CORSO DE TALIAN

El SOLO e UNICO logo indove che se pol ciacolar de tuto cuel che pasa per la testa :-) ... a proprio ris'cio e pericolo ;-D
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4138
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Ciancele » sabato 23 marzo 2019, 19:50

Per il mio corso di italiano avrei bisogno di qualche informazione. Parole che 65 anni fa non erano in uso.
Virtuale = cosa significa esattamente? Leggo la parola per lo più su documenti. Pagato in modo virtuale. Come d’uso? Come oggi in vigore?
Modalità telematica = Significa col computer usando un programma, certamente non gratuito. Liberi professionisti a basso reddito fanno la dichiarazione IVA cartacea ogni tre mesi. Possono emettere anche fatture senza IVA, ma allora non possono scaricare l’IVA delle fatture in arrivo. Ciò significa, ad esempio, un utile lordo di circa 200 euro all’anno. Ognuno deve decidere per sé se fare la dichiarazione IVA e risparmiare l’importo suddetto. Se fa fare la dichiarazione da un professionista, cambia solo soldi. Affari suoi. Da quest’anno sembra però che la modalità cartacea venga cancellata e valga solo la telematica. Se in seguito a ciò una persona decide di non fatturare più IVA, lo stato viene a perdere circa almeno 2000 euro all’anno. Per ogni singolo caso. Non so quanti casi esistano.
CUD = Mi piacerebbe vedere come si presenta questo modulo.
Non tutti i pensionati devono presentare la dichiarazione dei redditi. Solo a partire da un determinato importo. Chi non supera questo importo non presenta dichiarazione dei redditi. Ma non tutti quelli che lo superano hanno un computer a casa, per cui per la modalità telematica devono rivolgersi a qualcuno. E questo qualcuno non sempre lavora a gratis. Praticamente si costringe gente anziana ad impiegare mezzi tecnici con i quali non hanno avuto forse mai rapporti.
Lavoratori autonomi in piena attività non hanno oggi tempo per fare da sé la contabilità.
Mi par di capire che molte persone si risparmiano una fila agli sportelli, ma la cambiano con una spesa.



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7327
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 23 marzo 2019, 22:22

Ciancele ha scritto:
sabato 23 marzo 2019, 19:50
Per il mio corso di italiano avrei bisogno di qualche informazione. Parole che 65 anni fa non erano in uso.
Virtuale = cosa significa esattamente? Leggo la parola per lo più su documenti. Pagato in modo virtuale. Come d’uso? Come oggi in vigore?
Questa frase la trovo, se non erro, sugli estratti conto. La interpreto così: "la banca ha pagato il bollo, ma non lo vedi sul documento"
Ciancele ha scritto:
sabato 23 marzo 2019, 19:50
Modalità telematica = Significa col computer usando un programma, certamente non gratuito. Liberi professionisti a basso reddito fanno la dichiarazione IVA cartacea ogni tre mesi. Possono emettere anche fatture senza IVA, ma allora non possono scaricare l’IVA delle fatture in arrivo. Ciò significa, ad esempio, un utile lordo di circa 200 euro all’anno. Ognuno deve decidere per sé se fare la dichiarazione IVA e risparmiare l’importo suddetto. Se fa fare la dichiarazione da un professionista, cambia solo soldi. Affari suoi. Da quest’anno sembra però che la modalità cartacea venga cancellata e valga solo la telematica. Se in seguito a ciò una persona decide di non fatturare più IVA, lo stato viene a perdere circa almeno 2000 euro all’anno. Per ogni singolo caso. Non so quanti casi esistano.
La modalità telematica significa che i dati sono stati trasmessi usando un programma ed un computer collegato ad internet (potrebbe esistere anche una modalità diversa da internet, ma ormai questa è la sola). Quindi la documentazione cartacea (carta canta che villan dorme) la hai tu, ma spedisci le stesse informazioni per via telematica. Chi le riceve di solito si riserva il diritto di venire a verificare. Ad esempio se io ho fatto un pagamento mediante un bonifico bancario, potrei averlo fatto da casa in modalità telematica dicendo alla banca di prendere i miei soldi dal mio conto e girarli ad un altro conto. La banca esegue l'operazione e mi manda un identificativo dell'operazione, identificativo che io trasmetto a chi deve accertare che la mia spesa sia detraibile e soprattutto conservo a tutela del mio avvenuto pagamento. I programmi per eseguire le operazioni per via telematica non sono necessariamente a pagamento. I bonifici, ad esempio, li fai per via telematica senza acquistare un programma, ma la mia stessa dichiarazione dei redditi la posso fare da casa, senza dover comperare programmi ad hoc. Certe volte, è vero, gli strumenti sono a pagamento, soprattutto se interessano professionisti.
Ciancele ha scritto:
sabato 23 marzo 2019, 19:50
CUD = Mi piacerebbe vedere come si presenta questo modulo.
Non tutti i pensionati devono presentare la dichiarazione dei redditi. Solo a partire da un determinato importo. Chi non supera questo importo non presenta dichiarazione dei redditi. Ma non tutti quelli che lo superano hanno un computer a casa, per cui per la modalità telematica devono rivolgersi a qualcuno. E questo qualcuno non sempre lavora a gratis. Praticamente si costringe gente anziana ad impiegare mezzi tecnici con i quali non hanno avuto forse mai rapporti.
Lavoratori autonomi in piena attività non hanno oggi tempo per fare da sé la contabilità.
Mi par di capire che molte persone si risparmiano una fila agli sportelli, ma la cambiano con una spesa.
Il CUD: lo trovi in bianco quahttps://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/n ... llocu+2019

