Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando?

Foto, anche strane, de cuel che se vedi in giro per Trieste e dintorni
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

Oggi il Piccolo ha dato risalto alla notizia e su Facebook rimbalza da uno all'altro.
In più trionfalmente il medesimo Piccolo fa un articolo parlando di inizi di restauri ( grazie alla sua campagna di denuncia dell'incuria) corredata da una foto dell'aiola davanti al Castello che, salvo l'altezza dei getti delle fontane, è esattamente come l'avevo fotografata io un mese fa, la sola con begoniette.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

Da un sopralluogo al Castello, i lavori fatti finora sono:
1 chiusura e svuotamento del laghetto " dei cigni" con taglio di piante intorno
2 estirpazione delle poche piante di salvia azzurra nelle aiole del parterre, che ora sono del tutto vuote
3 pulizia delle alghe della fontanella nel piazzale
4 estirpazione di tutte le piante aromatiche attorno alla fontanella della Maternità, che ora è circondata da nuda terra.

Foto, nel topic sul in IL verde pubblico


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da AdlerTS »

AdlerTS ha scritto:Son convinto che se el Castel fussi gestido dal Comun el saria tegniudo mejo ....
Dal messagero veneto:
Oltre duecento persone e numerosi parlamentari, il sindaco di Udine Furio Honsell, il presidente della Provincia Pietro Fontanini e l’assessore regionale Riccardo Riccardi hanno partecipato alla festa, organizzata dal Comitato Palio dei borghi, per la restituzione del castello di Udine dallo Stato alla città.
cossa dir, co' no se pol .....


Mal no far, paura no gaver.
Avatar utente
Nona Picia
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 10974
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da Nona Picia »

L'ultima ch go leto sul parco de Miramar xe che i cinghiali xe riuscidi a entrar per un varco non riparado e i ga distruto quel poco de bel che iera....


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

doveremo andar a controlar..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

Vi segnalo che la maggior parte dei sabati minervali ( conferenze al Museo Sartorio aperte al pubblico) riguarderà il castello di Miramare: ricopio il programma del mese:
SABATI MINERVALI
MARZO 2013

Proseguono gli incontri culturali della Società di Minerva in Sala “Giorgio Costantinides” del Civico Museo Sartorio in Largo Papa Giovanni XXIII, 1, gentilmente concessa dall’ Assessorato alla Cultura e dalla Direzione dei Civici Musei di Trieste.

sabato 2 marzo, ore 17.30
Il Presidente Gino Pavan presenterà il programma del mese, organizzato dalla Società in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Friuli Venezia Giulia. Sarà presente il Soprintendente dott. Luca Caburlotto

Il ciclo di conferenze su argomenti che interessano alcuni lavori in corso da parte della Soprintendenza nella nostra Città e in Friuli ha inizio con l’intervento di uno storico dell’arte e di due restauratori:
Luca Mor, Angelo Pizzolongo e Catia Michielan che illustreranno un particolare ed interessante lavoro, dal titolo: Storia e restauro di un capolavoro medievale: il Crocifisso ligneo di Cividale

sabato 9 marzo
L’ingegnere Stefania Musco illustrerà al pubblico i risultati della sua recente ricerca: Il parco racconta. Storia di Miramare nelle foto e nelle carte d'archivio
 
sabato 16 marzo
L'architetto della Direzione Regionale Maurizio Anselmi parlerà di Restauri a Miramare: interventi recentemente conclusi e progetti strategici da realizzare
 
sabato 23 marzo
Le storiche dell’arte Rossella Fabiani e Claudia Crosera presenteranno una nuova acquisizione di disegni negli archivi di Miramare con un intervento dal titolo: Bruno Slocovich ingegnere e architetto fiumano del XX secolo

Le conferenze dei “Sabati della Minerva” sono aperte al pubblico. Si può raggiungere il Museo Sartorio con l’autobus n. 30.

Si prega di dare opportuna diffusione al programma.

GINO PAVAN
Presidente Trieste, febbraio 2013


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da AdlerTS »

Oggi però grandi critiche per la chiusura del lunedi.


