Coronavirus

argomenti de attualità  ( ciacole de salotin: Signora mia, la ga sentido che?)
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2192
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Coronavirus

Messaggio da Piereto »

Basta schizar de ocio ?


Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7620
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Coronavirus

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Eh no, l'asso de briscola xe come dar un baso e el tre se storzi la boca...


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4328
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Coronavirus

Messaggio da Ciancele »

Ani fa gaveimo la guera dele rose. Se va ‘vanti cusì gavaremo quela dei moti. Co’ zogavo mi briscola, più de otanta ani fa, pa’l tre de briscola se schizava de ocio. Par l’aso se verzeva la boca e el baso iera carigo foresto. O el contrario, no me ricordo più.


Avatar utente
Elisa
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3545
Iscritto il: dom 10 feb 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Coronavirus

Messaggio da Elisa »

Dal giornale LA NACION (ARGENTINA)
Coronavirus in Argentina.

Axel Kicillof, governatore della provincia di Buenos Aires, in conferenza stampa di alcuni giorni fa.
"Siamo a quasi mille casi al giorno e una fase di crescita accelerata dei contagi".
A continuazione il mandatario manifesta d' aver conversato con diverse persone recuperate dopo la malattia e che ..."non è una malattia gradevole. Non sta bene contrarre la malattia e si deve evitare di contagiarsi in ogni modo possibile".

Un aspetto piuttosto ilare della pandemia. Ecco l' immediato sorgere delle battute scherzose fatte oggetto nei social media:
"Pronti: ...in un minuto: Elenco delle malattie che sta bene contrarre"!


"Todo lo bueno me ha sido dado"
Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2192
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Coronavirus

Messaggio da Piereto »

Fazemo un poco el punto del covid. ( zerco come sempre de eser spetator esterno).

El mestier del bravo giornalista no xe quel de dar le notizie ,ma de sfruttar le notizie per vender de più. E xe quel che i fa anche ogi continuando a bater la strada del covid. Anche quando le robe va ben subito scata l’alarme se riva qualche novo caso, e se no xe più casi in italia, alora tuto el mondo fa notizia. De noi po qua el virus xe sta un ottima giustificazion per continuar a far governar una classe politica, e taiar fora el parlamento da tute le decisioni. Andemo avanti a son de decreti, tuti provedimenti che no provoca cambiamenti sostanziali , ma solo elencazioni puntigliose e perciò incomplete de quel che se pol far e no far, cusì come che ghe gira a esperti e alti funzionari. . La situazione economica inveze xe quela che ne devi far preocupar. Se se blocca le attività produttive te son costreto a intacar le scorte de capital, ma te devi pagar anche tute le incombenze fiscali. Se no riva soldi in cassa anche el governo no pol pagar i propri dipendenti nè pagar i propri debiti e contemporaneamente el devi aiutar l’ economia tirando fora bori che nol ga, e quindi aumentando el suo debito. Ora i investitori esteri te fa credito se i xe sicuri che po te ghe tornerà el capital e i interesi. La BCE ne fa credito mentre la UE savendo che ghe veniremo solo indedebitandose, vol garantirse, entrando in casa nostra e applicando le leggi che ghe sta ben a ela. Sicome la UE no xe una unione generale, ma solamente monetaria, in realtà ogni singolo paese ragiona come un sovranista. Ogni nazion ga el suo sistema organizzativo che ghe ga permesso de rivar fin ai nostri giorni fazendo pochi debiti, noi tuto el contario. Per quel Conte va in giro col capel in man. La situazion xe ciara : dovemo per forza far debiti perche no podemo o no volemo cambiar le strutture del nostro paese, pena la distruzion unitaria. Finalmente i xe rivadi ad un acordo sul recovery found che asegna a l’italia 209 miliardi, in parte debito in parte a fondo perduto. El tuto però xe condizionado a piani de intervento governativi italiani in tuti i setori de la nazion e che devi portar a un aumento del PIL. Sti piani fruto de esperti italiani va a Bruxelles e i vien controlladi da esperti de la comision europea, Se i xe d’acordo allora riva i bori , se no l’italia fa nove proposte , e po se riva de novo a un compromesso. Insomma se devi andar ogi avanti fin a bona parte del 2021 continuando a far puf. Quindi dal Mes che iera solo per la sanità ma anche lu a controllo europeo, coi comissari in casa, semo pasadi al recovery found col controllo della comision europea. Diria da la padela a la brace. Quindi semo volenti o nolenti sottoposti ala volontà de la UE.
La soluzion alternativa xe restar soli, indebitandose con altri investitori che in sto momento xe i Cinesi o i Americani e far un minimo de riforme per tinir in pie el paese. Gaveremo sempre el problema de darghe uno stipendio a milioni de disocupadi e questo a causa de le do velocità che presenta el problema. Da un lato una produzion che frena e che ga bisogno de scarsissima manodopera, contro un aumento de le persone disocupade.
Cosa sucedi se dovesi de novo tornar in auge el covid, o se vien fora un novo virus ? Chi aceterà de star serado de novo in casa rigirandose i pollici ?


