Contovel/ Contovello

e anche el Carso triestin che ghe sta intorno
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Rispondi
Avatar utente
sum culex
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 5946
Iscritto il: venerdì 20 gennaio 2006, 15:45
Località: Trieste - Rozzol

Contovel/ Contovello

Messaggio da sum culex » giovedì 9 febbraio 2006, 16:05

Dala strada Vicentina (Napoleonica per noi) se vedi Contovel arocada sul ciglion del Carso. Per storia e altro zonteghe Voi i comenti, chè se più acculturai de mi che son ignoranton. Mi posso meter pupoli e là me fermo.
ciao
sum culex
:'-( :oops: :'-( :oops: :roll:
Allegati
032 Verso Contovello 28.11.03.jpg



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34592
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » lunedì 3 aprile 2006, 17:19

ecove un poco de Contovel dela mia passeggiata primaveril: arivo de Prosecco e arivo al stagno ( vedi anche el post dei stagni carsici), stavolta fioriture ancora gnente, un per de anare che fazeva bagno e gente che fazeva picnic intorno
Immagine
Immagine



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34592
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » lunedì 3 aprile 2006, 17:22

La cesetta dela Madonna della Salvia, che i parla tanto, che la xe antica, che i la restaura sempre, però.. mi no go mai rivado a trovarla averta!!! :x
Immagine
El ponte che congiungi Prosecco e Contovel nei ultimi anni ai bordi ga visto nasser pien de case nove.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34592
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » lunedì 3 aprile 2006, 17:28

Quatro passi nela parte antica de Contovel, che iera un borgo fortificado, se vedi ancora una dele porte de ingresso:
Immagine
de qualche parte dovessi esser i ruderi dela Torre o castel de Moncolano, ma mi no go visto gnente, no go deviado e se xe , dele foto par un muro come i altri.
Xe ancora casette carsiche , stradine come a Prosecco e S Croce e architravi de piera col simbolo de Cristo, ma forsi un tantin meno acurai de quei de S Croce
Immagine
Immagine



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34592
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina » lunedì 3 aprile 2006, 17:32

arivemo ala Cesa de Contovel
Immagine
la iera za serada co son arivada, sula facciata xe due statue de preti o prelati in genere, per el campanil i discuti se el xe nato cussì o se in origine el iera più in punta.
Dela cesa, un bellissimo panorama e, incantada dela fioritira ( sarà stai ciliegi? mandorli? no so) me son lassada andar e condivido con voi la bellezza dei alberi in fior
Immagine
Immagine
Immagine



giuli
ixolan
ixolan
Messaggi: 198
Iscritto il: venerdì 13 gennaio 2006, 13:48
Località: Trieste
Contatta:

Messaggio da giuli » martedì 4 aprile 2006, 8:48

Che vergogna...non ci sono mai stato! :oops: :oops: :oops:


http://triestenelcuore.splinder.com

Avatar utente
macondo
notabile
notabile
Messaggi: 2657
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 18:54
Località: London, UK

Messaggio da macondo » martedì 4 aprile 2006, 22:02

Gnanca mi :oops: :oops: :oops:



Avatar utente
rofizal
notabile
notabile
Messaggi: 3396
Iscritto il: domenica 1 gennaio 2006, 18:56
Località: Terra

Messaggio da rofizal » giovedì 10 agosto 2006, 7:39

Ve riporto quel che iera presente su Trieste Mia col permeso de l'autor :

----------------

IL CASTELLO DI CONTOVELLO
O TORRE DI MONCOLANO


Il castello di Contovello sorgeva su una dorsale arenacea prospiciente il mare, a quota 452.
Di questa costruzione esistono oggi pochi ruderi presso il cimitero del villaggio, e precisamente un basso tratto di muro, formato da grossi conci di arenaria, addossato ad una notevole maceria. Riguardo a questa maceria, alcuni anni fa il prof. Lonza espresse l'opinione che si trattasse di un tumulo preistorico da collegare al castelliere che esisteva in quella zona. Effettivamente un modesto scavo di assaggio ha restituito frammenti di ceramiche preistoriche. Sembra quindi probabile che nella costruzione del castello, ovvero di una torre, sia stato incorporato anche un tumulo preistorico.

