Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

soprattutto in relazion a Trieste
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36550
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da babatriestina » mercoledì 7 aprile 2010, 14:04

ancora sul sito suggerito da Adler
http://prohereditate.com/it/object/A0129/
A0129 - Kostanjevica - iscrizione italiana - "Oss. Luigi" sul Pecina
Descrizione
Oss. Luigi 3° artiglieria
Trascrizione del messaggio
Oss. Luigi
Interpretazione del messaggio
Osservatorio Luigi
ecco l'immagine mia ( e mi rompevo la testa sul suo significato)
Immagine
e ancora una del monumento all'arciduca Giuseppe
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rawa Ruska
ixolan
ixolan
Messaggi: 292
Iscritto il: giovedì 11 dicembre 2008, 18:55

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da Rawa Ruska » martedì 27 aprile 2010, 19:07

Bel gireto. Quela roba verta tipo anel se però del la seconda guera. El resto conoso ben. Savè una roba? a Trieste tanti ancora ga quel bruto modo de dir, qual insoma, m... de sci... Bon . Mi me ocupo e grande guera, compagno comitive, sburto, fazo de tuto ma lori con poco ne ga zà bagnà el naso e lasà indrio. Un esempio? in poco i ga sistemà cartei compresi un belissimo giro de caverne de guera a Temnica, dopo Voisciza, andando fora per San Pelagio Goriansko. Centro visite con cucina e museo, caverne illuminate, guide, simpatia e tuti fato pulito. Qua se se scana per una trincea, per una scrita e intanto no se combina niente. Ose fa dani, legè più sul, qule del san Michele!! se no se de ......

Rawa Ruska



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7351
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 26 giugno 2010, 7:43

Sono andato, qualche settimana fa, con mia moglie a fare due passi ed, in particolare, siamo andati su un sentiero che dalla Rocca di Monfalcone va alla Cima Pietrarossa (quindi un poco fuoritema con questo argomento, ma ...). Attorno, naturalmente, molte trincee e resti della prima guerra. Sui cartelli parlavano, oltre che di piazzole di mitragliatrici, ricoveri, ecc, di "tane di volpe". Ho pensato che non fossero vere tane di volpe, ma ricoveri per soldati, forse piccoli, forse a due entrate, forse ...

C'è qualcuno che mi sa dire di cosa si trattasse? Grazie.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

VetRitter
distinto
distinto
Messaggi: 1165
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 16:25
Località: Piacenza (provincia)

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da VetRitter » lunedì 28 giugno 2010, 7:48

Rawa è sicuramente più ferrato, dovrebbero essere come pensi tu, ricoveri sotterranei con due entrate, una rivolta verso le proprie retrovie, per prendere alle spalle, uscendo dopo la prima fase di attacco, le truppe nemiche avanzanti.
ne descrive l'uso, e lo subisce, Carlo Salsa, in "Trincee", non ricordo capitolo e pagine, scusate, stasera aggiorno.
saluti



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36550
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da babatriestina » lunedì 12 luglio 2010, 6:09

babatriestina ha scritto:monumento recentemente restaurato, l'arciduca Giuseppe, del ramo palatino di Ungheria, era uno dei comandanti più amati, anche qui, sono certa che qualcuno mi saprà dire di più..
visto che nessun forumista me ne parla, vado a wikipedia:
http://en.wikipedia.org/wiki/Archduke_W ... of_Austria
http://it.wikipedia.org/wiki/Giuseppe_A ... rgo-Lorena
Fra l'altro, era pure imparentato con l'Imperatore, avendo sposato la nipote, figlia della figlia Gisella.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da AdlerTS » lunedì 18 aprile 2011, 12:48

Per chi ama le epigrafi militari, in libreria esci

Parole dal Grappa. Epigrafia militare dal Brenta al Piave 1915-1919

dove
Alberto Burbello, autore di questo libro, è un appassionato e profondo conoscitore del Monte Grappa, che frequenta fin dall’infanzia.
In questo testo sono racchiusi 8 anni di ricerche negli archivi storici e di uscite “sul campo”, che hanno permesso di catalogare e fotografare oltre 250 iscrizioni lasciate dai soldati durante la Prima Guerra Mondiale.
L’obiettivo del lavoro è far conoscere e contribuire a tutelare questo patrimonio nascosto, spesso messo in pericolo da atti vandalici e dal trascorrere del tempo.
Anche la legge nazionale n. 78/2001 sulla tutela del patrimonio storico della Grande Guerra ne riconosce il valore storico e culturale al fine di conservare e valorizzare queste vestigia per trasmetterle alle generazioni future.
Allegati
copertina del libro
copertina del libro
Epigrafia.jpg (69.11 KiB) Visto 2325 volte


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2751
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da mandi_ » lunedì 18 aprile 2011, 13:04

Lavoro importante ed interessantissimo. Mi piace l'idea di conservare le parole di uomini che hanno vissuto in situazioni estreme e dolorose e volevano lasciar traccia di sè.
Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

VetRitter
distinto
distinto
Messaggi: 1165
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 16:25
Località: Piacenza (provincia)

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da VetRitter » lunedì 18 aprile 2011, 14:03

"Tutti avevano la faccia del Cristo,
nella livida aureola dell'elmetto.
Tutti portavano l'insegna del supplizio
nella croce della baionetta,
e nelle tasche
il pane dell'ultima cena,
e nella gola
il pianto dell'ultimo addio."



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36550
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da babatriestina » giovedì 29 marzo 2012, 15:38

Per gentile concessione del prof Elio Polli, che il Carso lo conosce come le sue tasche, un cippo che ha postato oggi su Facebook, zona san Martino del Carso:
Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2751
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da mandi_ » giovedì 29 marzo 2012, 17:03

Bellissimo questo cippo. Ti faccio una domanda, perchè tu forse l'hai visto da vicino. L'effige di Francesco Giuseppe e lo stemma sono stati attaccati in tempi successivi all'epoca, o restaurati ,dato che vedo colori diversi rispetto alla stele?
Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36550
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da babatriestina » giovedì 29 marzo 2012, 17:08

Mi ponevo la stessa domanda, ma non l'ho visto se non nella fotografia . Non so nemmeno esattamente dove sia. Ma in basso mi sembra di leggere 1830-2000 un dono di compleanno per i suoi 170 anni..?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da AdlerTS » venerdì 30 marzo 2012, 12:51

Me lo meteria in sogiorno :-D


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2751
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da mandi_ » venerdì 30 marzo 2012, 13:08

Te consiglio de domandarghe, prima de farlo, un parere a to moglie!


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2751
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da mandi_ » domenica 23 settembre 2012, 10:45

Baba Triestina ha scritto :
per Elisa, abbiamo anche trovato, recentemente rimesso e restaurato ( si vede dal cemento al piede) un cippo dedicato ad un volontario trentino. Nei libri li si vedono in zona Monfalcone:
Cippo Marzani.jpg
Cippo Marzani.jpg (108.98 KiB) Visto 2193 volte
Sul cippo è riportato

il VIII X MCMXV qui sul monte CALVARIO CADDE PRIGIONIERO MORTALMENTE FERITO COMBATTENDO PER L'iTALIA IL VOLONTARIO TRENTINO MARZANI AUGUSTO Soldato 27°Fanteria (Brigata Pavia)

Marzani Augusto, nato a Mori (Tn) nel 1875 lo troviamo in questa lista :
http://www.museodellaguerra.it/censimen ... edenti.pdf



La Legione Trentina fece porre dei cippi, tutti più o meno uguali, lungo il fronte della Grande Guerra.
In origine i cippi dovevano essere un centinaio , ma ne furono posizionati solo una quarantina.

Sulle pendici del monte Hermada in località Zavod ci sono altri due cippi dedicati a Silvio Fois e Vittorio Rippa, che io sappia.

Le località dove sono posti i cippi non sono proprio precisissime, per quanto riguarda il punto dove sono caduti i soldati.


Siccome so che la Lega Trentina era in stretto contatto con la Lega Triestina , probabilmente ci sono in giro anche cippi di caduti Triestini (magari di quelli il cui nome è scritto sulle mura del Castello).