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37751
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Coronavirus

Messaggio da babatriestina »

milegio che el 31 luglio i pensa de no rinovar el stato de emergenza. Anche perchè dopo 180 giorni do volte, no i pol rinovarlo più... meo tegnirselo caro se sarà per bon emergenza in futuro. Qua in Italia i casi cala, ma i aumenta altrove, quindi stara tenti che no torni . I giornai scrivi titoli per becar click e publicità ossia bori... no son in gradi de giudicar el afar del MES ma per che più de cussì non se podeva, ovio che co se domanda bori ghe vol dar un minimo de garanzia.. secondo mi, i spara assai " se i continua cussì, li seremo soto ciave de novo" ma i sa che s ei fa xe la fin economica. Quindi xe assai " ocio el babau" e " se no volè el babau, alora almeno ... etc etc" . Se servirà, no so quanto, speremo, per mi xe sopratuto el distanziamento che pol contar, ma diseme voi: mularia de 15-20 anni che magari xe in amor, che no podessi in teoria caminar tignindose per man, o darse qualche baseto per le sconte...
mascherine i ne ga spoiegado che servi principalmente se semo noi a eser infeti a no infetar i altri, ma me par che un poco se esorcizemo zogando no so se ai cinesi o al ospedal. Giusto in ambienti serai cvo se sta parecchio tempo. i guanti inveze sta sparindo e xe in giro gel dapertuto. Inveze de tegnir sul serio e de ocio e darghe ben a quel che xe infeti, in quarantena, e va in giro istesso. E tignir ben de ocio i clandestini che riva dela Slovenia che li lassa passar


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2192
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Coronavirus

Messaggio da Piereto »

Ogi gavemo un novo decreto che rapresenta un corerghe drio el virus . No xe una chiusura totale, ma ghe va sai vizin. El pericolo no xe el virus anche se ghe scampa el morto, quanto intasar i ospedai. Oramai ga capido tuti che sto covid xe un virus de tipo influenzale , e no gavemo ancora el vacino. El se fa vivo co comincia a far bruto tempo e andando verso l'inverno. Quindi se devi evitar de contagiarse. Ghe xe una marea de positivi ma che no ga sintomi, e contemporaneamente xe in arivo le solite influenze invernali. Però, però, però.....Bisognava però eser rigidissimi nei confronti de chi che no meteva le mascherine e che no tiniva la distanza de sicureza, specialmente chi che bevi per strada e parla senza mascherina. Xe un problema de ordine publico che no vien fato rispetar sul posto, e alora chiusura su tuto el teritorio nazionale de quele attività ludiche e commerciali che fa avicinar le persone. Cusì inveze de ciapar chi che sgarra, ciapa tuti. Iera evidente che bisognava in sti mesi estivi riverzer ospedai per el futuro, asumer una marea de infermieri e dotori, comprar novi autobus per el trasporto per evitar i asembramenti. Po se ga promesso a tuti che lo Stato gavesi aiutà chi che iera in dificoltà per la chiusura delle attività economiche con ditribuzione drio domanda . Le domande xe al vaglio, cioà le resta ferme perchè no xe bori,come i prestiti richiesti alle banche che no te li mola se te ieri in rosso. Xe imprenditori che ga anticipado la cassa integrazion e xe persone che ga la ga ciapada l'ultima volta a maggio, e che speta i arretrati. La caritas ga le code in strada. I ne domanderà de novo i certificati per poderse mover, perchè za adeso i te consiglia de andar in auto e in bus solo per le emergenze. Forsi naserà pupoli perchè el virus anderà avanti per i prossimi sie mesi.


