Siti inquinati

Cosa volemo per la cità  dei nostri fioi?
Proposte e discusioni su quel che i sta fazendo e quel che volesimo sia fato
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Rispondi
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Siti inquinati

Messaggio da babatriestina » martedì 5 marzo 2013, 22:33

un argomento che ogni tanto i tira fora e po i lassa cascar xe quel dei siti inquinati.
che sia inquinamento in tanti posti, se sa, anche se co ierimo pici de inquinamneot no se parlava. Po xe vegnudo el amianto.. etcc.. ben, adesso se parla de posti inquinai che se devi bonificar ( come? spostando la roba inquinada de qualche altra parte? o esiste reazioni fisico-chimiche che fa sparir el inquinamento un poco come che i brusava i vestidi dei appestai?) ben, mi a leger go capido che le zone xe due, e lontane una de l'altra.
1 la zona che i ga imbunido prima de Barcola... dove che i salva i masegni.. no se pol fra roba sora e nissun la toca. Cossa i speta e a chi ghe toca far el lavor?
2 el vero sito inquinato che xe propio definido per un decreto comunal, xe roba in zona porto, se go capido no lontan del a Ferriera.. no che frequento quele zone.. ben. za no go capido ben, qualchedun ga dito che la giunta Dipiazza che ga fato el decreto ga definido inquinado, per sicurezza, più de quel che xe inquinado sul serio. E po de quela volta.. tuto tasi.
legio in un , quindi 6 anni fa,
SITO INQUINATO - bonifica-stima 500 milioni - da definire
se ga mosso qualcossa? :?: :?: :?:
chi me spiega meio? inquinado de cossa?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1964
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Siti inquinati

Messaggio da Piereto » mercoledì 6 marzo 2013, 19:54

No son un esperto ,ma se diseva una volta " se naviga, se legi". Me par che su la question de l'inquinamento qualchidun se ga inacorto ( e no iera un verde) che no xe bori per disinquinar, che se sora un teren industriale se fa una altra industria no cori andar a netar fin a le falde aquifere. L'ultimo xe sta proprio el ministro Clini che qua a Trieste el ga fato modificar la normativa per la zona ex aquila e me par anche per la feriera (co la sererà ). No xe che se devi trasformar una discarica in un campo de radicio. I scarti industriali xe scarti de lavorazion riversadi nel teren rente l'atività industrial. Cusì podesi eser metalli pesanti, idrocarburi, solventi, piture, plastiche varie, sostanze farmaceutiche. Xe parechie sostanze che se brusade provoca diossina e giustamente anche mi me domando dove diavolo che le vien poi mese, una volta estrate. Forsi se adopra la vecia tecnica de la polvere che vien mesa soto un altro tapedo. Penso che i materiai de la ex discarica de barcola sia roba de risulta de le costruzioni, quindi pol eser amianto e piture La zona drio dell'impianto de tratamento fognario soto servola, cioè dove una volta se demoliva le navi, e che dovesi diventar molo VIII dovesi eser piena de scarichi de materiai de lavorazion de la feriera. El problema, se veramente esisti el problema, xe che se ga scarigà in mar senza far prima una diga o un molo de contenimento, come che se gaveva fato per el terapien de Barcola. Ma la iera ancora i americani e i gaveva soldi e i ga fato. Poi xe de veder quanto xe impermeabile el teren in riva al mar e se veramente le sostanze le cola fin a la falda. I me ga insegnà che la corente marina gira in senso antiorario cioè la vien su per l'istria e la va verso monfalcon, per cui quel che se riversa in mar come per el scolmador fognario, fa el giro, e le sostanze se disperdi e le se sciogli più avanti scendendo per l'Adriatico.



Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1964
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Siti inquinati

