farfalle

le bestie del Carso, ma anche quele cittadine..
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37220
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

farfalle

Messaggio da babatriestina »

Ecove una prima farfalla vista stamattina sotto la Vedetta Slataper, cossa la iera? mah, bianca come che la iera gavessi dito una cavolaia, ma le ali gaveva trope righe verdi.. e la se ga messo in posa che la fotografo ma no la ga verto le ali
Immagine



Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex »

Qualche setimana fa go 'vù la fortuna de rivar a ciapar sta farfalina.
No go ssai documentazion su sto argomento, ma su un libro go trovà una che ghe somiglia parecchio: un Polyommatus eros.
Go messo el nome anche se me par de spander fora del b....
El nome xè giusto?
Eco la foto

Immagine

ciao
zoom culex



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7515
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Queste doveria eser macaoni (papilio machaon coregeme se sbaglio)

Immagine

I fiori de queste soto doveria esser Knautia Arvensis o Scabiosa Arvensis (ma perché in un forum dove se scrivi in dialetto, i nomi dei fiori e dele bestie vien eser scriti in latin? Ste farfale, ste piante le ga un nome in dialetto? Mi non lo so. Me piaseria saverlo.)

Immagine

Immagine



ffdt
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3630
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 0:15
Località: Trieste

Messaggio da ffdt »

sono piccolo ma crescero ha scritto:[...] le ga un nome in dialetto? Mi non lo so. Me piaseria saverlo.[...]
anche a mi :-) ... ma no so se le lo ga perche` no credo che in t'una cita` de botegheri (el grando emporio terexian) cualchedun gabi avesto 'l tempo de ocuparse de fiori e de farfale ... cuel fusi vignudo dopo, sempre se la cita` la gavesi continuado a gaver bori che spupa ... alora si` che fusi nati circoli scientifici boni anca de darghe nomi a ste robe, ma no credo che semo mai rivadi a cuei livei: le guere ne ga iazado prima

se pero` me xbalio saro` contento de imparar cualcosa de novo :-)



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7515
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Secondo mio papà, mio nono, contadin, gaveva un nome per tute le piante dei prà e le bestie, ma mio papà, che xe sta contadin fin a venti anni e dopo basta, tra militar, guera e resto, no li saveva più



Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lun 2 gen 2006, 16:49
Località: Firenze

Messaggio da Tirabaralla »

ffdt ha scritto:
sono piccolo ma crescero ha scritto:[...] le ga un nome in dialetto? Mi non lo so. Me piaseria saverlo.[...]
anche a mi :-) ... ma no so se le lo ga perche` no credo che in t'una cita` de botegheri (el grando emporio terexian) cualchedun gabi avesto 'l tempo de ocuparse de fiori e de farfale ... cuel fusi vignudo dopo, sempre se la cita` la gavesi continuado a gaver bori che spupa ... alora si` che fusi nati circoli scientifici boni anca de darghe nomi a ste robe, ma no credo che semo mai rivadi a cuei livei: le guere ne ga iazado prima

se pero` me xbalio saro` contento de imparar cualcosa de novo :-)
Go capì Franco, ma ghe sarè stada anca la provincia, no? Te vol dir che sul Carso no aitava nisun? Dei! :)


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37220
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

ffdt ha scritto:, sempre se la cita` la gavesi continuado a gaver bori che spupa ... alora si` che fusi nati circoli scientifici boni anca de darghe nomi a ste robe, ma no credo che semo mai rivadi a cuei livei: le guere ne ga iazado prima
i ghe iera, pensa ale piante "Tommasiniana" , ai erbari, al Museo de scienza natural, al Orto botanico.. solo che i scienziati usava in latin. però se trova a volte qualche pubblicazion un poco divulgativa con nomi locali.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37220
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

sono piccolo ma crescero ha scritto:Queste doveria eser macaoni (papilio machaon coregeme se sbaglio)
o iphiclides podalirio??
Immagine



Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lun 2 gen 2006, 16:49
Località: Firenze

Messaggio da Tirabaralla »

Che colori!
Cmq, tutte le foto sono molto belle, da rifarsi gli occhi.


