Migranti ospitati in un bordello

argomenti de attualità  ( ciacole de salotin: Signora mia, la ga sentido che?)
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Franco 50
naufrago
naufrago
Messaggi: 70
Iscritto il: ven 28 set 2012, 14:12

Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Franco 50 »

Il nome moderno usato in Austria e Germania è Swingerclub (club dove si fa movimento). Anche l'Austria non sa più dove metterli oppure è un modo come un altro per far capire che sono saturi? Leggete un pò qui http://diblas-udine.blogautore.repubbli ... llaustria/
Franco 50


Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10953
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Nona Picia »

Ho letto la notizia, l'ho letta da più parti....meglio non dire niente....


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Franco 50
naufrago
naufrago
Messaggi: 70
Iscritto il: ven 28 set 2012, 14:12

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Franco 50 »

Ciao nona picia, so che vien de dir cusì ma inveze dovesimo dir quel che pensemo con la nostra testa...ma me par che i utenti de questo forum (sai pochi) non vol entrar in conflito coi paroni del forum e se va avanti cusi...
Franco 50


Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2782
Iscritto il: sab 22 mag 2010, 18:47

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da mandi_ »

Scusa Franco, mi qua dentro nel forum no me par de averghe paroni. Go sempre trovà gentilezza, anzi.
Per quanto riguarda l'ex bordello dove i mete i migranti, no me scandalizzo. I metterà a posto.Trovo invece scandaloso che l'Austria respinga in maniera così pesante sti migranti al Brennero, così i li rimanda in Italia. Addirittura i vol rimaneggiar el trattato de Schengen...


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry
Franco 50
naufrago
naufrago
Messaggi: 70
Iscritto il: ven 28 set 2012, 14:12

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Franco 50 »

Ciao Mandi,
anche mi gò trovà sempre gentilezza e questo me fa sai piazer, ma mi me riferiso a altro. Nel mio primo mesagio go scrito "anche l'Austria non sa più dove meterli" e poi la parola "saturi". Anche qua in Italia semo saturi, se presto 30 ani che acogliemo gente de tuto el mondo, dime piutosto se nel fratempo xe sta risolto almeno un problema, anche solo un...
L'accordo di Schengen no c'entra niente. Per quel che riguarda el paron, tuti i forum ga un "paron", e no me riferiso ai moderatori...
Franco 50


Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10953
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Nona Picia »

Caro Franco, te sbagli in piena.... se go de dir la mia la digo, ma in questo caso preferisso no parlar tropo in forum, perchè prima o dopo el vigniria rovinà da intrusi che no ga rispeto de nissun e parleria in maniera poco piacevole. E che mi sapio, sto forum no ga paroni....solo persone che ga piazer de comunicar fra de lore e contar qualcossa de più o meno interessante.


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Avatar utente
Amministrazione
Site Admin
Messaggi: 120
Iscritto il: sab 7 ago 2010, 9:10

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Amministrazione »

[OFF TOPIC - FUORI TEMA]
Franco 50 ha scritto:i utenti de questo forum (sai pochi) non vol entrar in conflito coi paroni del forum e se va avanti cusi...
....
Per quel che riguarda el paron, tuti i forum ga un "paron", e no me riferiso ai moderatori...
Il forum non ha un padrone, ha tutt'al più un'oligarchia :wink: . C'è, infatti, un gruppo di persone (i cosiddetti moderatori) che si impegna a far funzionare questo forum. Il loro scopo è di dare agli altri iscritti la possibilità, nel rispetto di alcune norme generali di convivenza (vedi il regolamento), di esprimere le loro opinioni e portare i loro contributi su una serie di temi (dal citato regolamento: "parlare della nostra città, farla conoscere, approfondirne la conoscenza ").

Per quanto riguarda il funzionamento del forum, ogni moderatore cura di più certi aspetti piuttosto che altri. Le decisioni importanti vengono prese collegialmente.

Gli altri 842 iscritti (in questo momento) se hanno voglia scrivono, se non ne hanno, fanno a meno. I moderatori non possono di certo obbligare nessuno ad intervenire. Ogni iscritto è libero di farlo o di tacere. A tutti i moderatori, la partecipazione attiva degli iscritti, nel rispetto delle citate regole di convivenza, non può che far piacere.
[/OFF TOPIC - FUORI TEMA]


Franco 50
naufrago
naufrago
Messaggi: 70
Iscritto il: ven 28 set 2012, 14:12

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Franco 50 »

Ciao Nonapicia,
Me interesa saver dove o cosa che go sbaglià, te ga scrito: te sbagli in piena...
Franco 50


Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4313
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Ciancele »

Par quei forumisti, giovini o relativamente giovini, che no ga visto in proprio i calighi (le difficoltà) del dopoguera, conto come che iera a Trieste dopo el 1945. Tuti scampava e sicome che i scampava de l’est (Stalin, Tito ecc.) la prima cità che i trovava iera Trieste. Drio San Saba (spero de no sbaliarme) iera un campo. Mio cugin me ga dito una volta: ‘ndemo là che xe tochi (ragazze). Iera tochi, ma pa’l steso scopo anca regimenti de soldai inglesi e americani. Semo ‘ndai e se gavevimo ‘pena sentà che un regimento xe vignudo ala nostra tavola e un ne fa: Se se qua pai tochi xe meio che ciapè de novo el tran. Fin che podè. Li gavemo contai e i iera almeno in diese. Cinque contro uno. Bon, gavemo ciapà de novo el tran e ci siamo ritirati in buon ordine. Un altro campo iera el famoso silos. Mi ghe son sta diverse volte e go visto i scompartimenti. La parede de division iera carta de impaco. Se sentiva ogni parola de qualsiasi discorso. Sicome che i doveva anca cusinar, se sentiva anca chi che gaveva magnà fasoi. Iera vita dura par tuti. Chi che scampava dei rusi o prigionieri liberai, e no iera pochi, i finiva in Germania in tun campo de tende. De istà andava ancora ben, ma de inverno! Fazeva una zima viliaca (un freddo boia). Ma meio cusì che restar là co’la paura de ciaparle e de ‘ndar a finir in cheba (gattabuia). Tuta la Germania iera par tera. Pian pian i xe andai fora distribuidi dove che se podeva. Iera tempi bruti. In Austria, come anca in altri paesi, i zerca de meter i profughi dove che xe posto, magari in tun casoto libero. Sul reddito de 28.500,00 euro bisogna distinguer. La baba ciapa i soldi ma (come che go leto) la devi dar de magnar tre volte al giorno e de dormir. La ciapa 19 euro al giorno per persona. La farà sicuro pignatoni de minestra de fasoi ogni giorno. El redito sarà probabilmente l’incaso lordo e sul guadagno, insoma su quel che resta, la dovarà pagar forsi anca tasse. ‘sti soldi xe al mese e l’ano ga dodise. Qualche mese ga però 31 giorni. 19 x 50 x 365 = 346.750,00 euro a l’ano. Go l’impresion che chi che ga scrito el post no se gabi domandà chi che paga ‘sti soldi. Mi me imagino che i li paghi el governo. E sicome che probabilmente no sarà l’unico campo in Austria, bisognaria moltiplicar ‘sti soldi par el numero dei campi. E no se se domanda se dopo esisti anca la posibilità de trovar lavor per ‘sti migranti, e qua gavemo discuso ‘sta roba za in altri post. La disocupazion xe alta dapartuto. In qualche fabrica prima su una machina lavorava diese de lori, ogi xe do persone par tre machine. Mi no digo de intenderme, parchè mi no me intendo de gnente, ma digo solo de andar a domandar in qualche stamperia ofset o de mecanica (CNC!). Dopo se discuti. Auguremose insoma de no dover scampar. Co’ se scampa no se ga altro de far che scampar. In tun campo, co’ no se scampa più, no se sa inveze cosa far. Te ciapa quel stress, quel senso de eser serà, e el xe pericoloso. Par gnoco se disi Lagerkoller. No so la parola par talian. Po bisogna aver anca i ordegni (strumenti): posto, personal ecc. Qua xe nate dite (aziende) che tien campi. El governo ghe dà un tanto al giorno a testa. I mati zerca de impignir le case de gente par ciapar de più e i ga anca security che saria ordinatori. Qualche colpo de copaoche (manganello) scampa sempre. Chi che scampa sa a cosa che va incontro. Par talian se diria il male minore. No credo che un che scampa credi de ‘ndar a star in un albergo a zinque stele o in un atico con vista ammare. In ‘sti ultimi tempi i ga scrito sul giornal con fotografie de povareti maltratai, sensa poderse difender. Purtropo no tuti xe boni, ma se senti solo dei cativi e se generaliza.
Go leto el post nel link e lo go completà con quanto sopra. Penso (mia opinion) che te gabi ragion. Se ‘ndemo avanti avanti de ‘sto passo impegnaremo el zervel al monte de pietà. Ma no xe solo i utenti del forum (‘ssai pochi) che ga impegnà el zervel al monte.


Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7575
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Se vuoi la mia opinione sulla tua domanda iniziale
Franco 50 ha scritto:Anche l'Austria non sa più dove metterli oppure è un modo come un altro per far capire che sono saturi?
posso dirti che, oggettivamente, non so risponderti, non avendo avuto modo di seguire la vicenda se non attraverso l'articolo che tu citi ("et audietur altera pars").

Quindi posso intervenire solo sulla variazione di destinazione d'uso dell'edificio. I muri sono muri, le pietre sono pietre. In definitiva non mi chiedo se le pietre riciclate con cui è stata costruita san Giusto appartenevano prima ad un postribolo, ad un tempio pagano, ad una prigione e non mi chiedo nemmeno se quello che ha fatto i mosaici credeva o meno a quello che andava rappresentando (quello che mi chiedo continuamente è in quali condizioni lavoravano coloro che l'hanno edificata, ma questo è un altro discorso).

Nel tuo caso, se invece di un postribolo la casa fosse stata una vecchia scuola dismessa, la cosa non avrebbe fatto notizia. E quindi nemmeno il fatto che tu citi, per me, fa notizia. Ed infatti sia tu che l'articolista avete dovuto forzare la realtà per creare l'attenzione: non di un bordello si tratta, ma di un "edificio precedentemente adibito a bordello". Fa una bella differenza semantica.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Franco 50
naufrago
naufrago
Messaggi: 70
Iscritto il: ven 28 set 2012, 14:12

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Franco 50 »

Secondo me la cosa è molto significativa, non sanno più dove metterli e hanno dato un messaggio, hanno cambiato destinazione d'uso a "quell'edificio" per sistemarli li, in altre parole: siamo al limite...
Caro Ciancele, io capisco tutte le parole contenute nel tuo messaggio ma mi perdo in uno "strudel" di esempi e racconti e non capisco ciò che vuoi dire...
Franco 50


Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4313
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Ciancele »

Franco 50 ha scritto: Secondo me la cosa è molto significativa, non sanno più dove metterli e hanno dato un messaggio, hanno cambiato destinazione d'uso a "quell'edificio" per sistemarli li, in altre parole: siamo al limite...
Caro Ciancele, io capisco tutte le parole contenute nel tuo messaggio ma mi perdo in uno "strudel" di esempi e racconti e non capisco ciò che vuoi dire...
Franco 50
Probabilmente volevo dire che non è tanto la cattiva volontà di accogliere quanto la questione dei costi e delle conseguenze. Po'l darse che dopo me sia perso un poco. Scusa.


Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10953
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Nona Picia »

Franco 50 ha scritto:Ciao Nonapicia,
Me interesa saver dove o cosa che go sbaglià, te ga scrito: te sbagli in piena...
Franco 50
Me par che le mia risposta precedente go spiegà chiaramente el motivo per cui non parlo de certi argomenti e go dito anche dito che sto forum no credo che gabi paroni e per el resto, me par che el vadi avanti bastanza ben e so che el xe parecchio aprezà anche da iscriti che non scrivi ma leggi o zerca informazioni. E con questo chiudoml'argomento per quel che me riguarda a mi.
Ciaooo e bona serata!


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....
Franco 50
naufrago
naufrago
Messaggi: 70
Iscritto il: ven 28 set 2012, 14:12

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Franco 50 »

Gentilissima Nonapicia, no xe problemi, per quel che me riguarda a mi, inveze, l'argomento xe finì ancora prima de cominciar, infati no gavemo ancora dito praticamente niente e imaginavo che sarà cusì. Nel forum xe scrita sai roba interesante ma no xe dialogo sule robe importanti. Praticamente scena muta! Ve laso ai vostri comenti e complimenti che ve fe un co l'altro...
Franco 50


Avatar utente
Elisa
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3531
Iscritto il: dom 10 feb 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Elisa »

Franco 50 ha scritto: ma no xe dialogo sule robe importanti.
Franco 50
Mah caspita, come me più d’ un lettore si sentirá chiamato in causa per discernere in base ad un proprio giudizio in quanto alla sopracitata espressione non esente da impulsività.
Democrazia, competenza, esperienza, talento e tendenze, come pure piacere e ed anche “gusti” sono senza dubbio l’ indirizzo basico del discorso e tutto quanto subordinato alla scelta, preferenza ed atttribuzione di importanza di ciascuno. :-)


"Todo lo bueno me ha sido dado"
Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da sum culex »

Son perfetamennte dacordo con Sono Piccolo. I bordei o case chiuse 'che dir si voglia' non esistono più: xè case svode, de conseguenza se pol adibirle a un uso qualsiasi. Quel che le iera prima no conta gnente, no ga nissuna importanza. Beata l'ora che i ga trovà quatro muri per ospitar gente che gaveva bisogno. Diria adiritura che i gavessi podù, con una oportuna riqualificazion o per lo meno restauro, a adibirle a case popolari.
ciao
sum culex


Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2172
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Piereto »

Credo che a Franco 50 ghe interesava el fato de dove meter i migranti, e de come che anche l'Austria prima de espelerli li gabi mesi in un posto che a certa stampa ghe fa comodo de scriver per aumentar la tiratura. Voio ricordar che sia in Austria che in germania esisti e funziona le case chiuse a diferenza de noi che gavemo i postriboli in strada. Semo condizionadi molto dal sistema dei media che no ne da mai le notizie nude e crude, ma le condisi subito coi comenti de parte. Per cui tante volte argomenti che par chi sa cosa in realtà i xe de una semplicità estrema. L’Italia a causa de un sistema compleso e farraginoso e trufaldin no riva a seguir i altri paesi europei nel svilupo sociale (semo sempre un paso indrio). Quindi no gavemo risorse suficenti per noi italiani e no podemo far fronte a una marea de esuli. Punto. Se la notizia te la vedi da catolico capitalista e de sinistra bisogna acoglierli perchè i scampa, i xe una manna perchè i fa fioi, e xe manodopera sfrutabile. Se te la vedi de destra i xe solo un peso per le nostre disatrade casse, noi vol integrarse anzi i vol che noi se adatemo ai loro usi e costumi, e i costituisi un pericolo perchè noi gà un lavor e quindi i diventa manovalanza per la malavita. Sicome i xe decine e decine de migliaia ogni anno no gavemo polizia per seguirli ne posti dove tinirli. Go semplificà asai . Per mi el forum xe un mezo utile per aprofondir argomenti che se conosi sai poco o per niente, e no per parlarse de roba de ogni giorno.


Franco 50
naufrago
naufrago
Messaggi: 70
Iscritto il: ven 28 set 2012, 14:12

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Franco 50 »

@@ Elisa, grazie per aver arricchito la pagina con queste bellissime frasi di altissimo livello culturale ma che però non esprimono e soprattutto non mi dicono niente.