Viene compilato dal datore di lavoro che poi te lo consegna. Se quello che c'è scritto sul cud va bene, non occorre nemmeno mandarlo. Altrimenti, se sei proprietario di una casa, se hai spese mediche, se hai altre entrate, devi fare o il modello 730 o il modello unico, che prevede situazioni più complesse. Puoi rivolgerti ad un commercialista (caro), ad un centro di assistena fiscale che i patronati ed i sindacati hanno aperto (oneroso, ma non carissimo) ma puoi anche compilarlo da solo per via telematica ed in questo caso, sì, devi avere un computer.

Il modello 730 lo trovi qua assieme alle istruzioni https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/c ... azionicitt

Il modello unico, molto articolato e complesso, lo trovi qua assieme alle istruzioni https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/c ... iti+pf2019

Se sei un libero professionista o un imprenditore credo tu debba ricorrere al modello unico.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4138
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Ciancele » domenica 24 marzo 2019, 10:50

Caro SPMC, grazie per l'informazion. Mi trovo su documenti italiani che la tassa è stata assolta in modo virtuale. Insoma che la xe stada pagada, ma che no i taca el bolo, come che se fazeva prima.



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7327
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da sono piccolo ma crescero » domenica 24 marzo 2019, 17:19

Ciancele ha scritto:
domenica 24 marzo 2019, 10:50
Caro SPMC, grazie per l'informazion. Mi trovo su documenti italiani che la tassa è stata assolta in modo virtuale. Insoma che la xe stada pagada, ma che no i taca el bolo, come che se fazeva prima.
Giusto! A sto punto ti te son a posto e se lori no ga pagà per el bolo ... fati sui.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4138
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Ciancele » domenica 24 marzo 2019, 19:27

Mi no centro diretamente. Xe solo par saver cosa che vol dir par talian. Par quel ciamo 'sti post Corso de talian. :cheezy_298:



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4138
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Ciancele » venerdì 24 maggio 2019, 19:16

Amici, eruditemi! Per una roba seria me servi una informazion. Romolo e Remolo iera fioi de Rea Silvia, la vergine vestale, la sacerdotessa di Vesta. Adeso i me conta che la mula se ciamava Ilia. Go trovà anca in internet gnoco. In Italia se conosi el nome Ilia? Devo dir Rea Silvia o Ilia? O poso dir Rea Silvia detta (o chiamata) anche Ilia?
Grazie a chi che me disi qualcosa.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da babatriestina » venerdì 24 maggio 2019, 20:51

