Iris illirica

Flora carsica o che comunque se vedi a Trieste e dintorni
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Iris illirica

Messaggio da sum culex » martedì 14 marzo 2006, 18:37

Xè l'iris celeste. El libro indica: el cresi nel triestino in prati aridi e el xè frequente in zone come Monte spacà, Basovizza, ecc.
Xè un fior bastanza grande e me son sbizarì a farlo in diversi modi.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Sero che ve piasi vardar ste foto e che no passo el tempo solo per romperve le scatole.
ciao
sum culex



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36946
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » martedì 14 marzo 2006, 18:41

Verso maggio, i fa una magnifica fioritura in Val Rosandra. Xe in particolar un terazzin prima del Cippo Comici che se disessi che i lo ga impiantado, come in giardin. E inveze sul Nanos go visto una variante più celestina.
( mi vado matta pei fiori, te son dacordo che i xe più bei dei ragni? :wink: )



Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex » martedì 14 marzo 2006, 18:57

babatriestina ha scritto:Verso maggio, i fa una magnifica fioritura in Val Rosandra. Xe in particolar un terazzin prima del Cippo Comici che se disessi che i lo ga impiantado, come in giardin. E inveze sul Nanos go visto una variante più celestina.
( mi vado matta pei fiori, te son dacordo che i xe più bei dei ragni? :wink: )
Dipendi, se no tuto, ma quasi tuto quel che xè natura xè bel.
I fiori xè più fazile perchè no i scampa. I inseti, qualche volta, quei rari che go fato, go dovudo fermarli con una gocia de trielina, fin che gavevo l'atrezatura macro vecia col sofieto ecc. e la posa me andava sul secondo, adesso cola digital xè più facile.
ciao
sum culex



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36946
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » martedì 14 marzo 2006, 20:07

Speto le farfale, in stagion! :-D



ffdt
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3630
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 0:15
Località: Trieste
Contatta:

Re: Iris illirica

Messaggio da ffdt » martedì 14 marzo 2006, 21:49

sum culex ha scritto:[...] e che no passo el tempo solo per romperve le scatole.[...]
Sai bele ... per bon ... :-)

Ciau

Franco



Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lunedì 2 gennaio 2006, 16:49
Località: Firenze
Contatta:

Messaggio da Tirabaralla » mercoledì 15 marzo 2006, 0:00

No per campanilismo...ma i iris i xè fiori davero stupendi.


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36946
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » lunedì 9 aprile 2007, 20:32

el iris che se vedi in Val rosandra e vicinato ga la parte bassa dei petali più scura, ecolo oggi vizin Boliunz
Immagine



Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex » giovedì 12 aprile 2007, 19:26

Varda che colori che ga el tuo iris; i mii devei esser stadi tropo tempo sul sol per poder esser cussì smaridi. :-D :-D :-D
ciao
sum culex



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36946
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » giovedì 12 aprile 2007, 21:06

per mi xe due varietà diferenti, anche quei dela mia terazza xe tuti lilla come i tui.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36946
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » giovedì 19 aprile 2007, 16:35

i tui iris tutti lilla xe Iris germanica, no Illyrica



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36946
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » mercoledì 25 aprile 2007, 14:22

ancora un, a Carsiana, ogi, zona delle rocce
Immagine
e mi me ricordo un celestin, sul "naso" del Nanos.



ffdt
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3630
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 0:15
Località: Trieste
Contatta:

Messaggio da ffdt » mercoledì 25 aprile 2007, 22:17

cuesto el iera in ferovia un per de setimane fa ...
Allegati
mid_pic00039.jpg



ffdt
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3630
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 0:15
Località: Trieste
Contatta:

Messaggio da ffdt » mercoledì 25 aprile 2007, 22:18

e cuesta cua podeva eser la sua pianta ... la xe la` de altura :-)
Allegati
mid_pict0035.jpg



Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Messaggio da rofizal » mercoledì 15 ottobre 2008, 6:19

Descrizione della Famiglia delle Iridacee e altre notizie utili.

Famiglia di piante Monocotiledoni, comprende erbe perenni spesso rizomatose, più di rado bulbose o tuberose, con folgie spesso accavallate, ensiformi, sessili, e fiori vistosi, con perigonio di 6 tepali, androceo di 3 stami, gineceo con ovario triloculare ifero e stimmi spesso petaloidei.

Le Iridaceae comprendono oltre 500 specie, per lo più extratropicali. Questa famiglia è soprattutto indigena dell'Africa meridionale e delle regioni più calde dell'America. Molte si coltivano per ornamento, come il Giaggiolo, il Gladiolo, l'Iride tigrina, la Bella vedova, le Antolize. Altre sono industriali, come lo Zafferano e alcuni Giaggioli per la polvere del rizoma detta "ireos".


