Giretto tra scalo Legnami e zona Gaslini

de Trieste, cenni storici, immagini vece e nove, ricordi..
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
giuli
ixolan
ixolan
Messaggi: 198
Iscritto il: ven 13 gen 2006, 13:48
Località: Trieste

Giretto tra scalo Legnami e zona Gaslini

Messaggio da giuli »

Ho approfittato stamattina per fare un 2 foto vista la vicinanza da casa... prima tappa Scalo Legnami (via Svevo) ma soprattutto area Gaslini per fotografare l'incredibile abbattimento dell'enorme Silos (che stanno buttando giù con una velocità impensabile) e qualche vecchio magazzino che tra qualche tempo avrà nuova vita grazie alla riqualificazione che ci sarà nell'area... :wink:
Allegati
demolizione.jpg
scalo legnami.jpg
gasliniii.jpg


http://triestenelcuore.splinder.com

giuli
ixolan
ixolan
Messaggi: 198
Iscritto il: ven 13 gen 2006, 13:48
Località: Trieste

Messaggio da giuli »

Ecco le altre...
Ciao ciao :wink:
Allegati
tutto.jpg
old....jpg
basket 110.jpg


http://triestenelcuore.splinder.com

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37098
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

Eco, grazie, e spieghine anca cossa xe tuto, che per mi sti posti xe esotici e no ghe go mai messo pie!



ffdt
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3630
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 0:15
Località: Trieste

Messaggio da ffdt »

Me piaxi cuele de 'l silos ... in ste incuadradure el me par un poco un castel normano ... cui castei a tore che se vedi cusi` ben in te le ixole inglexi ... bel :-)

Ciau

Franco



giuli
ixolan
ixolan
Messaggi: 198
Iscritto il: ven 13 gen 2006, 13:48
Località: Trieste

Messaggio da giuli »

Non c'è molto da spiegare; dove si trova? via Svevo, di fronte le Torri... cosa c'è? l'area dello Scalo Legnami, il nuovo mercato Ittico e la zona Gaslini, cioè una grande area formata da tanti magazzini:alcuni di essi sono utilizzati, altri sono totalmente abbandonati e pericolanti (vedi foto) ma per fortuna è da poco iniziata la ristrutturazione di essi che avranno a breve nuova vita; sempre lì si trova il Silos, costruito tra gli anni 60 e 70 e utilizzato SOLO UN ANNO per poi giacere abbandonato fino l'altro mese quando hanno iniziato a demolirlo...
ciao :wink:


http://triestenelcuore.splinder.com

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37098
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

Ma, io non ci sono MAI passata, è fuori dalla zona portuale o dentro? quando hanno costruito il silos ( per me il silos è quello vicino alla stazione...)? chi lo usava e perchè? coem intendono riqualificare? per me è tutto nuovo..



giuli
ixolan
ixolan
Messaggi: 198
Iscritto il: ven 13 gen 2006, 13:48
Località: Trieste

Messaggio da giuli »

babatriestina ha scritto:Ma, io non ci sono MAI passata, è fuori dalla zona portuale o dentro? quando hanno costruito il silos ( per me il silos è quello vicino alla stazione...)? chi lo usava e perchè? coem intendono riqualificare? per me è tutto nuovo..
Male,male! qua ti ho colta finalmente impreparata! :-D :-D :-D
Per arrivarci basta che prendi la 8 in città e scendi alla fermata delle Torri...torni indietro un pezzettino , passi oltre le rotaie del treno e c'è la stradina che va verso il mare, il molo... andando avanti sulla sinistra trovi l'accesso allo scalo legnami, proseguendo ancora dritta hai a destra l'entrata all'area Gaslini (alla quale puoi accedere tranquillamente) dove ci son come dicevo sia magazzini che negozi...
I lavori di riqualificazione prevedono la messa in sicurezza degli edifici pericolanti che verranno adibiti a nuovi uffici e magazzini e in + c'è l'abbattimento del Silos.
La sua costruzione mi sembra risalga agli anni '70 (72?) e aveva a che fare con Olio di Semi...credo!...mi informerò! :wink:


http://triestenelcuore.splinder.com

Tu1

Messaggio da Tu1 »

..el silos gà(veva) forma cilindrica, in più moduli, e serviva per stoccar i semi da oio che ghe serviva alla Gaslini per la produzion. E...no stemo slargarse....là i sistema solo l'area Gaslini e i fa una specie de zona per installar picie atività, picie aziende, come che zà xè nei fabricati vizìn.

