Dialeto strento

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
ffdt
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3630
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 0:15
Località: Trieste

Messaggio da ffdt »

babatriestina ha scritto:[...]mi go sempre pensado come do parole distaccade,[...]
alora forsi dipendi solo che de chi che lo pronunciava ... magari el Rosamani (sior Rosman) el ga trovado gente che parlava in furia :-)
AdlerTS ha scritto:domandeghe in Lombardia cossa xe la Pota Marina e i ve parlerà de donne nude in spiaggia :oops:
permetime che continuo a interpretar la parola in te 'l senso de "pignata" ... se pero` te vol becar una de cuele bestie far 'l esperimento de veder se gabi un senso pratico 'l interpretarghe 'l nome in cuel altro modo fa pur ;-D ... dopo pero` no ocori che te me conti ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D
Coce ha scritto:[...]go sempre sentido e pronuncia' BOTE e no POTE. Te disi che mi pronuncio ala veneta[...]
e de un punto de vista linguistico ga el suo senso, perche` 'l parlar veneto ga sempre la tendenza de adolcir le parole e xe piu' che natural de pensar che una letera dura come la "p" gabi podesto lasarghe 'l posto a una piu` dolce come la "b" ... tanto piu` che tra "pignata" e "bota" vien mantignudo 'l senso de "roba che tien dentro"

e me par anca logico el fato che ghe sia stado cualcedun che dixeva "bota marina" e cualche altro che magari per distinguerse, come che dixi Coce, o forsi solo perche` ghe piaxeva de piu` continuava a doprar el termine piu` antico de "pota marina"

cuindi mi dixesi che se volemo darghe una traduzion a "medusa" se podesi dir "familiare: bota marina, leterario: Pota mrina" ... sempre se gavesimo una lingua triestina codificada ;-)

a voi cosa ve par? ... ga senso? :-)

ciau :-)

Franco


Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex »

Nona Picia ha scritto: Anche mi magno "crafen" per tuta Italia, solo in Austria magno "Krapfen"! :lol:
Altro modo per mi sbaglià de scriver el nome de sti bomboni!
In un supermercato a Trieste go trovà una confezion de due crafen con tacada sta etichteta. Viste la discussioni in merito no go podù far de meno de ciorli per farve veder la scrita (meno mal che i iera anche boni). No so se l'eticheta i la ga fata in Slovenia a Capodistria o i la ga stampada nel supermercato qua de noi. Mi opteria per la prima ipotesi e cioè che i la ga stampada al'origine e se xè vero vol dir che in Slovenia se scrivi cussì.

Immagine

Ciao
sum culex


Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lun 2 gen 2006, 16:49
Località: Firenze

Re: Riflesion

Messaggio da Tirabaralla »

angiolina ha scritto:
Coce ha scritto:Trovo divertente questa vostra preocupasion col dialeto Triestin, come go acenado prima, credo che sia una bataglia persa. Prima de tuto ve devo dir che
no credo che sia uno de voi che parla el Triestin Patoco come che i parlava soto l"Austria o nei ani '30- 40- 50- e forsi anche i ani '60. Questo xe per via del grado colturale che gave', piu' coltura, piu' profonda l'influensa nel vostro modo de esprimerse divergendo sempre de piu' da quel che se podaria definir come Patoco Triestin.
Giusto per darve qualche esempio:
CHIEDER PER DOMANDAR
PRENDER
PER CIOR
MEDUSE
PER BOTE MARINE
Podesimo continuar per ore, ma credo che tuti capi' el problema.
Me dispiasi anche a mi, ma xe inevitabile. Ciao Coce :-D

E si adegua anche Il Piccolo, che nel sito rinnovato parla di "cassonetti". Mi ricordo ancora un titolo di qualche anno fa: "Ai Topolini mancano i bottini", una specie di rebus per i foresti se non leggevano l'articolo per intero (anche le "scovazze" davano da pensare per un momento) :wink:
Ma "bottino" è italiano ^_^
Forse, ormai, arcaico. In Toscana si usa ancora.


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]
angiolina

Re: Riflesion

Messaggio da angiolina »

Tirabaralla ha scritto:Ma "bottino" è italiano ^_^
Forse, ormai, arcaico. In Toscana si usa ancora.
Mah! Credo che in italiano voglia dire "fossa adibita alla raccolta di rifiuti e liquami"; ma resta il fatto che se si parla di "bottino" in genere si pensa alla refurtiva :lol:


Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lun 2 gen 2006, 16:49
Località: Firenze

Messaggio da Tirabaralla »

Non in Toscana...cmq dipende dal contesto, ma quando noi si dice "odor di bottino"...dubito ci riferisca ai dollari di Zio Paperone :P