Romolo e Remo per mi xe sempre stai fioi de Rea Silvia. Mai sentido Ilia. me vien in mente che qualchedun forsi za ai tempi dei romani, gavessi sclto Ilia per colegarli meio a Ilio, ossia Troia.
Dev dir che ste robe le gavevo lette de putela e dopo no più. Un pochi de wikipedia disi istesso. Tito Livio la ciama Rea Silvia.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4138
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Ciancele » venerdì 24 maggio 2019, 21:50

babatriestina ha scritto:
venerdì 24 maggio 2019, 20:51
Romolo e Remo per mi xe sempre stai fioi de Rea Silvia. Mai sentido Ilia. me vien in mente che qualchedun forsi za ai tempi dei romani, gavessi scelto Ilia per colegarli meio a Ilio, ossia Troia.
Devo dir che ste robe le gavevo lette de putela e dopo no più. Un pochi de wikipedia disi istesso. Tito Livio la ciama Rea Silvia.
Baba Triestina, savevo de poderme fidar de ti. Grazie par la risposta. Ilia e Troia go leto in Internet. No so parchè par gnoco i ga scrito Ilia. Forsi per far veder che i xe inteligenti. Ma cosa devo scriver mi: Rea Silvia o Ilia o tuti do i nomi? Mi no go più contati col talian e son sempre in catura (in forse) cosa dir o scriver. Te prego de dir la tua. Bona note.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da babatriestina » venerdì 24 maggio 2019, 21:55

Mi resteria su Rea Silvia. dipendi de cossa che te ga de scriver. Se xe un saggio completo con tuti i possibili nomi o solo citar la mama dei gemei.
sa tuta la storia de Enea che scampa in Italia e po de li discendi i romano xe un misiot. el fio de Enea? Ascanio, altri disi Iulo ( per le gens Iulia, sì quela de via Giulia) altri disi Ascanio cola prima moglie troiana e iulo con una moglie che el se ga sposado dopo in Italia.. legende xe legende. per mi sto nome Ilia me xe novo.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7327
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da sono piccolo ma crescero » venerdì 24 maggio 2019, 22:45

Anche adeso, se te legi un giornal de destra el te conta le robe in un modo, se te legi un de sinistra el te le conta in un altro. Dove xe la verità?
TITO LIVIO - AB URBE CONDITA Liber I 3,4 ha scritto:Plus tamen vis potuit quam voluntas patris aut verecundia aetatis: pulso fratre Amulius regnat. Addit sceleri scelus: stirpem fratris virilem interemit, fratris filiae Reae Silviae per speciem honoris cum Vestalem eam legisset perpetua virginitate spem partus adimit.
4

Sed debebatur, ut opinor, fatis tantae origo urbis maximique secundum deorum opes imperii principium. Vi compressa Vestalis cum geminum partum edidisset, seu ita rata seu quia deus auctor culpae honestior erat, Martem incertae stirpis patrem nuncupat.
VIRGILIO ENEIDE LIBER I vv. 272 e segg." ha scritto:hic iam ter centum totos regnabitur annos
gente sub Hectorea, donec regina sacerdos
Marte gravis geminam partu dabit Ilia prolem.
Quindi, fa' ti.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da babatriestina » sabato 25 maggio 2019, 6:49

Fra un storico e un poeta, chi te pensi che xe più preciso?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7327
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 25 maggio 2019, 7:15

Mah, mi penso che probabilmente xe bale tute due!

Comunque me pareva giusto riportar l'origine dele due versioni lasandoghe a Ciancele de decider quala che ghe comoda de più e dandoghe comunque un'informazion in più, magari per far bela figura!


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4138
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Ciancele » sabato 25 maggio 2019, 8:13

Amici, grazie per il vostro aiuto. Meterò Ilia, più nota come Rea Silvia. Cusì xe tuti contenti.



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4138
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Ciancele » domenica 14 luglio 2019, 10:31

Qua se usa tanto dir entschleunigen (verbo) e Entschleunigung (sostantivo). La traduzion in inglese, trovada in internet, xe decelerare (la vita). Secondo el dizionario volaria dir rilasarse, far piano, no camoma, ma per goder de più quel che se fa, o quel che no se fa. Sicome che no legio roba taliana, no go mai leto o sentì ‘sta parola. Esisti una espresion simile par talian? No credo che me servirà saver, ma son curioso. E, intun certo senso, perfezionista.
Bona domenica. Qua xe nuvolà. Venerdi al nord ga grandinà.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da babatriestina » lunedì 15 luglio 2019, 7:38

Vivere al rallentatore me par la più simile


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1965
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Piereto » lunedì 15 luglio 2019, 8:29

Un tempo per ogni cosa, ogni cosa a suo tempo. No scanarse che vien l' infarto.🙂



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4138
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Ciancele » martedì 16 luglio 2019, 18:41

