Progetti non realizzati

Cosa volemo per la cità  dei nostri fioi?
Proposte e discusioni su quel che i sta fazendo e quel che volesimo sia fato
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da babatriestina » martedì 2 luglio 2013, 8:06

AdlerTS ha scritto:I spiega qualcossa in proposito ?
4 pagine de testo. El libro xe el Botteri Il porto franco d i Trieste 1988 e la proposta de Polis xe appunto del 1988


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da AdlerTS » martedì 2 luglio 2013, 13:54

intendevo se i spiega cossa doveva gaver de speciale la piazza d'acqua :-D


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da babatriestina » martedì 2 luglio 2013, 13:59

AdlerTS ha scritto:intendevo se i spiega cossa doveva gaver de speciale la piazza d'acqua :-D
no, ma a suo tempo gavevo letto..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da babatriestina » lunedì 15 luglio 2013, 13:53

Non è proprio questo, ma su bora.la ho trovato un commento che mi è piaciuto moltissimo e che vi riporto. E' ovviamente ironico, ma c'è del vero...
la moda geopolitica del ultimo anno, che saria sta tuta la papardela del teritorio libero, la xe pari pari discendente dela moda geopolitica de subito prima, che saria stada la cità metropolitana.
Infati, visto l’un e vista l’altra, e constatà che pasada una moda xe subito drio nata la nova, i ponti in comun i xe:
- che no se pol lassar sta cità in pase a decrescer civilmente verso una serena vecchiaia, ma bisogna a tuti i costi tazarghe l’anima che la diventi qualcossa che no la xe e no me par la gabi voia de eser;
- che per far sta roba la soluzion no xe quela de cior esempio dei nostri cugini lanfur e meterse – che bruta parola – lavorar, no perché fadiga spuza, figuremose, ma per una question de identità, se no come femo a distinguerse de lori;
- che la soluzion magica de sto non problema la xe quela de far ingegneria instituzional, spostando caselline, organigrammi, confini, competenze, insoma tuto meno che lavorar;
- che tra el punto de partenza e el paradiso in tera final ghe xe un periodo, dito ‘black box’ o ala domacia ‘cucherle’, dove no pol saver ancora e no i ne dira mai i particolari, ma la matematica la andassi in ferie e i soldi i se moltiplicassi come cunici, cussì che de un lato entra pensionati mezi alcolizai e de altra parte vien fora pimpanti imprenditori de farghe invidia Hong Kong;
- e comunque l’onere de tuto l’ambaradan el fussì a carico solo de altri, che o i ne manda soldi diretamente o ghe se disi che i paghi loro le tasse al posto nostro, che noi gavemo robe più importanti.
El tuto inquadrado in una lunga tradizion secondo cui:
- bisonia impedir ogni modo che Trst tornassi eser quel che iera prima che venissi i foresti Maria Teresa e su fio a romper i cussiddetti con ste storie de porto e de comerzio e de biznis, come se tornar eser come Piran o Rovinj fussi una disgrazia;
- tuto quel che servi per tornar eser importanti come la cità imperial de una volta xe un singolo bileto de loteria, che de volta in volta se ciama zona franca, offshore, Expo, el casinò de Gambassini, parco del mar, TLT, basta vinzer sta loteria e tuti i altri problemi i sparissi per magia.
Più o men la mentalità che gaveva la triste figura de quel altro sturlo che xe andà in Messico convinto che i mati no spetava altro che un imperator, perché come pol la zente star senza un imperator che ghe disi come comportarse e a chi darghe i soldi che ghe vanza? Basta che me fazo veder, el pensava, e i sarà cussì contenti de gaverme con lori che i smeterà subito de spararse indoso e i se meterà in fila per basarme la man. Veri patochi onorari, el Max e su putela Charlie. Bon, i se carigava giusto un poco co sta boiada de eser nobili o cossa so mi, i gaveva sangue blu, i vestiva de principe azzurro, probabile che sto punto i cagava celeste anca, ma co se tratava de trovar soluzioni improbabili a problemi che no i iera proprio, se vedi che l’aria de Miramar ghe ga portà ispirazion.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10912
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da Nona Picia » lunedì 15 luglio 2013, 17:06

simpatica sì!