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]
potter
naufrago
naufrago
Messaggi: 49
Iscritto il: mar 3 mar 2009, 21:00
Località: trieste

dialeto

Messaggio da potter »

bon giorno ! go visto che qualchidun ga domanda' el significato de rente che vol dir " vicino" ; slonz che anche a casa mia i doprava per dir cafe' longo che in tempo de guera lo missiava co' l'orzo ,credo che la parola vien dal sloven lonec (pr. lonez) che vol dir pignata ; e streleghe che vol dir fulmini saette che credo anche vegni dal sloven "strela" che vol dir freccia.per quanto riguarda "Bote marine " xe triestin , inveze "pote marine" xe Istrian , veci istriani i disi ancora "pote marine".La Venezia Giulia xe un termine geografico inventado dopo la prima guera mondiale insieme a Venezia Euganea ('deso Veneto ) Venezia Tridentina ( 'deso Trentino Alto Adige) Venezia Giulia ( 'deso Friuli-Venezia Giulia) come Slovenia ( che jera Krain-Carniola).Purtropo la carta se lasa scriver. John Paul Potter


...guera jera ,poco se magnava, Francesco Giuseppe Imperator e dopo de lu solo pajazi !
(Manlio Malabotta)
potter
naufrago
naufrago
Messaggi: 49
Iscritto il: mar 3 mar 2009, 21:00
Località: trieste

Krapfen

Messaggio da potter »

Me xe sta dita una storiela che par una mini-baldobria "

Siora Nina la dovesi veder che posto strano che ve xe Berlino !!

I crafen se ciama Berliner ;
Le luganighe de Viena se ciama Frankfurter ;
e i gnochi xe i Tedeschi .
Bona giornada ! John Paul Potter


...guera jera ,poco se magnava, Francesco Giuseppe Imperator e dopo de lu solo pajazi !
(Manlio Malabotta)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37917
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: dialeto

Messaggio da babatriestina »

potter ha scritto:.La Venezia Giulia xe un termine geografico inventado dopo la prima guera mondiale insieme a Venezia Euganea ('deso Veneto ) Venezia Tridentina ( 'deso Trentino Alto Adige) Venezia Giulia ( 'deso Friuli-Venezia Giulia)
gavemo un post sul argomento, el termine xe stado creado , come le tre Venezie in general , del gorizian Graziadio Isaia Ascoli ala fin del ottocento, tanto per no far creder, come che se usa, che xe la solita invenzion fascista. Tanti nomi xe stai zontai col tempo.. e no missiemo troppo quel che xe termini geografici con le denominazioni amministrative delle regioni italiane.
Ascoli ga inventado anche la parola glottologia, che xe adesso una dele principali materie studiade al università a Lettere.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37917
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Krapfen

Messaggio da babatriestina »

potter ha scritto:
I crafen se ciama Berliner ;
Le luganighe de Viena se ciama Frankfurter ;
e i gnochi xe i Tedeschi .
Bona giornada ! John Paul Potter
a mi i me disi che a Vienna le luganighe de Vienna xe Frankfurter, ma in Germania le xe Wienerli

e el gelato Berlina, se lo magna anche a Berlin o no??

po iera quel sior, che qualchedun disi Goldoni e qualchedun un prima de lu, che diseva che i Francesi xe strani, i ciama argento el oro, digiunar co i magna e no me ricordo cossa altro..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37917
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

sum culex ha scritto: Mi opteria per la prima ipotesi e cioè che i la ga stampada al'origine e se xè vero vol dir che in Slovenia se scrivi cussì.

Immagine

Ciao
sum culex
go trovado la pagina dedicada ai crafen sloveni de Trojane e vedo che lori scrivi Krof


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
potter
naufrago
naufrago
Messaggi: 49
Iscritto il: mar 3 mar 2009, 21:00
Località: trieste

Dialeto

Messaggio da potter »

Gentile "Babatriestina" ! No jera mia intenzion dar un color politico ala mia constatazion (3 Venezie) ma dato che son un colezionista de stampe,carte,atlanti antichi e veci , po' per un periodo go fato el cartografo e ancora parte del mio lavor xe la cartografia go vu' modo de veder come sopratuto dopo la prima guera ad ogi xe comune cambiar nomi de cita',localita' etc. che per secoli salvo storpiature piu' per ragioni fonetiche che altro no ga' mai cambia'.Del vecio impero e dei Balcani ,se un legi libri datadi e no guarda carte o atlanti no sa nianche dove che'l se trova. Inoltre vojo precisar che son politicamente "ateo" e dopo tuto quel che ghe xe nato a la mia familia dopo la prima guera gavemo fato nostro el deto " I governi non hanno principi ma interessi e la loro morale si chiama propaganda". Grassie istesso per l'atenzion ".Ciao.John Paul Potter


...guera jera ,poco se magnava, Francesco Giuseppe Imperator e dopo de lu solo pajazi !
(Manlio Malabotta)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37917
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

no volevo dar colori ala tua affermazion, ma solo coregger la data, che xe ben anterior ai anni venti, visto che Ascoli xe morto nel 1907. Xe ovio che co cambia confini, cambia anche nomi, soprattutto de quando che i nomi vien messi in evidenza per propagandar le nazionalità.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7678
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Krapfen

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

babatriestina ha scritto:a mi i me disi che a Vienna le luganighe de Vienna xe Frankfurter, ma in Germania le xe Wienerli
E mio suocero, per no farghe torto a nesun, le ciamava "Milite ignoto" :wink: :-D . Mi penso che ognidun ghe da el nome de un altro perché nesun xe tropo orgoglioso de aver inventà sta roba che po' se un paston dove che se pol ficar dentro de tuto.

