Rodolfo Crasso

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: dom 1 gen 2006, 18:56
Località: Terra

Rodolfo Crasso

Messaggio da rofizal »

I ga apena dado la notizia per radio: xe morto Rodolfo Crasso (a l'età se ricordo ben, de 95 anni).

Crasso, che iera presidente del Gruppo San Giacomo, xe stada una vera legenda delo sport triestino, sopratuto nel mondo dela marcia (el ga partecipado fino a pochi anni fa). Simpatico, gioviale, pronto a iutar con consigli detadi dala sua grande esperienza, el sembrava immortale e invece purtropo anche per lui xe rivada l'ora de saludar questo mondo. Ne mancherà.


[i]Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera[/i]
[S. Quasimodo]

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4291
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Rodolfo Crasso

Messaggio da Ciancele »

El cavalier Rodolfo Crasso iera del 1914. Mi correvo contro de lu (iero de un’altra società, con Pino Cressevich) nel 1947. El signor Crasso (mi ghe davo del lei) gaveva 13 ani de più e in pista se se acorzeva che mi avevo 13 ani de meno. Ma mi scrivo queste righe perché tra i campioni da non dimenticare no bisogna dismentigar Romano Burlo (el signor Burlo), un fondista che coreva i 10 mila e che anca lu nel 1944/1945 iera ala fine dela sua cariera. Un atleta esemplare. Mi lo go visto nel 1945 in una gara sui 3000 metri ralentar e corer pericolo de no vinzer solo per no strapasar un giovine che, una volta ciapà, el saria sta squalificà. Un onor de l’atletica de Trieste.



Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Rodolfo Crasso

Messaggio da Nini Naridola »

Gita a Duin nel 1937. Crasso a dx inginocià
Gita a Duin nel 1937. Crasso a dx inginocià
553328_1519475748318878_5245228573181990330_n[1].jpg (32.05 KiB) Visto 1153 volte
La foto la go trovada in FB postada da un mio amico collega Roberto Cecco



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4291
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Rodolfo Crasso

Messaggio da Ciancele »

Nini Naridola ha scritto:
553328_1519475748318878_5245228573181990330_n[1].jpg
La foto la go trovada in FB postada da un mio amico collega Roberto Cecco
Bela foto, de quando che iero 'ncora in braghete curte. Crasso el xe compagno de sempre. Ma el primo de sinistra dovaria eser Romano Burlo. El secondo me par de conoserlo (1942!), ma no me ricordo el nome. Vardando nela mia cartela forsi lo trovo. Nel mezo xe un co'la testa a triangolo. No sarà par caso Dudele (Augusto Bizesnik)? Mulo cocolo (almeno dodise ani più de mi), ma mutolo. Iera dificile caüpirlo. Ma cocolo. El penultimo, quel che ridi, podaria eser Sforzina. La mula in bianco ga somiglianza con una che coreva pal PI (Publico Impiego). La vedevo d'inverno a far le campestri e la vinzeva. Balaben? Dovaria vardar.



Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Rodolfo Crasso

Messaggio da Nini Naridola »

Ciancele, poderia esser Romano Burlo quel.
Ma la Etta Ballaben no iera una che fazeva el giavellotto e che in quei anni la ga forsi vinto anche un per de campionati italiani? Mi gavevo solo sentido parler de ela.
Anche se la giornada iera splendida oggi per andar in bicicletta, no me la son sentida de andar a Sacile per almeno 3 motivi:- 1) no xe guera e farina giala o bianca trovo anche soto casa, 2) No me funziona la dinamo e col scuro gaveria gavù paura de girar, 3) xe andà el mio amico-corrispondente che nol perdi una e che ga el telefonin.
Comunque a Sacile 1 a 1 con gol de l'Unione a l'ultimo minuto.



Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Rodolfo Crasso

Messaggio da Nini Naridola »

Caro Ciancele, posto un'altra foto de fine anni 30: gruppo sportivo all'ippodromo de Montebel. I fazeva gare de atletica anche là? te riconossi qualchedun?
anche in questa me par de riconosser Burlo
anche in questa me par de riconosser Burlo
10402405_1519928248273628_1626366818116044971_n[1].jpg (36.94 KiB) Visto 1134 volte



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4291
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Rodolfo Crasso

Messaggio da Ciancele »

Nini Naridola ha scritto: Caro Ciancele, posto un'altra foto de fine anni 30: gruppo sportivo all'ippodromo de Montebel. I fazeva gare de atletica anche là? te riconossi qualchedun?
10402405_1519928248273628_1626366818116044971_n[1].jpg
No, nisun. Burlo podaria eser el terzo de destra. A Montebelo, pista de 800 metri, se fazeva solo le campestri. Mi una volta sola, del resto sempre drio el stadio dove che xe la risiera.



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4291
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Rodolfo Crasso

Messaggio da Ciancele »

Nini Naridola ha scritto: Ciancele, poderia esser Romano Burlo quel.
Ma la Etta Ballaben no iera una che fazeva el giavellotto e che in quei anni la ga forsi vinto anche un per de campionati italiani? Mi gavevo solo sentido parler de ela.
Anche se la giornada iera splendida oggi per andar in bicicletta, no me la son sentida de andar a Sacile per almeno 3 motivi:- 1) no xe guera e farina giala o bianca trovo anche soto casa, 2) No me funziona la dinamo e col scuro gaveria gavù paura de girar, 3) xe andà el mio amico-corrispondente che nol perdi una e che ga el telefonin.
Comunque a Sacile 1 a 1 con gol de l'Unione a l'ultimo minuto.
Balaben la fazeva giaveloto. Par quel go meso el punto de domanda. Ma tanti fazeva le campestri, anca Albanese (110h e alto).
De resto: 1) mi andavo a fasoi. 2) No credo che te gabi una crazobera compagna (trad.: bicicletta sgangherata?). Scuro de giorno? Iera qualche eclissi del sol fora programa o la Triestina in noturna? Disi che no te gavevi voia. :clapping_213: 3) Delegare è un'arte. Grazie lo steso.



Nini Naridola
distinto
distinto
Messaggi: 1496
Iscritto il: dom 10 giu 2012, 17:32

Re: Rodolfo Crasso

Messaggio da Nini Naridola »

Caro Ciancele,
per dirla in triestin arcaico: “Simplex veritatis oratio est” Me par che se gabi capì che le mie preferenze vada per el balon ovale pitosto per quel tondo! L’ultima partida che go visto xe stada Triestina Ponziana nei primi anni ’70. Andavo, sì, co abitavo a Sistiana i alenamenti de l’Union al Villaggio del Pescatore (sopratuto quei dei portieri).
Comunque controbatto punto per punto:
1) Boni i fasioi (più che la polenta!), però ocoreva andar sin a Sacile? Mi, de qua de Ronchi, forsi rivo ad andar a Saciletto che xe vizin de Cervignan. Da Trieste a Sacile xe più de 100 Km … e dopo altrettanti pel ritorno col carigo de fasoi …
2) Go apena fato el rinovo del patentin per la mia Ape 50 Piaggio e per via de la vista posso guidar solo de giorno. Le partide comincia ale 14.30 e le finissi alle 16 30 e adesso el tramonto xe alle 17.15, Gnanche colla mia “Milleviolini” (cussì ciamo afetuosamente el motorin per el rumor che el fa!) rivo vegnir col ciaro da Saciletto a Ronchi!
3) Per la Ballaben son andà a veder sul libro che me ga regalà l’amica Marcella Skabar anche ela giavelotista e presidente dela Sezion de Trieste dell’Associazione Nazionale Atleti Azzurri d’Italia del 1988 (go anche quel del 2004, ma la Etta no la xe più: me par che la xe morta l’anno prima)
Visto che el scanner no me funziona – o el funziona co el vol lù – te ricopio la pagina che la riguarda; per le due foto,faremo. Come faremo le pagine su Crasso, Burlo, Kressevich, Albanese, ecc.
BALLABEN Elvira in Per tot, nata a Trieste il 24/2/1921.
Ha praticato ad alto livello tre tipi di sport:
ATLETICA LEGGER: Prima nei Campionati italiani assoluti nel lancio del giavellotto (nota mia: se disi correttamente “tiro del giavellotto”) dal 1939 al 1944. Record italiano per tre volte. Numerosi incontri internazionali in Cecoslovacchia, Ungheria, Germania, a Breslavia ed a Dresda. Nel 1941 ha preso parte ai Giochi Europei della Hitler-Jugend conquistando il 2° posto.
NUOTO. Nel 1938 ha abbassato il record italiano nei 50 m. dorso, e, nella stessa serata anche i record delle staffette 3x50, 4x50, 5x50 stile libero. Sempre nel 1938 ha abbassato anche il record della staffetta 3x50 mista. Nell’incontro Italia – Cecoslovacchia ha battuto il record nella staffetta 4x50 stile libero.
PALLACANESTRO: Campionessa italiana nel 1940 a Roma con la squadra del Dopolavoro Ilva.

