Castellieri del Carso

dei omini preistorici, i castellieri, fin ala Tergeste romana, inclusa
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38165
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Castellieri del Carso

Messaggio da babatriestina »

Adesso in inverno è la stagione giusta ( se non piove o nevica troppo) per andar sul Carso a vedere i castellieri ( anche le trincee della I guerra, dall'Ermada verso Monfalcone, se è per quello).
Se volete vederne uno ricostruito, andate a Rupinpiccolo! è appena fuori del paese.
Altri castellieri ( ci ritrovate un giro di sassi che è la cinta del castelliere): Due a Monrupino sotto la rocca, uno sul Monte Coste, uno molto grande sul Monte Carso ( la cima però è in Slovenia- aspettiamo l'apertura ufficiale del confine par visitarlo bene, uno a Slivia, uno sul san Leonardo, uno a Nivize ( dal sentiero n 3 verso il Lanaro..).. per citare i primi che mi vengono in mente.
eccovi una foto della cinta del castelliere di Nivize, in estate è irraggiungibile per l'erba alta che potrebbe essere piena di zecche!
Immagine


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38165
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

col mio giro fra i vari Repen, son passada anche fra i castellieri locali, ma no xe facile vederli ben:
eccove una panoramica della Rocca de Monrupino verso el Castelliere de Zolla, che no se ghe pol arivar perchè xe tuto recintado per un pascolo de pegore. De questo ciapa el nome el localin al castelliere a Zolla.
Immagine


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38165
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

Più accessibile, ma ssai pien de vegetazion xe inveze el castellier de Monrupino, un poco prima, mi me ricordo una volta che gavevo trovado anca le antiche porte..
ecolo de l'alto
Immagine
e un toco de muro dentro, fra grembani
Immagine


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38165
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

el meo conservado, perchè restaurado, xe el Castelliere de Rupinpiccolo, ma anca là la vegetazion se fa veder, comunque ecolo de la strada
Immagine
el sentiero de accesso, fra le piere, verso el culmine
Immagine
la parte alta resturada
Immagine
e el muro verso el basso
Immagine


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38165
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

Ps se volè saver sula storia del Carso e dei castellieri, senza leger libri tropo tecnici, cioleve, magari solo che in prestito, i libri scritti de Cannarella!


Kyeldor
vilegiante
vilegiante
Messaggi: 156
Iscritto il: mar 24 ott 2006, 14:37

Messaggio da Kyeldor »

..aggiungerei il castelliere di Monte Grociana.


Some day you will find me,
Caught beneath the landslide
In a champagne supernova in the sky
Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: dom 1 gen 2006, 18:56
Località: Terra

Messaggio da rofizal »

Me dispiasi, ma no poso eser de magior aiuto. Bisognasi domandarghe a Lonza ma, povero, el xe morto nel 1971.


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]
Avatar utente
bilo
naufrago
naufrago
Messaggi: 44
Iscritto il: lun 28 lug 2008, 11:37

Messaggio da bilo »

e nissun ga raccolto la sua eredità ?


Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS »

Carlo De Marchesetti ga realizzado el rilievo de molti castellieri. Essendo senza copyright, vederò de riportarli qua de seguito.

Su questa tavola xe riportado 1. Cattinara 2. Monte Spaccato 3. Monte Grisa di Contovello 4. San Primo di Santa Croce 5. Nasirz 6. Castellaro Maggiore di Grociana 7. M. Clemenoga di Corgnale 8. Tabor di Povir 9. Tabor di Sesana 10. Zolla pr. Repentabor

Immagine


Mal no far, paura no gaver.
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS »

El secondo rilievo (lasso perder gli altri, de zone meno vicine a Trieste).
Le note indica 1. Repentabor 2. Repenpiccolo 3. Nivize 4. Gradisce di Salles 5. Gradez di Salles 6 San Leonardo 7. Ternovizza 8. Slivno 9. Flondar

Immagine


Mal no far, paura no gaver.
Franco
ixolan
ixolan
Messaggi: 214
Iscritto il: mar 4 nov 2008, 12:21

AIUTO! - per chi gà el libro sui castellieri de Marchesetti

Messaggio da Franco »

... saveria dirme come che descrivi Marchesetti i di due castellieri de Sales (Gradisce di Salles e Gradez di Salles).