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da AdlerTS » mercoledì 11 dicembre 2013, 13:51

Gavé letto questo sul tema del Wi-fi a Trieste ?

http://www.triesteprima.it/trieste/44-c ... i-fiq.html

:-(


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da babatriestina » mercoledì 11 dicembre 2013, 14:45

za mi no cossa che sia sto URP. :shock:
Ma mi girando vedo in continuazion per strada zone wifi libere.. se volè comincio a fotografarle..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

danilo43
ixolan
ixolan
Messaggi: 383
Iscritto il: martedì 4 giugno 2013, 23:30
Località: Venezia

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da danilo43 » mercoledì 11 dicembre 2013, 15:58

babatriestina ha scritto:za mi no cossa che sia sto URP. :shock:
Ufficio Relazioni con il Pubblico.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da babatriestina » martedì 13 maggio 2014, 9:11

macondo ha scritto:
babatriestina ha scritto:de tanti anni le do xe serade de un cancel, e le xe piene de scovazze. Me par de gaver leto che in una iera finidi i carri funebri conservai de De Henriquez, ma forsi me confondo con qualche altra.
Mi me ricordo de gaver fato quela de via Pondares de picio.

I carri funebri i iera in quela galeria de viale d'Annunzio.
sembra che siano ancora là!!! :evil: :evil: :evil:

in questi giorni un Museo viennese ha chiesto il carro di Francesco Ferdinando per un a mostra rievocativa e... nessuno ha saputo rispondere! figura de m****.
Oggi il Piccolo mette un articolo con ricognizione e foto, tre carri che stanno marcendo là dentro, am quello di Francesco ferdinando,-- non si sa.
decenni che son là, res nullius, e nessuno se ne è occupato! per la proprietà, la ditta Zimolo li aveva ceduti.. al Comune? al museo de Henriquez?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7322
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da sono piccolo ma crescero » martedì 13 maggio 2014, 9:40

Io non capisco perché vergognarsi.

Erano, suppongo e corregetemi se sbaglio, dei carri funebri di lusso che la ditta Zimolo usò prima e probabilmente anche dopo, per portare al cimitero triestini abbienti. Quando non servirono più, la ditta Zimolo li dismise. Probabilmente non interessavano nessuno (ormai si preferivano le automobili) e sono andati persi.

Certo ebbero il loro momento di celebrità, ma basta. Non sono stati conservati? Pazienza ed amen.

In definitiva non credo che nessuno si lamenti se non si trova più (spero che sia così) tutto l'ambaradan che venne messo in piedi quando Mussolini venne a Trieste ed annunciò le leggi razziali, eppure anche quelle scritte e quelle impalcature hanno un valore storico.

Non si può, e non è giusto, conservare tutto. Dobbiamo lasciare spazi per le generazioni future ;-)


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da babatriestina » martedì 13 maggio 2014, 10:18

http://ilpiccolo.gelocal.it/foto-e-vide ... -1.9213299

c'è gente che fa turismo sulle cose vecchie e se qualche carro servì storicamente adesso sarebbe interessante. Per il confronto con la visita di Mussolini del 38, quello per ora è demonizzato ma chissà se un giorno finita la polemica attualizzatrice qualcuno non vorrà fare ricerche storiche anche su quello... e non escluderei che de Henriquez abbia conservato qualche souvenir anche se preferiva roba militare. C'è un museo di memorie fasciste, comunque, mi dicono, un istituto Panzarasa in via Ghega mi sembra: amato dagli estimatori ed esecrato dagli antifascisti di oggi.
si trattava comunque di artigianato di un certo livello, anche se di gusto macabro. Insomma, o si buttavano via subito come obsoleti e classisti o valeva la pena di conservarli restaurarli e metterli in mostra per gli estimatori del genere. la figuraccia l'abbiamo fatta con il museo viennese che ce l'ha chiesta in prestito, che evidentemente era interessato, non ai funerali degli abbienti triestini ma al funerale dell'erede della monarchia austroungarica la cui morte fu la scintilla che scatenò la prima guerra mondiale. Se pensiamo che della macchina dell'attentato di Sarajevo c'è l'originale al museo ed una copia al castello d i Artstetten, avremmo potuto fare anche noi qualcosa di più turisticamente. Personalmente non sono appassionata di carri funebri ma se c'è chi lo è, perchè non accontentarli?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7322
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da sono piccolo ma crescero » martedì 13 maggio 2014, 11:48

Non vorrei essere frainteso.

La citazione della visita di Mussolini era solo per vis polemica.

