Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Logo indove meter i ricordi e le memorie
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy. in italiano.
Rawa Ruska
ixolan
ixolan
Messaggi: 292
Iscritto il: gio 11 dic 2008, 18:55

Messaggio da Rawa Ruska »

E quela che me par una giardinete podesi eser quela de mio zio, con mi dentro, co andaimo a trovar el zio militar de cariera magior de la Mantova a Gorizia. Povereto el se morto nel 55 per malatia contrata in guera. Nord, Africa, anca la crose de fero el ga avudo. E pensè che al funeral i papaveri ga fato longhi ai fradei che la voleva espor sul cusin co le altre medaie...

Rawa Ruska



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da AdlerTS »

Esiste on line il Casellario Politico Centrale fascista, che riporta le schede di antifascisti e comunisti di TS, GO e UD compilate nel ventennio

Le istruzioni qua:

http://www.archiviocentraledellostato.b ... banca-dati

mentre per la ricerca relativa a Trieste scrivete il nome della città nella prima casella di "tutti i campi":

http://151.12.58.148/cpcview/Archinauta_NSC.aspx


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da babatriestina »

Go riordinado un poco la cassa dei veci documenti e me xe saltadi fora i vari passaporti, carte de identità.. de famiglia:
visto che tuti ghe piasi tanto le carte de identità dle TLT, ecco quela dela nona paterna:
Immagine

( ovviamente scancelai i nomi)
e ecco el interno, semo propio ai sgoccioli, che la xe del settembre 1954...
Immagine

più o meno come quela de Coce, no? gavè notado che xe scritto esplicitamente cittadinanza italiana?

ben fin qua gavemo za visto. ma, me domandavo, gavemo visto tute ste carte de identità, che se le mostrava ala barriera del Lisert. ma se se gaveva de andar più lontan, e ocorreva el passaporto? come che per esempio noi andavimo in villeggiatura in Carinzia nei primi anni 50.
Iera passaporti del TLT? mi no ghe ne go mai visti. E difatti...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da babatriestina »

Go trovado el passaporto del altra nonna, quela materna, che risiedeva anche ela a Trieste:
Immagine
maggio 1950, e la se lo fa far ala questura de Udine!!!

Immagine

vien de pensar che per passaporto, chi che gaveva doprava ancora quel italian e chi che doveva rinnovar lo fazeva a Udine. Po nele pagine dopo ghe xe un rinnovo dela questura de Gorizia..
almeno cussì la spiego mi..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
1382-1918
citadin
citadin
Messaggi: 829
Iscritto il: ven 18 apr 2008, 6:24
Località: Trieste

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da 1382-1918 »

babatriestina ha scritto:gavè notado che xe scritto esplicitamente cittadinanza italiana?
Giuridicamente i cittadini del TLT, che gaveva acquisido de fatto la cittadinanza del TLT, no ga mai perso la cittadinanza italiana.
Questa sarìa andada persa dopo la nomina del Governator e l'entrata in vigor del Statuto permanente come descritto nel Trattato di Pace del 1947.
I cittadini che, per qualsiasi motivo, no gavesi voludo perderla, podeva mantignirla, ma entro un anno i gavesi dovudo trasferir la residenza in un comun dell'Italia.
Inveze la sovranità dell'Italia xe cessada il 15 settembre 1947. Il fatto che el TLT no gabi mai applicado el suo Statuto permanente, ma solo quel provvisorio (che doveva durar 6 mesi), no influisi sul fatto della cessada sovranità italiana, che xe cessada semplicemente per l'entrata in vigor del Trattato de Pace.



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da AdlerTS »

Questo jera in vendita su ebay, datado marzo 1946
Allegati
servola.jpg
servola.jpg (139.76 KiB) Visto 2417 volte


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da babatriestina »

AdlerTS ha scritto:Questo jera in vendita su ebay, datado marzo 1946
xe la spiegazion de sto Comitato relativa a quel c he scrivevo in
Esattamente, nel 1946, chi era e cosa se riprometteva el Comitato Regionale di Liberazione per il Litorale Sloveno e Trieste ? tegnudo conto che nel 1946 iera za i Aleati in zona A e i Titini in zona B..? 8) 8) 8)


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
1382-1918
citadin
citadin
Messaggi: 829
Iscritto il: ven 18 apr 2008, 6:24
Località: Trieste

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da 1382-1918 »

