Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Austria-Ungheria, K&K, "vecchie province" e ...
You can also write in English, as a new 'lingua franca'
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
Zigolo
distinto
distinto
Messaggi: 1072
Iscritto il: lun 31 mar 2008, 23:22
Località: Trebiciano

Messaggio da Zigolo »

Orpo, anche el rebechin :shock:

Speremo che no passi qualche cinghial e che magni lu el rebechin, cussì ancora i ciapa la multa perché no se pol darghe de magnar :lol:



Rawa Ruska
ixolan
ixolan
Messaggi: 292
Iscritto il: gio 11 dic 2008, 18:55

Messaggio da Rawa Ruska »

El rebechin no se proprio per tuti,ma quei che se conosi e che punta la porta come se no i magnasi de anorum... :-D

Rawa Ruska



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da AdlerTS »

Ho letto di una Messa di Suffragio per S.M.I. & R.A. l'Arciduchessa Regina .... a Vienna ? a Graz ? No, a Milano ! presso la Chiesa di S. Maria Annunciata in Camposanto - Piazza del Duomo, 20 !


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da AdlerTS »

«Trieste nella sua non lunga vita ha avuto soltanto due amori: l’Italia e il mare. Entrambi, dopo un felice avvio, si stanno rivelando sfortunati. La seconda unione con la patria non risulta feconda; il porto, verso il quale la città si protende, è ignorato dalle navi italiane e straniere con una frequenza che ogni giorno si fa più allarmante». Sembra scritto ieri mattina, quell’articolo di Gianfranco Piazzesi sul Corriere del ’64.

comincia così un articolo di oggi sul Corriere della Sera.... lo trovate


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37331
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da babatriestina »

un articolo interessante, che avevo letto, per la serie sul Corriere dedicata ai 150 anni d'Italia.
però nell'articolo la nostalgia per l'impero è alquanto ambigua:
C’è poi da stupirsi se qualcuno sospira ricordando il diverso trattamento che riservava alla città l’impero austroungarico, che stabilì il primo collegamento ferroviario tra Vienna e Trieste nel 1857? Per carità, anche se non mancano i nostalgici di Maria Teresa, l’amor patrio dei triestini italiani (gli sloveni, ovvio, sono un’altra faccenda) non è in discussione. Come racconta lo stesso Dipiazza «un’alzabandiera in piazza dell’Unità è ancora un avvenimento». Il tradimento di chi si ama, però, è un dolore ancora più cocente.
l'analisi dell'articolo riguarda soprattutto il presente, più che il passato. E le preoccupazioni per il futuro..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
1382-1918
citadin
citadin
Messaggi: 829
Iscritto il: ven 18 apr 2008, 6:24
Località: Trieste

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da 1382-1918 »

Però di bassa qualità l'accostamento "Maria Teresa - amor patrio dei triestini italiani".
Primo perchè il nostalgismo che non va giù a chi è filoitaliano è più che altro quello del periodo 1815-1918, ed inoltre perchè qui a Trieste la situazione già complicata di suo, si è negli anni più che ingarbugliata, per cui si trovano persone di tutte le sfumature nostalgiche, politiche e dedite a diversi amori patrii. Trovo ignorantemente semplicistico tirare sempre fuori questo concetto dell'amor patrio incondizionato verso l'Italia, in maniera così piatta, come nei libelli propagandistici degli anni '50.



VetRitter
distinto
distinto
Messaggi: 1165
Iscritto il: mar 13 ott 2009, 16:25
Località: Piacenza (provincia)

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da VetRitter »

Trieste come una bellissima donna, che molti vogliono amare e fare propria, e che nessuno vuole (o può) sposare e rispettare.
opinione personalissima e che non vuole aprire polemiche, se offende qualcuno mi scuso e cancellate pure..
saluti



Rawa Ruska
ixolan
ixolan
Messaggi: 292
Iscritto il: gio 11 dic 2008, 18:55

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da Rawa Ruska »

Nata a Cormons l'Associazione Cormonese Austria, già costituita nel 1898. Un programma culturale Cormons - Vienna di gran qualità. Da conoscere e apprezzare.

Rawa Ruska



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37331
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da babatriestina »

Rawa Ruska ha scritto:Nata a Cormons l'Associazione Cormonese Austria, già costituita nel 1898. Un programma culturale Cormons - Vienna di gran qualità. Da conoscere e apprezzare.

Rawa Ruska
Sono loro che hanno fatto rimettere a Cormons la statua dell'imperatore Massimiliano I ? per curiosità, che rapporto speciale c'era fra Massimiliano e Cormons? ha fatto qualcosa per la cittadina? e la statua quando è stata eretta? in che occasione?