Il castello, nelle cronache antiche, viene chiamato "Torre di Moncolano" e, secondo i nostri storici, ebbe una parte importante nella difesa di Trieste. Il Caprin scrisse che il castello chiudeva praticamente la strada di ponente, che dall'altipiano carsico scendeva a Barcola e poi a Trieste, cioè l'antica strada aperta già dai Romani per congiungere la città con la via Gemina.

Sembra fosse un castello poderoso e ben munito. La sua origine ci è ignota. Secondo la tradizione, sembra fosse stato costruito sulle vestigia di un castello romano, che a sua volta era stato eretto nell'area del castelliere preistorico. La sua vastità è provata dal fatto che, nella guerra fra Trieste e Venezia del 1368-69, il castello conteneva "100 cavalli", intendendosi 100 cavalieri, il che presuppone un numero ben maggiore di fanti. Durante quella guerra Moncolano e Moccò favorivano l'ingresso delle vettovaglie nella città assediata. Per queste ragioni il Michieli, che guidava l'armata veneziana, fu costretto a prendere d'assalto, il 25 febbraio 1369, il castello di Contovello, che fu espugnato dopo tre ore di assedio.

Nelle mani dei Veneziani restò fino al 1380, quando venne preso d'assalto da un potente esercito friulano. Non è ricordato invece nessun assedio nella guerra contro Venezia del 1463, poiché Moncolano era presidiato dagli armigeri dei Duinati e quindi non era nelle mani dei Triestini. Comunque, nella pace mediata da Enea Silvio Piccolomini, tra le varie condizioni dettate dai Veneziani vi era pure la restituzione di questo castello, naturalmente assieme agli altri della zona.

La storia locale ricorda un ultimo assedio, sostenuto vittoriosamente da questo castello nel 1485, ad opera di un esercito ungherese guidato da Erasmo di Luogar o Lueghi. Sconfitto due volte dai Triestini guidati da Gaspare Rauber, Erasmo si rifugiò nel suo castello di Predjama, costruito dentro una grotta, dove morì nell'assedio posto dai nemici.

In definitiva, vediamo che anche il castello di Moncolano ha una storia abbastanza simile a quella di Moccò e di San Servolo, feudi iniziali dei vescovi tedeschi e quindi passati nelle mani del Comune. Ciò che meraviglia in questo caso sono le poche notizie pervenute fino a noi, soprattutto se si pensa che il castello sorvegliava il passo e la strada che mettevano in comunicazione l'altipiano carsico e la piana sottostante: un luogo quindi di notevale importanza strategica. Sarebbe logico pensare che il castello sia rimasto nelle mani di un feudatario, specialmente dopo il passaggio di Trieste agli Absburgo, visto anche che la zona era abbastanza ricca per le pregiate qualità di vino prodotte.

Il castello di Moncolano - che deve il suo nome, a detta del Kandler, al popolo dei Monocoleni, abitatori della zona nel periodo romano di cui, naturalmente, non possediamo alcuna notizia storica - come è privo di atto di nascita, cosi è privo di certificato di morte. E' menzionato in documenti fino al 1600, e ciò è strano, perché è proprio in quel periodo che i castelli smettono di avere una funzione strategica a causa della diffusione delle armi da fuoco e sono trasformati, come quello di Duino, in ville o ricche dimore residenziali. Si potrebbe perciò pensare che nei corso del XVII secolo il castello sia stato abbandonato e sia andato distrutto senza gloria e senza ricordo.