Messaggio da Piereto » venerdì 13 settembre 2013, 21:36

Saria de tornar a parlar de la feriera no solo perchè ogi el sindaco ga "tuonà" come che riporta el Picolo. Sicome che sti forumisti gà la vena dei storici forsi saria de far el punto..... nave. La feriera xe nata perchè ai cantieri ghe ocoreva la lamiere per far le navi. No se podeva più trasportarle per ferovia dal resto de la monarchia. Carichi assiali aumentadi, dimensioni aumentade dei laminati e trafilati difficili da trasportar. Minerali de fero e carbon relativamente vizini in Carniola (Slovenia attuale). Quando la vien costruida, Servola , un villaggio agricolo, se trova su un cucuzzo ben distante da la ferriera, almeno un chilometro, e comunque la fabrica xe circondada dal verde. Ogi inveze le case xe tacade. No se produci più nè lamiere ,nè trafilati , niente acciaio ma solo ghisa. La convenienza a tinir verto l'impianto xe che el pol rizever la materia prima via mar, e nel corso dei ani poichè no se ga savesto trovar alternative a sta fabrica xe sta dadi aiuti de Stato per tinirla averta. Se produci elettricità che se ghe vendi all'enel e gas compressi. Esisti filtri capaci de raccoglier gli inquinanti ,ma i costa de più del valor de la ghisa prodota. El prelievo dei inquinanti emessi xe stadi fati da parte de la proprietà con un continuo bati e ribati de dati a favor de l'apertura del sito. In Italia gavemo el sito de Piombino che gà serà nonostante el fusi sul mar, e Taranto che ga problemi ben più gravi de Trieste anche perchè no ghe xe la bora, e el xe aviado a serar anche perchè i ga incriminà i proprietari. Terni ga podesto sfruttar l'elettricità prodotta dal salto de le cascate perchè par che esisti un metodo de produr l'acciaio e che sfrutta grandi quantità de corrente per inquinar poco. Ghe xe poi el problema del stoccaggio de le scorie prodotte, quindi non solo i fumi e le polveri. Le attuali condizioni economiche no permeti de trovar nel giro de un ano 500 posti de lavoro sostitutivi.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Siti inquinati

Messaggio da babatriestina » sabato 14 settembre 2013, 8:00

Co go averto sto argomento, no pensavo solo che ala Ferriera, che gavemo anche un specifico.. e che ga i problemi che conossemo tuti: inquinamento, convenienza discutibile, posti del avoro che nissun ga el coragio de cavar e in genere el solo grosso impianto industrial triestin de industria pesante. Tuti i sindaci ala gente ghe disi Sereremo la feriera e ai operai ghe disi Ve salveremo el posto de lavor.. e cussì se strascina de anni.. una ventina de ani fa un mio amico che lavorava là iera za quela volta spesso in cassa integrazion..
mi comunque volevo capirghene de più de un altro argomento che adesso i parla meno:sempre in zona industrial ghe xe una perimetro che xe stado dichiarado zona inquinada uficialmente. Se dela feriera o in genere de altro, no so e gnanche inquinado de cossa, se parla de tereni inquinadi, no de contaminazion de aria come i fumi dela ferriera. In sta zona no se pol far gnenhte se no disinquinar, imagino Come? no so. Come che i gabi deciso la zona, no so bene , ma me piaseria saver de più perchè qualchedun gaveva insinuado ( e iera i tempi d ela giunta Dipiazza) che el contorno iera stado scelto più largo del necessario per qualche interesse, che no me ricordo ben.. eco, me piaseria saverghene de più de questa zone dichiarade uficialmente inquinade. Per no parlar che no i parla più del terapieno de Barcola, el novo, no quei fato dei Americani dopo el porticciolo e ghe ghe xe la pineta, parlo de quel serado, che ghe xe in parte società nautiche e in parte abandonai centinaia e centinaia de masegni... mi no credo che se disinquini de solo col pasar del tempo..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36489
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Siti inquinati

Messaggio da babatriestina » mercoledì 14 maggio 2014, 16:12

babatriestina ha scritto:sempre in zona industrial ghe xe una perimetro che xe stado dichiarado zona inquinada uficialmente. Se dela feriera o in genere de altro, no so e gnanche inquinado de cossa, se parla de tereni inquinadi, no de contaminazion de aria come i fumi dela ferriera. In sta zona no se pol far gnenhte se no disinquinar, imagino Come? no so. Come che i gabi deciso la zona, no so bene , ma me piaseria saver de più perchè qualchedun gaveva insinuado ( e iera i tempi d ela giunta Dipiazza) che el contorno iera stado scelto più largo del necessario per qualche interesse, che no me ricordo ben.. eco, me piaseria saverghene de più de questa zone dichiarade uficialmente inquinade.
riprendo questo passo perchè oggi legio un che su Facebook fa questa afermazion:
Il sito inquinato è stata invenzione di triestini o pseudo tali; in molti speravano di far scucire allo Stato soldini per disinquinare quello che non si sapeva se fosse inquinato o meno; poi le grane sono rimaste ed ora si incomincia ad analizzare se il sito è veramente inquinato.

eco, nissun parla più e me piaseria saverghene meio... anche perchè i insinua che sta roba ga bloccado un sacco de attività in Zona Industrial


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rispondi

Torna a “Trieste, el futuro”