ARGENTINA

argomenti de attualità  ( ciacole de salotin: Signora mia, la ga sentido che?)
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Rispondi
Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3900
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

ARGENTINA

Messaggio da Ciancele » venerdì 4 gennaio 2013, 10:46

Cara Elisa, ogi go leto sul giornal che el presidente de l’Argentina vol conquistar le isole Falkland. ‘fari si, diria mio nono. A mi me intereseria saver, ma solo per curiosità personale, de chi che xe ‘ste isole. Se parla più inglese o argentin? De che parte pica o se senti tirada la gente?
Anca noi gavemo esempi più o meno simili. Kleinwalsertal xe teritorio austriaco in Germania. Se de un paeseto qualunque in Austria se vol ‘ndar nela Kleinwalsertal bisogna far un giro enorme traverso la Germania. In Svizera gavemo Campione. Mi go l’impresion che a tanti ghe convegni sta cusì, parchè i ga el vantagio de l’autonomia. Separatisti esisti po in tuto el mondo. Te te ricordi del bandito Giuliano in Sicilia?
Grazie par l’informazion bon giorno.



Avatar utente
macondo
notabile
notabile
Messaggi: 2658
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 18:54
Località: London, UK

Re: ARGENTINA

Messaggio da macondo » venerdì 4 gennaio 2013, 16:00

Ciancele, in tanto te rispondo mi con el punto de vista de un che vivi in Inghiltera. A mi me par un anacronismo che un grupo de isole che xe a migliaia de chilometri de l'Inghiltera fazi ancora parte de in impero che no esisti piu da tanti anni. El problema xe che quei pochi abitanti dele Falkland (o Malvinas), anca le cavre, se considera inglesi, parla l'idioma inglese e no i vol far parte de l'Argentina. Chi ga razon? Argentina che disi che l'isole xe sue perché le xe vizine o l'Inghiltera che disi che la volontá dei abitanti xe cuela de restar inglesi? Ai posteri l'ardua sentenza...

Quel che pochi i disi, quel che ghe interesa a tuti due, xe i giacimenti de petrolio de l'area. Altro che el nazionalismo. :wink:



Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3332
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: ARGENTINA

Messaggio da Elisa » venerdì 4 gennaio 2013, 20:45

Bravo caro Macondo! Offri sempre la mano propriamente fedele verso il tuo avatar. :clapping_213: :-) :-) :-)

Caro Ciancele,
ed ecco che questa situazione delle Isole Malvinas "ci" irrita -tutti senza distinzione e sempre- e suscita animosità verso la proverbiale cocciutaggine piratesca inglese.
Auguri ai posteri, ormai, per aggiustare alla meglio questa faccenda!

Elisa aveva scritto:
da Elisa » venerdì 23 aprile 2010, 22:11 su "ARGENTINA":

L' interesse dell' Argentina per le Malvinas non è mai cessato.
L' Argentina rivendica costantemente la sua sovranità sull' Arcipelago. (Trattato di Tordesillas, 1494).

"Per quando, dove e come, una nuova usurpazione britannica? ......"
Il governo argentino dovrebbe rendere consapevole la cittadinanza sulla gravità di questo nuovo assalto britannico. Non si tratta di una disputa per la sovranità delle Malvinas, ma ormai sul nostro proprio mare...."


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3900
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: ARGENTINA

Messaggio da Ciancele » sabato 5 gennaio 2013, 19:24

Grazie Elisa e grazie Macondo per le vostre informazioni.
Un buon fine settimana vi augura Ciancele



Avatar utente
macondo
notabile
notabile
Messaggi: 2658
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 18:54
Località: London, UK

Re: ARGENTINA

Messaggio da macondo » sabato 5 gennaio 2013, 22:08

Elisa ha scritto: la proverbiale cocciutaggine piratesca inglese.
Questa mi sembra un'affermazione retorica che non aiuta certamente la soluzione di questo problema. La posizione del governo inglese é molto piú semplice: "Quando gli abitanti delle Malvine (o Falkland) sceglieranno liberamente a diventare cittadini argentini, le isole saranno dunque argentine". Io credo fermamente nell'autodeterminazione dei popoli.



Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3332
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: ARGENTINA

Messaggio da Elisa » lunedì 7 gennaio 2013, 4:41

Non inganniamoci Macondo. Gli abitanti delle Isole Malvinas (o Falkland), assieme alle capre, sono stati "piantati" lì illegittimamente su territorio colonizzato-usurpato, perció non hanno neppure necessità di quel diritto a scegliere. Sono inglesi e basta o per meglio dire sono Kelpers, i coriacei abitanti delle isole, ed è innecessaria la possibilità di un' autodeterminazione. La storia, invece sta girando sull' intento locale di affrontare la situazione diplomaticamente, ma senza risultato dato che l' usurpatore non ha, in realtà, una base per dimostrare che ha acquisito legittimamente la sovranità sulle Isole.


