Poste italiane

Foto, anche strane, de cuel che se vedi in giro per Trieste e dintorni
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Poste italiane

Messaggio da sum culex »

Le poste italiane xè 'disatrose'!!!!!
Ogi 25 luglio go trovà in casseta le fature per luce e gas scadude una al 30 giugno e l'altra al 18 luglio. Emesse secondo el mitente rispetivamente al 9 giugno e al 28 giugno. Da notar che la prima la go trovada pagada sul estrato conto e ghe go telefonado al fornitor che me ga spedì una copia: rivada ogi anche quela!!!! :evil: :evil: :evil:
Perchè le letere stà più de 20/30 giorni dopo esser stade spedide per esser recapitade?
A mi per fortuna no me toca, ma ai altri se le fature no xè pagade in tempo chi ghe paga la multa e i eventuali interssi?
Rigraziemo le nostre poste per la tempestività dele consegne! ;--D ;--D ;--D
Saria forsi el caso de evitar de servirse dele Poste Italiane e de servirse de qualche altro gestor??? Ma come???
Ciao
sum culex



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7523
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Poste italiane

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Ma te son sicuro che sia le poste e no qualche agenzia de recapito autorizzato? Perché me par che no i se rivolgi più ale poste.

Comunque anche a mi me xe capitada la stesa roba: me son visto ciuciar dal conto una boleta senza che me fusi rivada la fatura per posta. E anche mi me ne son fato madar un'altra.

Mi go el sospeto, però, che el futiz sia a monte (legi Acegas) che spedisi le fature in ritardo. Xe facile meter una data e spedir un mese dopo, sporatuto se te sa che i soldi te se li pol cior dal conto anche senza ver spedì la fatura.

Forsi bisogneria meterse d'acordo e far una protesta collettiva.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
Zigolo
distinto
distinto
Messaggi: 1072
Iscritto il: lun 31 mar 2008, 23:22
Località: Trebiciano

Re: Poste italiane

Messaggio da Zigolo »

sono piccolo ma crescero ha scritto:Ma te son sicuro che sia le poste e no qualche agenzia de recapito autorizzato? Perché me par che no i se rivolgi più ale poste.
Infati. Mi go ricevù un solecito (che po' gavevo pagà, i gaveva sbalià lori) per racomandata e sicome no iera nissun a casa i ga lassà l'aviso e son andà a ritirar in un uficio de via Ghirlandaio (!).

Ma no stè pensar che co le poste uficiali sarìa meio, perché tuta la corispondenza passa per... Padova, come quela che go ricevù el mese scorso: da Sgonico a Trebiciano via Padova, pratico no? :twisted:



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37335
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Poste italiane

Messaggio da babatriestina »

Zigolo ha scritto: Ma no stè pensar che co le poste uficiali sarìa meio, perché tuta la corispondenza passa per... Padova, come quela che go ricevù el mese scorso: da Sgonico a Trebiciano via Padova, pratico no? :twisted:
e nauturalmente le poste no viaggia più su ferrovia, ma su gomma. E po un se domanda come che la A4 xe sempre piena...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4283
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Poste italiane

Messaggio da Ciancele »

Compatime tuti. La mia posta de l'INPS de Roma la me riva via Inghiltera. E anca mi devo rispondere in Inghiltera.



Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2143
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Poste italiane

Messaggio da Piereto »

Savemo tutti che la sede mondiale dell'ucaf (Ufficio complicazioni affari semplici) se trova in Italia a Roma :| e che per trovarghe un lavoro ai giovani se li ga scarigadi nel terziario a far i passa carte, ma adesso xe crisi anche qua perché l'informatizzazion almeno nel settore privato porta via posti de lavoro anche nel terziario.



Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Re: Poste italiane

Messaggio da sum culex »

sono piccolo ma crescero ha scritto:Ma te son sicuro che sia le poste e no qualche agenzia de recapito autorizzato? Perché me par che no i se rivolgi più ale poste.

Mi go el sospeto, però, che el futiz sia a monte (legi Acegas) che spedisi le fature in ritardo. Xe facile meter una data e spedir un mese dopo, sporatuto se te sa che i soldi te se li pol cior dal conto anche senza ver spedì la fatura.