Nissun sviluppo organico dunque...ma stropa/incola...

In quela zona funzia un poco Scalo Legnami, fin che la Schenker guanta.,..



Avatar utente
cenerentola82
ixolan
ixolan
Messaggi: 290
Iscritto il: mer 4 gen 2006, 13:14
Località: Quel che resta de TRieST(e)

Messaggio da cenerentola82 »

Qua se vedi qualche "cilindro" durante la fase de demolizion (foto del 29/12/05)

Immagine

I me gaveva dito che i silos Gaslini no i iera mai entradi in lavor perchè il tuto xe sta finido in concomitanza dela morte del vecio paron. Dopo i eredi ga lassà perder e i se ga concentrà su quel che i gaveva a Genova.
Ve risulta?


[img]http://www.bandieredeipopoli.com/images/friuli_vg/animate/b_trieste120an.gif[/img][img]http://www.bandieredeipopoli.com/images/altripopoli/animate/b_austriaimp.120an.gif[/img]
Ormai la mia Patria comincia a Muja e finissi a Duin

giuli
ixolan
ixolan
Messaggi: 198
Iscritto il: ven 13 gen 2006, 13:48
Località: Trieste

Messaggio da giuli »

probabile...
comunque adesso fa veramente uno strano effetto senza il silos... :roll:


http://triestenelcuore.splinder.com

Avatar utente
Coce
citadin
citadin
Messaggi: 689
Iscritto il: dom 5 feb 2006, 11:24
Località: Australia

Re: Giretto tra scalo Legnami e zona Gaslini

Messaggio da Coce »

Ciao, se ve interessa de saver come che iera la zona allafine del passeggio San Andrea che finiva soto Servola al capolinea del tram numero 2 ve lo posso dir mi. Nei ani 30_50. Gaslini Spremitura di Olii confinava col Cantier San MARCO ala destra, la fabrica se affaciava sul mar, e alasinistraiera el molo de scalo. Legnami dove se attracava el vaporeto de Mula che portava i operai de Muia alavorar in Cantier, de drio de Gaslini., e al bivio de Passeggio San Andrea ela strada per el molo iera la Caserma dela Marina Italiana. " AUDACE". Mi go passa 12 ani dela mia gioventu in quele zone, infati el mio primo lavor xe sta in Jutificio Triestino che iera proprio de rimpeto al Cantier.Ciao a tuti Coce


La vita
Piu' che la pendi
Piu' la rendi

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7491
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Giretto tra scalo Legnami e zona Gaslini

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Non so se esiste ancora, ma negli anni '80 allo scalo legnami esisteva un totem, uno di quei pali decorati che si vedono nei western nei villaggi indiani. Mi avevano detto che era stato un dono di qualche esportatore di legnami canadese, che non avevano trovato dove dargli una sistemazione adeguata e che l'ente porto aveva deciso, di conseguenza, di metterlo là. Non so se la storia è vera, sarebbe bello verificarla. Non ho trovato notizie sul forum, comunque siccome ho trovato 4 diapositive che avevo fatto nella primavera del 1981, ho pensato che poteva essere simpatico condividerle.

Ecco il nostro eroe...

Immagine


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7491
Iscritto il: ven 11 mag 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Giretto tra scalo Legnami e zona Gaslini

Messaggio da sono piccolo ma crescero »

Ed ecco altre tre foto di dettagli

Immagine

Immagine

Immagine

Se qualcuno ha alt notizie, sarebbe bello condividerle. In particolare, non so nemmeno se esista ancora.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37098
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Giretto tra scalo Legnami e zona Gaslini

Messaggio da babatriestina »

Credo che sia zona portuale e quindi esclusa ai non addetti, per cui non ci sono mai andata a curiosare, ne conoscevo l'esistenza dal solito benemerito ( ma non sempre del tutto affidabile) Trieste nascosta che scrive che è stato scolpito da Ron Austin della tribù dei Carrier, donato alla città di Trieste dagli esploratori canadesi delle ditte Seabord Clive Roberts e Rosa Rossa Legno Sud.
dice sempre il testo che le immagini rappresentino l'aquila, l'orca, regina dei mari, un capo indiano con le mani ricolme di rame ( abbondanza), la rana simbolo del clan dell'autore,l'orso che trattiene un salmone e il castoro simbolo di prosperità e lavoro.
Grazie per le foto, non lo avevo mai visto.
Nei tempi recenti, pochi ne parlano.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “Quartieri e rioni”