Giampaolo Amstici

pitura, scultura, fotografia, cine ...a Trieste o de artisti triestini
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Rispondi
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36545
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Giampaolo Amstici

Messaggio da babatriestina » venerdì 4 ottobre 2019, 13:33

Stavo guardando i poster della Barcolana, e più di tutti mi piace il vecchio di Amstici: ho provato a acercarne di più e la prima cosa su cui mi sono imbattuta è... il suo necrologio!
https://ilpiccolo.gelocal.it/trieste/cr ... 1.10554215
ricopio qualcosa

Faceva parte di quella schiera, alquanto numerosa a Trieste, di quei talenti riconosciuti a livello nazionale e internazionale ma che in città mantengono un basso profilo e non sono riconosciuti qui come le loro virtù meriterebbero, forse anche per la riservatezza che li contraddistingue: Giampaolo Amstici se ne è andato l’altro giorno tra la sorpresa di chi lo conosceva senza appartenere alla sua sfera di amicizie personali.

Amstici, dai più, era stato “scoperto” solo di recente, grazie al manifesto ufficiale dell’edizione dello scorso anno della Barcolana, la popolare regata, a detta di molti la migliore opera della storia della competizione velica più affollata del Mediterraneo.

Ma Amstici, che lascia la moglie e una figlia, per anni si era dedicato alle decorazioni degli interni delle navi da crociera della Fincantieri, confezionando pannelli e disegni. Un lavoro complesso e a volte certosino, puntualmente riferito nel suo sito Internet con ampia documentazione fotografica.
L’artista, grafico e illustratore, si dedicava anche alla grafica pubblicitaria e in questo settore aveva “fatto Bingo” negli Anni ’70: è sua la firma sotto il design della popolarissima immagine del Tonno Nostromo, con il navigato e barbuto lupo di mare. Un successo commerciale indubbio ma che non aveva portato Giampaolo Amstici alla popolarità, almeno nella città dove viveva e lavorava. E dove frequentava ambienti legati agli amici Giancarlo Stavro, delle Edizioni Lint, e il pittore Paolo Cervi Kervischer. Bellissima anche la mini serie di “réclame” creata per la fabbrica tessile Marzotto, con illustrazioni che rivisitavano, inventandoli, modelli con i vestiti della ditta di abiti vicentina «come li avrebbe disegnati» alcuni artisti di fama mondiale, da Modigliani a Manet.

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 36545
Iscritto il: domenica 25 dicembre 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Giampaolo Amstici

Messaggio da babatriestina » venerdì 4 ottobre 2019, 13:35



"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Rispondi

Torna a “Arti figurative”