Modi de dir triestini

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Ciancele
notabile
notabile
Messaggi: 4573
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da Ciancele »

babatriestina ha scritto: lun 11 lug 2022, 16:07 vero, grazie ai " beati" , ma io ci sento pure una sorta di rimprovero " era ora che ti facessi vedere"

Altra espressione, questa di papà, " per no saver né leger nè scriver" che in realtà è un " comunque" che però ha delle sfumature che non riesco a spiegare.
Noi diseimo pintosto "sensa saver nè leger nè scriver" ma, se ben ricordo, col significato che la cosa era ben riuscita senza troppa fatica. Chiedo venia, perchè son trascorsi 70 anni.


Ciancele
notabile
notabile
Messaggi: 4573
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da Ciancele »

Ritorno in argomento. Per non sapere né leggere né scrivere ho digitato in internet questo modo di dire ricavando interessanti commenti. Consiglio di leggere e di prendere poi posizione.


Avatar utente
sono piccolo ma crescero
cavalier del forum
cavalier del forum
Messaggi: 8176
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Ciancele ha scritto: lun 11 lug 2022, 17:54
babatriestina ha scritto: lun 11 lug 2022, 16:07 vero, grazie ai " beati" , ma io ci sento pure una sorta di rimprovero " era ora che ti facessi vedere"

Altra espressione, questa di papà, " per no saver né leger nè scriver" che in realtà è un " comunque" che però ha delle sfumature che non riesco a spiegare.
Noi diseimo pintosto "sensa saver nè leger nè scriver" ma, se ben ricordo, col significato che la cosa era ben riuscita senza troppa fatica. Chiedo venia, perchè son trascorsi 70 anni.
Per mi, come tanti modi de dir dialettali, la ga significati diversi a seconda del tono e del contesto, e penso che la poderia doprar sia nel senso de BT nela forma "per no saver nè leger nè scriver" che in quela de Ciancele "senza saver né leger né scrver",

"Mah, senza saver né leger né scrver, go ato sta roba in sto modo" -> da analfabeta ho fatto così.
"Mah, per no saver nè leger nè scriver, mi faria cusì" -> senza andare troppo per il sottile, io farei così.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Ciancele
notabile
notabile
Messaggi: 4573
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da Ciancele »

Me ricordo de gaver sentì dir: 'ndar in batuda. Ma in che senso? Pregar la carità? Eruditemi.


Dodi
Naufrago
Naufrago
Messaggi: 23
Iscritto il: mer 3 ago 2022, 17:52
Località: Genova

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da Dodi »

Questo sì che è un ottimo modo per imparare un po' il vostro dialetto 😉


Sciûsciâ e sciorbî no se pêu
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
cavalier del forum
cavalier del forum
Messaggi: 8176
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Ciancele ha scritto: ven 5 ago 2022, 12:14 Me ricordo de gaver sentì dir: 'ndar in batuda. Ma in che senso? Pregar la carità? Eruditemi.
El Doria conferma...


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
cavalier del forum
cavalier del forum
Messaggi: 8176
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Batuda: adesso la xe anche nel vocabolario... Dime se te par che la gabio messa ben.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
cavalier del forum
cavalier del forum
Messaggi: 8176
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Dodi ha scritto: sab 6 ago 2022, 19:01 Questo sì che è un ottimo modo per imparare un po' il vostro dialetto 😉
Ti segnaliamo il nostro vocabolario https://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php#i ... vocabolari

In particolare, per uno che non conosce il dialetto, può essere un utile manuale di sopravvivenza la pagina dei falsi amici, parole che in dialetto hanno un significato diverso da quello della lingua italiana: https://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php?i ... falsiamici

In generale, poi, nelle pagine wiki del nostro sito https://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php?id=start potrai trovare raccolte in maniera organica, per lo più da Babatriestina, molte pagine monotematiche sulla città.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Dodi
Naufrago
Naufrago
Messaggi: 23
Iscritto il: mer 3 ago 2022, 17:52
Località: Genova

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da Dodi »

Grazie per tutti questi link, sei gentilissimo. Ora sono al lavoro ma in pausa mi inizierò il corso di triestino. Buona giornata 😀


Sciûsciâ e sciorbî no se pêu
Dodi
Naufrago
Naufrago
Messaggi: 23
Iscritto il: mer 3 ago 2022, 17:52
Località: Genova

Re: Modi de dir triestini

Messaggio da Dodi »

sono piccolo ma crescero ha scritto: dom 7 ago 2022, 5:47
Dodi ha scritto: sab 6 ago 2022, 19:01 Questo sì che è un ottimo modo per imparare un po' il vostro dialetto 😉
Ti segnaliamo il nostro vocabolario https://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php#i ... vocabolari

In particolare, per uno che non conosce il dialetto, può essere un utile manuale di sopravvivenza la pagina dei falsi amici, parole che in dialetto hanno un significato diverso da quello della lingua italiana: https://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php?i ... falsiamici

In generale, poi, nelle pagine wiki del nostro sito https://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php?id=start potrai trovare raccolte in maniera organica, per lo più da Babatriestina, molte pagine monotematiche sulla città.

Ma è fantastico! Il vostro forum è organizzato in modo esemplare. Anche con questi collegamenti esterni validissimi. Mi sono appena divertita a curiosare tra vari vocaboli a caso per scoprire come alcuni siano molto simili ad alcuni genovesi o addirittura come accade nel genovese abbiano similitudine marcata con vocaboli portoghesi, ad esempio arancia. Credo che questo sia il fascino dei dialetti delle città di mare che ovviamente nei secoli hanno avuto più facilità ad entrare in contatto con altre culture rispetto alle città che non hanno contatto con il mare.
Alcuni vocaboli poi non mi sono così difficili perché avendo la mamma di Bassano del Grappa determinati termini sono simili al dialetto veneto. Facile a dirsi nel leggerlo però sono convinta che quando sentirò parlare dal vivo il triestino sarà un po' meno facile ma almeno cerco adesso di costruirmi una base. Grazie di nuovo a tutti


Sciûsciâ e sciorbî no se pêu

Torna a “El nostro dialeto”