Forsi bisogneria meterse d'acordo e far una protesta collettiva.
Son sicuro che sia le poste; el mitente no iera Acegas. Son tornà in Acegas solo col primo de giugno.
Come se pol meterse d'acordo per far una protesta coletiva? Con chi? E dove meterla perchè la vadi a bon fine?
ciao
sum culex



Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10948
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Poste italiane

Messaggio da Nona Picia »

Sum se ga dimenticà de dir che una lettera per mi del centro cardiovascolare per un apuntamento al 10 luglio la xe rivada anche ela al 25, bon che il me ga telefonà per un altro apuntamento....proteste ghe ne xe stade tante sule segnalazioni, ma no le risolvi niente...forsi se se rivassi a farghe pagar le multe ale Poste alora se otigniria qualcossa...assai forsi però.... El postin nela mia strada el pasa una stimana due volte ela stimana dopo una....e intanto la posta speta....


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7523
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Poste italiane

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Ogi go scrito una letera... sì, una letera de quele che se scriveva una volta. Confesso che me son dimenticado un poco a scriver co la pena, ma go ciolto una bela carta giallina e con pazienza e con la meio scritura che podevo, go scrito la letera. Iera una letera de condoglianze; no me pareva bel mandar una mail o un sms e gnanche scriverla col computer.

Comunque go scrito la letera, la go mesa in te la busta, go scrito anche l'indirizzo e son andà in apalto a cior un francobollo.

"No gavemo, no i dà più ... la provi 'ndar in Friul" (no sta ultima frase no i me la ga dita, ma le prime due sì). Son 'ndà in un altro ... "No gavemo, no i dà più...". Son andà in un terzo ..."Chiuso per ferie"

Ala fine son andà in posta, go fato la fila (curta a dir el vero perché pioveva e la gente no gaveva voia de moverse) i me ga meso un timbro e i ga ciolto la letera. Ma se fusi stada una bela giornada, nisun me gaveria risparmià un'oreta de fila per spedir una letera.

Amen.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37335
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Poste italiane

Messaggio da babatriestina »

La prossima volta prova al ponte della Fabbra, vizin piazza Goldoni: la signora ga sempre de solito. Almeno finora la me ga sempre trovado..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2143
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Poste italiane

Messaggio da Piereto »

Tuto dipendi dal fatto che i botegheri come l'apalto tien solo la roba de uso corrente,un francobollo se vendi un ,ogni settimana. Gavè visto che i apalti come le edicole xe sempre meno, e quele de metallo posade sui marciapie, diventa negozi de fiori. Cresi inveze el numero dei bar e dei pici ristorantini. Xe tuta question de guadagno, co la vendita dei soli giornai o francobolli no te rivi a fine mese.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37335
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Poste italiane

Messaggio da babatriestina »

in efetti, i se ga inventado , un poco come le edicole greghe che te trovi de tuti, altra roba de vender. batterie, chiavetta USB, biglietti de auguri... ma xe ancora chi che tien i francobolli.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2143
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Poste italiane

Messaggio da Piereto »

Me ricordo che ne le edicole greghe te podevi anche telefonar.... co no iea i cellulari.



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4283
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Poste italiane

Messaggio da Ciancele »

La parola edicola grega no la go mai sentida. Cosa xe? In Germania gavemo el chiosco: Kiosk o Trinkhalle (sala di bevuta?) o Wasserhäuschen (casetta de l’aqua). El chiosco xe una picola boteguza dove che i vendeva de tuto e la iera verta quando che i negozi iera serai. Anca bonboni. Polvere efervesente come la magnesia. Dopo la guera inveze se vendeva bevande per asporto, bira in botilie de bever in pie, paserete, tabaco, giornai. Furminanti se pol dir che no esisti. Ogi xe machinete che se le buta via co’ le xe svode. Qualchedun fazeva anca sanduic. In Germania el Kiosk xe un culto. Xe la stesa roba come chiosco grego?
Volevo dir la mia anca sula posta. Qua le poste sera. Sicome che la posta dele letere e el bancoposta xe squasi tuto un, anca se xe do robe separade, el mato drio el banco oltra che vender francoboli e spedir pacheti el dà anca soldi. Fa insoma de impiegato de posta e de banca. Ufici più grandi ga anca una o do camerete per informazioni bancarie. Negozieti, che prima vendeva solo giornai e tabaco, adeso i vendi anca francoboli e i spedisi pacheti. La sera vien la posta, o UPS o HDL, a cior i pachi. Inoltre pachi, che no i ga podesto eser consegnai, i vien mesi là. La gente, che ga ciapà l’aviso nela caseta dele letere, vien a ciorse el paco. Qualchedun vendi anca buste. Noi gavemo uno tacà de casa, un un poco più lontan e un in tel supermercato. De quel tacà de casa vado a cior pacheti che no go ciapà. Ogni tanto, quinto pian senza asensor, i mati te meti l’aviso in caseta e i disi che no te ieri a casa.
Letere importanti, rivade dopo la scadenza, no go ‘ncora ‘vu. De sera vien le dite con pachi de letere e là xe file. Dentro xe un che in ‘sti momenti de tropa gente vendi solo francoboli. Co’ te ga una letera e te manca solo el francobolo no ocori sta in fila. Fora xe la machineta coi francoboli. Mi prima gavevo francoboli a casa e butavo la posta nela caseta. Qua, specialmente chi che sa far, fa online banking. Mio fio disi che la domenica el va a cior el pan par la marenda e el fa el banking. Sensa far fila.
Mi vado a far fila par una ciudola de sbicia (uno scodellino di caffè). Sani (buona domenica).