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]

ffdt
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3630
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 0:15
Località: Trieste

Messaggio da ffdt »

sono piccolo ma crescero ha scritto:Secondo mio papà, mio nono, contadin, gaveva un nome per tute le piante dei prà e le bestie [...]
scuxa se me permeto de domandartelo in publico ... se son indelicato te pol no risponderme o mandarme indove che no me piaxi andar ;-) ma ... in che lingua parlava tuo nono?
Tirabaralla ha scritto:[...] ghe sarè stada anca la provincia, no? Te vol dir che sul Carso no aitava nisun? Dei! :)
ahi ahi ahi ... ogi semo mal mesi in storia ah? ;-D ;-D no xe cuesta la sezion giusta per parlarghene, ma in cuei rari momenti che Trieste ga avesto una provincia, in provincia viveva gente che a caxa no parlava el triestin ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ... un poco come che sucedi a New York co' 'l inglexe ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D
babatriestina ha scritto:piante "Tommasiniana" , ai erbari, al Museo de scienza natural, al Orto botanico.. solo che i scienziati usava in latin. [...]
e mi intendevo dir che se la cita` la gavesi continuado a rinforzarse i "divulgativi" i gavesi podesto gaver un ambiente indove divulgar ... che se no resta solo che i puri e, come che giustametne te ne ricordi ti, cuei no i dopra la lingua local



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37220
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

più guardo le foto de sonopiccoloetc... e più me par che la prima sia veramente un macaon e le altre una iphiclides. Perchè le prima ga le ali come decorazion a festoni, le altre più a righe, come che se vedi nei mii libretti sule farfalle. Tute dela stessa famiglia, comunque.



Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lun 2 gen 2006, 16:49
Località: Firenze

Messaggio da Tirabaralla »

ffdt ha scritto:
sono piccolo ma crescero ha scritto:Secondo mio papà, mio nono, contadin, gaveva un nome per tute le piante dei prà e le bestie [...]
scuxa se me permeto de domandartelo in publico ... se son indelicato te pol no risponderme o mandarme indove che no me piaxi andar ;-) ma ... in che lingua parlava tuo nono?
Tirabaralla ha scritto:[...] ghe sarè stada anca la provincia, no? Te vol dir che sul Carso no aitava nisun? Dei! :)
ahi ahi ahi ... ogi semo mal mesi in storia ah? ;-D ;-D no xe cuesta la sezion giusta per parlarghene, ma in cuei rari momenti che Trieste ga avesto una provincia, in provincia viveva gente che a caxa no parlava el triestin ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ... un poco come che sucedi a New York co' 'l inglexe ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D ;-D
babatriestina ha scritto:piante "Tommasiniana" , ai erbari, al Museo de scienza natural, al Orto botanico.. solo che i scienziati usava in latin. [...]
e mi intendevo dir che se la cita` la gavesi continuado a rinforzarse i "divulgativi" i gavesi podesto gaver un ambiente indove divulgar ... che se no resta solo che i puri e, come che giustametne te ne ricordi ti, cuei no i dopra la lingua local
Tu asserisci che non vi siano nomi in dialetto per cose "di campagna" a Trieste...non hai parlato di un preciso momento storico. Io, dal basso della mia ignoranza, dubito che Trieste non si siano mai sviluppati termini dialettali per cose "di campagna"...lo trovo altamente improbabile.
A meno che non si vogliano fare sfumature..se è per questo anche lo Scandiccese (una volta tutta campagna) non è proprio il fiorentino, ma i termini di campagna a Firenze ci sono (magari mutuati dal vernacolo di Scandicci, Signa, Fiesole, etctec)...e Firenze certamente + bottegaia di Trieste. Non so...indaghiamo.


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37220
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

Tirabaralla ha scritto: Tu asserisci che non vi siano nomi in dialetto per cose "di campagna" a Trieste...non hai parlato di un preciso momento storico. Io, dal basso della mia ignoranza, dubito che Trieste non si siano mai sviluppati termini dialettali per cose "di campagna"...lo trovo altamente improbabile.
quello che non ha esplicitato, ma è sottinteso nel discorso e nella domanda , è che a Trieste-città erano ormai cittadini e il contado qua intorno era a grande maggioranza sloveno. Però ricordo che c'erano pure i contadini istriani a poca distanza ( come lo erano alcuni dei miei antenati), ma penso che qualcuno li consideri già "foresti", anche se accettano il dialetto triestino , molto influenzato dall'istro-veneto.



Avatar utente
Tirabaralla
citadin
citadin
Messaggi: 950
Iscritto il: lun 2 gen 2006, 16:49
Località: Firenze

Messaggio da Tirabaralla »

Avevo capito ^_^
Ma non volevo buttarla in "politichese" :P
Cmq io penso che se una parola viene importata nel dialetto/vernacolo ed è normalmente usata quella parola è dialetto, è vernacolo...
La mia nonna chma una camicia da donna "la blusa", dal francese. La mia nonna era sarta e le sarte degli anni cinquanta a Firenze (e probabilmente le donne, in generale) dicevano "la blusa", non la camicetta...in una comedia in vernacolo si direbbe "la blusa", i vecchi dicono "la blusa"..è o non è vernacolo?
Eppure è un francesismo...e quindi?