Per il rispetto di tutti i morti...in entrambe le posizioni .

Ciao da Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da AdlerTS » lunedì 1 ottobre 2012, 12:33

Ve inoltro una mail ricevuda:
Invio in allegato il programma delle manifestazioni previste dal 7 al 10 ottobre in occasione dell’inaugurazione del percorso storico del Monte Brestovec (domenica 7 ottobre).

Tra gli eventi in programma desidero segnalare la presentazione del libro:

“La Memoria del Brestovec – Spomin Brestovca” di Mitja Juren del Gruppo ricerche studi Grande Guerra CAI SAG Trieste


che si terrà martedì 9 ottobre alle ore 20.30 preso il Centro culturale Danica di San Michele del Carso - Vrh.

Il titolo è fuori catalogo e pertanto sarà disponibile al pubblico solo in occasione della serata di presentazione.
Immagine

Immagine


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7351
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da sono piccolo ma crescero » sabato 3 novembre 2012, 15:59

Confesso di non essere appassionato frequentatore dei luoghi della grande guerra; non per disprezzo, anzi. Provo una grande tristezza nel vedere queste testimonianze di dolore e morte.

Cercando altro, però, ho avuto modi di usare http://it.bing.com/maps/ l'equivalente Microsoft di Google maps. In esso avete due modalità; la modalità strada che vi mostra la mappa stradale delle zone che state guardando e la modalità Panorama o Aerea (dovete fare clic sul quadratino a fianco per selezionare quella delle due che non appare) che vi mostra delle foto aeree delle zone con la possibilità di andare molto in dettaglio.

Tutto questo per dire che sono finito su Monte 6 busi, vicino a Redipuglia (siamo fuori zona rispetto al topic, ma mi sembrava inutile aprirne un altro) e ho visto questa foto aerea

Immagine

nella quale si vede molto bene lo sviluppo di una trincea. Non lo so se sia una trincea italiana o austriaca, non mi interessa. La segnalo perché magari agli esperti o agli appassionati potrà interessare la possibilità di avere foto aeree di questa qualità dello sviluppo dei fronti e delle trincee.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

VetRitter
distinto
distinto
Messaggi: 1165
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 16:25
Località: Piacenza (provincia)

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da VetRitter » sabato 3 novembre 2012, 17:19

Grazie...



Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3430
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da Elisa » lunedì 5 novembre 2012, 4:19

• Rispondi citando
Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su
da babatriestina » mar apr 06, 2010 2:48 pm
per Elisa, abbiamo anche trovato, recentemente rimesso e restaurato ( si vede dal cemento al piede) un cippo dedicato ad un volontario trentino. Nei libri li si vedono in zona Monfalcone:


Ricordo bene d' aver trascritto esattamente
, con accuratezza e senza ritardo, tutto quello che si trova scritto sulla bella pietra rosa che mi avevi segnalato.
Ed ecco che sul Cippo è riportato:

LI • XVIII • I • MCMXVII
QVI
CADDE COMBATTENDO
PER L' ITALIA
IL • VOLONT • TRENTINO
MARZANI • AVG
CAPITANO • 34 • FANT

La mia intenzione, in quel momento, era quella di voler saperne di più sul cippo, come ti avevo manifestato con un mio messaggio privato. Ma non avanzò l' intento.
Comunque è un bellissimo ricordo!
Allegati
P1060621.jpg
P1060621.jpg (74.19 KiB) Visto 2423 volte


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2751
Iscritto il: sabato 22 maggio 2010, 18:47

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da mandi_ » lunedì 5 novembre 2012, 4:52

Elisa, in data 23/9/ 2012 ho cercato di rispondere io a qualcosa alla tua domanda. Prova a rileggere.
Ciao Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3430
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Trincee e altri resti dal Vallon di Gorizia in su

Messaggio da Elisa » lunedì 5 novembre 2012, 13:08

Mandi, sono ritornata sull' argomento ed ho riletto appunto la tua descrizione.
Sembra che stiamo parlando di due combattenti diversi. Diverse le descrizioni, la data di morte, il grado raggiunto dal combattente....
Ciao
Elisa


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Rispondi

Torna a “La prima guera mondial”