Corso pedonalizzà

Cosa volemo per la cità  dei nostri fioi?
Proposte e discusioni su quel che i sta fazendo e quel che volesimo sia fato
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10912
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Nona Picia » giovedì 17 marzo 2011, 15:43

Bon per mi, che in ogni buso me ribalto......


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4137
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Ciancele » mercoledì 28 settembre 2011, 22:03

Corso pedonalizado

Xe tuto question de opinion e de come che se la vedi. Mi stavo de casa vizin de Piazeta Sant’Antonio (cesa Sant’Antonio Vecio = Beata Vergine del Soccorso) e andavo a scola vizin al giardin publico. Sempre a pie, giorno per giorno. De mulo go lavorà per diversi mesi coi americani in porto vecio. Dal magazin 31 a casa, magnar e tornar indrio: tuto in meno de 60 minuti. De giovinoto lavoravo vizin la stazion. Anca sempre a pie. Forsi per quel son diventà fondista. Per meno de 5 chilometri no me gnanca alzo dela carega. Andar a Barcola. Te son mato. Xe un viagio. Roian iera el confin. Po’ son vignù in Germania. Francoforte xe una cità de squasi 700mila abitanti. I tre chilometri fina a Barcola iera adeso drio el canton. Quando vado de mia fia xe 8 chilometri andata e altretanti de ritorno. Prima iera come andar a Miramar. Se fazeva prima testamento. El centro xe de ani zona pedonal. Se bestema perché bisogna far un giro che no ve conto, ma sicome che no se ga altra soluzion, se fa el giro. Ma xe cusì bel far el “sciopin” (neologismo del vernacolo) senza andar soto un auto. Magari se va soto una bici, ma la pesa meno de l’auto. Bever una bireta o magnar una luganiga (purtropo anca i kebab), vardar le vetrine e dopo tornar a casa o con l’auto o con el tran o con la metro. Ma tornemo al corso. Ameto che el corso xe in una bruta posizion. Senza parcheggi, senza tran, gnanca el tassametro. Ma Trieste xe ‘ssai più picia. Xe più curto ‘ndar da piaza Goldoni a Rion del Re o in piaza del fien che dala piaza centrale de Francoforte, indove che scomincia el sciopin, a casa mia. Mia fia me dizi sempre: Papà no te pol ‘ver tuto. Poso dirve la stesa roba?



Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1964
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Piereto » venerdì 4 luglio 2014, 12:33

Dal corso pedonalizà, scrivo de via Mazini che i vol pedonalizar scarigando i bus in corso e in altre vie. Ogi anche Camus (che xe quel che gà studia el piano del trafico za de tanti ani) el scrivi sul Picolo che pedonalizar una via senza coinvolger tuto el resto, come che inveze se faria nel piano, vol dir solo far un buso ne l'aqua cioè romperghe a tuti. E Cosolini ghe rispondi che xe una prova ineluttabile. Gran confusion per adeso nei giorni festivi solo per darghe respiro a do negozi che vinisi ragiunti da qualche pedon in più che no pol caminar sul marciapie. Bisogna veder se xe una panacea o solo un poco de osigeno per chi che xe ridoto a la cana del gas dai cambiamneti de la società. Perchè come che tanti forumisti gà scrito o nel centro te torni a meter tute le attività artigianali ,i ufici, i negozi e sopratuto i abitanti residenti (cioè un rion de 5000 persone e no de mile), o altrimenti diventa solo un centro per lo svago dove qualche volta se capita e se ghe girerà sempre più intorno per andar a casa tua, che la sta in periferia, e dove che se vivi sai meio.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da babatriestina » venerdì 4 luglio 2014, 13:51

Voleria passar de persona a veder come che va nei giorni normali sta prova, cavar i bus de via Mazzini vol dir impignir el Corso e via Mazzini coi bus xe bastanza tranquilla.. via Imbriani no so, xe za via san Lazaro. O pedonalizzar del tutto via Gallina e scarigar su via Imbriani o viceversa ? vedo mi che ghe passo a pie ogni giorno.

