riconoscere le foto

Logo indove meter i ricordi e le memorie
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Rispondi
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35756
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

riconoscere le foto

Messaggio da babatriestina » giovedì 22 marzo 2012, 17:34

Vi racconto un'esperienza, coi veri esperti di navi, ai tempi del forum Triestemia:
avevo postato questa foto di una nave
Immagine
senza pensarci troppo, pensando che si trattasse di qualche nave del 1918.
Eh no! l'esperto di turno mi disse subito che quella non era una nave del primo dopoguerra, che il porto dall'aspetto doveva essere uno del Dodecaneso, e dall'ombra dei merli in primo piano suggerì anche l'isola, che adesso non ricordo più. E diceva che doveva essere un posamine, tipo la "Legnano".. e difatti, in un'altra foto..
Immagine
e non era una nave leghista..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2742
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: riconoscere le foto

Messaggio da mandi_ » giovedì 22 marzo 2012, 18:11

Forse ci avrà viaggiato qualcuno degli antenati di simpatizzanti della Lega?

Magari avessi questa capacità di classificare le navi...Io poi vivo in zona montana...e posso guardare solo libri.



Per quel che riguarda le caratteristiche delle navi che ho descritto io mi baso su descrizioni e indicazioni di persone che ci hanno viaggiato. Per quello che riguarda la nave su cui viaggiò mio nonno, ho trovato ben tre immagini illustrate portate qui da prigionieri, ma finora nessuna foto esterna, men che meno a Trieste, anche se la nave aveva un caratteristico stile giapponese...

Trovare foto non è per niente facile, a volte si ha fortuna....
Chissà, può darsi che io abbia visto in internet la foto, ma dal disegno alla foto reale ci vorrebbe un esperto...


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35756
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: riconoscere le foto

Messaggio da babatriestina » giovedì 22 marzo 2012, 19:03

mandi_ ha scritto:Forse ci avrà viaggiato qualcuno degli antenati di simpatizzanti della Lega?
.
un po' difficile.. era durante la seconda guerra mondiale..
a Trieste si trovano gli esperti di navi, ma come quello ce ne son pochi, il mitico K ( non mister K della cartoline..)


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2742
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: riconoscere le foto

Messaggio da mandi_ » giovedì 22 marzo 2012, 19:21

Ci sono un sacco di siti con esperti di navi, dove giocano più o meno a riconoscere le navi dalle caratteristiche e dall'epoca (più o meno come fate voi con i quiz di Sum).

Ma io sono troppo pigra per iscrivermi.Mi basta un forum. Credo nella fortuna...., e se non capita pazienza.

al di là dei fatti miei, penso ai costruttori di navi, ai creatori di uno stile proprio, di un marchio di costruzione. Questo è affascinante...e permette di riconoscere una nave dall'altra.


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

zac
naufrago
naufrago
Messaggi: 67
Iscritto il: venerdì 1 agosto 2008, 21:30
Località: Trieste, Austria

Re: riconoscere le foto

Messaggio da zac » mercoledì 8 maggio 2019, 17:44

L'isola iera Kos/Coo.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35756
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: riconoscere le foto

Messaggio da babatriestina » mercoledì 8 maggio 2019, 19:03

zac ha scritto:
mercoledì 8 maggio 2019, 17:44
L'isola iera Kos/Coo.
Grazie.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rispondi

Torna a “Mio nono me contava che ...”