Speranza de vita

Cosa volemo per la cità  dei nostri fioi?
Proposte e discusioni su quel che i sta fazendo e quel che volesimo sia fato
Regole del forum e norme sulla privacy
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.

Re: Speranza de vita

Messaggioda Ciancele » giovedì 25 ottobre 2012, 15:58

Qua l’aspetativa de vita xe ciamada el problema demografico. Co’ i se ga inacorto che la gente diventava sempre più vecia (e sempre più m...atura) e no i gaveva più soldi pa’ la pension (i li gaveva smagnazai), i ga inventà la frase "pato dele generasioni" dove che i giovini lavora per mantignir i veci co’ la pension. Pol darse che in un paese la gente diventi più vecia pintosto che in tun altro. Per quanto riguarda la qualità de vita, me viene sempre inamente quel che diseva zio Nito: melio un giorno de leone, che 100 ani de pecora.
Ciancele
notabile
notabile
 
Messaggi: 3168
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Speranza de vita

Messaggioda sono piccolo ma crescero » martedì 20 novembre 2012, 10:30

Vi chiedo scusa se l'argomento vi può sembrare macabro, ma la morte fa parte della vita e non rifletterci sopra non serve a niente.... Parlerò di mortalità nel primo anno di vita visto che oggi è la giornata dei diritti dell'infanzia

Guardo, sulle tavole dell'Istat http://demo.istat.it/unitav2012/index.html come va a finire nel primo anno di vita.

Si sa, il primo anno di vita è un anno difficile, ci siamo passati tutti e senza dubbio ce lo ricordiamo ;-) . Se guardiamo le tavole di mortalità vediamo che nel primo anno è più facile morire che negli anni successivi: si chiama mortalità perinatale.

Nel 1974 in Italia su 100.000 bambini nati ne morivano 2.726. Dieci anni dopo la mortalità era ridotta a 1.291. Se lasciamo passare ancora 10 anni vediamo che nel 1994 su 100.000 nati ne morivano 814 e nel 2004 solo 407. Cinque anni dopo, nel 2009 ultimo anno disponibile, poi, la mortalità era ridotta ancora di più: 366 su 100.000.

E a Trieste? Beh qui Trieste se la cava abbastanza bene: su 100.000 nati (ipotetici; credo che occorrano 20 anni o poco meno per farli in realtà), su 100.000 nati ipotetici a Trieste abbiamo una mortalità perinatale di 299, inferiore alla media nazionale. Non per niente il Burlo è uno dei fiori all'occhiello della sanità triestina.

E nel resto della regione? Va, naturalmente, meglio che da noi

Udine 226 morti nel primo anno di vita su 100.000
Gorizia 172
Pordenone 203

Tutti meglio che da noi. Sono curioso, mi piacerebbe sapere il perché. Faccio qualche ipotesi
  1. i cromosomi dei triestini sono vecchi e malandati e nascono più bambini malmessi che altrove
  2. non è vero che il Burlo funziona poi tanto bene
  3. al Burlo sono così bravi che riescono a far nascere vivi dei bambini che altrove nascono morti
  4. al Burlo sono talmente bravi che i casi difficili di tutta la regine finiscono a Trieste e l'Istat è talmente cretina da inserire quelli che non sopravvivono, nella mortalità perinatale della nostra provincia anche se provenienti da altrove
  5. le differenze non sono significative e si può accettare benissimo una differenza di 100 in più o in meno
  6. altro...

Come vedete sono aperto a tutte le soluzioni possibili e mi piacerebbe se qualcuno, con mente altrettanto sgombra da pregiudizi ideologici, qualcuno che può esaminare i dati più in dettaglio, qualcuno che può andare a guardare come sono fatte le statistiche, mi spiegasse il perché di questo fatto, perché non posso fare a meno di constatare che il fatto c'è.
Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 6379
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Speranza de vita

Messaggioda babatriestina » martedì 20 novembre 2012, 10:53

ulteriori ipotesi: nel primo anno di vita i genitori triestini sono meno attenti ai figli di quelli del resto della regione..

la miglior sopravvivenza dei neonati è a Gorizia: leggo in questi giorni che vogliono spostarne il punto nascita a Nova Goriza ( se ho capito bene). Perchè funziona così bene che la vogliono in Slovenia?