Se visitiamo il villaggio di Contovello, pur con i cambiamenti che esso ha avuto in questi ultimi anni, ci accorgeremo che l'abitato presenta alcune caratteristiche che lo rendono diverso dagli altri centri del Carso. Ad una prima impressione, può sembrare che la differenza sia tutta nel materiale impiegato nelle costruzioni, che qui è la pietra arenaria, che si lascia lavorare più facilmente e dalla quale si ottengono presto conci squadrati. Ma un esame più attento mostra che anche la disposizione del tessuto urbano è diversa e richiama alla memoria quella delle cittadine medioevali, sia per lo sviluppo delle sue viuzze sia per la compattezza dell'abitato, che è di forma allungata con le case allineate entro un perimetro ben definito. Proprio questa tessitura suggerisce l'idea che le case esterne abbiano inglobato un muro di difesa perimetrale, come è parzialmente accaduto a Muggia. Anni fa ho avuto modo di esaminare in una cantina un poderoso muro con una scarpa massiccia, come erano le opere fortilizie del XIV secolo. Inoltre a Contovello, come appare anche dalle vecchie mappe catastali degl'inizi del 1800, c'è una porta con un lungo androne sostenente una costruzione. Si tratta forse di una porta di accesso, come quella di Muggia.

[Dante Cannarella]



euforbio
naufrago
naufrago
Messaggi: 19
Iscritto il: lunedì 6 agosto 2007, 12:28
Località: Contovel

Messaggio da euforbio » sabato 1 settembre 2007, 17:06

La torre de moncolano la xè e ve mostrerò le foto!!!

circa 8 anni fà i gà tira zò una vecia casa adossada alla fantomatica torre: se saltada fora una feritoia, probabilmante del caste, alta un metro e mezzo circa che i la gà subito stropada e smaltada (probabilmente perche non i ghe fermi lavori!!) purtroppo gavevo solo una macchinetta analogica e gò scattà solo una foto che la go imbusada non sò dove!!!!
iera interessante veder che per i scavi della cantina se gà notà un fossato riempido che girava probabilmente tutto intorno alla torre!!!!

e la sovraintendenza dormi!!!!



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: martedì 27 dicembre 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS » lunedì 3 settembre 2007, 12:58

euforbio ha scritto:La torre de moncolano la xè e ve mostrerò le foto!!!!
Spetemo impazienti :-D



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34592
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re:

Messaggio da babatriestina » domenica 14 ottobre 2012, 19:44

babatriestina ha scritto:La cesetta dela Madonna della Salvia, che i parla tanto, che la xe antica, che i la restaura sempre, però.. mi no go mai rivado a trovarla averta!!! :x
averta no, la xe in restauro, ma oggi iera una finestrella averta, e go slongado la macchina dentro, che iera scuro, ma qualcossa se vedi istesso:
Immagine

la madonna in fondo
Immagine
e qualcossa dei afreschi in alto
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34592
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Contovel

Messaggio da babatriestina » lunedì 15 ottobre 2012, 7:39

Una prospettiva insolita, dall'osmizza
Immagine

Un'architrave del 1841: al posto del solito monogramma di Cristo o altra immagine cristiana, un'alabarda: un libero pensatore ottocentesco?
Immagine

questo sembra già un rudere abbandonato..

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34592
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Contovel

Messaggio da babatriestina » domenica 18 novembre 2012, 17:45

Sotto lo stagno di Contovello c'è un'antica fontana ormai abbandonata
Immagine
sembra che fosse stata, prima della costruzione dell'acquedotto, la sola acqua potabile disponibile per il paese.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 34592
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Contovel

Messaggio da babatriestina » martedì 1 maggio 2018, 19:33

Un cartello
Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 3749
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Contovel

Messaggio da Ciancele » martedì 1 maggio 2018, 20:04

babatriestina ha scritto:
martedì 1 maggio 2018, 19:33
Un cartello
Immagine
Adeso so parchè Trieste xe s'ciava. :disc: :disc: :disc:



Rispondi

Torna a “I paesi carsici”