Mal no far, paura no gaver.
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

Qualcuno ri corda questa intervista del 2011, due anni fa
http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/201 ... ot-1.59869
la riporto, che non sparisca
TRIESTE. È arrivato un anno fa, fresco di concorso, felice, pronto a lavorare molto. Il ministero deve aver captato la vocazione, perché il soprintendente ai Beni artistici, storici ed etnoantropologici, il veneto Luca Caburlotto, adesso «soprintende» oltre che al Friuli Venezia Giulia anche a Verona, Vicenza, Rovigo, Venezia-provincia, Padova, Treviso e Belluno. Corre tra gli uffici del poco pagato doppio «interim», «un massacro» afferma. Ma si corregge subito: «Lo dico col sorriso». Meno bene va con Trieste: «Città votata al suicidio».
Anche secondo lei Trieste ha un sistema di musei su schemi di 50 anni fa?
La direttrice del Museo Revoltella ha perfettamente ragione. Ma prima di tutto vorrei dire che sono molto contento di lavorare a Trieste, e in Friuli Venezia Giulia. Ci sono arrivato “vergine”, mi sono sentito libero di fronte a ciascuno, senza vincoli di alcun genere.
Ribelle perfino a Berlusconi sui colibrì di Miramare.
La storia dei colibrì è tipica. E non è priva di valore simbolico circa le malversazioni che sia lo Stato (la Soprintendenza che ha tollerato una situazione di abusivismo ora sotto inchiesta) e sia la città hanno fatto a un bene storico. Su quelle serre abusive ci sono tre targhette: ministero dell’Ambiente, Comune di Trieste, Fondazione CRTrieste. La rete di sinergie tra enti e con i privati qui si è dispiegata in negativo, su fatti penalmente rilevanti.
E lei ha fatto denunce.
Ma guardi che è tutto così, Miramare per Trieste è solo una vacca da mungere. Mi scuso per l’esempio, ma ai triestini non interessa nulla del posto, solo mungere, solo usare.
Si prende la fama e non restituisce, intende?
Certo, per il bivio da sistemare, e dove poter risolvere l’annosa questione dei parcheggi, si è fatta una riunione solo perché ho interpellato la Prefettura. Un tecnico del Comune ha risposto: “Non posso dir niente, è un problema politico”. Dunque quattro bagnanti di Barcola sono il problema politico di Trieste e Miramare no? È una vergogna, è indecoroso. Ho chiesto la navetta con la città, l’assessore alla Cultura mi ha risposto: “No, crea traffico”. In questo caso mi arrangerò da solo, coi privati. Ho proposto il biglietto unico castello-musei: risposte zero. Ma vadano a quel paese.
Un anno duro, pare.
Miramare è un bene di tutti, o no? Io non guardo alla politica, mi sto creando una rete di relazioni interessanti. Faccio “cene carbonare”, e ascolto. Scopro che il mio interesse di aprire le città a Est, a Slovenia, Croazia oltre che all’Austria, qui è rifiutato. È il territorio elettivo di Trieste, ma chiunque proponga idee in tal senso trova ostacoli.
Pigrizia o vera ostilità?
Io vedo una città suicida. E così viene percepita da fuori. Se rifiuti il tuo bacino naturale di cultura e anche di turismo, non puoi pensare che tutti pensino solo a te. A Roma Trieste è vista come località periferica e non interessante. E non fa nulla per non essere periferica. Si suicida non sfruttando la propria centralità. Io la chiamo “anossia culturale”. Mancanza di ossigeno. “Il Friuli no, perché quelli sono friulani, la Slovenia no, perché è la Slovenia”... Ma la città non può vivere di se stessa, o di un ricordo. Non è nella realtà. Bellissima, però bisogna rompere molte gabbie culturali. Con tanta gente ci siamo guardati in faccia: “Ma possibile che Trieste sia così soffocata?”.
Si è dato una risposta?
No so, c’è un’atmosfera opprimente. Assieme a cose incomprensibili. Adesso sono in contatto col consigliere culturale del Quirinale per il centenario della Grande guerra, nel 2014 dovremmo partire. Ma, cosa gravissima, a Trieste il Museo de Henriquez “della guerra e della pace” è chiuso. Un altro suicidio. Il Friuli invece si muove, stiamo già lavorando benissimo. Non dicano poi che il Friuli prende i soldi. Li prende perché lavora. Qui l’Henriquez non ha nemmeno un direttore: con chi parlo io? Perfino da Urbino abbiamo fatto arrivare armi in donazione, abbiamo arricchito quel museo. Da ora in poi darò i pezzi al Museo della guerra di Gorizia o a Timau di Paluzza in Friuli. Al direttore Adriano Dugulin hanno tolto le mansioni e dunque non vuole incontrarmi. E ha sacrosanta ragione.
Ma non aveva detto che è felice di trovarsi a Trieste?
Sì, grazie a molti contatti, che però rimangono tutti isolati l’uno dall’altro, sparsi. Un’altra follia di Trieste. Qui una cosa solo normale diventa già rivoluzionaria.
Biennale in Porto vecchio: le sta bene?
Ottima l’idea di Sgarbi aprire il Magazzino 26. Anche qui però ecco un “esterno”... C’è proprio bisogno di gente che venga da fuori per far muovere il culo ai triestini. Scusi, forse non era la miglior espressione.