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7078
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: ARGENTINA

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 7 gennaio 2013, 7:31

E' chiaro che gli abitanti delle Falkland o Malvinas non voterebbero per l'annessione all'Argentina (a naso voterebbero per l'indipendenza da entrambi se non sapessero che costerebbe loro molta fatica mantenerla; lo stesso vale per Gibilterra penso).

Ma cosa vuol dire "legittimamente"? Perché è legittima l'Argentina? Perché sono legittimi gli Stati Uniti? Non sono forse nati tutti dall'aggressione nei confronti di chi quelle terre le abitava già prima? E questo non è vero dappertutto?

E' per questo che anche in altri post io ho sostenuto che è bene fermarsi. Non alimentare nostalgie e revanscismi. Un chilometro quadrato di terra delle Falkland (o a Trieste) non vale la vita di un uomo.

Io vi auguro che un giorno possiate andare alle Falkland o in Inghilterra senza passaporto e senza controlli e che altrettanto possano farlo gli abitanti della Falkland.

Quando io sconfino in Slovenia e poi ritorno in Italia, veramente mi commuovo. Sarà stato senza dubbio retorico, ma se ripenso a cos'era il confine 40 anni fa, beh forse hanno fatto bene a dare il nobel per la pace all'Unione Europea. Ecco vi auguro che un giorno lo diano anche a voi e alla Gran Bretagna per le Falkland-Malvine.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 35102
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: ARGENTINA

Messaggio da babatriestina » lunedì 7 gennaio 2013, 7:37

sono piccolo ma crescero ha scritto: Quando io sconfino in Slovenia e poi ritorno in Italia, veramente mi commuovo. Sarà stato senza dubbio retorico, ma se ripenso a cos'era il confine 40 anni fa, beh forse hanno fatto bene a dare il nobel per la pace all'Unione Europea.
è anche il mio pensiero


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2737
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: ARGENTINA

Messaggio da mandi_ » lunedì 7 gennaio 2013, 8:19

E' per questo che anche in altri post io ho sostenuto che è bene fermarsi. Non alimentare nostalgie e revanscismi. Un chilometro quadrato di terra delle Falkland (o a Trieste) non vale la vita di un uomo.
E' anche il mio pensiero.
vi auguro che un giorno possiate andare senza passaporto e senza controlli
Aggiungo : magari anche senza una vignetta! quella vignetta in Istria la detesto proprio, mi ricorda il confine di anni fa con tutta quella Polizia...

Proprio a Natale abbiamo avuto una discussione con un amico istriano che ha dovuto abbandonare l'Istria con la famiglia per venire ad abitare in Trentino. Nessun odio nè revanscismo da parte sua, ma di sicuro quel periodo non lo definisce "autodeterminazione dei popoli".

Concordo: nessun uomo più dovrebbe perdere la vita per questioni geografiche, storiche, religiose ma se seguiamo la cronaca mondiale (Israele, Siria...) questo purtroppo mi sembra un'amara utopia...


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: domenica 10 giugno 2012, 17:32

Re: ARGENTINA

Messaggio da Nini Naridola » lunedì 18 novembre 2013, 10:22

Apprendo dai miei colleghi (ex) sismologi che nei pressi della base antartica argentina di Orcadas vi è una forte attività sismica (mg 7.8). I ricercatori stanno tutti bene, anche se temevano uno tsunami. Non appena avrò notizie più precise, vedo di postare qualche link utile. Se non sbaglio, in quella zona vi è stata già una forte scossa nell'agosto di quest'anno.



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7078
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: ARGENTINA

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 30 giugno 2014, 14:44

Da oggi, credo, diventa obbligatorio per i commercianti accettare il pagamento tramite POS. Forti contrarietà nella categoria. Leggo, tra le proposte alternative,
Per ampliare l'utilizzo della moneta elettronica basterebbe prevedere un punto di Iva in meno per il consumatore che paga via card e dare all'esercente la possibilità di ottenere sgravi in credito d'imposta. In altri paesi, penso alla Corea del Sud e all'Argentina, hanno fatto così e ha funzionato
Elisa, è così da voi?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3332
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: ARGENTINA

Messaggio da Elisa » lunedì 30 giugno 2014, 15:35

sono piccolo ma crescero ha scritto: Elisa, è così da voi?
Caro ""SPMC tutto numeri... :shock: :-D "", buon giorno.
Mi prendi alquanto sulla difensiva! Dovrò approfondire... :!: :!: :!:
Ti trovo appena ero immersa in un ben altro argomento dato che ho scoperto con orgoglio le mie proprie piante (argentine) di "plantago-piantaggine" da confrontarle con quelle tue e le altre esistenti nel forum :-)


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3332
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: ARGENTINA