@@ sum culex, no se trata de eser d'acordo con un o con l'altro ma se trata de svilupar l'argomento. Bordei o case chiuse(parole vecie) non esisti più qua de noi, ma in Austria, Germania e altri stati xe tuto verto, e come!!! (Swingerclub). La casa in question probabilmente no serviva più perchè sorpasada da altre moderne, i ga ficà dentro un poca de sta gente, per far l'articolo dove risulta evidente che no xe altro posto che quel...
Ogni giorno vien dito e ripetudo che noi vol altra gente perchè i xe saturi, xe crisi de lavor anche in Austria e Germania. Xe ricchezza ma anche tanta miseria, tanto per dir una, xe pien de gente che zerca botiglie nele scovaze per portarle indrio per ciapar la cauzion e tirar avanti.

Franco 50


Franco 50
naufrago
naufrago
Messaggi: 70
Iscritto il: ven 28 set 2012, 14:12

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Franco 50 »

Bravo Piereto,
finalmente uno che ragiona con la sua testa !!!
Franco 50


Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4313
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Migranti ospitati in un bordello

Messaggio da Ciancele »

Caro Piereto, te ga scrito tra l’altro:
Piereto ha scritto: ... Go semplificà asai . Per mi el forum xe un mezo utile per aprofondir argomenti che se conosi sai poco o per niente, e no per parlarse de roba de ogni giorno.
Xe vero e tanti scrivi per conoser argomenti che i conoseva poco e i ciapa risposta. Ma in tuti i argomenti bisogna acetar se qualchedun no xe dela stesa opinion. Ghe xe argomenti importanti dove l’opinion dei altri conta e altri dove che no conta. In questo caso, anca se tuti semo dela stesa opinion, cosa podemo far? Se fazemo dimostrazion se lamenta quei de destra, se fazemo un’altra dimostrazion se lamenta quei de sinistra. Insoma xe sempre qualchedun che disi che xe sbalià far cusì. Bisognaria risolver la question a monte. L’America lo ga fato in Iraq e come xe finì? Anca là i se sbara, come prima, più di prima.
Penso che Sum Culex gabi volesto dir che se una casa xe libera, se pol ciorla, indipendentemente del fato de cosa che la iera prima. A Trieste, in via Capiteli, me par che i gabi fato qualcosa. Qualcosa de diverso de quel che iera prima. Xe ‘ndà qualchedun a far dimostrazione de come che se pol cior un ex casoto (ma sempre casoto) per adibirlo a no so cosa? Come nela Bibia, la colpa dei padri .... Par gnoco se disi: Einmal casoto immer casoto. No stemo spander.
Ti te scrivi che in Italia i postriboli xe in strada. Cosa vol dir in strada? I va in tun porton? O xe tante case butade zo che xe pol ‘ndar drio un muro?
Una volta go dito che xe altri paesi, più grandi de l’Austria e anca de l’Italia o dela Germania, con pochi abitanti per chilometro quadrato: Rusia e Siberia. Là saria tanto posto. I me ga vardà de bruto. Ameto che no xe bel quel che go dito, ma la question no cambia. Parchè i se la ciapa sempre con i stesi paesi? In Turchia riva profughi, in Spagna, in Germania, e anca in Italia, anca se el sistema xe trufaldin. El problema xe che bisogna distinguer tra profughi de guera (quei che scampa parchè i ghe tira) e profughi economici (quei che va in zerca de lavor). La Germania sta ben. Forsi sta meio de altri, ma ben? Provè a andar del dentista o de l’oculista. Adeso savè parchè in Germania el consumo de zuf xe tanto alto e quel del pese xe calà. Nota: El pese ga spini.
Per finir, dirò che el problema xe ‘sai compleso e no saremo noi a risolverlo. Podemo discuter, ma no cambiar.
PS: Se qualchedun no capisi quel che volevo dir, no fa gnente. Mi scrivo par mi. :cheezy_298:


Torna a “Atualità non triestine”