El Comitato voleva naturalmente l'annession alla Jugoslavia, e fazeva propaganda in questo senso.
Nel 1946 no gavevimo ancora le zona A e B più famose, cioè quele del TLT, istituide a Trattato firmado, ma jera le zone A e B provvisorie, stabilide nel giugno del 1945 in attesa de stesura del Trattato, che divideva el territorio conteso, cioè quel tra i confini del 1866 e quei del 1924, a prescinder da quali truppe lo stava occupando. Per cui jera ancora tuto de decider, e sto Comitato pensava de dir la sua.
Quando se entrado in vigor el Trattato nel 1947, i Aleati ga lasado ampie zone che jera Zona A, ala sovranità dela Jugoslavia.
Se ad esempio andè in Slovenia, in zona Dutovlje, Pliskovica, subito drio Sgonico e Repen, trovè dei ponti che ga la targa a ricordo dei Alleati.
Qua ve meto anche una foto de una de ste targhe:
Immagine



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da AdlerTS »

Come alle Noghere


Mal no far, paura no gaver.

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4274
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da Ciancele »

Dio ti manda all'Italia era la canzone Il saluto al Duce. Prendi il sangue ventenne che ci brucia le vene, fai del sangue la fiamma che difende l'impero. Detta leggi di gloria, spezza ceppi e catene. Operaio pastore costruttore e guerriero. Dio ti manda all'italia ecc. Noi cantaimo: Che Dio te mandi un colpo qua se magna ludame. Come che so? Iero caposquadra balila e gavevo lodevole in cultura fascista. Cichè? Iera l'unico lodevole. Quela del Duce Duce iera inveze quela dei arditi. Benito Benito te ne ga guà pulito, te ne ga calà le paghe, te ne ga cresù l'afito. Comunque ffdt ga ragion. Za quela volta dizeimo: Parlemo de babe che non se fa barufa. Co' se bamba de balon e politica nassi sempre condoto. Se disi sempre che l'Austria iera un crogiolo de razze. Dipendi de dove che se vien. Mio nono xe nato a Rozzol (1859) e el parlava slavo (sloveno) anca perchè su mare parlava sloveno. Mio papà devi esser nato in cità (1893) e no'l parlava slavo. La matrigna de Canfanaro la parlava croato, come mia mama. L'opinion de Ursus canadiensis xe un poco anca la mia. Per questo mi son traditor per i uni, ma per le ragioni dite mio papà no iera fascista e no'l iera gnanca per l'Italia. Lu de l'Italia gaveva sentì qualche cossa a scola. Continuemo alora con i documenti de una volta. Mi go ancora tute le pagele. No ve le fazzo vedere perchè se no morì de invidia. Sani.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da babatriestina »

babatriestina ha scritto:Go riordinado un poco la cassa dei veci documenti e me xe saltadi fora i vari passaporti, carte de identità.. de famiglia:
visto che tuti ghe piasi tanto le carte de identità dle TLT, ecco quela dela nona paterna:
Immagine
una curiosità: queste xe ovviamente carte d'identità del TLT zona A: qualchedun ga mai visto quele del TLT zona B? Le iera simili ma solo che scritte in sloven/croato/(italian)?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

ffdt
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3630
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 0:15
Località: Trieste

TLT e documenti de ADESO ;-)

Messaggio da ffdt »

babatriestina ha scritto:
babatriestina ha scritto:[...]
visto che tuti ghe piasi tanto le carte de identità dle TLT, ecco quela dela nona paterna
[...]
bon, mi la go nova, fata 'l altro ano :-)

ve regalo la copia de un tre documenti che i conta una storia diversa de cuela che se gavemo sempre sentido contar

xe documenti uficiai de la republica italiana ... per cuei che i mastiga un poco de dirito podesi eser una sorprexa, lege` pian ;--D
Allegati
documenti.it.rilevanti.pdf
(885.98 KiB) Scaricato 94 volte



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Roba de TLT (CdI) e altri documenti de una volta

Messaggio da babatriestina »

me xe rivado un pacchetto de documenti de famiglia... dopo un lungo giro che i ga fatto..
go trovado questo certificato di cittadinanza

Mai visto finora , de una parente acquisita. Nata a Vienna nel 1890 , vivente a Trieste e con nazionalità e cittadinanza italiana ( come risulta dei sui passaporti e carte de identità de prima e dopo la guerra)

Immagine

per andar in Italia.
Ma coi mii andavimo in Italia passando el confin del Lisert con la semplice carta de identità...
Non ghe xe data precisa gnanche drio ( che poco precisi).


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “Mio nono me contava che ...”