Mi so dove che xè un castelier a Sales, ma no gò idea de dove che posi eser el secondo... e no gò gnache capì se quel che conosso mi xè ed Gradisce o el Gradez :(


[url]http://carsosegreto.blogspot.com/[/url]
Franco
ixolan
ixolan
Messaggi: 214
Iscritto il: mar 4 nov 2008, 12:21

Messaggio da Franco »

Me rispondo solo: el secondo castelier de Sales xè quel de monte Kosten... :wink:


[url]http://carsosegreto.blogspot.com/[/url]
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38165
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

Mi è stato fatto notare che questo post accomuna i castellieri con le casite ed i tigori, anche ricordando un vecchio post di triestemia, mentre i castellieri , preistorici, non sono più in uso da parecchi secoli e invece almeno le casite sembrano essere molto più recenti: tentare di dividerlo è possibile, tranne un post che contiene sia le casite che i castellieri.
proverò a farlo, se nessuno ha obiezioni al riguardo, ma dovrete perdonarmi se la divisione non sarà perfettamente netta. Al massimo si potrebbe ricopiale l'elenco dei castellieri in un nuovo post da inserire nella sezione storica dei castellieri.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Tomicko
naufrago
naufrago
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 3 gen 2010, 18:54
Località: Isola d'Istria

Messaggio da Tomicko »

Salve,

Mi go letto in ISTRIA (Dario Alberi) ke dovesi esistir una leggenda
che parla della distruzione dell Castellier di Elleri da parte di Attila.
Narrata da Cristoforo Tiepolo.

La conoscete???? Non la trovo da nessuna parte.


Franco
ixolan
ixolan
Messaggi: 214
Iscritto il: mar 4 nov 2008, 12:21

Messaggio da Franco »

Tomicko ha scritto:Salve,

Mi go letto in ISTRIA (Dario Alberi) ke dovesi esistir una leggenda
che parla della distruzione dell Castellier di Elleri da parte di Attila.
Narrata da Cristoforo Tiepolo.

La conoscete???? Non la trovo da nessuna parte.
Mi savevo de uan leggenda secondo cui el castelier del Castellazzo saria le rovine de una cità distruta da Attila...
El castellazzo no xè sai lontan de Elleri, ma xè comunque una bela caminada... :wink:
Che sia la stesa legenda?!?! :roll:


[url]http://carsosegreto.blogspot.com/[/url]
Tomicko
naufrago
naufrago
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 3 gen 2010, 18:54
Località: Isola d'Istria

Messaggio da Tomicko »

Dimmelo cantando :-D


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38165
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

Franco ha scritto:
Mi savevo de uan leggenda secondo cui el castelier del Castellazzo saria le rovine de una cità distruta da Attila...
qualcossa de simile gavevo sentido in una conferenza, ma inveze che el Castellazzo fussi i resti de un accampamento de Attila!


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Franco
ixolan
ixolan
Messaggi: 214
Iscritto il: mar 4 nov 2008, 12:21

Messaggio da Franco »

Rectius: "Castellaro", no "Castellazzo" (Castellazzo xè dale parti de Doberdò).
Dala "Guida dei dintorni di Trieste" del 1909 (quela che gà anche Babatriestina):
Fra gli abitanti del luogo fu tramandata la leggenda che colà sorgesse un tempo una grande città distrutta poi da Attila. Le bellezze del castellaro e suoi dintorni sono molto ben descritte in un articolo pubblicato dal compianto consocio Giovanni Chiassuti nelle "Alpi Giulie" Anno III, pag. 74-76

Se qualchedun passa all'Alpina, forsi in quel articolo ghe xè qualcossa de più anche sula legenda...


[url]http://carsosegreto.blogspot.com/[/url]
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38165
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

Allora mi preciso che quel che gavevo sentido contar colegado con Attila e me par de ricordar anche una diapositiva iera appunto el Castellazzo de Doberdò, la collinetta al bordo dela strada del Vallon, verso Gorizia, de dove che se ciapa in zo el sentier che porta a Casa Cadorna e po al lago.
Po posso anche andar a consultar el articolo..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Tomicko
naufrago
naufrago
Messaggi: 13
Iscritto il: dom 3 gen 2010, 18:54
Località: Isola d'Istria

Messaggio da Tomicko »

E... mi sa che l'omo ga distrutto meta Carso.. :-D

Comunque...la leggenda non la trovo :'-(


Torna a “De la preistoria a la Trieste romana”