Messaggio da Elisa » venerdì 4 luglio 2014, 19:58

sono piccolo ma crescero ha scritto:Da oggi, credo, diventa obbligatorio per i commercianti accettare il pagamento tramite POS. Forti contrarietà nella categoria. Leggo, tra le proposte alternative,
Per ampliare l'utilizzo della moneta elettronica basterebbe prevedere un punto di Iva in meno per il consumatore che paga via card e dare all'esercente la possibilità di ottenere sgravi in credito d'imposta. In altri paesi, penso alla Corea del Sud e all'Argentina, hanno fatto così e ha funzionato
Elisa, è così da voi?
Qui è così. I servizi di POSNET si indirizzano verso la soluzione delle necessità emergenti dalle attività nel settore commerciale e gli emittenti di mezzi di pagamento, conferendo alle Imprese e Stabilimenti risposte effettive ed efficienti adattate ad ogni tipo di industria mediante soluzioni elettroniche. Per implementare tali soluzioni, si sviluppano terminali e sistemi di Punti Di Vendita POS (Point Of Sale).
Vantaggi per gli Stabilimenti: ....tra l' altro: aumento delle vendite, per facilitare compere impulsive....attenti mariti! :doh_143:
Anche qui le card circolano a bizzeffe!
Niente di nuovo insomma, tale e quale anche qui come in altre parti del mondo.
Questo me l' ha spiegato un commercialista, perchè al di fuori dell' uso della card con la quale sono familiarizzata riconoscendo che porta vantaggi, qui da massaia (oh! ricordi di tempi molto lontani, le tanto udite e vantate massaie rurali fasciste, mi scuserai la divagazione... :-) ) non maneggiavo precisamente il tema POS.
Buon fine settimana :-D


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1853
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: ARGENTINA

Messaggio da Piereto » sabato 5 luglio 2014, 10:14

Cara Elisa in Italia gli sgravi del credito di imposta sono un argomento tabù per il fisco, e nonostante noi contribuenti siamo in maggioranza e in democrazia comandi la maggioranza, non riusciamo a detrarre cioè a portare in deduzione l'ammontare annuo dei nostri scontrini fiscali e delle ricevute. Così facendo risulterebbe chiaro quello che spendiamo e quanto guadaniamo, e allora si scoverebbero gli evasori. Ma il nostro ministro dell'economia ha detto che così facendo le entrate diminuirebbero. E quindi paghiamo di più di quello che dobbiamo e ci teniamo gli evasori, e paghiamo al loro posto. :evil: :twisted: Paese che vai usanze che trovi . A proposito come va con i famosi vostri bond ?



Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3332
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: ARGENTINA

Messaggio da Elisa » domenica 6 luglio 2014, 20:53

Ciao Piereto. Gli evasori, sai, qui hanno fama di "inscovabili" per astuzia od omertà ( :!: ) ma qualcuno è perfino scoperto! ahaha!
Penso che il sistema fisco qui sia poco differente da quello italiano. Una schiera di sospettati è nominata, "i controlli continueranno e saranno ampliati", ma i controlli sono flosci anche per il piccolo contribuente, pesci grossi e società fantasma eludono... ;--D
In riguardo ai famosi nostri-vostri-loro bond: sono un rebus al giorno d' oggi. Troppe mani sul problema scottante. Non rischierei di anticipare risultati:
verdetto da attendere e belle speranze! :-D


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3332
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: ARGENTINA

Messaggio da Elisa » lunedì 2 maggio 2016, 4:18

Elisa ha scritto: In riguardo ai famosi nostri-vostri-loro bond: sono un rebus al giorno d' oggi. Troppe mani sul problema scottante. Non rischierei di anticipare risultati:
verdetto da attendere e belle speranze! :-D
Finalmente sarà davvero arrivata la soluzione? Nel presente maiuscolo caos nazionale, in presenza della "spaccatura" vale a dire quella supposta divisione irriconciliabile che attraversa la società argentina contemporanea, sembra una decisione (eroica) presa! Se per qualcuno dei nostri forumisti conoscenti e per parenti ecc. residenti in Italia, è arriva l' occasione per rallegrarsi, allora ci rallegriamo anche noi! :-D :-D :-D
http://www.corriere.it/economia/16_febb ... 7c73.shtml


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3332
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: ARGENTINA

Messaggio da Elisa » giovedì 30 giugno 2016, 21:17

Pensandoci bene...non è mai tardi! :-) :-) :-)
Dico: forse sarebbe un vantaggio per gli eventuali attenti lettori e per curiosi, se la presente discussione ARGENTINA iniziata nel 2013 fosse inserita o aggiunta a ARGENTINA -Triestini nel mondo- con inizio nel 2008. Mediante due discussioni con il medesimo titolo si dissemina il contenuto con conseguente svantaggio!? Non è mai tardi…


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3332
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: ARGENTINA

Messaggio da Elisa » venerdì 1 luglio 2016, 16:07

Naturalmente ho dimenticato di esprimere che qanto sopra è un appello al criterio e generosità dei responsabili del forum. GRAZIE MILLE.


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Rispondi

Torna a “Atualità non triestine”