Dialeto strento

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Dialeto strento

Messaggio da sum culex »

No so se 'strento' xè la parola giusta per ste due robete che voio meter!

Volendo anche un poco giogar, questi poderia esser due 'quiz' per la nostra amica de Firenze: pregasi traduzione da parte sua, sia pure con la acca aspirata! :lol:

un slonz de sbicia

II° remenarse pe'l ploch sbrissando sui cogoli rente el patok

Cara amica: ne hai capito il significato? se sì :signs10: :36_7_11:
se no :36_1_4:

ciao
sum culex


Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lun 2 gen 2006, 16:49
Località: Firenze

Messaggio da Tirabaralla »

Mi dispiace, non arrivi a tanto :(

slonz = sorso

remenarse = vagabondare, perder tempo, gironzolare

ploch = acquitrinio, pozzanghera

sbrissar =scivolare

rente = davanti?

Altro non ricordo...alcune parole non le ho proprio mai sentite dire :P


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]
Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lun 2 gen 2006, 16:49
Località: Firenze

Messaggio da Tirabaralla »

No son più sicura del "slonz", me xè vignù in mente che "sluc" xè sorso.

Boh! :)


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]
Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex »

Cara amica fiorentina
già così sei troppo brava :wink:

Alora:
Sbicia xè el cafè de cogoma (questa te la conossi?), cafè longo fato boindo el cafè masinado co' l'acqua (tipo american e no fato cola 'melitta'. ma quasi). Cogoma xè el recipiente che se dopra per sto servizio.

Cogoli: sassi (quelli più o meno rotondi sulle sponde dei torrenti)

Patok: rio, rigagnolo, ruscello

Rente al patok: sulle sponde (vicino-aderente) al ruscello

Mi Te rispondo in dialeto perchè fazo meno fadiga che scriver in lingua, ma se fussi bisogno podessi ancora scriver e parlar in italian.
Se gaveremo ancora de ste spiegazioni dime in che modo che Te preferissi che che me rivolgio a Ti (T maiuscola per rispeto, quasi come che fussi del lei). :-) :36_1_41: :36_3_12: :36_1_42:

E questo xè quel che me sucederà dopo: :36_7_4:

ciao
sum culex


Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex »

Tirabaralla ha scritto:No son più sicura del "slonz", me xè vignù in mente che "sluc" xè sorso.

Boh! :)
Scolta: sluc xè un sorso picio (un sluc de trapa)

slonz xè una quantità assai più grande (ben de più de un solo sorso)

ciao
sum culex

P.S. Te saludo (sempre T maiuscola, come prima) e me ne vado a cuccà: che no xè cucar (sbirciare, vedi cucherle=spioncino) ma in napoletan? a dormir.
Arriciao


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37934
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

per la cogoma, credo che esisti un italian "cuccuma" , almeno cussì diseva la maestra dele elementari. Alquanto in disuso, comunque.
Dal latino cucuma -recipiente per preparare il caffè ( disi el mio vocabolario)


Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lun 2 gen 2006, 16:49
Località: Firenze

Messaggio da Tirabaralla »

Prima roba: per favor, Siora Zanzara...no la me "apostrofi" con la maiuscola, la prego :) Me sento mona!
Grazie de le spiegazioni. La cogoma la conosso, la go sempre intesa ciamar cussì co iero sù.
Grazie anche per el chiarimento sluc/slonz!
Me spiasi che tante parole no se le usa più ( comunque ranaramente)...anca qua funziona cussì... xè pecà.

PS Me piasi che te me scrivi in dialeto e non in lingua, xè un onor, Sum.


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]
Capuzi garbi

Re: Dialeto strento

Messaggio da Capuzi garbi »

sum culex ha scritto:No so se 'strento' xè la parola giusta per ste due robete che voio meter!

un slonz de sbicia

ciao
sum culex
Nianca mi savevo cos'che sta frase significava


Avatar utente
Coce
citadin
citadin
Messaggi: 689
Iscritto il: dom 5 feb 2006, 11:24
Località: Australia

Parole

Messaggio da Coce »

Reiterando quanto sopra.
Un Sluc xe un sorso si' ma boca piena (Slucar) ,se trata de bever a volonta', anche tropo.
(El Slonz) iera un vaso grande, come un bidon.
(Una sbicia) se intendeva per un pochetin.
(Sbirciar) se intendeva per cucar, o darghe una picola ociada.

questo iera almeno ai mii tempi.

Ciao Coce :lol:




La vita
Piu' che la pendi
Piu' la rendi
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37934
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

A casa mia una sbicia iera in general una roba de bever ma slongada, de solito con aqua. Un pochetin saria un bic'
Sbirciar xe el italian sbirciare più che un original triestin, diria.

