piante infestanti

Flora carsica o che comunque se vedi a Trieste e dintorni
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

Lo sappiano, l'ailanthus etc.. ma di recente mi parlano di una pianta , un fiorellino giallo dall'aria innocua, che sono solo è infestante, ma dicono pure velenoso e che avveleni il miele se el api se ne nutrono, o qualcosa di simile. So che chi li vede li strappa il più possibile
Ieri ho visto dei fiori che gli assomigliavano, ma non ne sono scura e non riesco a ricordare il nome
Qualcuno se ne sa di più e mi aiuta?
sembrano questi
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

ne ho trovato il nome: è il Senecio inaequidens, o Senecione africano una pianta infestante proveniente dall'Africa
http://it.wikipedia.org/wiki/Senecio_inaequidens
In Europa il Senecio inaequidens è considerato altamente invasivo. Data la sua facilità con cui si adatta ai vari habitat (vedi il paragrafo “Variabilità”) è in grado in poco tempo di sostituire le specie indigene. In particolare essendo tossica per il bestiame (vedi questo studio[15]) costituisce un grosso problema per l'agricoltura. In Svizzera (ma anche in altri paesi europei) è inserita nella ”Lista Nera della Commissione svizzera per la conservazione delle piante selvatiche


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

Riprendo il discorso sulle infestanti, perchè se ne parla sempre più.
Talune piante oltre che infestanti, sono considerate negativamente perchè aliene, cioè provenienti da luoghi lontanti, in periodi recenti,e tendono a sostituirsi alle piante locali, diminuendo la varietà delle specie.
Tre piante sono aprticolarmente additate come invasive, l'ailanto ( ailanthus altissima) per la sua diffusione, la quantità notevolissima di semi che una pianta può portare e il fatto che esso crei nei luighi dove crese un habitat dannoso alle altre piante, una Ambrosia di cui ricordo poco i dettagli e il senecio Inaequidens.
Quest'ultimo non è solo alieno ed infestante, ma pure velenoso e cancerogeno. Attraverso le api, avvelena il miele e attraverso il fieno, il bestiame e quindi i latticini e la carne.
Per tutte e tre le specie citate, la norativa regionale invita ad estirparle o almeno a conetnetrle, se nza divieti e senza bisogno d i permessi. Il senecio raccolto, soprattutto se con fiori ( fiorisce dall'estate ad autunno inoltrato- è ancor ain fiore adesso) non va gettato nella composta ma nei rifiuti che vanno nell'inceneritore..
prviene dal Sudafrica, è comparso in Italia e in regione negli anni 70 e si diffonde ai margini delle strade e dove trova terreno libero. L'ho trovato perfino nella landa carsica del monte Stena, e qua abbondante lungo la pista ciclabile, zone incolte nei pressi di cattinara
Immagine

Immagine

un problema: nella zona sotto il Concusso dove è stato ripristinato il pascolo per ricreare landa, nella zona recintata a pascolo compaiono ciuffi di questa erba, e se i proprietari non la estirperanno, avvelenerà il fieno e di conseguenza.. :(


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2219
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: piante infestanti

Messaggio da Piereto »

Nisun gà mai pensà che l'ailantus podesi vinir bon , visto che te lo tai ogni ano e ogni ano el ricresi più robusto che mai, per far carta, come che se fa col pioppo? El fato xe che no xe nisun forestale che va a taiarlo sui tereni demaniali o comunali. ( Anche qua e come sempre manca la manutenzion ).


Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Re: piante infestanti

Messaggio da sum culex »

Provè a guardar nela caserma dismessa de via Rossetti. De dentro no so, ma sul lato che dà sula via Rossetti ghe ne xè tantissimo. Xè tuto abandonà e ste piante cressi indisturbade sofigando tuto el resto. Chi dovessi ocuparse de far almeno el minimo necessario per eliminar, per quanto possibile, sta infestazion? Xè un lavor che dovessi esser radicale a partir proprio dale radise e vignir fato più e più volte nei ani seguenti dato che se resta in tera qualche toco dele radise el xè in grado de spuntar de novo e forsi anche più forte de prima. :evil: :evil:
Che me disi, chi che se ne intendi più de mi, se go ragion o no!
ciao
sum culex


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

in effetti "Sfruttamento del legno, usi e proprietà della pianta.
Il legno, di colore bianco giallognolo con riflessi madreperlacei, tenero e di facile lavorazione ma di mediocre valore.
Trova impiego in lavori di falegnameria andante e l'industria cartaria lo usa per la produzione di pasta meccanica."
però i naturalisti consiglia el eliminazion, perchè la pianta lassa nel terren intorno d e dove che la cressi una sostanza che impedissi la cressita de altre. Cussì i me disi. Con perdita dela biodiversità, che adesso ssai i che tien.
Se i volessi doprarlo per ar carta, i dovessi coltivarlo in piantagioni a parte.. no andar a ingrumar un de qua e in de là.. me par de ricordar ch eun albero adulto fa qualcossa come 35 mila semi...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

sempre per el ailanto, el albero vien dela cina e el introduzion in Italia xe dela fin del Setecento, orto botanico de Padova. Ma xe nel Otocento che el ga avudo una gran diffusion, perchè a causa de una malatia del baco de seta, i ga pensado de sostituirlo con un altro insetto che fa tipo seda, e che se nutri del ailanto. e cussì el se ga diffuso. Ma no solo el se sostituissi ale specie autoctone, ma come che disevo sora el ga radise robustissime e che fa polloni, per cui co el xe grande no ga senso strapparlo, el ricaccia de sotto, el fa oltre 350 mila semi in un anno e le radise ga una sostanza che impedissi la crescita de altre specie, insoma, dove che el riva, el scaza tuti i altri: lo podè veder sula Scala dei Giganti,
Immagine

in Carso... in una foto dela Barcolana de mOnta Grisa, sotto, xe un boschetto de ailanti...
qua xe la cosiddetta "scala che de Moccò porta a Boliunz
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
Nona Picia
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 10959
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: piante infestanti

Messaggio da Nona Picia »

Sora via revoltella xe pien de ailanto....


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

ancora ailanti...
qua i ga invaso la cima della collina de Moccò, dove xe i resti del vecio castel

Immagine

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

esemplari cressudi nella landa del Carso monfalconese
Immagine
I ecologisti xe preoccupadi per la loro invedenza.. ghe xe una legge regionale la n9 del 23 aprile 2007 che all art 78 quater disi che l'estirpazione, il taglio e il diserbo non sono soggetti ad autorizzazioni o divieti
se tratta delle piante de un allegato A e xe:
il Senecio inaewuidens
lìAmbrosia artemisifolia
l'Ailanthus altissima


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

il Senecio inaequidens, che ho strappato a norma delle leggi regionali dalle parti del Carso, si trova perfino sulle rocce del Castello di san Giusto!
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

eppure anche le nuove foglioline dell'Ailanto sono belle
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37938
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: piante infestanti

Messaggio da babatriestina »

un curioso dettaglio dell'ailanto, visto oggi in Porto vecchio, senza foglie. dove son cadute si vede una traccia con 7 puntini corrispondenti ai fasci libro legnosi del picciolo
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7680
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: piante infestanti

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

babatriestina ha scritto: dom 10 apr 2016, 18:41 eppure anche le nuove foglioline dell'Ailanto sono belle
Immagine
L'ailanto è senza dubbio bello, soprattutto in primavera quando le foglie hanno quel colore rossiccio. E' terribile però perché infestante e per l'odore nauseabindo che hanno le sue foglie.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Torna a “La flora”