Fonderia Holt e famiglia Greenham

a Trieste, dele grandi industrie el negozietto soto casa: de una volta e de oggi
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Nini Naridola »

Antonio Ciana. Trieste nelle sue fotografie. 1951 – 1960.

Pag. 56
15 marzo 1954, via Nicolò de Rin
Tratto della via in discesa che, a partire dalla villa che si vede e da cui scende a sinistra la via S.Vito, cambia il nome in via Bazzoni. A sinistra si vede nel muro di cinta un’apertura per realizzare una nuova strada attraverso i fondi Holt.
Allegati
Lavor sui fondi holt
Lavor sui fondi holt
AHolt56rid.jpg (41.38 KiB) Visto 2343 volte


Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Nini Naridola »

Antonio Ciana. Trieste nelle sue fotografie. 1951 – 1960.


Pag. 57
10 febbraio 1955, via Nicolò de Rin
La nuova via (Ciriaco Catraro) che unisce via de Rin con via Alice e il gruppo di case di nuova costruzione. A destra c’è il tratto del parco della Villa Holt che è stato tagliato fuori. In primo piano si nota lo spianamento della riva di via de Rin per raccordarla alla nuova via, ancora anonima.
Allegati
via Catraro
via Catraro
AHolt57rid.jpg (76.84 KiB) Visto 2342 volte


Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Nini Naridola »

Antonio Ciana. Trieste nelle sue fotografie. 1951 – 1960.

Pag. 58
10 febbraio 1955, parco dell’ex villa Holt
Un tratto dell’ex parco della Villa Holt, con la casetta del custode all’estrema destra. A sinistra la villa già della slovena ATI (Agenzia triestina informazioni), con ingresso in via S.Vito.
Allegati
Custode villa Holt
Custode villa Holt
AHolt58rid.jpg (75.86 KiB) Visto 2341 volte


Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Nini Naridola »

Pag. 59
20 agosto 1956
Si è iniziata la distruzione del parco dell’ex villa Holt (lato di via Bazzoni prolungata). Abbattuti vetusti alberi, una macchina scavatrice ha già preparato un ampio spiazzo per costruirvi edifici
Allegati
Distruzione parco
Distruzione parco
AHolt59rid.jpg (70.86 KiB) Visto 2341 volte


Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Nini Naridola »

Antonio Ciana. Trieste nelle sue fotografie. 1951 – 1960.

Pag. 60
30 gennaio 1957, via Nicolò de Rin
Colle di S.Vito, via de Rin. Parte postica della Villa di Thomas Holt Lloyd. Sui fondi del parco vengono ora costruite brutte case moderne.
Allegati
Retro villa Holt
Retro villa Holt
AHolt60rid.jpg (76.29 KiB) Visto 2341 volte


Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Nini Naridola »

Go trovà in rete, no me ricordo più esattamente dove, sta foto de la "casa de campagna" (via Coroneo, angolo via Fabio Severo) de Holt Lloyd che el gaveva fato coprir el patock che vigniva zo de là.
Allegati
Holt-coroneoi.jpg
Holt-coroneoi.jpg (113.37 KiB) Visto 2183 volte


Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Nini Naridola »

Anche sta altra la go trovada in rete: xe la casa dei Holt-Lloyd che iera in alto de via Gambini, dopo le officine, angolo via Conti. De drio se vedi la ciminiera de l'Istituto dei poveri. Gavevo leto de qualche parte che el pergolo in fero batù, ovviamente fato nele officine, iera el più bel de trieste. Chissà dove ch'el xe 'ndà finì
Allegati
Holt-gambini.jpg
Holt-gambini.jpg (110.61 KiB) Visto 2182 volte


Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Nini Naridola »

Go trovà in rete questa foto de la casa "de campagna" de Holt Lloyd. La se trovava sul canton de via Coroneo con via Fabio Severo. El proprietario gaveva fato far da la dita "Buttoraz" el ponte sul patock che vegniva zo per de là


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38806
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da babatriestina »