Me xe vegnudo in mente No stè sveiar el can che dormi ( che po xe anche in italian) e Anche el can no movi a coda per gnente
do detti relativi ai cani che diseva mama.
per inciso: mi fazzo el cafè de cogoma, cola Melitta come che te disi, e no se boi el cafè col aqua ( quel xe per el cafè turco), se fa boir l'aqua a parte e po se la versa sul cafè che xe messo nel filtro pozado sora dela cogoma, l'aqua bolente passa atraverso el cafè, filtrado de un filtro de carta e se deposita in cogoma. Mi po lo salvo in frigorifero e me lo riscaldo ogni matina. Cussì se fa a casa mia de almeno 50 anni in qua. E per sparagnar missio el cafè con Miscela Leone ( a suo tempo i usava anche cafè de fighi- Feigenkafè)


Avatar utente
Nona Picia
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 10959
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da Nona Picia »

co iero picia mia mam fazeva boir l'acqua, po' labutava cafè e miscela leone e un altro boio, po' la lassava riposar e dopo la lo filtrava. In seguito, co xe rivada la "Napoletana", alora iera diverso, perchè se meteva l'acqua nel contenitor de soto, po' el filtro col cafè e la miscela e po' se coverzeva co la cogoma capovolta. Co' l'acqua boiva, se girava el tuto e l'acqua passava oltre al cafè e dopo iera pronto per bever. Spero de esserme ricordada giusto.
Ciao ciao


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37934
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

go ancora una Napoletana, ma no la dopro


refolo

el nostro dialetto

Messaggio da refolo »

Mio papa' ghe zigava a mamma' perche' la fazeva ""UNA SLONZA DE CAFFE"" (troppo).

suffiente, per lavarse anche i piedi.

Maria aka refolo[/b]


Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

me vien in mente un'altra

Messaggio da sum culex »

Me vien in mente un'altra: tazabunigoli

El bunigolo savè cossa che xè, ma tazabunigoli?

Le 'fiepe' xè za stade nominade?

e i 'bobici'?

e le 'pupole'?

ultima: el 'neverin' .

Forsi qualcheduna de ste parole xè sta stada citada, ma no gavevo splin' de andarme a rileger tuto e a memoria.......

ciao
sum/zoom culex


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37934
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

Un tazabunigoli ( o tazabugnigoli) xe un tazzaanime?
le fiepe, la prima volta che una mula me ga dito ofrindome Te vol fiepe? mi la go vardada come se la vegnissi dela luna! ( a casa i ga comentado Che ordinaria!!- evidentemente i parlava triestin finoto e no negron de Galauca)
i bobici no indago perchè so che no me piasi
le pupole con tanta danza che go fato le me xe vegnude piutosto grosse
e el neverin lo stemo spetando, ma nol se decidi a vegnir...


Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex »

babatriestina ha scritto:Un tazabunigoli ( o tazabugnigoli) xe un tazzaanime?
le fiepe, la prima volta che una mula me ga dito ofrindome Te vol fiepe? mi la go vardada come se la vegnissi dela luna! ( a casa i ga comentado Che ordinaria!!- evidentemente i parlava triestin finoto e no negron de Galauca)
i bobici no indago perchè so che no me piasi
le pupole con tanta danza che go fato le me xe vegnude piutosto grosse
e el neverin lo stemo spetando, ma nol se decidi a vegnir...
El tazabunigoli xè proprio un tazaanime o più volgarmente un strarompi o rompib....
Le fiepe no xè gnente de volgare: xè i semi de zuca, te li trovi in tuti i supermercati: i xè tostai e un poco salai. Te li strenzi de una parte coi denti e te ghe cavi via la scorza e te magni quel che xè dentro. quel volgare che te intendevi ti xè tuta un'altra roba e no me saria mai permesso de meter quela parola in quel senso.
Ai bobici mi ghe digo xè magnar per le galine: xè le semenze del granturco. Se fa minestre: minestra de bobici o se li magna anche in salata condidi col oio sal e asedo: xè vaseti coi bobici xà coti (come i fasoi) nele scansie de tuti i supermercati.
L'altro giorno, cola caminada che go fato le pupole (i polpaci) me dioleva:
Son andà su cola 38 fin al ex sanatorio, son tornà a pie zo per via Bonomea, son passà (e go fotografà anche se no la valeva gnente) la cesa
dela Madonna del Carmelo go continuà fin al Faro della Vittoria (altre foto) e po zo a Barcola per via Perarolo per far el viadotto del treno, la 'sirenetta' e la 'mula de Trieste' pecà che sul più bel el sol se ga sconto. Col tempo meterò le foto.
Sto toco xè fora tema, ma se parlava de pupole e me xè vignù de meter qua.
El neverin xè meio che no'l vegni, basta una bela piova fresca e che duri un poco de più e che penetri a fondo nel teren che ga sede, senza esser un slavazzon che bagna solo de sora e l'acqua cori via fazendo anche dani.


ciao
sum/zoom culex


Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex »

Eco altre due parole del nostro dialeto che, poco fa scrivendo, me xè cascà soto i oci e che me par che no xè stade mai messe:

cisbo= de vista curta (o anche guercio)

futio = grande abbondanza.

Ciao
sum culex

P.S.: o anche qua che no xè foto devo rirmarme zoom ? :fischietta: :36_1_3: :36_1_5:


Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS »

cisbo= de vista curta (o anche guercio)= OCIO POLIN :-D


Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

ancora parole

Messaggio da sum culex »

Dopo i bagordi de ieri, ogi xè la giornada giusta per sta parola:

esser in cimberle

ciao e bon principio
sum culex[/u]


Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS »

AdlerTS ha scritto:cisbo= de vista curta (o anche guercio)= OCIO POLIN :-D
I me disi che questo in realtà val anche in italian :roll:


Mal no far, paura no gaver.

Torna a “El nostro dialeto”