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37751
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Coronavirus

Messaggio da babatriestina »

Colpirne 100 per educarne 1.. el viceversa del vecio detto colpirne 1 per educarne 100.
I contagi cressi, ma per fortuna xe tanti asintomatici ( contagiosi, ma no se sa per quanto, ognidun disi la sua) . I fa tamponi mirai, e me par ben. Solo che... co legemo dove i torva i contagiani, case de riposo, ospedail scole.. e i sera teatri e ristorant e bar. Perchè i dev mostrar che qualcossa i fa. Ell problema dele case de riposo xe assai assai bigoloso.. no vedo soluzioni.. i xe tanti iniseme, i se movi poco, no i va fora a ciapar aria... el personal no xe tanto..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4328
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Coronavirus

Messaggio da Ciancele »

Anca qua el Covid costringi la gente a rinunciar a tante robe. Quel che no rinuncia nisun, anzi, xe 'ndar de corpo. Altrimenti non so spiegarme parchè la gente crompa tanta carta de condoto. Penso che a tuti ghe vien el cagot co' i senti la parola Covid. Ma anca in questo caso saria meio panuze. Mi go la cantina piena de bira. Barato: una botilia de bira par un rodolo. Quanti rodoleti par un rodolo? :lol:


Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7620
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Coronavirus

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Ieri go sentido la conferenza stampa del governator del Veneto; una conferenza stampa ciara, serena, posata, dove che el ga spiegado ben i problemi che el ga. Se la confronto col modo de far de Fedriga e Dipiazza de un per de setimane fa, e col din don de Fedriga in sti giorni (grandi minacce, per po no far gnente) devo constatar che ghe xe una bela diferenza.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37751
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Coronavirus

Messaggio da babatriestina »

se xe per quel, me ga parso serie anche quele de Macron in Francia- anche le legio ch e i francesi comenta che xe aria fritta


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2192
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Coronavirus

Messaggio da Piereto »

La faciata xe eser unionisti europei, po quando se trata de tirar fora bori tuti diventa sovranisti. Anche Macron se ga inacorto che eser globalisti no convien perchè altrimentti salta la economia nazionale (rivolte e bombaroli magrebini e noir )e salta anche la sua caregheta, perciò bisogna tornar a darghe de lavorar ai francesi e tuttelando i interesi nazionali se devi tinir soto controlo el turco. Quando Zaia parla el fa sopratuto tanto per el veneto e la sua terra, co Fedriga parla el xe ecumenico. Purtropo el virus no ga confini e xe el unico a eser globalista.


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37751
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Coronavirus

Messaggio da babatriestina »

i pol èarlar, parlar, ma vedemo che i casi continui xe nele case de riposo rsa e ospedai. Onutile dir che se diffondi per " assembramento" se 5 de loro bevi caffè al averto vizin d eun bar, co in ste case, chiuse, sta dentro decine de persone in un apartamento, e purtropo i ga anche bisogno de esser tocai, spesso, alzai, lavai.. perchè no i xe autosufficienti. Po i verzi le finestre per dar aria, e giro de aria xe tremendo per le broncopolmoniti! in attesa de un cambiamento nel modo de pensar la società, se ga visto qualche nova regola per ste residenze? per dir, un numero limitado de posti... distanziamento interno..de quel che vedevo, a mi i veceti tuti in una camera a veder la tv no me pareva assai distanziai..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2792
Iscritto il: sab 22 mag 2010, 18:47

Re: Coronavirus

Messaggio da mandi_ »

https://www.ladige.it/popular/lifestyle ... vise-vetro

La cosa che mi fa più paura è non poter più rivedere i miei cari, data la chiusura ai parenti nelle RSA. Nell'articolo si vede uno dei sistemi trovati per far vedere i congiunti. La mamma di una mia parente, ricoverata in una clinica per fare trasfusioni, non era positiva al virus e se l'è beccato in clinica. I parenti non l'hanno più rivista, nemmeno da defunta.
Da noi molti sono i preti e le suore che stavano in case di accoglienza per il clero defunti in breve tempo.
Quello che mi lascia perplessa è la numerosità dei casi positivi con il tampone comuni, che devono isolarsi in casa. Tanti scrivono di non esser più stati contattati da medici ecc e non sanno quando potranno uscire dalla quarantena. Dopo 21 giorni, pensano.


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 37751
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Coronavirus

Messaggio da babatriestina »

mandi_ ha scritto: gio 26 nov 2020, 12:54
Quello che mi lascia perplessa è la numerosità dei casi positivi con il tampone comuni, che devono isolarsi in casa. Tanti scrivono di non esser più stati contattati da medici ecc e non sanno quando potranno uscire dalla quarantena. Dopo 21 giorni, pensano.
sì, da ottobre c'è la regola che dopo 3 settimane o 3 settimane dopo la fine dei sintomi decade la quarantena. ma per riprendere certi lavori occorre il tampone negativo e quello lo aspettano anche per settimane... I laboratori non riescono a star dietro, alcuni tamponi si possono fare privatamente, a pagamento, ma non quelli dopo uno positivo.. Ho seguito un paio di casi di amici così.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “Atualità non triestine”