I bombardamenti aerei su Trieste e dintorni (1944-45)

Logo indove meter i ricordi e le memorie
Regole del forum e norme sulla privacy
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.

Messaggioda babatriestina » giovedì 11 dicembre 2008, 9:41

Molto interessante. Per curiosità, te ne conti la fonte de questi documenti? libri? online? altro?
"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
 
Messaggi: 32689
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggioda MUSTANGS13 » giovedì 11 dicembre 2008, 9:51

Mission #156

27 December 1944

Target: Venzone Viaduct, Italy

On 27 December Captain Roberts led a five flight formation to north Italy where the Venzone Viaduct was bombed visually. The planes carrying 1000 pound bombs, bombed by flights. The main pattern of bombs fell on the west side of the viaduct where direct hits and near misses were scored. The scattered patterns of the various boxes clearly demonstrated that practice bombing was sorely needed.
Allegati
Mission20156.jpg
MUSTANGS13
vilegiante
vilegiante
 
Messaggi: 93
Iscritto il: martedì 6 giugno 2006, 13:45

Messaggioda MUSTANGS13 » giovedì 11 dicembre 2008, 9:52

Tutte queste missioni fatte da un unico gruppo:
Allegati
plaq.jpg
MUSTANGS13
vilegiante
vilegiante
 
Messaggi: 93
Iscritto il: martedì 6 giugno 2006, 13:45

Messaggioda MUSTANGS13 » giovedì 11 dicembre 2008, 9:55

Ghe mancassi altro .... online ..... perchè xe piu' roba su siti stranieri che su quei italiani quindi bisogna far ricerche usando parole inglesi, mi lo sbisigo e quindi con pazienza go trovado tante robe. Da la dopo me son meso a romper le bale ai vari info mail .... e mi ghe anche risposto.

http://www.461st.org/
MUSTANGS13
vilegiante
vilegiante
 
Messaggi: 93
Iscritto il: martedì 6 giugno 2006, 13:45

Messaggioda AdlerTS » giovedì 11 dicembre 2008, 12:43

All'interno del sito proposto da Mustang xe tanta voci "Trieste".
Per comodità ve le riassumo qua
Mal no far, paura no gaver.
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggioda Franco » lunedì 22 dicembre 2008, 18:01

MUSTANGS13 ha scritto:Interessante notar che i ga avudo 3 casi de "frostbite" ...cioè (credo) inizi de assideramento .... ipotermia ..... quindi quel giorno doveva eser sai zima !!!!


"Frostbite" xè el congelamento, no l'assideramento...
Franco
ixolan
ixolan
 
Messaggi: 214
Iscritto il: martedì 4 novembre 2008, 12:21

Messaggioda MUSTANGS13 » mercoledì 24 dicembre 2008, 9:47

Mi son andado a naso .... senza vardar el dizionario visto che bite xe morso e frost xe congelato ...... allora per esser piu' preciso son andado sulla solita wikipedia ......
:lol: :lol:
http://en.wikipedia.org/wiki/Frostbite
MUSTANGS13
vilegiante
vilegiante
 
Messaggi: 93
Iscritto il: martedì 6 giugno 2006, 13:45

Messaggioda AdlerTS » giovedì 8 gennaio 2009, 22:52

L'altro giorno sul Piccolo, tra le segnalazioni, ghe jera questa lettera che penso val la pena de esser letta :?

Immagine
Mal no far, paura no gaver.
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggioda Franco » venerdì 9 gennaio 2009, 13:56

I me gà contà anche de un bel giogo, in voga tra la muleria de Servola dopo la guera...
El giogo iera questo:
- se se meteva in testa un elmeto (ghe ne iera tanti...)
- se cioleva una bomba a man tedesca, de quele col manigo (ghe ne iera tante...)
- se ghe cavava la sicura (iera un anelin che se trovava dentro el manigo, sconto da un tapo)
- se stava driti in pie, tegnindo la bomba drita sora la testa, impugnada come se la fussi una fiaccola ma drita, verticale
- se spetava el boto

'ste bombe le gaveva un cono de proiezion dele schege che lassava libera tuta la parte in baso, e quindi chi la tegniva in man iera (relativamente) al sicuro.
No so a quanti la ghe xè andada ben, e se a qualchedun ghe xè inveze andada mal...
Franco
ixolan
ixolan
 
Messaggi: 214
Iscritto il: martedì 4 novembre 2008, 12:21

Messaggioda Ursus Canadiensis » sabato 31 gennaio 2009, 5:34

Legendo la storia postada de Adler, ale volte ancora me ciapo la testa fra le mani e me domando perchè lamagior parte de noi, alora muleti del dopoguera de cinque a diese ani de età, semo ancora vivi e gavemo ancora le due mani, i dedi e le gambe, con tuti quei zoghi iresponsabili che fazevimo con le munizioni e le steche de polvere de mortaio che in quei periodi se trovava per tuti i cantoni .