Ciao, caro Ciancele!
P.S. Le foto xe de Roberto Cecco, el me ga dito che suo papà fazeva atletica (forsi col DIMM e me par che el se ciamava Giordano).



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4291
Iscritto il: gio 28 lug 2011, 22:30

Re: Rodolfo Crasso

Messaggio da Ciancele »

[quote="Nini Naridola"] Caro Ciancele,
per dirla in triestin arcaico: “Simplex veritatis oratio est” Me par che se gabi capì che le mie preferenze vada per el balon ovale pitosto per quel tondo! L’ultima partida che go visto xe stada Triestina Ponziana nei primi anni ’70. Andavo, sì, co abitavo a Sistiana i alenamenti de l’Union al Villaggio del Pescatore (sopratuto quei dei portieri).
Mi nel 1946: Triestina - Brescia 1 a 0.
Te perdono. :evil:
Comunque controbatto punto per punto:
2) Go apena fato el rinovo del patentin per la mia Ape 50 Piaggio e per via de la vista posso guidar solo de giorno.
Me dispasi. Sta atento.
3) Per la Ballaben son andà a veder sul libro che me ga regalà l’amica Marcella Skabar anche ela giavelotista e presidente dela Sezion de Trieste dell’Associazione Nazionale Atleti Azzurri d’Italia del 1988 (go anche quel del 2004, ma la Etta no la xe più: me par che la xe morta l’anno prima)
Visto che el scanner no me funziona – o el funziona co el vol lù – te ricopio la pagina che la riguarda; per le due foto,faremo. Come faremo le pagine su Crasso, Burlo, Cressevich, Albanese, ecc.
BALLABEN Elvira in Pertot, nata a Trieste il 24/2/1921.
Me par che la iera ela. Una campestre ala fine del (1942?) no iera dificile de vinzer.
Cressevich iera primatista talian sui 5 e 10 mila de marcia, più volte nela nazionale insieme con Pino Zerial, mulo mato, de clapa!
Burlo inveze sempre serio, no te podevi no darghe del lei. Albanese (110H e alto) iera giorno e note in stadio a alenarse. Me par primatista talian con 14"8, un atleta 'ssai serio, in alto 1,85 o 1,88. Nazionale e campione mondiale universitario.
Le foto xe de Roberto Cecco, el me ga dito che suo papà fazeva atletica (forsi col DIMM e me par che el se ciamava Giordano).
Mai sentì. Cosa el fazeva? Al DIMM iera solo do o tre veci: Ciuffarin, el capogrupo atletica, me par 1919, 800 e 1500; un soldà Lippi per le campestri; Dudele (Augusto Bitesnik) fondo e campestri. El mio amico Stelio, del '23 e el resto iera muli del 1925-1927.
Meti, mezi, se te ga qualcosa. Grazie.



Torna a “Altri Sport”