I Carlisti a Trieste

De 'l porto franco a la prima guera mondial
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36134
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: I Carlisti a Trieste

Messaggio da babatriestina » mercoledì 29 novembre 2017, 21:41

sul movimento dei Carlisti:
all'estinzione della linea carlista dei Borbone Spagna, visto che pi erano tutti imparentati coi matrimoni, i carlisti continuarono a proclamare i loro re di Spagna prendendoli dalla branca dei Borbone Parma. e così il duca Roberto ( il padre dell'imperatrice Zita oltre a tanti altri figli) era per loro il re di Spagna. il titolo passò al figlio Xavier ( o Javier) uno dei due cognati di Carlo I che tentarono la pace separata. Dopo la guerra, si oppose a Franco nella guerra civile spagnola, fu esiliato dalla Spagna ma continuò a sostenere i movimento carlista. Passò il titolo con una formale abdicazione al figlio Carlos Hugo se ricordo bene il nome che era quello che sposò Irene d'Olanda, ricordo che i rotocalchi lo davano per futuro re di Spagna e invece Franco designò la linea di Alfonso XIII.. la famiglia dei Borbone Parma sostiene ancora la linea carlista, sulla base di una legge semisalica approvata col trattato d i Utrecht dell'inizio del Settecento e sostenendo autonomie locali..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36134
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: I Carlisti a Trieste

Messaggio da babatriestina » martedì 23 luglio 2019, 7:14

E sul palazzo dei Carlisti, diventato pe ri giornalisti " un rudere" , la " casa dei spagnoi"
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rispondi

Torna a “De 'l 1719 a 'l 1914”