18 maggio 2011


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7847
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Oggi ho accompagnato mia moglie ai topolini e poi sono andato a fare dua passi nel parco di Miramare. Arrivato al parterre ho visto questo (non mi sembra sia stato ancora notato nel forum)

Immagine

Da un lato un cartello nero con le foto del parterre dai primi del XIX secolo a ieri ed una descrizione dei lavori in corso (che dureranno almeno un anno) in italiano, inglese, tedesco e sloveno.

Immagine

Se ho notato bene il costo del lavoro è di oltre 80.000 euro.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

Le mie foto sono di una decina di giorni prima il 2 giugno

https://www.atrieste.eu/Forum3/viewtopic ... 028#p95028

dove in verità osservavo che
nel parterre i famosi bossi sono quasi tutti sopravvissuti e rinverditi, ma le erbacce prosperano e fanno le spighe
vi metterò qualche altra immagine, secondo me ,dalle mie esperienze di giardinaggio, si sarebbe dovuto fare altro: aspettare appunto la primavera per vedere ciò che è sopravvissuto, togliere il secco, nello scorso autunno nei vivai farsi le talee di bosso e metterle a posto in primavera.

Immagine

Ovviamente è più comodo, ma più costoso, buttar via tutto e reimpiantare con il classico motto " no merita governar, la cioghi un novo"

Oggi leggo anche di qualcuno che protesta per uccelli svolazzanti e che sporcano attorno al castello. Un tanto per i balestrucci... :( :( :(

Mi preoccupa anche la proposta del sistema di irrigazione,q uando lo fanno poi spesso e voolentieri si guasta l'impianto e rimangono solo in vista i tubi, come davanti al castello:

Immagine

Per le essenze originarie, vorrebbe dire che pensano di rifarlo come in ?

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

aggiungo: il bosso è un arbusto un po' particolare, richiede un po' di cure, potature, e cresce molto lentamente, per questo le piante sviluppate costano care. Ma se curato... la mia tomba di famiglia è circondata da una siepe di bossi che credo risalga a quasi 150 anni fa ogni tanto è stata potata, ha passato periodi un po' spoglia, ma resiste bene al tempo. Idem le aiole all'italiana di bossi in Giardin Pubblico. Al Nord il bosso dura di meno e i giardini alla francese lo sostituiscono con tasso potato ad alberelli, siepi di carpino..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
Nona Picia
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 10974
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da Nona Picia »

Stamatina tra le 8 e le 9, in un bel programma di Rai uno, Mix Italia, hanno mostrato Trieste e i suoi pregi... tra questi anche Miramare....ma il parco assai di sfuggita, preferibilmente lato mare.... ;--D


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

La guerra delle cifre delle visite al castello

I Piccolo un paio di giorni fa, nella sua campagna contro il degrado del castello, scrive un articolo in cui denuncia il drammatico calo degli ingressi al parco.

http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/201 ... -1.7737397

Dalle statistiche ufficiali, risulta che i visitatori al castello sono più o meno gli stessi, ma risultano calati quelli al Parco
I dati appena pubblicati dal ministero dei Beni culturali parlano chiaro: in un anno, dal 2011 al 2012, il parco del castello di Miramare ha perso oltre 2 milioni di visitatori. Un calo di presenze spaventoso che non può passare inosservato.
Solo che, a pensarci un momento, sui visitatori a Castello non c'è problema, basta contare i biglietti emessi. Ma per i l Parco? non c'è alcun contatore agli ingressi.. e difatti:
ricopio dapprima i dati
E nel caso di Miramare, se da un lato il numero dei visitatori all’interno del castello è sceso di poche centinaia di unità, quello relativo alle presenze all’interno del parco è letteralmente precipitato. Secondo le statistiche dei Beni culturali, il 2011 ha visto entrare nel parco 3 milioni 306.650 persone. Lo scorso anno solo 1 milione 189.661: un calo di 2 milioni 116.989 presenze. Per il castello le cifre sono diverse: 238.603 visitatori nel 2011 (l’incasso è stato di 494.444 euro) e 238.281 lo scorso anno (incasso 478.925 euro).
e difatti il Sovrintendente spiega:
Se per il castello il rilevamento è semplice visto che c’è una biglietteria – spiega Luca Caburlotto, soprintendente ai beni storico artistici del Friuli Venezia Giulia - per il parco invece inviamo al Ministero una stima abbastanza approssimativa, empirica. Quest’anno – continua - le presenze sono inferiori perché abbiamo deciso di escludere dai conteggi coloro che vengono a farsi la passeggiatina, di fatto i triestini che ci vengono abitualmente».
insomma hanno fatto i conti ( che poi sono comunque sempre stime) in modo diverso!!!

