Le ceramiche triestine a fine Settecento

De 'l porto franco a la prima guera mondial
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Rispondi
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » domenica 23 ottobre 2011, 15:50

Il Settecento fu il secolo della diffusione della porcellana, e per uan versione economica, della maiolica.
Ogni città d'arte e di tradizione cercava di averne in produzione, e la Trieste settecentesca abbe le sue fabbriche di ceramica:
la prima venne aperta nel 1773 dal commerciante ferrarese Giacomo Balletti che ottenne un permesso ed un privilegio di monopolio per dieci anni, in modo che nessun'altra fabbrica o importazione di prodotti simili potesse arrivare in città .
Nel 1776 la fabbrica , sita in zona via S Martiri, passò a Pietro Lorenzi, formatosi nelle più note fabbriche di Bassano e Venezia , che marchiò i propri prodotti con PL Trieste , ma non riuscì a mantenere il privilegio per la forte concorrenza delle ceramiche pesaresi e la chiuse nel 1798. Rimangono gli atti con l'inventario.
Allo scadere del privilegio, nel 1784, aprirono altre due fabbriche di ceramica, di Giuseppe Sinibaldi e Ludovico Santini, e poi una terza di Mattia Filippuzzi. La produzione, studiata dalla dott Bianca Maria Favetta che le dedicò un libro e a cui è dedicata una sala al Museo Sartorio contenente esempi, era principalmente di colore bianco -crema.
Alcuni esempi:
Immagine

Immagine
il marchio
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » domenica 23 ottobre 2011, 15:51

Cocci sono stati ritrovati negli scavi e restauri di Cittavecchia, assieme ad altri più antichi o più recenti
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » lunedì 5 maggio 2014, 21:28

negli ultimi giorni hanno aperto al museo Sartorio il sotterraneo dedicandolo alla collezione di ceramiche e sono esposti una settantina di pezzi di questa produzione, che finì nel 1813 con la conquista francese e non venne ripresa in seguito.
La ceramica voleva imitare un tipo di porcellana inglese, la Wedgwood di cui sono pure esposti alcuni oggetti e francamente se non ci fossero le sigle sotto non si distinguerebbero la produzioni inglesi da quelle locali e le diverse fabbriche locali.
Le Wedgwood
Immagine
la tazzina blu in mezzo mostra la tipica produzione in funzione tuttora, i piatti vogliono imitare i contenitori di vimini intrecciati
ancora una inglese
Immagine



un piatto triestino
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » lunedì 5 maggio 2014, 21:31

diversi pezzi con motivi vegetali
Immagine

Immagine

Immagine

sempre questo color bianco crema senza decorazioni dipinte


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » lunedì 5 maggio 2014, 21:32

teiere più lisce
Immagine

altre più intrecciate e con un filo di blu contrastante

Immagine

una panoramica del corridoio
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » lunedì 28 gennaio 2019, 8:35

poichè la galleria non è sempre aperta. altre immagini

Immagine

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » lunedì 28 gennaio 2019, 8:36

Immagine

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » lunedì 28 gennaio 2019, 8:38

Immagine

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » lunedì 28 gennaio 2019, 8:38

Immagine

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » lunedì 28 gennaio 2019, 8:40

Immagine

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36000
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Le ceramiche triestine a fine Settecento

Messaggio da babatriestina » lunedì 28 gennaio 2019, 8:41

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rispondi

Torna a “De 'l 1719 a 'l 1914”