1914-2014 Commemorazioni

soprattutto in relazion a Trieste
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7269
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 5 settembre 2013, 13:15

Ricevo la segnalazione, da parte dell'Area cultura del comune di Trieste, che rendo pubblica
lunedì 9 settembre 2013 | ore 20.45
Trieste | sala Tripcovich | piazza Libertà 11
anteprima nazionale

L'Albero tra le Trincee

un film di Alessandro Scillitani
soggetto e sceneggiatura di Paolo Rumiz e Alessandro Scillitani

con la partecipazione di Lucio Fabi | Paolo Rumiz | Alessandro
Scillitani |
Nel volantino allegato alla mail c'è una scritta in più: ingresso libero.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2747
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da mandi_ » giovedì 5 settembre 2013, 14:32

Ecco il trailer:


http://www.youtube.com/watch?v=_IJZXIQcPx4

E poi il cast (immagino siano commentatori : Rumiz, Marina Rossi, Lucio Fabi, e un certo Roberto Todero, no se lo conosè :-D )

http://www.cinemaitaliano.info/lalberotraletrincee

Un film che mi piacerebbe vedere, se lo proiettassero dalle parti mie. Se ne sapete qualcosa...
Un percorso che comincia dal 1914, quando Trieste era ancora asburgica e austriaci di lingua italiana andarono a combattere in Galizia per l'Impero Austro-Ungarico, e prosegue attraverso tutto il fronte italo-austriaco, tra Trieste e lo Stelvio, dal Pasubio al Pal Piccolo, tra l'Ortigara e il Grappa, alla ricerca di segni di un tempo che sembra lontano e invece è vicinissimo.


Da parte mia ho apprezzato il viaggio di Rumiz, perchè ho potuto guardare con una certa continuità i luoghi della Grande guerra vissuta dalle nostre parti.
Ho visitato quest'estate in Trentino Forte Pozzacchio e il monte Pasubio(su quest'ultimo ho postato parecchie foto): non ho cambiato certo idea sulla guerra, ma sono rimasta stupita dalle opere di ingegneria dei forti dell'epoca.
Ciao da Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7269
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 12 maggio 2014, 16:32

Segnalo il trailer di un film, presentato a Torino in questi giorni, costruito sulla base degli archivi dell'Istituto Luce restaurati e, a quanto mi è sembrato di vedere da questo trailer, colorizzati con una giusta misura.

http://video.repubblica.it/spettacoli-e ... 446/163935

Impressionante, per il realismo conseguente al restauro, la breve sequenza dell'affondamento della Szent Istvan.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da AdlerTS » lunedì 12 maggio 2014, 21:48

Go provado a guardarlo, ma adesso non girava ;-) proverò doman !


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36232
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da babatriestina » lunedì 12 maggio 2014, 21:57

mi lo go visto, e me par un bellissimo lavor!


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10912
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da Nona Picia » martedì 13 maggio 2014, 15:31

Anche a mi me ga piasso sai!


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1940
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da Piereto » giovedì 15 maggio 2014, 8:57

Savemo quale che sarà sto ano le commemorazioni in Austria del patatrac del 1914 ? Chissà come che i nominerà i triestini , saremo ancora consideradi fedelissimi dell'impero o molto pezo ?



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36232
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da babatriestina » giovedì 15 maggio 2014, 9:22

proverò a informarme dela mia corispondente de Vienna.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da AdlerTS » giovedì 15 maggio 2014, 13:20

AdlerTS ha scritto:Go provado a guardarlo, ma adesso non girava ;-) proverò doman !
Go rivado finalmente a vederlo. Bel el restauro... un bel lavor. Me ga fatto tristezza el fatto che adesso xe più evidente l'equipaggio che cerca la salvezza :-( Poveri muli


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7269
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 15 maggio 2014, 14:22

Anche mi me ga colpì la stessa roba e per questo go doprà la frase
Impressionante, per il realismo conseguente al restauro, la breve sequenza dell'affondamento della Szent Istvan.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7269
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 21 giugno 2014, 13:43

Metto anche qua la segnalazione ricevuta dai civici musei che ho messo anche nelle attualità triestine. Se una delle due vi sembra di troppo potete toglierla. A me sembrava che stessa bene da tutte e due la parti.
Per ricordare il centenario dell'attentato di Sarajevo il Comune di Trieste organizza, in collaborazione con il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, due serate di teatro nella sede del futuro Museo di guerra per la pace "Diego de Henriquez". Appuntamento il 28 e il 29 giugno alle ore 20.30. Ingresso: Euro 5.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7269
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 26 giugno 2014, 19:28