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Messaggio da rofizal » mercoledì 15 ottobre 2008, 6:27

Iris illyrica

Detto anche : Iride Celeste, Iris illyrica Tommasini
Inglese: Iris

Altrove rara, risulta qui piuttosto frequente. Fiorisce tra maggio e giugno, specialmente nei luoghi aridi e rupestri. Protetta. E' alta da 20 a 50 cm.

Nota: Ricordiamo che l'Iris germanica è il famoso Giaggiolo, molto simile a questa Iris illyrica.

Bibliografia :
(1) Guida alla Val Rosandra, Dario Marini, 1985
(2) Grande Dizionario Enciclopedico, Torino, 1935
(3) Introduzione alla flora e alla vegetazione del Carso, Poldini-Giotti-Martini-Budin, Trieste, 1992
Allegati
Iride Celeste<br />Detto anche : Iris illyrica Tommasini <br />Foto : <br />Autore: Sergio Drasco <br />Data: 17 maggio 2003 <br />Località: Basovizza
Iride Celeste
Detto anche : Iris illyrica Tommasini
Foto :
Autore: Sergio Drasco
Data: 17 maggio 2003
Località: Basovizza
Iride Celeste<br />Detto anche : Iris illyrica Tommasini <br />le foglie<br />Foto : <br />Autore: Sergio Drasco <br />Data: 17 maggio 2003 <br />Località: Basovizza
Iride Celeste
Detto anche : Iris illyrica Tommasini
le foglie
Foto :
Autore: Sergio Drasco
Data: 17 maggio 2003
Località: Basovizza
Iride Celeste<br />Detto anche : Iris illyrica Tommasini <br />Foto : <br />Autore: Sergio Drasco <br />Data: 17 maggio 2003 <br />Località: Basovizza
Iride Celeste
Detto anche : Iris illyrica Tommasini
Foto :
Autore: Sergio Drasco
Data: 17 maggio 2003
Località: Basovizza


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3468
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Messaggio da Elisa » mercoledì 15 ottobre 2008, 20:27

rofizal ha scritto:Descrizione della Famiglia delle Iridacee e altre notizie utili.

Molte si coltivano per ornamento, come il Giaggiolo,
l`iride, ma sempre chiamata giaggiolo lo avevo visto crescere con me perchè fioriva nel giardino dell`asilo! e susseguentemente in altri giardini ma non a profusione!
Grazie d`avermelo fatto ricordare! :lol: :lol: :lol:


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7424
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Iris illirica

Messaggio da sono piccolo ma crescero » venerdì 18 aprile 2014, 18:12

Io

Immagine

e Van Gogh

Immagine

Se una cosa mi piace del mio carattere è che sono modesto :-D :-D :wink:

P.S. La foto degli iris di Van Gogh è presa da wikipedia


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
nonna ivana
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 5346
Iscritto il: lunedì 18 febbraio 2008, 22:55
Località: prov Bologna
Contatta:

Re: Iris illirica

Messaggio da nonna ivana » venerdì 18 aprile 2014, 23:25

Van Gogh li ha un po' pasticciati, i tuoi sono più realistici... :wink:


I miei iris, la stessa qualità, ma un'aiuola è a est mi fiorisce a febbraio marzo, quello ad ovest marzo aprile...ma adesso non si è ancora smosso...sembra quasi diventato sterile...non so perchè c'è sempre un mese abbondante di diversità nella fioritura, manco fossero a due meridiani di distanza...misteri della natura!!!


ivana

la curiosità è il colore della mente

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7424
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Iris illirica

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 19 aprile 2014, 6:48

Forse lo fanno per farti una cortesia, così hai fiori più a lungo: si sono messi d'accordo e sono gentili!


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10928
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Iris illirica

Messaggio da Nona Picia » sabato 19 aprile 2014, 9:05

nonna ivana ha scritto:Van Gogh li ha un po' pasticciati, i tuoi sono più realistici... :wink:


I miei iris, la stessa qualità, ma un'aiuola è a est mi fiorisce a febbraio marzo, quello ad ovest marzo aprile...ma adesso non si è ancora smosso...sembra quasi diventato sterile...non so perchè c'è sempre un mese abbondante di diversità nella fioritura, manco fossero a due meridiani di distanza...misteri della natura!!!
Da noi succede che nel giardino nostro e quello confinante, separati solo da una rete, i tulipani piantati nello stesso giorno e si può dire nello stesso momento, siano spuntati con un mese di differenza, prima di là e poi da noi....e così le forsitie e altre piante.


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Rispondi

Torna a “La flora”