Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Austria-Ungheria, K&K, "vecchie province" e ...
You can also write in English, as a new 'lingua franca'
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3429
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da Elisa » giovedì 15 giugno 2017, 4:57

Rimpianti, nostalgie, curiosità.
Curiosa sono io, colta all' improvviso da questa notizia. :shock: Riconosco la mia mancanza di conoscenza di tale evento, ma mi chiedo: questo Ballo Asburgico attrarrà ballerini ancora.... affezionati? Il sicuro effetto sará garantito? Mi azzardo a manifestarlo QUI perchè, ripeto, ho curiosità e perchè è ben palese l' esistenza della nostalgia dell' Impero. Ma come spettatore sí che ci andrei! :-D


"Gran Ballo Asburgico
 18. giugno 2017 - 16:00 fino 19:00
Trento, Castello Del Buon Consiglio
Condividi su:
Gran Ballo Asburgico | Trento, Castello Del Buon Consiglio | domenica, 18. giugno 2017
Gran Ballo Asburgico: il ballo da fiaba rivissuto nel castello di Trento, il sito che più ha segnato e condizionato la storia della città e della provincia.
Il ballo nello stile ed in costume ottocentesco che ci porta indietro nel tempo, al secolo 19.o, il secolo romantico, a ricordo e rievocazione della festa di benvenuto da parte dei notabili della città di Trento per la visita ufficiale dell’Imperatore Franz Joseph, avvenuta nell'estate del 1894.
Sarà la coppia Imperiale che aprirà le danze, come da tradizione e tutti i nobili ospiti del Gran Ballo danzeranno le splendide coreografie nello stile dell’epoca in un quadro di sicuro effetto.
Avrà luogo domenica 18 giugno alle ore 16.
Per chi avesse piacere di partecipare alla romantica esperienza del Gran Ballo Asburgico è importante dare la propria disponibilità per tempo, meglio via e-mail; purtroppo gli spazi disponibili limitano una partecipazione danzante numerosa.
Per i particolari e le info relative alla partecipazione danzante o come spettatori:
Silvano Conci, 347 2656028 – mail silvano@concis.it.
Con il Patrocinio della Provincia Autonoma di Trento"


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36547
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da babatriestina » giovedì 15 giugno 2017, 5:50

La Belle Epoque , con i suoi riti, le sue danze, le sue musiche, per chi se lo poteva permettere, ha lasciato una memoria indubbia. E proprio il conservare costumi antichi, gonne lunghe, cerimonie formali, balli elaborati ( chi sa più "ordinare" una quadriglia?) nello stesso tempo in cui l'Europa era percorsa da fremiti di avanguardie presenta un contrasto che colpisce la fantasia.Un mondo come quello di Via col vento, spazzato via da una guerra che essi stessi avevano scatenato, accende fantasie e forse rimpianti.
Qua abbiamo avuto qualcosa di simile, un ballo in piazza sabato o domenica scorsa, con figuranti in costumi ottocenteschi, valzer, quadriglie ( chissà se i "lancieri" di cui mi parlava mia nonna?). Ballo Mitteleuropeo come lo chiamano. Però da quanto ho letto i ballerini.. provenivano da un gruppo di danza.. di Bologna!!! :-)


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 1985
Iscritto il: venerdì 24 settembre 2010, 19:38

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da Piereto » giovedì 15 giugno 2017, 15:29

Circa la quadriglia essa è un ballo popolare di origine francese che è passato dalle esibizioni all'aperto al chiuso e ha assunto notorietà anche tra la nobiltà e l'alta borghesia. Ha viaggiato insieme al valzer nell'ottocento ,ma verso la fine del secolo ha perso terreno nel gusto del pubblico. Si crede che originariamente il popolo fosse rimasto impressionato da alcune manovre delle truppe nelle sfilate e questi movimenti si siano trasferiti a coppie di ballerini Abbiamo quadriglie per 4 5 6 coppie di ballerini ( dipende dalla grandezza della sala) ed effetivamente è esistita una quadriglia chiamata lancieri , dal carattere militare e proprio perchè l'ultimo numero della quadriglia ricordava un movimento dei lancieri. ( les tiroirs,les lignes, les moulinets, les visites, les lanciers). I movimento sono 5, ma nella quadriglia austriaca sono 6 perchè ai normali numeri pantalon,l'ete,poule,pastourelle e finale vi si aggiunge il trenis in onore del coreografo austriaco Trenitz.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36547
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da babatriestina » giovedì 15 giugno 2017, 16:09

Oltre ai ricordi della nonna, i Lancieri sono citati in.. Gian Burrasca, in cui ad una festa danzarono " un carré di lancieri"!

Molte danze popolari sono nate dai movimenti di truppe, me ne accorsi guardando un'esibizione degli alpini della Julia, o anche furono le sfilate militari che ripresero movimenti di danze popolari.
Credo che lo chassé croisé ad esempio, dal nome di un passo di danza, sia diventato col tempo uno scambio di posizione fra due file opposte..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3429
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da Elisa » sabato 17 giugno 2017, 19:36

Attrae l' evento, senza dubbio per reminiscenze, influenza e quel certo fascino trasmessi da generazione simpatizzante…
Tra tiremmolla e proecontro e discolpe…Domani si fa
Il "Gran Ballo Asburgico": torna la magia di Sissi
Castello del Buon Consiglio 2017 : "Gran Ballo Asburgico": un salto nel tempo a ritmo di valzer e quadriglie con ballerini in costume d'epoca

GRAN BALLO ASBURGICO: IL BALLO DA FIABA RIVISSUTO NEL CASTELLO DI TRENTO, IL SITO CHE PIÙ HA SEGNATO E CONDIZIONATO LA STORIA DELLA CITTÀ E DELLA PROVINCIA.
Allegati
Trentino Imperiale...2017.jpg
Trentino Imperiale...2017.jpg (24.59 KiB) Visto 664 volte
Gran ballo asburgico edizione precedente.
Gran ballo asburgico edizione precedente.
Gran ballo asburgico 2.jpg (93.16 KiB) Visto 664 volte


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2751
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da mandi_ » sabato 17 giugno 2017, 22:40

Cara Elisa qui va molto di moda il revival asburgico, con balli ecc.ad Arco di Trento, Levico in particolare , per non parlare di Merano. Tutte queste cittadine, oltre a Trento, hanno con ricorrenza annuale, sia balli in costume, sia mercatini asburgici, sia carnevali asburgici. Penso che questi festeggiamenti abbiano soprattutto carattere di costume, di folklore. Vedo invece nascere compagnie di Schützen , sono almeno 25, tutte con costumi tradizionali...e nostalgie.

Rovereto invece festeggia con costumi e tradizioni veneziani, perchè il benessere e le industrie della seta furono portate dai Veneziani.


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3429
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da Elisa » domenica 18 giugno 2017, 3:11

Cara Mandi, ben riapparsa con un nuovo soffio di aria trentina! Non appena “scoperto” da me questo evento a Trento ho dato libera manifestazione ai miei sentimenti nell’ unico Forum frequentato in cui trovo condizioni favorevoli di ascolto ed illustrazione copiosa riguardante il tema sotto un titolo estremamente chiaro ed a sufficienza, come pure nella praticità delle risposte per saperne di più. In questo momento in cui tu mi illustri ancora di più su novità di balli, mercatini e carnevali asburgici….penso quanto sono lontana! Beh non è mai troppo tardi… :260: Mandi!


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Rispondi

Torna a “Mitteleuropa Treffpunkt”