[color=crimson][b][i]...it's not easy to be me...[/b][/i][/color]

[url]http://tirabaralla.splinder.com[/url]
[url]http://polaris7.splinder.com[/url]
[url]http://www.fotolog.com/tirabaralla_0/[/url]

Avatar utente
Nona Picia
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 10945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:08
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da Nona Picia »

Anche qui da noi si dice blusa per camicetta e camisa ,normalissimo, per la camicia da uomo


Ciao ciao
Trova un minuto per pensare, trova un minuto per pregare,
trova un minuto per ridere.
"MADRE TERESA"

"La Mama l’è talmen un tesor de valur che l’ha vorüda anche Noster Signur" .....

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7515
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

ffdt ha scritto:scuxa se me permeto de domandartelo in publico ... se son indelicato te pol no risponderme o mandarme indove che no me piaxi andar ;-) ma ... in che lingua parlava tuo nono?
Mio nono, tiratore scelto nella prima guera, cechin insoma, che per non copar gente a sangue fredo ga disertà, xe sta internà dai russi a Vladivostok e xe tornà fasendo el giro del mondo (no c'entra niente, ma fa color locale), iera de Isola d'Istria e parlava l'isolan (da non confonderse me racomando col cravisan e col piranese :wink: ) e mi ancora digo faso e non fazo, roda e non rioda, giasso e non iazzo, solana e non solada. Quando me son presentà go dito che parlo un dialeto istro-tergestino.

Ma i nomi dele piante e dele bestie no li conosso perché el xe morto prima che nasessi e perché son nato a Trieste e le piante del Carso le go conosude in terza superior, coi nomi latini, quando i me ga fato far l'erbario. Prima per mi iera tuto erba e alberi.

Comunque la mia oservazion iniziale voleva esser de supporto a quella de
sum culex ha scritto:Go messo el nome anche se me par de spander fora del b....
e non volevo avviar guere liguistico-nazionalistiche. Quando l'omo ga a che far con una roba ghe dà un nome, lo fa Adamo nella Bibbia, la Microsoft sui files e penso la gente ale farfalle.

Per tornar ale farfalle, ga ragion baba triestina; no me iero acorto che le fusi diverse :oops:



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37220
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

tornando ai nomi, de farfalle, bestie e piante: go a casa parecchi libri soprattutto su flora local, de montagna, spontanea ( iera za una passion de papà) e quasi tutti fa notar che i nomi comuni locali varia da posto a posto e a volte adirittura el stesso nome pol indicar, in posti diferenti, piante diferenti. Inveze, el nome latin (i global dirà che xe eurocentrico..) xe unico, univoco e accettado dapertutto. come me rangiassi, se no, co fazzo ricerche sui libri tedeschi e inglesi sui fiori de montagna, se no gavessi el nome latin che me servi per la ricerca?
per i fiori, molti ga lodevolmente studiado e cercado i nomi locali, per cui se trova spesso el nome furlan, sloven, tedesco... per le farfalle e per le bestie in general ( che me occupo poco) no go trovado una roba simile.



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7515
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Questa doveria esser una vanessa atalanta, che qualchedun ciama anche vulcano.

Immagine

(far click sul segnaposto se l'imagine no se vedi)



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7515
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Con lo stesso spirito con cui pubblico le foto degli uccelli, e cioè quello di documentare l'esistenza (magari scontata) di una specie nei dintorni di Trieste, metto qua qualche foto di farfalle. Sono foto fatte l'anno scorso e classificate pian pianino durante l'inverno. Per classificarle ho usato il sito Moths and butterflies of Europe and North Africa (che tradotto suona Tarme e farfalle d'Europa e dell'Africa del Nord). Credo che se cercate con pazienza le trovate tutte; il problema è che sono tante e non c'è una chiave di ricerca. Il sito è curato da un gruppo di italiani, ma per far contento ffdt scrivono tutto in inglese :D :wink: .

Comunque ecco le foto, fatte tutte nel 2007 e con beneficio di inventario sulla classificazione:

Arethusana arethusa su eringio ametistino a Basovizza ai primi di agosto

Immagine


Carterocephalus Palaemon a Draga Sant'Elia ai primi di giugno

[mod]La classificazione di questa foto era errata ed è stata ripresentata in seguito con altra classificazione e qui, di conseguenza, è stata tolta[/mod]


Euclidia Glyphica su eringio ametistino a Basovizza ai primi di agosto

Immagine


Gonepteryx Rhamni a Opicina a fine giugno

Immagine


Melanargia Galathea a Draga Sant'Elia ai primi di giugno

Immagine


Vanessa Cardui intorno al Lanaro ai primi di settembre

Immagine



Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5945
Iscritto il: ven 20 gen 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Messaggio da sum culex »

No go parole: assai bele le farfale, ma el fotografo? No so se bel o no, perchè de persona no lo conosso, ma bravo senza dubio e in maniera ecezionale!!!!!!!!!
ciao
sum culex



Torna a “La fauna”