Segnalo questo slideshow sul sito del Corriere. Sono foto fatte per lo più sul fronte occidentale,

ATTENZIONE alcune sono piuttosto crude!

http://www.corriere.it/foto-gallery/cul ... 2972.shtml


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2747
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da mandi_ » giovedì 26 giugno 2014, 20:18

Dalle mie parti ho trovato molto interessante e commovente il coinvolgimento delle scuole superiori, per quel che riguarda le commemorazioni della grande Guerra. Ho visto molti spettacoli dove dei ragazzi, vestiti con indumenti del 1900, interpretavano i loro bisnonni, basandosi su testi autentici, come lettere, parti di diario, foto. Sicuramente è d'impatto e molto coinvolgente il rapporto che si crea tra una generazione che ha vissuto guerra, morte, separazione, dolore e la generazione dei giovani di adesso, che ha bisogno di capire cosa successe veramente, perché non succeda più e anche per non dimenticare coloro che hanno sofferto.
Sullo sfondo vedevo scorrere dei video d'epoca, che aiutavano a capire meglio quello che le parole raccontavano.
Ma quel che più ho apprezzato è stato il sentire i ragazzi cantare quello che di solito ascolto nei cori: Joska la rossa, Monti Scarpazi, Katzenau...Molte canzoni erano in dialetto e non le conoscevo...


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da AdlerTS » sabato 28 giugno 2014, 23:19

28 giugno ... xe rivado. Tanti pensieri in testa. Tanta triestezza.
Prego per quei che xe morti per questa follia e me auguro che el Signor gabbi pietà de quei che ga fatto de tutto per far scoppiar la miccia.
100 anni dalla fine de un un mondo.


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7269
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da sono piccolo ma crescero » domenica 29 giugno 2014, 7:46

Riflettevo.

A 10, 13 e 18 anni, a scuola, mi sono trovato a studiare le guerre di indipendenza, i Mille, l'unità d'Italia. Li sentivo come episodi lontani, a buon diritto usciti dalla cronaca e finiti tutti nella storia. Tra me e loro c'erano in mezzo 50 anni di regno d'Italia, la grande guerra, il fascismo, un'altra guerra e almeno un decennio di Italia repubblicana.

In quegli stessi anni ho studiato anche la prima guerra mondiale, ma quella no, era ancora "cronaca" e non tanto per le esaltazioni nazionalistiche che all'epoca si facevano, ma perché vivevo con mio nonno materno, che l'aveva combattuta in prima persona, e due nonne e mio papà che l'avevano subita. Avevo ancora ricordi diretti: quelli della maestra che ricordava qualche bomba caduta su Trieste, quelli, pochi, di mio nonno che non volle mai parlare della sua esperienza in trincea sui Carpazi prima e sul fronte italiano poi, ma che, pur non essendo filoasburgico, storpiava comunque la finale della canzone del Piave con "il Piave mormorò / farina doppio zero", per sottolineare che, secondo lui, fu la fame a far perdere l'Austria.

Mi è rimasto quindi questo senso di attualità della grande guerra.

Ma per un giovane d'oggi essa si colloca come per me e per quelli che hanno la mia età si collocava allora la spedizione dei Mille. E' un fatto lontano, non ci sono più testimonianze dirette, sono successe da allora tante altre cose che vengono sentite come più attuali. E' qualcosa da leggere sui libri di storia.

Eh già, gli anni sono passati e non me ne sono accorto. Mi hanno fatto aprire gli occhi alcuni ragazzi di 13 anni ai quali ho chiesto che me ne parlassero. Lo hanno riferito con molte imprecisioni, come può farlo chi, ormai, lo sente lontano e chissà, forse, siccome ne sapevo più di loro, hanno pensato che l'avessi vissuta anch'io in prima persona!


