El triestin par

Messaggio da Ismaele »

Ti assicuro che "sciupafemmene" è per i napoletani un termine "leggero", mai volgare. Lo sciupafemmene è colui che corteggia le donne,magari le fa anche innamorare, ma le "rispetta", non le "sciupa"– a volte persino le sposa allora… è lui lo sciupato.
Mandriòl non l'ho mai sentito a Trieste, secondo un mio amico triestìn patòco che vive a Milano, mandriòl sta per dongiovanni, anche qui con accezione bonaria, anche lui le femmine non le "sciupa".
I cotolèr e il mandriòl auto-appagano il proprio sé non fanno male a nessuno. Il loro "mestiere" è fine a se stesso. e anche un migenìn patetico…
Strazamutande: da dimenticare!


Felici coloro che non insistono per aver ragione perché nessuno ha ragione o tutti l'hanno
(J. L. Borges)

Torna a “El nostro dialeto”