Vocabolarietto Triestin-Italian

Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4168
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Ciancele » domenica 27 ottobre 2019, 10:37

No voio 'ver sempre ragion, ma me intareseria anca par scriver justo. Tante parole che inscomincia con la zera noi scriveimo con la s: aspra (sio - zio)n o dolce (sinsin - zinzin).
Mi son anca quel dela a (intareseria, farsora). Xe negron, questioni de pronuncia o sbalià? Grazie.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36662
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » domenica 27 ottobre 2019, 13:14

Rispeta un pronuncia , tipo sata per zata, ma te asicuro che el zinzin che te cito no sonava come sinsin , che a mi me fa pensar a SingSing


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7373
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » domenica 27 ottobre 2019, 16:39

Ciancele ha scritto:
domenica 27 ottobre 2019, 10:37
No voio 'ver sempre ragion, ma me intareseria anca par scriver justo. Tante parole che inscomincia con la zera noi scriveimo con la s: aspra (sio - zio)n o dolce (sinsin - zinzin).
Mi son anca quel dela a (intareseria, farsora). Xe negron, questioni de pronuncia o sbalià? Grazie.
Caro Ciancele, mi per rispeto ala magioranza meto la zeta in tante parole dove, co parlo a casa meto la s. Mi scrivo fazo, ma digo faso, scivo zata, ma digo sata,... ma come go dito tante volte no parlo triestin.

Per quel che riguarda la a e la e l'"autorevole" :wink: :-D :doh_143: vocabolario del dialetto triestin nela premessa in fondo a sta pagina https://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php?i ... tografiche, poco prima del paragrafo sui Lemmi, scrivi: "Ocio muli che la a e la e se pol confonder, perché le vien dite tute sai verte. Se no se dacordo con quel che xe scrito, discutemone.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7373
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » venerdì 6 dicembre 2019, 14:20

Un dubio: el ginepro se disi BRIGNER ma dove va l'accento? BRÌGNER o BRIGNÈR?

E se l'accento se sula I, el plural xe BRIGNÈRI o BRÌGNERI?


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
Elisa
notabile
notabile
Messaggi: 3436
Iscritto il: domenica 10 febbraio 2008, 17:27
Località: Argentina

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Elisa » venerdì 6 dicembre 2019, 14:51

Rispondo a "ocio" o a "recia":
se el BRUGNàR (quel de le brugne) se acentua su la A .....
alora forsi anca BRIGNèR su la E.....


"Todo lo bueno me ha sido dado"

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36662
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » martedì 7 gennaio 2020, 19:28

Clanfa, ok ferro di cavallo, ok pezzo di ferro, ok insufficienza a scuola, ma anche el dindio g a l e clanfe ( i bargigli)


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4168
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da Ciancele » martedì 7 gennaio 2020, 20:31

babatriestina ha scritto:
martedì 7 gennaio 2020, 19:28
Clanfa, ok ferro di cavallo, ok pezzo di ferro, ok insufficienza a scuola, ma anche el dindio ga le clanfe ( i bargigli).
Quando combinavo una bella mi dicevano: Tacchino con bargigli (dindio co'le clanfe). Altra espressione per asino. Autoctoni direbbero: mus!



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7373
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » mercoledì 8 gennaio 2020, 3:58

Confesso la mia ignoranza: clanfa vol dir bargiglio? Mi go sempre pensado che fusi qualche sperone che ga i mas'ci del dindio come i gali (ma i li ga?).

Comunque mi la go sentida anche in una version un poco più volgare: coion co le clanfe. Ma se me garntì che clanfa vol dir bargiglio, la vostra xe sicuramente l'original.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36662
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » mercoledì 8 gennaio 2020, 8:11

el Doria Zeper disi che el dindio cole clanfe ga i ferri come le caval.. Mi lo gavevo atribuido ala carateristica più visibile del dindio. resta el dubio. ma no irvo a imaginar un dindio coi feri come el caval. D'altronde no se disi galo cole clanfe..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7373
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » mercoledì 8 gennaio 2020, 19:41

Varda che la mia iera un'idea che me iero fata, senza nisun fondamento.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7373
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 9 gennaio 2020, 5:13

Zercavo su internet per capir cosa meter sul nostro vocabolario. Zercando "dindio co le clanfe" col motor de ricerca DuckDuckGo (ve confesso che google me ga roto un poco perché tante volte me trovo messi prima un saco de siti che lo paga e che centra poco con quel che voio) el sesto sito che el me rimanda xe un vocabolario del dialetto isolano (ve assicuro che no go fato apposta, xe un puro caso, se me vole creder bon, se no va ben istesso).

Alora trovo
https://issuu.com/iconadv/docs/dizionario_isolano ha scritto:CLÀNFA s.f. Staffa, spranga. Così veniva chiamato il pezzo di ferro con due punte di ferro ricurve agli estremi che si ficcavano nei muri per rafforzarne la stabilità, oppure per tenere assieme due travi. Lo stesso termine veniva usato pure dagli elettricisti per gli arnesi risurvi e dentellati che si fissavano ai piedi per poter salire sui pali della luce o del telefono. Dindio co le clànfe.
Alora son andà a zercar sul voabolario del dialeto isolan che gaveva scrito nel 1987 un amico de mio papà, prima de quel che se trova su internet che lo cita in bibliografia e trovo:
Antonio Vascotto - Voci della parlata isolana della prima metà di questo secolo ha scritto:CLÀNFA, so.f.: Staffa, grappa (spranga con agli estremi due punte, da far penetrare nel muro per impedire l'allargarsi di una crepa). Forse si chiamavano così anche quegli arnesi ricurvi, dentati e con cinghia per infilare il piede, di cui gli operai dei telegrafi si servivano per salire su per i pali. Anche: Ferro di cavallo. (In ted. KLAMPE = spanga)
Dìndio co le clànfe = blanda offesa più colorita che significativa.
Questa definizion faria pensar piutosto a qualcosa de ligado ale zate del dindio, ma ve confesso che mi no zecheria de darghe qualche etimologia particolar, un poco come el famoso "palombaro ciclista" de Dario Fo.

Google, se zeco "dindio co le clanfe", inveze rimanda ... al nostro vocabolario, per cui go scoperto che gavemo l'esression nel vocabolario ala vose
https://www.atrieste.eu/Wiki/doku.php?id=dialetto:d ha scritto:DINDIO ... asino (metaforico, non l'animale che si dice mus).
E mi non andasi a darghe significati particolari, lasasi cusì, forsi zonteria "Persona stupida, asino..." Senza riferimenti etimologici.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7373
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da sono piccolo ma crescero » giovedì 9 gennaio 2020, 5:21

[FORA TEMA]Quando go scrito el post precedente co gh go dado "Invia" me ga dà un eror general, però dopo go trovado el testo istesso. Poderia darse che se ve passa per la testa de citarlo ve vegni fora anche a voi el sbaglio, che no so a cosa sia dovuto.[/FORA TEMA]


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36662
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Vocabolarietto Triestin-Italian

Messaggio da babatriestina » giovedì 9 gennaio 2020, 7:38

xe che no go mai imaginado un dindio coi feri de caval sui pie...


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rispondi

Torna a “El nostro dialeto”