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36232
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da babatriestina » domenica 29 giugno 2014, 8:34

eeh sì, anche a casa mia ogni volta che non finivo un piatto o dicevo non mi piace i vecchi commentavano " Guera ghe volessi per tipi come ti".. e per anni ad ogni gita vedendo le montagne innevate mi sentivo i commenti dell'importanza strategica del Rombon durante la prima guerra mondiale... e adesso per i ragazzini sarà appunto lontana come le guerre puniche. Ma per qualche altro triestino ( magari trentenne) essa è cronaca di ieri, come se ci fossero vissuti di persona. Ovviamente l'hanno scoperta attraverso memorie, rievocazioni... e parlano anche di Max e Sissi come di compagni di scuola o quasi...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10912
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da Nona Picia » domenica 29 giugno 2014, 8:56

Penso che sia normale per i ragazzi d'oggi conoscere vagamente una guerra che si è svolta cento anni fa, come lo è stato per noi a proposito delle guerre dell'ottocento. La differenza sta, forse, proprio nell'insegnamento vago soprattutto nei primi 8 anni di scuola che i ragazzi ricevono sull'argomento.....oggi s'insegnano tante materie e nessuna in profondità....


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7269
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 21 luglio 2014, 7:59

Sul passo di val Parola che dal Falzarego porta in val Badia hanno aperto un museo della grande guerra. Andando in giro per le Dolomiti ce ne sono tanti. Non l'ho visitato; non amo visitare questi musei. Non vorrei che tutte queste celebrazioni sortissero l'effetto contrario ed anziché rafforzare quell'unità europea raggiunta col sacrificio di tanta gente nella prima (e, non dimentichiamolo, anche e soprattutto nella seconda) guerra mondiale, finissero col far rinascere ostilità e revanscismi.

Non l'ho visitato, il museo. Quasi ogni passo che, da oltre quarant'anni, ho fatto sulle Dolomiti mi ha ricordato il dolore di questi uomini e mi ha fatto sentire colpevole: io, ben attrezzato, sazio, con l'automobile che mi aspetta a fondovalle per portarmi a casa, io che mi diverto a fare fatica e mi inebrio per la bellezza di quei luoghi; loro con le scarpe di cartone, affamati e costretti a vivere una vita disumana, lontani dalle famiglie alle quali sarebbero ritornati tutti molto volentieri, stufi di vivere in questi luoghi inospitali.

Il museo è stato sistemato restaurando i resti di una casermetta dell'epoca.

Immagine

E siccome la casermetta era stata costruita dagli austriaci ed austriache sono le trincee tutt'attorno, a guardia del museo, anche se siamo in Italia, c'è la sagoma di un soldato austroungarico (niente falsi storici).

Immagine


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36232
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da babatriestina » lunedì 21 luglio 2014, 8:20

Anch'io ieri ero in montagna, e sul passo del Cavallo, zona di guerra fra pal Piccolo e Pal Grande, hanno ripulito trincee, segnalato cimiterini di guerra ( cimiteri degli eroi) , a me è piaciuto proprio sul confine un palo con entrambe le bandiere assieme

Immagine

A proposito di commemorazioni, in questi tempi stanno uscendo o ripresentando diversi libri relativamente al 1914, sulle cause lontane e immediate che portarono al conflitto, visto come una grande lacerazione all'interno dell'Europa.
Il primo l'ho quasi finito, è di un inglese, Max Hastings, 1914 Catastrofe l'Europa in guerra
Immagine
che inserisce, per dare un senso di vivezza al testo, molti passi di testimoni dei fatti, a mostrare l'orrore della guerra, il primo anno già a simboleggiare quello che si trascinerà per 4 anni interi.
Interessante del libro è che, accanto al solito fronte della Somme, e al contributo del corpo di spedizione inglese, aggiunge un po' di notizie dal fronte orientale, la prima invasione della Serbia, le sconfitte in Galizia, e non risparmia le critiche ai comandanti...

più dettagliato Clark i sonnambuli, che in oltre 700 pagine descrive solo ciò che precedette la guerra.

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2747
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: 1914-2014 Commemorazioni

Messaggio da mandi_ » lunedì 21 luglio 2014, 10:24

Io vi confesso che non sono tanto capace di guardare i filmati storici della guerra. Mi terrorizza vedere dal vivo quella carneficina, pensando che la stragrande maggioranza dei soldati non aveva di certo scelto di partecipare a una guerra, anzi. Non stento a credere che tanti abbiano preferito darsi prigionieri.
Anch'io son convinta che le commemorazioni stiano prendendo una piega poco simpatica, a volte, con beghe tra alpini e filo schuetzen - Austria, per non parlare delle interminabili discussioni su Battisti (eroe? traditore?) che dopo tanti anni cominciano a stufare(per me).
Invece non mi spiace gironzolare dentro i Musei, non certo per ammirare bombe e proiettili, ma per osservare certi oggetti, come ad esempio le biciclette usate all'epoca o le lettere.


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Rispondi

Torna a “La prima guera mondial”