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da AdlerTS »

All'inizion del 1500, dopo la guerra con Venezia, Massimiliano I diene uno Statuto particolarmente vantaggioso alla città, concedendo diversi privilegi in fatto di tasse. La statua fu eretta per ringraziamento.


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37331
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da babatriestina »

AdlerTS ha scritto:All'inizion del 1500, dopo la guerra con Venezia, Massimiliano I diene uno Statuto particolarmente vantaggioso alla città, concedendo diversi privilegi in fatto di tasse. La statua fu eretta per ringraziamento.
ma non ai tempi di Massimiliano..
da
http://www.letrevenezie.net/pubblicazio ... rmons.html
La statua era stata collocata, in quella che allora si chiamava piazza Cumano, nel lontano 1903, per festeggiare il quarto centenario dell’appartenenza al grande impero: si trattava di un omaggio che i cormonesi avevano voluto fare a Massimiliano I, che nel 1518 aveva concesso a Cormòns lo statuto di città e aveva esonerato i suoi abitanti dal pagamento delle tasse per sei anni. E ciò grazie agli ottimi vini di cui rifornivano le mense imperiali.

Tolta all’indomani della Prima guerra mondiale, la statua è ricomparsa nella piazza nel 1981 per volere della stessa cittadinanza cormonese, fortemente legata ai suoi ricordi e alle sue tradizioni
siamo sempre là.. fine Ottocento, primi del Novecento da queste parti si moltiplicano i monumenti di lealtà, memorie di centanari.. prima nessuno ne sentiva la necessità, evidentemente.
da
http://www.cormons.info/citta/centro.htm
Al centro della piazza troneggia la famosa statua (foto) bronzea - opera del viennese Hofmann inaugurata nel 1903 - che ritrae l'Imperatore Massimiliano I d'Asburgo (1459-1519), il quale nel 1518 (Rievocazione Storica) esentò la città dalle tasse per ben sette anni, per permettere ai Cormonesi di rifarsi dalle miserie che le guerre contro Venezia avevano procurato (ricordiamo infatti che Cormòns all'epoca era territorio asburgico). La statua è uno dei pochi monumenti in Italia dedicati a un sovrano straniero.
uno dei pochi monumenti? a Trieste li abbiamo sulle colonne e non dalla fine Ottocento!

c'è da dire che da parte di Massimiliano esentare dalle tasse una città fu , credo, veramente un atto magnanimo, visto che nonostante l'eredità borgognona, dote della prima moglie, ai primi del Cinquecento si trovava assai a corto di soldi, e gli storici dicono che fu per questo che sposò Bianca Maria Sforza, figlia del duca di Milano, una mésalliance, al di sotto del suo rango, ma con una ricchissima dote..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
1382-1918
citadin
citadin
Messaggi: 829
Iscritto il: ven 18 apr 2008, 6:24
Località: Trieste

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da 1382-1918 »

La statua è uno dei pochi monumenti in Italia dedicati a un sovrano straniero.
Straniero?!? E cosa vol dir? No ga senso quel che i disi, i ragiona con testa de oggi in riferimento a robe del passato.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37331
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da babatriestina »

1382-1918 ha scritto:
La statua è uno dei pochi monumenti in Italia dedicati a un sovrano straniero.
Straniero?!? E cosa vol dir? No ga senso quel che i disi, i ragiona con testa de oggi in riferimento a robe del passato.
forsi i se riferissi al fatto che i la ga rimessa nel 1981


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da AdlerTS »

El Comitato delle due Sicilie pubblica on lineun intervista a S.M.Maria Sofia di Borbone - Due Sicilie, ultima regina di Napoli e di Sicilia tratta dal Corriere della Sera del novembre 1924.

La trovè


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2782
Iscritto il: sab 22 mag 2010, 18:47

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da mandi_ »

Premetto che non m'intendo molto di questioni AltoAtesine, pur avendo amici in Alto Adige che mi hanno detto espressamente di "sentirsi prevalentemente Austriaci" e parlano con difficoltà l'Italiano, avendo come lingua madre il tedesco. Mi hanno detto che restano in Italia per abitudine e per lavoro. Io ovviamente rispetto le idee di tutti, anzi mi piace un simile dibattito . Comunque a volte penso che siamo nel 2010....
Volevo solo riportare un cenno sull' articolo di ieri del quotidiano locale "L'Adige".
Non riporto tutto l'articolo , accenno a qualcosa. Si parla della morte di Silvius Magnago (non sono in grado di dare giudizi politici).