abbiamo deciso di escludere dai conteggi coloro che vengono a farsi la passeggiatina, di fatto i triestini che ci vengono abitualmente :roll: :roll: :roll: :roll:

lo sappiamo tutti che la statistica che è pure una scienza a cui la matematica dà un'impressione di esattezza in realtà dipende da come viene impostata la ricerca... :twisted:

ps per finire, un paio di giorni dopo il Sindaco contestava al contrario il numero di presenze nel Parco nell'anno prima, ritenendole eccessivo.. tre milioni di persone nel parco.. in effetti un calcolo assai grossolano, di tre milioni diviso 365 ( ammesso che ci siano accessi tutti i giorni) da una media di circa ottomila persone al giorno.. anche a me sembra un tantino tanto..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7847
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Benjamin Disraeli ha scritto: Ci sono tre tipi di bugie: le bugie, le dannate bugie e le statistiche.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

Bene, di qualche tempo addietro grand e inaugurazione per ni colibrì ex di Miramare.. in Friuli!
dei giorni scorsi ( sul Piccolo oggi ma già anticipato online da altre testate) la notizia che piove nella sala del trono, sì, quella rifatta pochi anni fa! e che i quadri sono coperti di telo di plastica per evitar danni. E sembra che succeda quasi ogni anno. Responsabili irreperibili.
http://ilpiccolo.gelocal.it/cronaca/201 ... -1.8419668
La sala del trono era stata restaurata nel 2004 con un nuovo impianto di luci e la posa di 540 metri di preziosa stoffa Rubelli: una tappezzeria speciale che nella tessitura disegna i simboli di Massimiliano. A vederla in anteprima era stata, nell' aprile del 2004, la delegazione del Bureau international des espositions (Bie), in visita a Trieste ma poi l’Expo l’abbiamo perso. Di fronte a quell' indecoroso spettacolo, anche i dipendenti del museo non nascondono un certo imbarazzo. Bocche cucite però, i commenti li lasciano alla direttrice, Rossella Fabiani, che però ieri risultava irreperibile al telefonino. Così come il soprintendente regionale, Luca Caburlotto, e il direttore regionale ai Beni Artistici, Giangiacomo Martines: il loro cellulare risultava acceso ma squillava invano. Nessuno che ci metta la faccia, nessuno che si assuma le sue responsabilità.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
Nona Picia
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 10974
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da Nona Picia »

Sempre meio, no? :evil:


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38557
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da babatriestina »

la maledizion de Miramar inveze che ciapar i pernottanti se la ciapa con se stesso... mi go sempre dito che el porta pegola, comunque!


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
Nona Picia
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 10974
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da Nona Picia »

Mi me par che no sia lui che porta pegola, ma chi che ga la responsabilità de curarlo....


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7847
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Il giorno 23 maggio alle ore 17.30 al museo Sartorio conferenza dell'ing. Stefania Musco su “Miramare, un giardino d’autore: alla riscoperta del parco di Massimiliano attraverso i documenti d’archivio” e rientra nella manifestazione In primavera a Trieste.

L’idea di fondo è che, se si vuole salvaguardare Miramare, bisogna conoscere il parco “firmato” da Massimiliano d’Austria. Massimiliano non aveva lasciato niente al caso ma aveva scelto con cura ogni elemento (piante, arredi, belvedere, viste) perché il proprio giardino diventasse unico nel suo genere, sul blu del mare e sempreverde,
mediterraneo ed esotico allo stesso tempo, ricco di piante rare, colori e profumi ed angoli suggestivi...

Il rischio che Miramare attualmente corre è di essere snaturato non solo dall'incuria ma anche da interventi che spesso sembrano improvvisati e casuali (nuovi edifici in cemento, parapetti metallici stile fabbrica sul lungomare...): i documenti e le foto storiche quindi sono preziosissimi non solo per mostrarci il parco ai tempi di Massimiliano ma, soprattutto, per prendere spunti dal progetto originario quando dobbiamo intervenire oggi!


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Miramare: uno dei primi musei italiani ... fino a quando

Messaggio da AdlerTS »

I me ga dito che i ga belle foto ;-)


Mal no far, paura no gaver.

Torna a “Atualita` triestine”