Modi de dir triestini

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7892
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Go fato una veloce ricerca su internet e le traduzioni xe tute sul parsimonioso, però i se copia un co l'altro, quindi val quel che val.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38651
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da babatriestina »

E gavemo " Che Dio te conservi la vista, che apetito no te manca!" ?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4501
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da Ciancele »

babatriestina ha scritto: lun 22 nov 2021, 11:35 E gavemo " Che Dio te conservi la vista, che apetito no te manca!" ?
I me diseva a mi, ma tanti, tanti ani fa, quando che magnavo con apetito e tanta roba. E no metevo pansa!!! :36_1_30:

Tornando a SPMC: Mi go sentì solo in senso de parsimonioso. Ma se pol meter anca in senso positivo, ma come seconda posibilità.


Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7892
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Tanti anni fa a una cena de maturità i me gaveva regalà un libro: Vatova, Raccolta di proverbi istriani. Voi me dirè " E cosa centra l'Istria con Trieste?" L'autor meti nela sua raccolta (oltre 500 pagine scrite fisse fisse) anche i proverbi triestini; se no ve comoda ciapevela con lui, ma sarà dificile, visto che l'opera xe postuma e lui xe morto nel 38.

Comunque son rivà a trovar anche nel suo libro sto proverbio e go scoperto che no'l xe solo triestin
Senzanome1.png
Senzanome1.png (181.78 KiB) Visto 80 volte
Se vardo la version de Capodistria (ahi, per un che ga la famiglia originaria de Isola citar i capodistriani xe doloroso ;-) :D), de Valle o de Muggia che le meti qualche verbo in più (Xe più giorni che ga de vegnir che luganighe de spartir, magnar o rostir, penso che sia proprio la version pessimistica de vior per bona.

Confesso che el dialetto de Muggia me fa sai strano. Consulterò qualche mugesan doc...


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7892
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

La mia amica muggesana doc me disi che ghe par più ladino che muggesano e che comunque no la lo ga mai sentido.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2407
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da Piereto »

Per mi ghe xe la sola version pessimistica Più giorni de vinir che luganighe de spartir. La go intesa tante volte dita da mia mama nei mii confronti perchè iero un poco dislubià . Mia nona iera de capodistria quindi in fameia girava sai sta frase.
Per quel che riguarda dislubià savemo cosa che vol dir . El "dis" xe un rafforzativo ma el verbo lubiar de dove el vien?


Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2407
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da Piereto »

Fato un poco de ricerca. Alora el verbo lubiar vien dal latin alluvies composto da ad e dal verbo luo che vol dir allagare, nel senso de franare. Quindi la luvia dita anche lubia xe una frana cioè un grande quantità de materiale che scendi da un pendio. Lo trovemo come un termine del tuto dimernticado , ma ancora doprado nel genovese Quindi lubia come grande quantità . Dislubià, un che magna a quattro palmenti.


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38651
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da babatriestina »

luo in latino e simile in grego λυω ( col acento acuto sula ypsilon- la u) vol dir tuti due sciogliere, liberare, allentare.. da cui i significati traslati. mama me par che doprava doprava lubia ma no lo trovo sul Doria Zeper


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “El nostro dialeto”