I triestini nei Carpazi : Przemysl e dintorni

soprattutto in relazion a Trieste
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
senator
senator
Messaggi: 39965
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: I triestini nei Carpazi : Przemysl e dintorni

Messaggio da babatriestina »

Ho letto di recente un paio di libri in inglese, di autori inglesi ed americani, sulla guerra del fronte est.
Interessanti, perchè spiegano un po' il senso dei movimenti di allora, sono soprattutto relativi al 1914, primo anno di guerra.
Interessante guardare le cartine di allora, perchè si capiscono alcuni fatti:
sono da un atlantino tedesco di casa mia di allora: l'Europa
Immagine
e i fronte est con la Russia
Immagine
( la cartina non distingue fra Austria e Ungheria..)
Si vede molto bene la Polonia russa con Varsavia al centro, che si spinge in mezzo alla Prussia orientale a nord e la Galizia austroungarica a sud.
Ognuno contava sul proprio alleato...
i tedeschi col piano Schlieffen cercavano di risolvere il problema della guerra su due fronti ( che si ripeterà nella seconda guerra) con il progetto di attaccare ad ovest- e fu la Marna che li bloccò- per poi rivolgersi ad est. Così inviarono relativamente poche truppe ad est chiedendo all'alleata Austria di tenere, magari attaccando, il fronte russo, fino alla loro vittoria ad ovest. L'Austria però aveva anche il dentino avvelenato con la Serbia ( per ovvi motivi) e Conrad dapprincipio schierò alcune armate sul fronte serbo, dove per tutto il 1914 si impelagarono nelle montagne lungo la Drina, e dovette semmai spostarle - con annessi problemi logistici- sul fronte russo. credo che i nostri triestini però ci siano stati mandati subito.
Il piano tedesco- austriaco prevedeva di premere da nord e da sud sul saliente polacco per tagliarlo fuori. In realtà dapprincipio i Russi approfittarono proprio delle loro posizioni per attaccare la Prussia orientale, ma fra rinforzi e cambio di generali , arrivo di Ludendorff e Hindenburg, i Tedeschi ripresero l'offensiva e fra Tannenberg e Laghi Masuri ricacciarono i Russi. Sguarnendo però in parte il fronte occidentale, e subendo l'arresto alla Marna.
L'attacco austroungarico a sud dette risultati modesti, e successivamente perdite , Leopoli principalmente, e sconfitte, inclusa quella di Rawa Ruska nel settembre del 14. Successivamente, i tedeschi spostarono a sud truppe da affiancare all'alleato.
I libri che ho letto fanno notare che come si osservava anche in questo topic, ai primi tempi solo i tedeschi usavano l'elmetto, e gli altri avevano il capo protetto dal solo berretto, Austroungarici e Russi ugualmente. I problemi derivavano a questi ultimi anche dalla loro preparazione e dalla logistica: avevano studiato sulle guerre del 1870 e successive, facendo poco conto delle esperienze dei Boeri e della guerra russo-giapponese, credevano all'attacco frontale e al potere della baionetta, anche perché le fabbriche di proiettili erano insufficienti a rifornirli nelle quantità necessarie. I Cosacchi attaccavano ancora con cariche di cavalleria e sciabola, ma in genere l'uso della cavalleria al principio della guerra era riservato alle ricognizioni, compito c he passò successivamente alla nuova arma dell'aviazione. Spesso le avanzate non potevano consentire di mantenere il territorio, perchè non avevano poi la possibilità di far affluire adeguati rifornimenti.. in mezzo, presi nella bufera, i civili e gli Ebrei di Galizia e Polonia, maltrattati un po' da tutti.. ( se ne vede uno in una foto). E lungo il fronte, ci furono anche .. prigionieri volontari, da un reggimento ceco passato ai russi a singoli episodi che spinsero i Comandi a misure repressive.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
senator
senator
Messaggi: 39965
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: I triestini nei Carpazi : Przemysl e dintorni

Messaggio da babatriestina »

Queste sono immagini di una mostra itinerante esposta in piazza Panfili mesi fa e mostra bene il fronte orientale e i suoi spostamenti, che a differenza delle trincee occidentali furono molti. E ch e portò anche a contrapposizioni fra gente della stessa nazionalità, ma inquadrata in eserciti diversi

Immagine

Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
babatriestina
senator
senator
Messaggi: 39965
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: I triestini nei Carpazi : Przemysl e dintorni

Messaggio da babatriestina »

anche perché poi non finì lì ( vedi appunto il rientro via Vladivostok)
Immagine

di questa si parla poco o la si considera un'appendice della Rivoluzione russa o una guerra civile russa
Immagine

e appena nel 23

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
cavalier del forum
cavalier del forum
Messaggi: 8290
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: I triestini nei Carpazi : Przemysl e dintorni

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Scusate se vado un po' fuori tema, ma mica tanto poi.

Ho sempre avuto al curiosità di sapere come i legge Przemysl, perché letto all'italiana mi sembra impossibile. Dal papa Giovani Paolo II abbiamo scoperto che non c'è un'esatta corrispondenza tra i suoni polacchi e quelli nostri in corrispondenza ai caratteri dell'alfabeto e Woytila (che si scrive con la l tagliata Wojtyła) si legge piuttosto "voitiua".

Ma Przemysl? Google is your friend ed ho trovato questa pagina in cui il nome viene letto più volte: https://it.forvo.com/word/przemy%C5%9Bl/

Mamma mia! Quella che mi è sembrata più facilmente riproducibile è l'ultima che non si vede a meno che non si faccia clic sulla freccetta in fondo alla pagina: la riporto qua, comunque

file mp3 con la pronuncia di Przemysl

E sì... non si legge come si scrive! Dovendo scriverla in modo che un italiano la possa leggere, adotterei la scrittura "SCEMISCIU" ma mi rendo conto che è una povera approssimazione.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)
Avatar utente
babatriestina
senator
senator
Messaggi: 39965
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: I triestini nei Carpazi : Przemysl e dintorni

Messaggio da babatriestina »

sempre a quest'ultimo proposito, io dai libri di storia di scuola ricordavo i Premislidi "I Přemyslidi (in ceco: Přemyslovci; in tedesco: Premysliden; in polacco: Przemyślidzi) furono una dinastia di duchi e di re ceco-boemi, fondatori del ducato di Boemia (poi regno), che governarono dal IX secolo fino al 1306, anno in cui venne assassinato l'ultimo esponente, Venceslao III" https://it.wikipedia.org/wiki/P%C5%99emyslidi
ma erano in Boemia...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “La prima guera mondial”