Questa espresion ENTSCHLEUNIGEN o ENTSCHLEUNIGUNG i la usa a proposito e a sproposito. Par esempio i la usa ‘sai in prospeti de vacanza, andove che in ristorante no se se ingosa, ma se magna calmi, magnari de 3 o 5 piati, forsi piatini. No roba cusinada in do minuti, ma fata con calma. Forsi el termine rilassarsi podaria andar ben. I la usa per alberghi che ga piscina, masagi. Ma i usa tanto anca la parola SPA. Spa xe una citadina, ciamemola termale, me par in Belgio. Par che la parola spa sia fata derivar de questa cità. Vedo in internet che ‘sta parola se trova anca par talian. Ma la vien anca usada?
I me disi: Ma lei parla perfettamente l’italiano.
Mi go un altro modo de veder el perfetamente. Forsi l’espresion più adata e coreta saria: Lei mastica molto bene l’italiano. Cosa ve par?



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da babatriestina » martedì 16 luglio 2019, 19:42

Spa vien per bon de una cittadina termale in Belgio . Adesso i la dopra per terme, Montecatini e Rogarska adesso no savessi dir se xe spa lori o s e g alberghi con spa ( vulgo, sauna, piscina..)
eco, quela prima parola che te disi entsch... me ingropo la lingua fa parte dei termini astratti tedeschi che no so. Mi come che se disi tavola, piatto, piron, minestrina, fetina de carne, i nomi dei fruti se no xe tropo esotici, ma quela roba propio no me xe familiar... gavessi pensado ala Gemuetlichkeit , ma no xe istesso. me par. O Entspannung xe la parola tedesca più vizina che me vien. atmosfera rilassata?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4138
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da Ciancele » martedì 16 luglio 2019, 20:44

babatriestina ha scritto:
martedì 16 luglio 2019, 19:42
Spa vien per bon de una cittadina termale in Belgio . Adesso i la dopra per terme, Montecatini e Rogarska adesso no savessi dir se xe spa lori o s e g alberghi con spa ( vulgo, sauna, piscina..)
eco, quela prima parola che te disi entsch... me ingropo la lingua fa parte dei termini astratti tedeschi che no so. Mi come che se disi tavola, piatto, piron, minestrina, fetina de carne, i nomi dei fruti se no xe tropo esotici, ma quela roba propio no me xe familiar... gavessi pensado ala Gemuetlichkeit , ma no xe istesso. me par. O Entspannung xe la parola tedesca più vizina che me vien. atmosfera rilassata?
Xe un novo termine. Prima mai sentì. Beschleunigen vol dir accelerare. Entschleunigen xe el contrario: decelerare. El termine no xe astrato, el xe un poco ... spanto. Neologismo. Propio nel senso de Entspannung. Rilassarsi. Grazie e bona note.



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7327
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: CORSO DE TALIAN

Messaggio da sono piccolo ma crescero » mercoledì 17 luglio 2019, 6:53

Ciancele ha scritto:
domenica 14 luglio 2019, 10:31
Qua se usa tanto dir entschleunigen (verbo) e Entschleunigung (sostantivo). La traduzion in inglese, trovada in internet, xe decelerare (la vita). Secondo el dizionario volaria dir rilasarse, far piano, no camoma, ma per goder de più quel che se fa, o quel che no se fa. Sicome che no legio roba taliana, no go mai leto o sentì ‘sta parola. Esisti una espresion simile par talian? No credo che me servirà saver, ma son curioso. E, intun certo senso, perfezionista.
Bona domenica. Qua xe nuvolà. Venerdi al nord ga grandinà.
E se te doprasi el termine "assaporare" no in senso leterale ma figurato: assaporare le bellezze della vita, assaporare il bel panorama, ...

Nel mio Brockhaus italiano-tedesco del 1964 la parola no xe; trovo el prefisso ent che, i me disi, sta per allontanamento, privazione o inizio e schleuning promto immediato, veloce, rapido sollecito, quindi poderia eser "lontano dalla velocità, dalla sollecitudine", con la calma insoma, godendose la vita. Ma no so tedesco. In latin forsi lo podesimo ligar ala parola otium, che no xe el nostro ozio, ma xe el riposo dale ocupazioni?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Rispondi

Torna a “El salotin”