Ribadisco ancora che non credo ci dobbiamo vergognare per la mancata conservazione di quel carro. Di altre cose sì, ci possiamo vergognare (per esempio di aver distrutto il monumento alla dedizione di Trieste all'Austria), ma di quel carro possiamo dire solo "peccato che non sia stato conservato". Punto


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da babatriestina » lunedì 19 maggio 2014, 8:49

Oggi sul Piccolo Paolo Pocecco scrive di aver visto il carro non nelle gallerie di viale D'Annunzio ma in una della Kleine Berlin.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: domenica 10 giugno 2012, 17:32

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da Nini Naridola » lunedì 19 maggio 2014, 9:08

Mi le gavevo viste in viale d'Annunzio.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da babatriestina » lunedì 19 maggio 2014, 9:20

ne dedurrei che c'erano più di una in sedi diverse


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1960
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da Piereto » lunedì 29 giugno 2015, 12:03

Legio sul Picolo de un per de giorni che tuta la sinistra triestina xe contenta per el piano regolatore del porto che finalmente xe sta aprovà. Scrivo qua no per sbaglio , ma perchè credo che sto piano el pechi te otimismo e che in tanti punti nol vegnerà realizado. I sinistri scariga le colpe de la tardiva aprovazion del piano su la aministrazion portuale precedente, ma dopo tra le righe salta fora che xe ani e anorum che se speta....la mannna da Roma. Parlo de progeto irealizzabile perche ocorerà uno stanziamento statale de un miliardo e mezo de euro centelinado in 25 ani. Ve imaginè un comerciante o una nave che speta venicinque ani per otener uno spazio sul molo. Nel progeto xe el ampliamento ulteriore del molo VII ( che par che se farà perche i bori li tira fora i privati) el completamneto del molo VIII el inbunimento tra molo V e VI del porto novo. Co sto progeto in man, adeso DeAgostino (el novo aministrator del porto), el vol corer dai cinesi per farse finanziar l'opera. Coi vedi scrito piano eseguibile in 25 ani ... e savendo de no poder contar su bori de lo Stato che i xe solo su la carta, e la litigiosità de chi che ricori sempre al Tar per no far far le robe, i ghe farà ......una pernacchia.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36473
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da babatriestina » lunedì 29 giugno 2015, 12:27

sì, i tempi xe roba impressionante: poco subito e po speta merlo.. e intanto che i farà forsi cambierà le esigenze


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1960
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da Piereto » lunedì 29 giugno 2015, 20:31

Tra i progeti de dificile realizazion xe anche quel del pasagio del porto vecio a .......rion de trieste. Una altra barzeleta ( faloppa). Chi tirerà fora bori per far apartamenti e ufici , e sopratuto a chi i ghe li venderà, e chi pagherà l'urbanizazion .... un altro vanto per la sinistra. Iera meio lasar tuto fermo. Xe restà fermo per 60 ani in atesa de tempi migliori, se podeva spetar ancora. Ma forsi i voleva riconfermar el deto : pezo el tacon del buso. :cheezy_298: No voio eser cativo : che sia una miniera per crear nova magnadora?



Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1960
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Progetti non realizzati

Messaggio da Piereto » mercoledì 7 marzo 2018, 15:14

Xe saltade fora do notizie importanti in sti giorni, e pur esendo amanti de la storia e quindi de robe trascorse, in realtà semo anche protagonisti delle storie future che riguarderà la nostra città. Una xe el collegamento con bus elettrico che se volesi far tra Trieste e Capodistria, che a prima vista par una bela roba e i gà trovà anche un finanziator ne la società Petrol slovena e nei fondi europei per progetti transfrontalieri, e se parla anche eventualmente de prolungar fino a l'aereoporto de Ronchi. Xe una roba positiva, però....... l'altra bela notizia xe che finalmente i gà fato la stazion ferroviria de l'aeroporto e relativo collegamento con ponte sospeso e tapis rulant fin all'atrio de l'aeroporto, e che vinirà inaugurada a fine mese. Uno diria tropa grazia sant'antonio. El collegamneto col bus elettrico par bel, ma ghe xe alti costi de gestion futuri per el ricambio de le batterie e per le colonnine de rifornimento. In altre città i ga pensado de utilizar dei tram su gomma che ciapa corente da una unica sina in strada. Ma uno studio za fatto in italia a Pavia disi che xe meio usar el filobus su ste longhe tratte. Xe un alto costo de pai e rete aerea, ma dopo più niente. La linea ferroviaria ga el vantaggio economico de utilizzar el treno che comunque el va a Venezia e el se impiniria cusì fin a Ronchi, ma manca el collegamento tra valle delle noghere e capodistria. Par che le ferrovie slovene e lukakoper no vol el collegamento ferroviario con galleria de farse. (Ghe portassimo via trafico merci). L'incognita del filobus xe quanta gente utilizzeria el mezzo per andar a Capodistria? e per eser economico el dovesi tocar Muia , quindi una riedizion del 20 filoviario? I auti ga el grande vantagio de rivar co l'autostrada sia a Ronchi che a Capodistria , mentre autobus o filobus dovesi caminar per la statale. Mi credo che forsi no se farà niente, e se inveze le robe va in porto propendo per el tram su gomma co una unica sina negada in strada.



Rispondi

Torna a “Trieste, el futuro”