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37335
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Poste italiane

Messaggio da babatriestina »

Amazon una volta co compravo me mandava el corier a casa. che no me diseva mai co vegniva, se de matina de dopopranzo e cussì me trovavo sempre el biglietin fin che no me tocava andar fora centro a ritirar el paco de persona- dopo tre giorni de tiraparamola. Adesso fazo mandar nel uficio postal più eficiente che gavemo- per mi quel de piazza Verdi e ritiro subito . Trovo gente che manda pachi, che paga bolette... che manda racomandate- con ricevuta de ritorno- de solito xe per protestar su qualcossa.

nb go vardado el mio Doria Zeper: edicola trovo, chiosco no


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4283
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Poste italiane

Messaggio da Ciancele »

babatriestina ha scritto:
dom 26 ago 2018, 8:08
.....

nb: go vardado el mio Doria Zeper: edicola trovo, chiosco no.
Meti in Google chiosco e te vedi come che xe i chioschi qua. Par noi l'edicola iera quel andove che se 'ndava a crompar el giornal. I vendeva solo giornai. E qualche volta bilieti dela loteria, de Tripoli. Che vendi trapole. Xe quele greghe?



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37335
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Poste italiane

Messaggio da babatriestina »

Quele greghe nassi come edicole de giornai. po i ga zontado el resto
Eco un articolo
https://www.balcanicaucaso.org/aree/Gre ... rire-99758

I "periptera", una componente fissa del paesaggio urbano in Grecia. Edicole in cui, oltre ai giornali, si vendono sigarette, gelati, ricariche, portachiavi, giochi per bambini. Oggi, colpiti pesantemente dalla crisi economica, chiudono a ritmo crescente, ad Atene e nelle altre città del Paese. Rischiano di scomparire?

po te le pol ciamar come che te vol, sempre de quel articolo

Sono edicole, ma non tutte vendono giornali. In compenso vi si possono comprare gelati, bibite, dentifrici, ricariche telefoniche, collanine etniche, biglietti della lotteria, barrette di cioccolata, accendini, portachiavi, preservativi, giochi per bambini.

Parliamo dei “periptera”, i tradizionali chioschi che si trovano a ogni angolo di strada in Grecia.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4283
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Poste italiane

Messaggio da Ciancele »

Sì, sì, i xe come quei in Germania. Solo che col pasar del tempo xe restade solo più che altro bevande.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37335
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Poste italiane

Messaggio da babatriestina »

Go fato un gireto vizin de casa mia: el apalto del ponte dela Fabra come che disevo ga francobolli quanto che se vol, e xe comodo pe rla posta perché ga anche la cassetta davanti. la signora po me cosossi de anni e la xe gentilissima. la me vendi anche i fiamiferi "spetime un poco" per le fogoler. No so se sia più candele (?) e sal..perché no ciogo
poco più in là xe quel de via Carducci, che ga un poco de tuto: giornai, riviste, sigarete, lotto, fotocopie, francobolli ( go domandado espresso), robette de Cose di casa ( iera chicherette) , sandali infradito de goma... e i xe verti sempre anche de domenica e de sera. poveri, i ga avudo un per de rapine anni fa..
Piereto, co te ga bisogno de francobolli vien in zona piaza Goldoni!
( se ta ga de parchegiar senza zercar multe, te va la dee Coop de Bariera e te fa la spesa: parchegio gratis per i clienti xe poco distante)


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4283
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Poste italiane

Messaggio da Ciancele »

babatriestina ha scritto:
lun 27 ago 2018, 13:34
.....
Piereto, co te ga bisogno de francobolli vien in zona piaza Goldoni!
..... opur manda senza francoboli. Come in guera. In guera scriveimo: Viva'l duce viva'l re francoboli non ce nè ala fine dela guera paga tuto .....



Torna a “Atualita` triestine”