Mi son apunto una dei residenti in zona e pur che me vegni permesso el accesso al garas co vado dentro e fora me andassi benissimo andar a pie per el resto. Anzi, anderia a far la spesa e a cior i giornai in bicicletta..


Qualchedun ga proposto un'altra roba per el centro, limite de velocità in centro a 30 al ora. Come che xe d'altronde in tante città, sopratutto miteleuropee. Ma apriti cielo! imagineve i automobilisti e motociclisti triestini.... :twisted: :twisted: :twisted: :twisted:

Piereto, te ga idea de quanti che abiti veramente in borgo teresian interessado a ste modifiche , o te ga butado zo un numero, 1000, cussì a lume de naso?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1964
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Piereto » venerdì 4 luglio 2014, 16:56

Go leto che i abitanti della circoscrizione Cittanuova-barriera nuova- SanVito, e che comprendi : Barriera Nuova · Borgo Giuseppino · Borgo Teresiano · Città Nuova · Città Vecchia · San Vito · San Giusto · Campi Elisi · Sant'Andrea · Cavana, ammonta nel 2011 a 34.402 abitanti. No go rivar a trovar i numeri per i singoli rioni, ma confeso che son andà a naso, e credo de no eser tanto lontan de la realtà se digo che per la zona del cita vecia e borgo teresiano forsi sarà un pochi de più de 1000 abitanti, ma no credo po tanti de più. Se qualchidun gà dei dati che ne ilumini. SanVito Sant'Andrea e Campi elisi fa la parte del leon coi numeri. Se po guardemo tante case del borgoteresiano se se inacorzi che a parte i negozi a pianotera quasi tuti in afito, i piani de sora i par abandonai co lastre e teleri sporchi e de sera no i gà nianche una luce impizada. Credo che le farmacie sia un bon segnal de quanto una volta el centro dovesi eser sta abitado. Ghe ne xe una drio ogni canton. Inveze xe le paneterie che ogi le me par pochete. In via Roma dove che paso speso ghe iera do paneterie e xe rimasta una sola, per no, parlar dei negozi de alimentari a parte Bosco no xe altro che Bevilaqua e uno in via genova e un boteghin de verdura in trenta otobre. Anche le bancherele de ponteroso le va e le vien, ma co iero picio iera metà piaza piena de lore. Anzi saria bel far la conta dei negozi de magnative che credo sia el miglior indicator dei residenti.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da babatriestina » venerdì 4 luglio 2014, 17:19

farò 4 passi e te dirò. Intanto me vien subito inamente le due Coop, quel un poco "boutique" in piazza san Giovanni e quela invece assai frequentada de Largo Riborgo tacà del teatro romano. Xe vero che mi vado a far la spesa in Barriera che pullula de negozi magnativi e che xe a poche centinaia de metri.. Po xe un Despar sul Canal vizin del museo Gopcevich. Boteghini xe ormai per siori...coi prezzi che i fa. in via Genova resisti anche una pescheria.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4137
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Ciancele » venerdì 4 luglio 2014, 20:55