( ovviamente sono commenti, ma non ho dati significativi per dar risposte più precise)
"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
 
Messaggi: 32027
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 20:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Speranza de vita

Messaggioda sono piccolo ma crescero » martedì 20 novembre 2012, 13:40

Ti confesso che io propenderei per la (d).
Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 6379
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Speranza de vita

Messaggioda Nona Picia » martedì 20 novembre 2012, 17:01

Anch'io propendo per la D....sai quante donne di fuori città e regione vengono al Burlo per far nascere i propri bambini...
Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
 
Messaggi: 10352
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 16:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Speranza de vita

Messaggioda sono piccolo ma crescero » martedì 26 aprile 2016, 16:32

Leggo qua http://www.repubblica.it/salute/medicin ... ef=HRER3-1 che la speranza di vita sta scendendo in Italia, molto leggermente ma scende.

Perché?

Un mio amico sostiene che ormai si sta esaurendo quella generazione di donne e uomini super che sono sopravvissuti a ben due guerre mondiali e che quelli che sono vivi adesso sono meno forti.

Il giornale fa capire che ci sono meno soldi da spendere per tenersi in salute. Io temo che la risposta corretta sia questa, perché con la Thatcher è successa la stessa cosa in Gran Bretagna. Stiamo assistendo ad un fenomeno abbastanza sintomatico: ci consigliano, per vivere a lungo, di bere olio invece che prendere le medicine. Sarà vero che l'olio fa più bene del burro, però anche le medicine servono...
Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 6379
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Speranza de vita

Messaggioda Nona Picia » mercoledì 27 aprile 2016, 10:39

Sono della stessa opinione.....le medicine costano, le cure costano, anche quelle convenzionate, non parliamo poi di quanto costano medici e specialisti privati...ai quali piano pianino ci costringebbero a ricorrere o perlomeno ci farebbero pagare sonori tiket per aspettare mesi se non anche un anno o più....e non si deve mangiare questo perchè fa male,la carne perchè è avvelenata, verdura e frutta solo biologica perchè non inquinata, dicono.... niente latte vaccino perchè fa male e così avanti... e allora si dovrebbe ricorrere alla medicina alternativa che fa anche bene ma a volte non basta, al modo di mangiare alternativo che tanti sbandierano e che mi convince ancora meno e che magari costa più di una buona pastasciutta e un'insalata. Il risultato è che tanti rinunciano alle cure perchè non hanno i soldi e così la vita comincia ad accorciarsi sempre più
Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
 
Messaggi: 10352
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 16:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Speranza de vita

Messaggioda Ciancele » mercoledì 27 aprile 2016, 16:35

Nona Picia ha scritto: Sono della stessa opinione.....le medicine costano, le cure costano, anche quelle convenzionate, non parliamo poi di quanto costano medici e specialisti privati...ai quali piano pianino ci costringebbero a ricorrere o perlomeno ci farebbero pagare sonori tiket per aspettare mesi se non anche un anno o più....e non si deve mangiare questo perchè fa male,la carne perchè è avvelenata, verdura e frutta solo biologica perchè non inquinata, dicono.... niente latte vaccino perchè fa male e così avanti... e allora si dovrebbe ricorrere alla medicina alternativa che fa anche bene ma a volte non basta, al modo di mangiare alternativo che tanti sbandierano e che mi convince ancora meno e che magari costa più di una buona pastasciutta e un'insalata. Il risultato è che tanti rinunciano alle cure perchè non hanno i soldi e così la vita comincia ad accorciarsi sempre più.