Xe un poco come la sifilide che in Italia i la ciamava mal francioso e in Francia, me par, mal de Napoli. O come noi che disemo "filarsela all'inglese" (senza saludar nisun) e in inglese i disi "to pay french leave".

Xe sempre bel darghe la colpa ai altri dele robe brute.


Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4360
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Dialeto strento

Messaggio da Ciancele »

In dialeto strento go sentì dir taiabunigoli a una specie de temperin a falza (a serramanico). Ma la parola fiepe me fa ricordar el cine Armonia dove che ala casa se podeva comprar un scartozeto de fiepe de magnar durante el film. Qualche volta iera do film, un più curto de l’altro. Banditi: Ken Mainer [Ken Maynard], Tom Mix, Buk Iones [Buck Jones]. No go mai invidià quei che doveva scovar via le scovaze, perché no credo che i gabi ‘vù l’aspirapolvere. In questa ocasion me vien inamente anca un modo de dir: Va a vender fiepe, mandilo a vender fiepe [o pistaci] con el significato de Va pa’ le tue [Vai a quel paese] o [Mandalo a quel paese]. Zonto anca due mestieri che no se usa più: Vendipistaci (o fiepe) o sbregabilieti. De un che gaveva fato cariera nela vita se dizeva che el xe diventà vendipistaci o che i lo ga pasà sbregabilieti.


potter
naufrago
naufrago
Messaggi: 49
Iscritto il: mar 3 mar 2009, 21:00
Località: trieste

Re: Dialeto strento

Messaggio da potter »

ben a Trieste pistaci xe per 'talian "arachidi" ; le fiepe xe semenze de zuca giala ,la parola xe de etimologia Albanese " fjeper", perche una volta oltre che i pugliesi anche i albanesi veniva su coi bragozzi e trabacoli a portar angurie,meloni,baciri etc e semenze seche !!!


...guera jera ,poco se magnava, Francesco Giuseppe Imperator e dopo de lu solo pajazi !
(Manlio Malabotta)
Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Re: Dialeto strento

Messaggio da sum culex »

Ogni tanto vien in mente qualcossa de novo. Meto altre due parole che zercando no go trovà.

MANDRIOL = Maggiolino o più esatamente Cetonia dorata

VERETA = Rondella (in dialeto anche 'saiba' che xè zà sta messo) e anche Anelletto (dal Rosamani)

ciao
sum culex


potter
naufrago
naufrago
Messaggi: 49
Iscritto il: mar 3 mar 2009, 21:00
Località: trieste

Re: Dialeto strento

Messaggio da potter »

SLONZ : piu' che sorso xe una quantita' grande cioe' un se bevi tuta una cogoma de cafe' , deriva dal sloven "lonac" che vol dit pignata

PLOTSCH : ok dal tedesco

PATOK : Ok, anche questo deriva dal sloven "potok" che vol dir ruscello , torrentello


buon giorno e saluti a utti


...guera jera ,poco se magnava, Francesco Giuseppe Imperator e dopo de lu solo pajazi !
(Manlio Malabotta)
Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2798
Iscritto il: sab 22 mag 2010, 18:47

Re: Dialeto strento

Messaggio da mandi_ »

Patoc si usa molto anche in Trentino. Diciamo "miz patòc" per dire bagnato(miz) fradicio, del tutto (patoc). Magari non ha origini slovene.

Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry
Avatar utente
Nona Picia
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 10959
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Dialeto strento

Messaggio da Nona Picia »

Da noi il "Patok" era un torrentello vicino a casa. Se non sbaglio e se sbaglio baba mi corregga si usava dire anche "patoco" per qualche oggetto originale o di una persona originaria da un paese straniero.


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2798
Iscritto il: sab 22 mag 2010, 18:47

Re: Dialeto strento

Messaggio da mandi_ »

Mi viene in mente, sempre in dialetto trentino per confronto, anche "mat patoc" cioè completamente matto, del tutto matto, riferito a qualcuno che fa cose un pò strane.... :wink:
No se dis anche "Triestin patocco"? Mi sembra che in questo caso il patocco voglia dire...beh, spiegatelo voi, va là...che io mi confondo.


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Torna a “El nostro dialeto”