Una soluzion che faria risparmiar tempo e soldi saria quela de ciamar Mandrache. Co’ la sua bacheta el fa tuto e ben. Se Mandrache no ga voia de vignir, xe caligo e bisogna pensar. E no tuti pol.
Contento de ‘ver dito la mia, rifleto e ripeto quel che go scrito nel mio post del 28 setembre 2011. OT: 2011?? Fioi, xe za tre ani che ve rompo. E nisun me fa i aguri. O me maledissi. :cheezy_298:
No se pol aver tuto, e no servi dir che in una cità i ga fato. In altre no i ga fato.
Mi go dito de Mandrache, parchè lu gavaria meso a posto tuto, anca le altre strade paralele e no. Parlando de pedonalizar solo una via, bisognaria domandarse quala via e cosa che sucedi co’le altre. El Corso no ga vie de scampo. Solo sula sinistra xe diverse strade, ma sula destra? La strada che porta in zitavecia col teatro romano, una piazeta par ‘ndar a pie a San Giusto e po la galaria.
El corso saria bel parchè se ‘ndaria praticamente de piaza Granda a piaza Goldoni e Garibaldi. Tuto a pie, sensa ‘ndar soto qualche machina. Parlemo dei negozi. Voi savè meio de mi che negozi che xe. Via Giaincinto Galina la xe cusì curt ache no ocori pedonalizarla. El bruto xe che i magazini no ga postegi. No stemo ‘deso discuter se se pol ‘ndar in tran o in bici. In tran con do borse xe caligo, in bici? Restemo seri, par favor. Qua gavemo centri, un poco come quel in via Giulia, ma tuti ‘ssai più grandi. Con mile e pasa posti machine. Probabilmente a Trieste no xe posto per i autosilo. La strada de Francoforte (Zeil) dove che xe i grandi magazini, La ga con zinque autosilo in meno de un chilometro, la ga do paralele o squasi. Una, al posto dela zitavecia, distruta nel 1944, a sie corsie. Una a sinistra e una destra xe per postegiar machine, quatro per corer. L’altra, con un giro enorme, la ga la forma de semicerchio. La strada a sie corsie cori drita, da una punta a l’altra del semicerchio. Da questa strada drita se va in stazion, taiando un mucio de strade. Ani anorum fa, ma ‘sai dopo la guera, i ga fato un tunel e cusì no se disturba el trafico sora. Ma el centro iera sera par squasi do ani. No semo morti. Almeno mi no. Gavemo tran, ma el centro xe tuto un buso dove che cori sia la metropolitana sia la S-Bahn (metropolitana leggera?). La metropolitana gira solo in cità, la S-Bahn traversa la cità e porta ai paeseti intorno. A Trieste saria come de Piaza Goldoni ‘ndar a Opcina, Muia, Grignan. Fina a Capodistria, Sesana ecc. Un ragio de circa 40 chilometri, dove che prima iera i aceleratisimi. No steme domandar quanti ani che i ga ‘doprà. Una zaia. Ma ‘deso funziona. Me par de ‘ver dito che a Stocarda i fa una nova stazion, soto tera. Prima i treni rivava e per partir i doveva distacar la locomotiva e meterla davanti, come a Trieste. Bisogna ‘ver sempre una locomotiva in più e considerar la perdita de tempo. No ve conto i urli. Quei de Trieste xe un silenzio de tomba al confronto. Ma co’la stazion sarà pronta, i treni no i dovarà tornar indrio, ma i continuerà el viagio. In avanti. A Francoforte i ga comincià a scavar una galaria. Quei che no xe disturbai dei lavori xe tuti contenti, quei che senti ogni colpo de picon i ziga. Ma co’la galaria sarà pronta, tute le machine che impesta l’aria, fa rumor e bloca tuto sarà soto tera. Quando sarà questo? Se sarò ‘ncora vivo ve conterò. Ma go paura che sarò soto tera anca mi e dovarè leger sul giornal. ;--D Gavè capì che se se vol ‘ver tuto subito, bisogna ciamar Mandrache. Se ga sempre tratà de lavori che ga durado qualche ano e bisognava ‘ver pazienza.
Vedemo 'deso se xe qualche altra strada de serar. Via Mazini. L’ultimo toco dopo via Casa de Risparmio no ga negozi. Se xe serà el corso, ‘ndar in via Mazini xe solo 30/40 metri a pie. Se vien gente, qualche botega, che adeso xe serada, verzerà forsi de novo. Mi no savaria a Trieste, disemo in centro, dove che se podaria costruir o far autosilo. Qua i ga cinque piani, qualchedun de più. Ma Francoforte xe stada distruta a l’otanta percento e iera facile trovar un buso par far una casa. Iera tuto zo.
Xe stai nominai anca i centri. I xe tuti ala periferia e qualchedun anca fora, in un paeseto. A Opcina o tra Opcina e Sesana xe posto, e vignisi forsi anca la gente dela Slovenia. Ve ricordè che i vigniva de Belgrado in Ponteroso? Opcina xe più vizin. Qua xe tuto: de ristoranti a fritolini, cusì nisun no mori nè de fame nè de sede. E se pol comprar de tuto, come una volta de Upin: pignate, bucai, spighete par soldai. E se pol ‘ndar anca in cine. Xe anca una casa grande con do o tre cine, con film diversi. No ocori vardar sempre el steso. I negozieti, dove che una volta i notava e se pagava ala fin del mese, se pol dir che no esisti più. Forsi qualche turco o jugoslavo, ma tedeschi no. No resta che i supermercati: Lidl, Aldi ecc. Salvo pochisime ecezioni, tuti con posti machina.
In Francia i grandi magazini xe tuti ala periferia.
El nostro Ponteroso qua no xe morto. Ogni rion ga almeno una volta ala setimana mercato de fruti, verdure, pan, fiori, salumi. Trieste no xe granda: lunedì in piaza Venezia, martedi in via Cavana, mercoledi in piaza dela Borsa ecc. E xe sempre batù de gente. Vivi tuti, anca el mercato coperto.
Par questo, prima de dir se el governo, la giunta, ha momenti pirlacei, bisognaria veder che posibilità che el ga.
Qua, quando se vol dir qualche roba che no xe posibile, che no esisti, se disi che se vol un porco che daghi parsuto, late e lana. Se se vol ‘sta roba anca a Trieste, no xe posibile, ma no parchè no se pol. Bisogna acetar qualche sacrificio se ‘sto sacrificio porta vantagi rispeto ala situazion precedente.
Lunga la feci per cui smetto.
Uno a zero: Gioiamo e festegiamo. Basta salute.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da babatriestina » venerdì 4 luglio 2014, 21:36

Te ga tocado tanti argomenti..
coss te vol, la Germania no se presta al confronto: i la ga butada zo quasi tuta durante la guera, mi go visto Stoccarda nei anni 50 e la me piaseva assai, tuta moderna, perchè del vecio no iera restado gnente. e cussì vedo in giro marciapie larghi piste ciclabili, spazio che de noi no xe..

centri comerciai? i ga fato el novo là de Rabuiese, xe tuta una zona , te va cola superstrada che ogi tanto i se tola perchè i credi che la sia un'autostrada e inveze se i ga messo limite a 50 e 70 gaverà un motivi, te parcheggi quanto che te vol, ma... i rugna istesso. Che xe catedrali nel deserto, che ghe cava el lavor i pici negozianti del centro, che i vol el negozio preciso de dove che andava mama, e prima anca nona, insoma tuti Toso o quasi!
sototera? ma no sepol, che xe el mar che s einonda, ogni volta che i parla de garas sototera apriti cielo, che se negherà le machine... i sta fazendo el garas grando el parksanGiusto fra el teatro romano e el inps dentro nel colle con ascensor per san Giusto. i rugna, che no va ben, ch ei parchegi se devi far fora del centro...
i centri monomarca no go capido perchè che i la ga, forsi perchè essendo direttamente dl eproduttor i fa pfezzi più bassi del negozietto che tien un poco de tuto...
i centri, qua gavemo le primo el Giulia, là del arotonda del Boschetto, con parcheggio: sta serando i negozietti dentro, dopo che ga serado el solo macdonald triestin . Sì semo una cità senza macdonald! po le Torri d'Europa in via d'Alviano dove che mi vado a far la spesa cola 29 e te assicuro che do sacchi de spesa se li pol benissimo portar in bus. Ma i rugna, che no i va ben...
xe tuto nato de quando che i ga pedonalizzadi via san Nicolò e qualcheduna vizin. in principio i comerciangti ga fato fogo e fiame che sarà un oror, che no i guadagnerà gnente, ch ela gente no vegnerà più a comprar, po... i negozi xe restai anche se qualche buso xe, se ga impignido de bar e baretti e al sera fra là e el Gheto xe una movida e un pienon de gente, sopratutto giovine, che co passo me domando dove che xe la miseria incombente che tuti pianzi. E ogni sera xe pienon sentai ai cafè per el aperitivo.

Sti posti ga un poco fato passar de moda altre xone, el Viale tien un poco, ma el Borgo franceschino xe meno de moda..
dovessimo far un servizio fotografico sule zone pedonali triestine, cussì i non residenti pol veder
Via Mazzini passa solo che i bus e in effetti come pedon se ghe va senza problemi.. el Corso xe impossibile pedonalizzar, inutile ch ei provi perchpè come te disi ti no ghe xe colegamento alternativo... d'altronde chi c he se ricorda tanti ani fa, se girava in machina a piazer per tuto el Borgo Teresian, po col piano del traffico del afin anni 60, circa co go ciapado la patente, i ga messo alcune vie de scorrimento e altre volutamente con sensi unici incastrai che se no te ga de andar propio in un punto no te servi per passar la città..

no ghe xe ponterosso, ma el mercato coperto xe come che iera le vecio ponterosso, e vado assai spesso a far la spesa là...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Giulia scorcolana
vilegiante
vilegiante
Messaggi: 86
Iscritto il: martedì 4 ottobre 2011, 13:19
Località: Trieste
Contatta:

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Giulia scorcolana » sabato 5 luglio 2014, 11:07

Xè 'ssai interessante quel che te scrivi Baba, se podessi scriver pagine e pagine per ogni paragrafo che te ga nominà e riassunto qua de sora.

Certe robe se pol, certe altre no se pol. El parchegio soto piazza Grande me par impossibile, quel che i ga fato a Muja dove che iera el cantier de mio prozio Lois go visto che ga qualche problema, lato mar i muri trassuda umidità e bon che la i gà fato el molo alto, che anche in caso de alte maree xè 'bastanza sicuro, ma sule rive saria pupoli, propio nei giorni scorsi gavemo visto alagamenti de notevole portada.

Quel che però volessi, saria anche de sparar qualche patrona a rigurado dei centri commerciali, in particolar su Montedoro. La cità, stando ai censimenti, perdi abitanti, e a tuttogi semo meno de quei che iera prima del 1915. Alora me domando; "ma cossa ocoreva?" El Giulia xè sempre svodo, tanto che gira notizie più o meno vere che i lo podessi anche serar, anche se go parlà con quei che lavora la e pareria de no, pareria che sia una "bufala mediatica" dele tante. I ga verto le Torri, che per quanto le sbisighi, gnanche la no xè bubane, alora che senso gaveva verzer 'ncora un la zò fora de tuti i plausibili giri che un pol far per 'ndar a far spesa?

Mi credo che la speculazion edilizia qua de noi no sia mai finida dai ani 60 a sta parte. Se xè vero che semo meno de quei che iera nel 1915, perché se continua a costruir case su case, palazzine ATER nove, come quele che i sta fazendo fra Via Flavia e Strada Vecchia dell'Istria in prossimità del ponte, ma gran parte de Giarizzole ga appartamenti svodi, la sta mia mama che la me conta che xè quasi tuti svodi. Alora me domando, dove stava la gente prima del 1915 se la cità iera 'ssai ma 'ssai più picia e con tante meno case?

Mi stago visavì el Giulia, e dal mio terrazo, vedo propio el teto del parchegio del Giulia, che iera sta adibì a parchegio con ingresso su Via Pindemonte abandonà, con erba e alberi che cressi, e le radise sta cominciando a alzar el pavè, fazendo infiltrazioni soto, mi go el posto machina soto, e vedo che ogni volta che piovi gocciola zò acqua a iosa. La SABA ghe ga proposto al comun de divider le spese e de meter a posto, el comun ga rifiutà, però vol tirar fora milioni per far parchegio soto Piaza Grande.

Me ga propio de speculazion questa, con quei soldi i poderia rimetter a novo quel posto e farlo funzionar, e ghe vanzassi anche per sistemar Miramar piutosto.
Ora, con questo sistema poderia far un elenco longo chilometri. Per no parlar de l'archittettura! Trieste xè bela all'ocio dei turisti propio perché la ga 'ncora el suo fascino austroungarico. Me domando, quando che i buta zò una casa vecia che xè de butar zò, perché tirar su una che no centra gnente nel contesto? Fazo un esempio: In Piaza dela stazion e inizio de Viale Miramar, xè palazzi bellissimi, come quel de Parisi per esempio, e la iera la casa bassa dove che iera el buffet de Cataruzza e l'armeria de Marchesini (Hubertus), i ga butà zò, va ben, ma fe al suo posto un palazzo che no stoni con quei prima e quei dopo, no, xè una casa nova, moderna, co'la PAM e garage sototera. Se i gavessi fato un palazzo neoclassico che saria sta ben in mezo ai altri, no saria sta più bel de veder per chi che riva a Trieste col treno e vedi sta bela piazza tuta in stile?

Mi almeno la vedo cussì.


Xè più giorni che luganighe e più croste che formaio, ma no fa niente.

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1964
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Piereto » sabato 5 luglio 2014, 12:47

Xe tante le idee che pasa per la testa de robe che se podesi e far e ......che xe contrarie a quele che xe sta pensade da chi che gà le man in pasta e gà "compra" i partiti. E se te le esponi el minimo che i te disi se che te son un populista, che po saria un che no xe alineà coi partiti perchè la voce popolare xe la vose de quasi tuti . Tornemo a le pedonalizzazioni. Come che gà dito anche Ciancele se el centro se svoda dei auti alora te ghe devi per forza girar intorno e trovar posto per lasar l'auto. A Trieste se te fa cità vecia e teresiano pedonalizà, per andar da nord a sud, cioè da viale Miramar a viale Danunzio, no te poderà più pasar per el centro e te ghe girerà intorno, (tipo via roseti , cioè arterie che no xe sta pensade per sto uso,e che quindi le se intaserà) cusì no te vederà co la coda de l'ocio e meso in fila come che te fa ogi i negozi, e te venierà in centro solo per qualche ragion speciale. Quindi più te slarghi la zona pedonale meno gente venierà dentro a comprar. Po sicome che parlemo de centro i apartamenti xe sempre stai più cari e ogi come ogi che i xe tuti de ristruturar e credo che sai pochi triestini li posi comprar. Basta veder che la tendenza xe quela de meterli in afito. Mi go visita tante cità europee e go visto cosa che sucedi dei centri pedonalizai. I diventa come un altro rion de periferia forse meno trnquilo de un de periferia perchè ghe gira i turisti. Ma po co sera i ufici el centro se anima solo dei festaioli o a la spagnola de quei de la movida. E Trieste xe speciale per el turista perchè l'architettura se gà svilupà magiormente a fine otocento col stile de quela volta molto ecclettico, e tante case de sta epoca xe ancora in pie. Se comincemo a butarle zo e sostituirle col novo perdemo anche quei 4 turisti. Son d'acordo con Giulia che a Trieste esisti e resisti el partito dei costrutori che vol meter le man su tuto, e semo anche la cità dai mille progetti : Cioè i te paga el progetto ben savendo che no ghe xe i bori per costruir.



Avatar utente
Giulia scorcolana
vilegiante
vilegiante
Messaggi: 86
Iscritto il: martedì 4 ottobre 2011, 13:19
Località: Trieste
Contatta:

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Giulia scorcolana » sabato 5 luglio 2014, 16:04

Grandi verità Piereto,

mi per no passar per cità, per 'ndar de mia mama che sta a Giarizzole o per 'ndar comunque de quele parti, (stago come che disevo visavì el Giulia) fazo el boscheto e ciapo ll'ex 202 camionale per rivar in Via Flavia, o Via Damiano Chiesa e la basovizzana SS14, e qualche volta adiritura zò per Bagnoli e Mattonaia, pur de no far Via Giulia, Via Rossetti e Ippodromo con Galleria e cimitero. Se go de 'ndar in cità per forza, ciapo el 9 o el 6 a seconda, ma evito la machina, perché savemo coss'che vol dir zercar parchegi in Teresiano. Se i pedonalizzassi quele zone però, son sicura anche mi che ghe saria 'ssai meno gente che gira in città. Quindi anche quei negozi che xè 'ncora poderia chiuder definitivamente, lassando solo qualchedun de souvenir per qualche turista qua e la. No tuti ga la possibilità de farse caminade de km per 'ndar in Via San Nicolò o zone limitrofe, a far cossa po', mi ghe vado solo se go de 'ndar del notaio e se ghe vado ciogo el taxi.


Xè più giorni che luganighe e più croste che formaio, ma no fa niente.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da babatriestina » sabato 5 luglio 2014, 16:16

Sopratutto per Ciancele, che xe lontan de Trieste e no ga visto el centro come che el xe adesso... stamattina son passada a pie, che el dotor me ga racomandado de caminar...
semo apunto in Borgo teresian, la zona dei esperimenti:
via Trento verso el Canal, xe le vie adibide a parchegio de motorini In fondo a sinistra el Pontecurto
Immagine

via san Spiridione, la fila de auto
Immagine

el Corso dove che scarigava el traffico.. iera circa mezogiorno
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da babatriestina » sabato 5 luglio 2014, 16:19

le zone pedonali, via Cassa de risparmio, buffet de Pepi e un di fronte.
Immagine

via san Nicolò pedonal
Immagine

via san Lazzaro
Immagine

per magnar me par che sia bastanza pien...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10912
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Nona Picia » sabato 5 luglio 2014, 16:56

Dove te ieri, che no te go visto.... :-D
Immagine

Suonatore giovanissimo e bravo con ballerina
Immagine


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da babatriestina » sabato 5 luglio 2014, 17:01

la balerina la go vista altre volte, la xe bravetta anche tecnicamente.
Son passada de là tornando a casa.. una caminadina a pie.. noi veci ne fa ben..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Giulia scorcolana
vilegiante
vilegiante
Messaggi: 86
Iscritto il: martedì 4 ottobre 2011, 13:19
Località: Trieste
Contatta:

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Giulia scorcolana » sabato 5 luglio 2014, 19:58

No xè più Darwil la in piaza? 'desso xè Vitrum go visto, cossa i vendi? Robe de casa in vetro e ceramiche suppongo?


Xè più giorni che luganighe e più croste che formaio, ma no fa niente.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da babatriestina » sabato 5 luglio 2014, 20:36

Giulia scorcolana ha scritto:No xè più Darwil la in piaza? 'desso xè Vitrum go visto, cossa i vendi? Robe de casa in vetro e ceramiche suppongo?
Vitrum xe là ormai de oltre diese anni, diria, vendi roba de cusina tipo Opiglia de una volta, go ciolto oltre diese anni fa dei ottimi cavatappi e anche spesso i gaveva svendite, 6 chicherete de caffè de porcellana bianca, quele per ogni giorno che va sempre rotte ( almeno de mi..) a meno de 10 euro tute 6. Negozio no de strafanici, insoma, roba solida e prezzi onesti . Quanti ani no xe più Darwil...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10912
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Nona Picia » domenica 6 luglio 2014, 9:55

babatriestina ha scritto:la balerina la go vista altre volte, la xe bravetta anche tecnicamente.
Son passada de là tornando a casa.. una caminadina a pie.. noi veci ne fa ben..
Anche mi, me par che la balerina sia la moglie dell'altro violinista, quel che girava i anni passai. Che sto muleto sia el fio? So che i ne ga due de fioi me me pareva che i fussi più pici.


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1964
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Piereto » domenica 6 luglio 2014, 9:56

no ricordo ben , ma Darwil iera anche in piano tera? Mi me lo ricordo in secondo pian. Me par che el xe finì anche lu per questioni fiscali. Comunque el se fazeva far dai svizeri i orologi co la sua marca.



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4137
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Corso pedonalizzà

Messaggio da Ciancele » domenica 6 luglio 2014, 12:12

Baba Triestina, bongiorno. Te ga stricà el contorno de m... e te ga leto solo quel che volevo veramente dir. Mi no go ciolto la Germania come esempio per far robe, ma come esempio del tempo che ocori per farle e dela pazienza che bisogna aver per farle.
A Amburgo xe el tunel soto el fiume, come anca a Francoforte per la metropolitana. Finora no se ga negà nisun. La metropolitana la xe stada inaugurada ala fine del ’68 e la gaveva una sola ligna. Adesso me par sia 9 ligne che traversa tuta la cità in tute le direzioni. Ma ve imaginè un piaza più granda de piaza Granda verta, tuto un buso? Ga durà ani, ma el buso xe sta serà e xe zona pedonal. Anca mi co’vado del barbier a farme petinar l’ultimo cavel che me xe restà devo star sentà un quarto de ora sula carega. Dopo sarò bel, ma devo spetar un poco.
Le tue lamentele podaria eser quele de qua. Solo el tran per andar in centro costa 2,60. Moglie e mi andata e ritorno xe 10,40. Una casseta de bira!! Solo per distanze curte (do o tre fermate) costa 1,60. I parchegi nele zone batude costa 3 euro a l’ora. Un mucio de gente va pintosto in auto, specialmente se no i va soli e i devi portar qualcosa. In centro se ga i autosilo. Anca qua la gioventù va sempre in giro e sempre in giro xe anche i veci. Se no fusi i pensionai, tuti quei che organiza giri in pulman gavaria za falido. El pulman se ferma sempre a pranzo in un ristorante e par el cafè cola torta in un altro. I autisti magna sempre a gratis.
E se se vedi i prezi dei condomini sul fiume o altre zone (da 5 a 8mila euro al metro quadrato) se se domanda se sta gente ga vinto ala loteria, se i xe banditi o dela mafia. Afiti de 20-25 euro al metro quadrato. Fora, in campagna o in picole cità, costa circa la metà. Le bele case vece le vien ricostruide e palazi svodai. I lasa el scheletro de fora, ma de dentro xe tuto ‘ssai moderno.
Salto del pal in frasca e me scuso.
Baba Triestina ga ragion nel dir che manco tropo de Trieste e no go alba per far proposte concrete. Trieste no ga tante piaze e, esendo picia rispeto a altre cità in Europa, la distanza tra una e l’altra xe curta. Praticamente partindo dela stazion rivemo in piaza Oberdan, piaza Goldoni, Garibaldi e del fien. Tra una piaza e l’altra no xe posto suficiente par far grandi robe. Un tunel soto el corso no gavaria sbochi laterali. Forsi solo piaza Malta(?) (là del teatro romano). Insoma se va dentro a marina e vien fora no prima de piaza Goldoni.
Volevo dir in poche parole ;--D :arf2_140: che quel se fa par la cità no xe per ogi ma per l’indoman.
Bona domeniga.



Rispondi

Torna a “Trieste, el futuro”