Nona Picia, anca qua xe caligo. Se te ga rafredor, te devi ‘ndar in farmacia, ciorte un siropo e pagar. La mutua no paga ‘ste monade. La mutua no paga gnanca la dentiera. I te dà solo una parte. Se no te ga patus, xe sempre la soluzion adata: zuf! Forsi la baba vizin de ti la ga un mixer. Rufianite e la te lasa masinar tuto. Ragi o un TAC te pol far solo se te son san. Parchè te devi spetar, anca diverse setimane. La mutua se ga rifiutà de pagarme la ginastica, parchè no vado ‘ncora a gato (a quattro zampe). Ghe go dito che ghe fazo causa. I me ga risposto che mi son tanto cocolo che no ocori che fazo causa. I me paga anca cusì. Adeso go la prova uficial che son cocolo. Se qualchedun del foro no xe de questa opinion, no lo bado più. Malatie. No xe gnente che no gabi. Se te me domandi cosa che go, te digo quel che no go. ‘ndemo più curti. Quel che no go xe anoressia e Alzheimer. Con la demenza semo de opinioni diverse. Mi digo de no, i ialtri disi de sì. Zerchemo de tirarla in longo, no digo come Matusaleme, ma squasi.
PS: So che no centra, ma me vien inamente Caino, el secondo, e Set, el terzo fio de Adamo e Eva. I devi eser stai manforditi (ermafroditi). Parchè go leto dei disendenti de ‘sti do. ‘fari sui. Altro modo de dir triestin.
Ciancele
notabile
notabile
 
Messaggi: 3168
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Speranza de vita

Messaggioda babatriestina » mercoledì 27 aprile 2016, 16:48

Ciancele ha scritto:PS: So che no centra, ma me vien inamente Caino, el secondo, e Set, el terzo fio de Adamo e Eva. I devi eser stai manforditi (ermafroditi). Parchè go leto dei disendenti de ‘sti do. ‘fari sui. Altro modo de dir triestin.
perchè no te ga leto ben tuto nela Bibia ... se parla anche de altri fioi... senza dar i nomi.. ;--D ( Genesi, 5,4)
per le medizine, mi son vegnuda suso che iera poche mutue, se considerava la mutua solo come caso estremo, i medici privati no sparava tuti cifre enormi ( mio papà iera medico ma no dela mutua) e se meteva da parte i soldi ( tasse permetendo) "guai un mal de note". Mi devo dir che go avudo in sti ultimi anni ricoveri ospedalieri e visite mediche e anche operazioni nei tempi giusti, urgenza co iera urgenza e calma co no iera furia. E ticket modesti. Anzi, me domando se no paghemo tante tasse propio perchè xe tante cure mediche no a prezzo de mercato. Tuti rugna che la salute xe un diritto ( magari!) e dovemo gaver quasi gratis, ma alora disemo anche che i trasporti xe un diritto e che i ne regali machina e benzina? o un abonamento al treno?
mi go come el idea che xe aria meno sana Cernobil, la Feriera.. e vien suso malatie. Xe chi che giura che no ciol medicine e evita i medici e sta ben. Beati lori!
"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
 
Messaggi: 32027
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 20:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Speranza de vita

Messaggioda Ciancele » mercoledì 27 aprile 2016, 19:15

babatriestina ha scritto:
Ciancele ha scritto: .....
per le medizine, mi son vegnuda suso che iera poche mutue, se considerava la mutua solo come caso estremo, i medici privati no sparava tuti cifre enormi ( mio papà iera medico ma no dela mutua) e se meteva da parte i soldi ( tasse permetendo) "guai un mal de note". Mi devo dir che go avudo in sti ultimi anni ricoveri ospedalieri e visite mediche e anche operazioni nei tempi giusti, urgenza co iera urgenza e calma co no iera furia. E ticket modesti. Anzi, me domando se no paghemo tante tasse propio perchè xe tante cure mediche no a prezzo de mercato. .....

Anca noi gavevimo el dotor de familia privato. Iera el dotor Giuseppe Vlach, una carissima persona. Andaimo prima de lu e dopo ala mutua par cior la medicina. El fazeva anca visite a casa. Nei ani venti (mio fradel iera del '21) el iera giovine e ale prime armi, ma de 'lora iera sempre el nostro dotor. Ogni te te pol sognar de 'ste robe. E difati no'l sparava e podevomo permeterse anca noi un "dotor de familia".
Ciancele
notabile
notabile
 
Messaggi: 3168
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Speranza de vita

Messaggioda sono piccolo ma crescero » mercoledì 17 maggio 2017, 10:46

Se gavè voia de perder un poco de tempo, segnalo sta publicazion dell'ISTAT e del Comun.
https://www.istat.it/storage/urbes2015/trieste.pdf
Se parla de vivi e de morti, ma anche de quante tase che se paga, de quante done comanda e quanti omini, ...

Secondo mi interessante.
Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 6379
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Precedente

Condividi

Torna a Trieste, el futuro

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite