Lingua di cervo Phyllitis scolopendrium

Flora carsica o che comunque se vedi a Trieste e dintorni
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Rispondi
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7427
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Lingua di cervo Phyllitis scolopendrium

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 27 marzo 2010, 19:06

Oggi con mia moglie siamo andati a fare due passi sul sentiero 3 tra Basovizza e Gropada.

Il seniero passa vicino ad un pozzo profondo una quarantina di metri e detto "El pignaton de Gropada" (così lo chiama la carta geografica). La foto non rende se non in misura modestissima la paurosa profondità del pozzo.

Immagine

Ero passato altre volte per di là, ma sempre in bicicletta e non mi ero mai fermato ad osservare questo buco profondo; così solo oggi ho potuto notare per la prima volta la vegetazione spontanea di alcune felci molto particolari dette Lingua di cervo o Lingua cervina (Phyllitis scolopendrium).

Immagine

Le avevo viste tanti anni fa all'orto botanico e, più di recente, nella grotta che si trova all'interno della particella sperimentale della forestale, ma così, spontanee ed abbondanti non le avevo viste mai. Erano difficilmente raggiungibili e non credo che ad altri verrà la voglia di andare la a raccoglierle. C'erano anche altre specie di felci, alberi di tasso e, verso l'alto, pungitopi.

Immagine

Come dicono le guide turistiche, l'osservazione merita il viaggio.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36948
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Lingua di cervo

Messaggio da babatriestina » sabato 27 marzo 2010, 19:50

alle imboccature delle grotte carsiche, per il particolare clima, crescono diverse specie di felci, come ci fanno notare quando ci portano in gita in Carso.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Phyllitis scolopendrium

Messaggio da sum culex » lunedì 21 giugno 2010, 16:30

La Phyllitis scolopendrium xè una felce che vivi in loghi ombrosi e umidi come imbocadure de grote e simili; essendo una felce la se riprodusi per spore e de conseguenza no la fa fiori. In sta stagion (fine magio) le foie xè ancora pena in svilupo, de adulte le ga i orli ondulai.
Località: Caporetto - 23.05.2010

Immagine


Immagine


Immagine


Immagine


Immagine

ciao
sum culex



Rispondi

Torna a “La flora”