Evidentemente la ne xe andada ben, per la magior parte noi, ma per un pochi dei nostri coetanei no. Persa la man per un due de lori, persi scuasi completamenye i oci per un'altro e morti due, se la memoria me servi ancora ben.

E dopo xe quei che i me vien dir, "The good old times! Those were the days" (I bei veci tempi pasadi! Quei si che era i bei tempi). Savè cosa? O i sofri de Alzheimer o i bei tempi de alora che i descrivi e i vol riviver, jera solo quei che i se sognava de note, perchè la realtà dele ore svelie jera tutaltro che bela.

Arnie
If at first you don't succeed, try reading the instruction manual.
Ursus Canadiensis
ixolan
ixolan
 
Messaggi: 371
Iscritto il: venerdì 16 gennaio 2009, 19:04
Località: BC, Canada

Post subject

Messaggioda Coce » sabato 31 gennaio 2009, 12:29

Quei 3 muli che te ga nomina'in riguardo ai incidenti del dopo guera iera mii coetanei, mi li conosevo personalmente perche i abitava in mia contrada a quel tempo, e prima de quel caso gavemo avu' un'altro durante la guera nel stesso vicinato, el mulo circa12 ani el gaveva un fradel che el iera dei paracadutisti,el dava dimostrazioni come lanciar bombe a man,purtropo el muleto se ga sventra'con la maia piena de bombe a man. In riguardo ala nostalgia dei bei tempi de guera, i iera poco bei, e ghe vol esser matti de manicomio per dir robe del genere.
Credo che sia piu' nostalgie de gioventu' che el resto, no dela guera sicuro. Ciao Coce :-)
La vita
Piu' che la pendi
Piu' la rendi
Avatar utente
Coce
citadin
citadin
 
Messaggi: 689
Iscritto il: domenica 5 febbraio 2006, 11:24
Località: Australia

Messaggioda serlilian » sabato 31 gennaio 2009, 15:59

La muleria xe sempre stada incosciente. Mio papà iera nato nel 1916 e el me contava che anche lori, fioi de pochi anni, i se divertiva a far un fogo e butarghe sora le patrone dela prima guera mondial, che i trovava ancora in giro. Ghe piaseva sentir i tiri, sconti drio qualche riparo. El diseva che i contava i tiri. Una volta però una patrona no la xe s'ciopada. Un muleto se ga avicinà al fogo e el ga smosso i bossoli, con un legneto... e la ghe xe andada ben, perchè la bala ghe xe passada a qualche centimetro dela testa.
Liliana
- . - . -
"Quando comincia una guerra, la prima vittima è la Verità.
Quando la guerra finisce, le bugie dei vinti sono smascherate,
quelle dei vincitori, diventano Storia."
(A. Petacco - La nostra guerra)
Avatar utente
serlilian
distinto
distinto
 
Messaggi: 1697
Iscritto il: sabato 10 maggio 2008, 20:03
Località: T.L.T.

Re: Post subject

Messaggioda Zigolo » domenica 1 febbraio 2009, 9:49

Coce ha scritto:Credo che sia piu' nostalgie de gioventu' che el resto


Esato, se tendi a gaver un bel ricordo dei tempi andai perché ierimo più giovini, anche se per altre robe stemo mejo desso.

Senti sto dialogo de osteria che go inteso qualche ano fa:
-Alora, te son contento de andar in pension?
-In pension? De andar militar, sarìa contento, mona! Perché gavarìa vinti ani e no sessanta!