Nini Naridola ha scritto:. Gavevo leto de qualche parte che el pergolo in fero batù, ovviamente fato nele officine, iera el più bel de trieste. Chissà dove ch'el xe 'ndà finì
no savessi dir come che el iera che dela foto no se capisso, ma qualche pergolo de fero batudo, un tantin ruzine, xe conservado in Orto lapidario


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Nini Naridola »

La quadrisavola Carolina de Toppo sposata con John Greenham era amica di Carolina Murat. So, per aver letto nel diario di sua madre, Fanny Herzog de Toppo, che la regina regalò una spilla. Ricevo da una parente lontana questo ritratto della Bonaparte.
Mi piacerebbe sapere dove sia finita la famosa spilla!
Questo è il commento dell mia parente<br />Text from Margaret Greenham, Australia : Caroline Murat (nee Bonaparte 1782-1839) Queen of Naples 1808-15, youngest sister of Napoleon Bonaparte I. After the death of her husband Joachim Murat, King of Naples in 1815, Caroline and her court took refuge in Trieste. During her years in Trieste she became a close friend to Carolina Maria Toppo and is frequently mentioned in the diary kept by Carolina's mother, always referred to as &quot;the Queen&quot;. This portrait by Philip-Heinrick Dunker, Foundation Napoleon, Paris France. Exhibit 2012, National Gallery of Victoria, Australia for &quot;Napoleon Revolution to Empire&quot; June 2-October 7
Questo è il commento dell mia parente
Text from Margaret Greenham, Australia : Caroline Murat (nee Bonaparte 1782-1839) Queen of Naples 1808-15, youngest sister of Napoleon Bonaparte I. After the death of her husband Joachim Murat, King of Naples in 1815, Caroline and her court took refuge in Trieste. During her years in Trieste she became a close friend to Carolina Maria Toppo and is frequently mentioned in the diary kept by Carolina's mother, always referred to as "the Queen". This portrait by Philip-Heinrick Dunker, Foundation Napoleon, Paris France. Exhibit 2012, National Gallery of Victoria, Australia for "Napoleon Revolution to Empire" June 2-October 7
10344782_615005025251271_8511838381231308223_n[1].jpg (34.41 KiB) Visto 2099 volte


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38806
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da babatriestina »

Carolina de Toppo ritratta da Tominz, dal catalogo della mostra del 1966.
Immagine
il quadro almeno allora era proprietà privata ( eredi, immagino)
Nel catalogo c'è anche un estratto dal diario di Fanny Toppo, ma relativo ai ritratti


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38806
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da babatriestina »

e adesso le officine Holt
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Piereto
eximio
eximio
Messaggi: 2435
Iscritto il: ven 24 set 2010, 19:38

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da Piereto »

Purtroppo xe la immagine postada xe sai sbiadida, e vedo che l'area de le oficine Holt xe pasada a la Fracasso metalmeccanica la più importante ditta italiana che produci anche i guardrail , e la xe de Fiesso d'Artico Venezia. leggio che sto anno la ga messo in mobilità i sui 120 dipendenti, quindi la naviga in cattive aque, e ancora per poco. Triste fine de una attività industriale triestina quando che se produceva (sovranisticamente) in casa quel che al mercato ghe bisognava. Fonderie. Gaveino la Holt. la Osvaldella, la Metlicoviz che lavorava per el cantier del lloyd. Ancora costruzioni de apartamenti , xe un mistero tuto triestin: semo sempre de meno e ciononostante se costruisi apartamenti ?


Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38806
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da babatriestina »

25 apartamenti e 50 posti auto. La Osvaldella credo che ala fin gabi confluido nela Vidali, che iera parenti. Almeno me diseva cussì una parente


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7943
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Ma scuseme, ste fonderie Holt lavorava? A mi me par che fusi tuto fermo de anni anorum.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
babatriestina
Capo postier
Capo postier
Messaggi: 38806
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Fonderia Holt e famiglia Greenham

Messaggio da babatriestina »

Abandonado de ani anorum. La foto la gavevo fata col cell, ma el devi gaverla elaborada mal con un programma.. ma lego che za nei anni 50 del Novecento le iera mensa comunal...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “Industrie e comerci”