VISTO DA BOLZANO - "L'Italianità dei sudtirolesi"
<<Quanto soleva ripetere Silvius Magnago è diventato per molti esponenti della classe politica di lingua tedesca in A. Adige quasi una parola d'ordine(o una posa?). Egli affermava " La mia Heimat è il Sudtirolo, la mia patria è l'Austria, il mio Stato è l'Italia". Una sovrapposizione di realtà e di idee che rende a sufficienza l'idea della complessità della situazione in una terra di frontiera come l'Alto Adige e come tante ce ne sono in Italia ed Europa. Il Presidente Napolitano ha affermato nel messaggio di cordoglio : "Seppur legato alle sue radici culturali, seppe dedicarsi con lungimiranza al processo d'integrazione della comunità altoatesina di lingua tedesca e nell'ambito della Repubblica Italiana. >>

Ripeto : non conosco l'uomo politico, non so dare giudizi su di lui; volevo solo fare un cenno, aggiungendolo al forum, sull'"Italianità, l'identità e le nostalgie A. U. "


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
1382-1918
citadin
citadin
Messaggi: 829
Iscritto il: ven 18 apr 2008, 6:24
Località: Trieste

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da 1382-1918 »

Ma in questo caso non c'entrano nostalgie A.U.
Magnago parlava di patria in riferimento all'Austria di oggi, nata nel 1918, e quando diceva che il suo Stato è l'Italia lo diceva come un dato di fatto, freddo e giuridico, senza affetto, essendo stato cittadino della Repubblica Italiana, visto che il Sud-Tirolo (erroneamente chiamato Alto adige) si trova sotto sovranità italiana. Per cui io non ci vedo sovrapposizioni, uno è un fatto giuridico, l'altro è un fatto morale e culturale.



Avatar utente
mandi_
notabile
notabile
Messaggi: 2782
Iscritto il: sab 22 mag 2010, 18:47

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da mandi_ »

E adesso come me la cavo ? Quando ho riportato l'articolo, ho chiarito che non so giudicare la persona o politico Magnago. Confesso la mia suprema ignoranza in questo settore. Vivendo in Trentino, l'Alto Adige per me è lontano. Non conosco la vera realtà, forse perchè non me ne sono mai interessata ed è sbagliato, lo so. Non ho gran stima dei politici in generale e non m'interesso di politica. Ma l'ignoranza è una brutta cosa. Non mi piaceva molto quella citazione di Magnago,a dire il vero, ma al mondo c'è posto per tutti, anche per quelli con le idee diverse dalle mie. Scusa, non arrabbiarti con me, ma cosa significa questa frase " visto che il Sud-Tirolo (erroneamente chiamato Alto adige)" . E' un' affermazione tua ? Guarda che non faccio la finta tonta, te lo chiedo per capire.Comunque, lascia perdere, se l'argomento è delicato. Con simpatia Mandi


"E’ il tempo che hai perduto per la tua rosa, che ha fatto la tua rosa così importante"

Antoine de Saint-Exupéry

Avatar utente
1382-1918
citadin
citadin
Messaggi: 829
Iscritto il: ven 18 apr 2008, 6:24
Località: Trieste

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da 1382-1918 »

Intendo solo che "Alto Adige" è un nome imposto, creato da Napoleone, e poi adottato dall'Italia, ma il nome storico di quella regione è Sud-Tirolo, in quanto parte del Tirolo, ed è, cosa non da poco, il nome usato da secoli da chi vi abita.
"Alto Adige" fa riferimento a un fiume, invece che ad una terra, sulla falsariga dei nomi dei dipartimenti francesi (oppure delle banovine create dal Regno di Jugoslavia tra le due guerre), nomi tipici dei regimi che vogliono cancellare un'identità locale.



Avatar utente
Elisa
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3508
Iscritto il: dom 10 feb 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da Elisa »

....ma imparo anca mì!!!!! Che bel !


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
Maximilian
ixolan
ixolan
Messaggi: 230
Iscritto il: mar 3 gen 2006, 13:20

Re: Nostalgie per l'Impero Austro-ungarico

Messaggio da Maximilian »

AdlerTS ha scritto:Ho letto di una Messa di Suffragio per S.M.I. & R.A. l'Arciduchessa Regina .... a Vienna ? a Graz ? No, a Milano ! presso la Chiesa di S. Maria Annunciata in Camposanto - Piazza del Duomo, 20 !
Io c'ero...



Torna a “Mitteleuropa Treffpunkt”