CORSO DI CUCINA

gavè ricette triestine de condivider? volè parlar de roba che se magna e se bevi a Trieste? zerchè una ricetta che gavè dimenticado? e se ve sbrissa una non triestina.. ve perdonemo, se la xe bona!
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37115
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: CORSO DI CUCINA

Messaggio da babatriestina »

la vecia padella de fero de casa xe finida de oltre 70 anni... solo per squaiar el piombo la vigilia de san Giovanni e nissun altro uso oviamente. E po xe la fersora nera dei friti: per capodanno sarà crostoli


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4261
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: CORSO DI CUCINA

Messaggio da Ciancele »

Piereto ha scritto:
mar 3 dic 2019, 12:59
Se posso dir la mia, me par che saria importante saver quanti gradi devi raggiunger un cibo per esser definido cotto. Dopo con che mezzo se raggiungi la temperatura è per quanto tempo se devi mantinir dipendi dal sistema de riscaldamento. ( Piastra, induzion, carbonella, forno , microonde, e vari tipi de tecie) Credo che importante sia che el calor se distribuisi in maniera costante cioè senza sbalzi. Xe tuta questione de legami chimici che devi romperse e formarse de novi, e de aqua che devi evaporar.
Te pol dir la tua. :cheezy_298: Difati qua i vendi un termometro con una ponta che te impiri nela carne e te misuri la temperatura interna. Co' te rivi ala temperatura giusta, scrita sui libri e sule ricete, la carne xe cota. Se pol meter la carne in forno col termometro e quando che el termometro segna la temperatura che se vol, se pol distudar el forno.
Nei wok, mi go un ma no de fero, se usa fiama alta de gas. Al centro xe 'sai caldo e ai lati meno. 'lora prima un o do minuti al centro e po el resto ai lati. Specialmente pese e verdura i fa ai lati, par no brusar. Mi go ciolto el wok par far roba saltada, specialmente pedoci e caparozoli. A mia nipote ghe go fato i pedoci freschi e la me ga basà. Anca mia fia e mio genero i ga dito che ghe ga piaso tanto.
Mi provarò a far sula piastra e po contarò. Sani.



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4261
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: CORSO DI CUCINA

Messaggio da Ciancele »

babatriestina ha scritto:
mar 3 dic 2019, 13:16
la vecia padella de fero de casa xe finida de oltre 70 anni... solo per squaiar el piombo la vigilia de san Giovanni e nissun altro uso oviamente. E po xe la fersora nera dei friti: per capodanno sarà crostoli.
Scusa: Cosa vol dir farsora nera? Qua i disi che le farsore de fero nove le va brusade con oio e che se forma una specie de antiaderente. Mia suocera gaveva una farsora de fero e la fazeva solo le patate frite, con poco graso. Struto o margherina, no oio. La mia parona co' iero 'ncora celibe la netava la sua farsora col giornal. Mai aqua. Nel fratempo go visto che la farsora no ga importanza. Se pol frizer ovi anca su aciaio, basta star 'tenti ala temperatura del graso. I conta nickel e/o cromo ne l'aciaio inosidabile no i xe sani. Per la cusina i fa inosidabile l'aciaio con altre robe.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37115
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: CORSO DI CUCINA

Messaggio da babatriestina »

Le vece fersore de fero iera nere, la mia credo che gabi almeno 80 anni... te mostro una moderna ch e ghe somiglia
Mi la dopro solo che per frizer e quindi sardoni impanai, raramente patate e sopratuto crostoli, fritole, crafen...
Allegati
download.jpg
download.jpg (6.64 KiB) Visto 1437 volte


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7493
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: CORSO DI CUCINA

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Teflon, nichel, cadmio no fa ben.

Ma gnache el nero del grasso brusà sula fersora de fero fa ben e mi, la farsora de fero, che dopremo sempre meno, co la lavo la lavo col detersivo, la lustro, la resento e la sugo, perché che no la se ruzinisi, anche se credo che a noi la ruzine ne fa meno mal de tuto (la ghe fa mal solo ala fersora) [NOTA DEL COMPILATORE: ho usato alternativamente fersora e farsora, perché voglio essere "politically correct ;-) :D ].

E no fa be gnanche le crosteline scure sula carne ala griglia. Ma no fa ben gnanche la carne dele bestie tirade su impignindole de antibiotici (antibioticoresistenza) o coi scarti de carne masinai e traformai in farina (Creutzfeldt-Jakob->mucca pazza), o ingrasai coi ormoni. E le verdure piene de inseticidi, le fa ben?

Gnanche viver fa ben e infati tuti i altri prima de noi ghe la ga dada. Noi ancora no se sa, staremo a veder: che se devi morir xe solo fruto de una oservazion statistica ;-).


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4261
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: CORSO DI CUCINA

Messaggio da Ciancele »

Bona domeniga a tuti. Ieri go fato per la putela spaghetini (lumaro 1, fini) con pomidori freschi e basilico. Ghe ga piaso. Ma solo a ela. :cheezy_298: Go fato i vanzumi: pomidorini, un pomidoro medio e tre pomidori de scatola. Tempo fa gavevo pomidori grandi, carnosi, e forsi maturi, bei rosi. Quela volta me ga piaso anca a mi. Mi penso che se dovaria cior pomidori grandi, con polpa, e farli saltar con fogo fore e no cusinar pian per quindise o vinti minuti. Senza formaio gratà. Cosa disè? cosa me consiliè? Grasie.



Torna a “Ricete”