Eco, una roba generalmente bruta, come quela de andar militar, la vien preferida al riposo che la magior parte de noi brama, semplicemente perché, in ogni caso, gaver vinti ani xe mejo che gaverghene sessanta :wink:
Avatar utente
Zigolo
distinto
distinto
 
Messaggi: 1070
Iscritto il: lunedì 31 marzo 2008, 22:22
Località: Trebiciano

Re: Post subject

Messaggioda babatriestina » domenica 1 febbraio 2009, 9:56

Zigolo ha scritto:perché, in ogni caso, gaver vinti ani xe mejo che gaverghene sessanta :wink:
mi go anche sentido dir No voleria esser come che iero a vinti anni, o meo Voleria esser come a vinti ani, ma col zervel de adesso.
O come che me ga dito una mia amica A venti anni ierimo meo fisicamente, ma adesso gavemo assai più autostima :-D
Po se sa che de venti se ariverà a sessanta, ma de sessanta no se tornerà mai a venti :'-(
"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
 
Messaggi: 32689
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggioda AdlerTS » sabato 7 febbraio 2009, 22:55

Due numeri da "Storia della venezia giulia" de Livio Grassi:

29.04.44 - Opicina - 100 bombe - 36 morti
10.06.44 - Trieste - 2 o 300 - 400 morti
06.07.44 - Zaule - 30 o 40 bombe - 1 morto
09.09.44 - Salvore - 30 bombe - 50 morti
10.09.44 - Trieste - 2 o 300 - 21 morti
15.10.44 - Opicina - 100 bombe - 0 morti
23.10.44 - Trieste - 100 bombe - 73 morti
07.12.44 - Trieste - 12 bombe - 13 morti
07.02.45 - Trieste - 60 bombe - 55 morti
17.02.45 - Trieste - 5 o 600 bombe - 27 morti
20.02.45 - Trieste - 150 bombe - 10 morti


:?
Mal no far, paura no gaver.
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: I bombardamenti aerei su Trieste e dintorni (1944-45)

Messaggioda AdlerTS » venerdì 6 marzo 2009, 21:19

AdlerTS ha scritto:[i]La città era divisa in 8 "Centri di Resistenza", con 76 bunker chiudistrada dotati di mitragliatrici, denominati caposaldi. [...]
Con la funzione di sbarrare il passaggio ad eventuali mezzi anfibi, lungo le rive correva un muro di calcestruzzo alto quasi 2.5 metri, smantellanto progressivamente fino agli anni 70, del quale rimane una traccia nell'edificio della Stazione delle Corriere (Sala Tripcovich ). Le difese per le armi leggere lungo le rive,vennero invece abbattute nell'immediato dopoguerra.


A proposito delle fortificazioni naziste a Trieste:ecco el muro
Allegati
antisbarco.JPG
antisbarco.JPG (100.73 KiB) Osservato 1160 volte
Mal no far, paura no gaver.
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: I bombardamenti aerei su Trieste e dintorni (1944-45)

Messaggioda Giovanni Mascia » mercoledì 2 marzo 2011, 15:24

Cari amici del forum,
mi chiamo Giovanni Mascia, e vivo a Campobasso, da dove ho il piacere di salutarvi
Mi sono iscritto al forum in cerca di notizie sul bombardamento alleato del 7 dicembre 1944 che costò a Trieste 13 vittime e un centinaio di feriti.
Vi chiedo è possibile conoscere i particolari di quella tragedia e specificatamente il nome delle 13 vittime.
Grazie e un cordiale a presto.
Giovanni Mascia
naufrago
naufrago
 
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 12:53

Re: I bombardamenti aerei su Trieste e dintorni (1944-45)

Messaggioda AdlerTS » giovedì 3 marzo 2011, 12:42

Vediamo se troviamo qualcosa ;-)
Mal no far, paura no gaver.
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: I bombardamenti aerei su Trieste e dintorni (1944-45)

Messaggioda Giovanni Mascia » giovedì 14 aprile 2011, 20:39

Allora, cari amici, nessuna notizia? :?:
Giovanni Mascia
naufrago
naufrago
 
Messaggi: 3
Iscritto il: mercoledì 2 marzo 2011, 12:53

Re: I bombardamenti aerei su Trieste e dintorni (1944-45)

Messaggioda AdlerTS » venerdì 15 aprile 2011, 11:42

ho chiesto un poco in giro ....purtroppo no !
Mal no far, paura no gaver.
Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
 
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

PrecedenteProssimo

Condividi

Torna a Mio nono me contava che ...

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron